Politica ed amministrazione

- di Redazione

Ecco la guida per individuare il miglior percorso di studi nella scuola superiore

Un utile e dettagliato vademecum per scoprire quali sono le proprie attitudini e le proprie inclinazioni per scegliere in maniera consapevole la scuola superiore. E’ stata aggiornata, a cura dal Servizio Politiche al Cittadino, la pubblicazione “Conoscere per scegliere” con l’intento di offrire un’utile e consapevole guida agli studenti e alle loro famiglie in vista delle iscrizioni per l’anno scolastico 2019-2020 che scadono il 31 gennaio, in anticipo rispetto agli ultimi anni. In tempi di crisi occupazionale come quelli che stiamo vivendo con schiere di giovani che fanno fatica, più che in passato, ad accedere al difficile mercato del lavoro, risulta sempre più determinante la scelta di un percorso di studi superiore non solo “ritagliato” sulle proprie inclinazioni, ma anche sempre più mirato anche ad una prospettiva lavorativa futura o, eventualmente, alla facoltà universitaria ambìta. E’ anche per questi motivi che la Provincia di Lucca, da sempre impegnata sul fronte dell’orientamento scolastico nell’ambito dell’istruzione pubblica, ha deciso di distribuire a…

- di Redazione

Uffici comunali chiusi il 24 dicembre (ma con alcune eccezioni)

Si informa che gli Uffici del Comune di Barga rimarranno chiusi lunedì 24 dicembre p.v. ad eccezione dell’Ufficio Protocollo che sarà aperto al pubblico dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e delle  Reperibilità degli Uffici: Tecnico,  Polizia Municipale per urgenze ed Anagrafe per denunce di morte.

- di Redazione

In via di conclusione i lavori di consolidamento del ponte sul torrente Edron a Camporgiano sulla sr445

Sono in via di conclusione da parte della Provincia di Lucca i lavori di messa in sicurezza e consolidamento, eseguiti in somma urgenza, sul ponte lungo la Sr 445 della Garfagnana sul torrente Edron in località Piastrella, nel comune di Camporgiano. Lo comunica il consigliere provinciale Andrea Carrari che ha la delega sulla viabilità provinciale della Mediavalle e della Garfagnana, il quale spiega “che i lavori si sono resi necessari a seguito delle verifiche e dei sopralluoghi di novembre dove sono stati evidenziati leggeri abbassamenti della pavimentazione”. Più nel dettaglio, con un investimento di oltre 48mila euro, la Provincia attraverso la ditta incaricata ha prima ripulito la struttura del ponte dalla vegetazione e, successivamente, ha messo in sicurezza i paramenti murari per poi pulire a pressione le solette e a ripararle mediante l’uso di resine e tiranti con reticolo in profilati metallici. Lo stesso consigliere Carrari aggiunge che il ponte “è stato oggetto di un primo intervento di messa in…

- di Redazione

Maltempo 29 e 30 ottobre: 40 mila euro la spesa dei lavori in somma urgenza

Il Comune di Barga ha speso per i lavori di somma urgenza  del maltempo del 29 e 30 ottobre scorso circa 40 mila euro. Lo rende noto la delibera che ufficializza e chiude l’operazione di somma urgenza con interventi effettuati da diverse ditte per conto del comune. Nelle opere di somma urgenza sono state impegnate le ditte Bacci Paolo; Pandolfo Tiziano; Centro Legno Ambiente; Ecovalserchio, Idea Società Agricola, JB Lavori in fune. In totale la spesa necessaria per i vari interventi realizzati sul momento è stata appunto di 40 mila euro.

- di Redazione

La cena della Libellula al Bugno. Nessun commento sulla proposta del gruppo No al pirogassificatore

Nessun commento ufficiale dal Movimento La Libellula circa la proposta venuta dal gruppo Facebook No al pirogassificatore, di costituire una lista civica per proseguire anche politicamente la battaglia. In un comunicato del movimento si riporta infatti la cronaca della serata del 13 dicembre al Bugno, con la cena organizzata dal Movimento; prendendo solamente atto della proposta venuta da Marco Bertoncini. “Al termine della serata un esponente della pagina “No al pirogassificatore di Fornaci” ha chiesto la parola comunicando ai presenti l’intenzione di creare una lista “No inceneritore” per le prossime elezioni di maggio”. E’ l’unico riferimento alla proposta del No al pirogassificatore, mentre poi la Libellula riassume i momenti salienti della serata: “Nel ringraziare caldamente tutti gli intervenuti, la Libellula riafferma la sua determinazione nell’andare avanti  con l’appoggio della popolazione: insieme vinceremo questa battaglia per proteggere la nostra Valle da progetti inaccettabili, deleteri e distruttivi. Il futuro sta nella  prevenzione e nel riciclo. No ad ogni forma di combustione dei…

- di Redazione

Una lista civica contro il pirogassificatore?

La protesta e la battaglia contro il pirogassificatore è sempre più destinata a sbarcare in politica; non a coinvolgere la politica, ma a creare proprio una lista che possa presentarsi alle prossime elezioni comunali a Barga. Così nell’ìidea della pagina Facebook “No al pirogassificatore con in testa tra gli altri Marco Bertoncini, fornacino fin da subito impegnato in una battaglia dura contro il progetto di KME. Sulla pagina oggi ha scritto: “Stante il perdurare di questo assordante silenzio calato nel nostro comune da parte di istituzioni e politica locale, salvo qualche rara eccezione, vogliamo informarvi che, come cittadini del comune di Barga, intendiamo da adesso in avanti spenderci al fine di riuscire a presentare alle prossime elezioni comunali del 2019 una lista civica trasversale a tutto e a tutti aperta a chi condivide con noi l’obbiettivo, senza giri di parole, di non far costruire quello strumento di morte annunciata per noi e per la nostra valle; apertura chiaramente non valida …

- di Redazione

Riqualificazione urbana a Fabbriche di Vallico

FABBRICHE DI VALLICO – Fabbriche di Vallico più illuminato. Con due interventi distinti il comune di Fabbriche di Vergemoli ha deciso la posa in opera ed ha già avviato i lavori per mettere in realizzazione oltre sedici punti luce sul territorio comunale, nello specifico sulla viabilità della Fondovalle di Fabbriche di Vallico. Sono già iniziati i lavori in località Isola, dove ha sede la scuola elementare, l’asilo e la struttura Asl, per l’installazione di sei punti luce. Altri dieci punti luce verranno messi tra la piazza di Fabbriche di Vallico e il ristorante Il Molino, insieme ad una ringhiera che permetterà di migliorare la viabilità pedonale in un punto particolarmente stretto della strada. Il tutto per un intervento di oltre 54 mila euro, interventi complessi in quanto riguardano la viabilità provinciale e vanno a ricadere a ridosso dello storico ponte medievale. Sono stati necessari sia un doveroso accordo con l’ente Provincia sia una soluzione condivisa ed accettata con la Soprintendenza…

- di Redazione

Trasporto pubblico locale, fumata grigia dal confronto tra Prefettura, Provincia di Lucca, sindaci e azienda di trasporto

Fumata grigia dall’incontro sui problemi del trasporto pubblico locale svoltosi oggi (martedì 11 dicembre 2018) a Palazzo Ducale: nuovi bus (9+8) arriveranno per implementare il servizio di tpl in tempi ragionevoli (tra la fine delle vacanze di Natale e marzo); ma il presidente della Provincia Luca Menesini, il Prefetto Maria Laura Simonetti e i sindaci presenti hanno chiesto all’azienda di fare ancora prima, perché occorre risolvere da domani i disagi e i disservizi accorsi all’utenza su alcune linee extraurbane del territorio provinciale, in particolare della Piana di Lucca ma anche sulle linee che collegano la Versilia e la Garfagnana con il capoluogo provinciale. All’incontro, convocato dal presidente Menesini, hanno preso parte, oltre al Prefetto di Lucca Maria Laura Simonetti, una ventina di sindaci e amministratori dei Comuni del territorio (Piana di Lucca, Valle del Serchio e Versilia), il dirigente e i funzionari dell’ufficio trasporti della Provincia di Lucca, i funzionari della Regione Toscana e i responsabili di Vaibus Ctt Nord,…

- di Redazione

Un corso per imparare a sviluppare il turismo

E’ iniziato a Lucca il corso, organizzato dalla Regione Toscana, per “Tecnico della progettazione, definizione e promozione di piani di sviluppo turistico e promozione del territorio”. Accedono al corso (360 ore di aula e 240 di stage), dopo una selezione, 20 partecipanti. Una opportunità importante, da sfruttare soprattutto per un tettorio a vocazione turistica come la Valle del Serchio. Commenta così Tania Franchini, sella segreteria PD con incarico al turismo: “Ciò che sorprende è che questo corso, aperto a tutti, è formato da sole donne, di generazioni diverse; moltissime di loro residenti in Garfagnana. La dimostrazione che le donne sono sempre le prime ad accettare nuove sfide, a mettersi in gioco, spinte anche dal voler contrastare l’effetto devastante di questa crisi sociale ma soprattutto economica, che le ha rilegate in una condizione di precarizzazione, soprattutto nel mondo del lavoro. Da anni mi impegno per far comprendere l’importanza di aprire, con il turismo, una strada, che oltre a valorizzare i nostri…

- di Redazione

Cooperative di comunità, dalla Regione risorse a Capannori, Gallicano e Fabbriche di Vergemoli

Capannori, Gallicano e Fabbriche di Vergemoli: qui stanno prendendo forma delle cooperative di comunità grazie anche al supporto della Regione. Sono stati annunciati oggi infatti dalla Giunta i progetti ammessi a finanziamento per un bando ad hoc, per il quale in tutta la Toscana sono state stanziate risorse per 1 milione e 200 mila euro e questi sono i comuni della provincia di Lucca coinvolti. Il contributo potrà coprire fino al 70 per cento delle spese del progetto, da un minimo di 5.000 euro fino ad un massimo di 50.000 euro. Ne dà notizia Stefano Baccelli, consigliere regionale Pd. “Non posso che essere soddisfatto dell’impegno messo in campo dalla Regione, con il lavoro dell’assessore Bugli, per sostenere concretamente l’avvio o il consolidamento di cooperative di comunità – spiega Baccelli – Un modello che sta prendendo campo e che rappresenta per determinati contesti lo strumento più appropriato per rilanciare servizi che mancano o sono venuti meno e per contrastare lo spopolamento…

- di Redazione

Trasporto pubblico locale: martedì 11 dicembre il confronto tra Prefettura, Provincia di Lucca, sindaci e azienda di trasporto

E’ in programma per martedì 11 dicembre, alle 15,30, a Palazzo Ducale, il confronto sull’efficienza del trasporto pubblico locale voluto dal presidente della Provincia Luca Menesini dopo i recenti disservizi, i disagi e gli episodi accorsi all’utenza su alcune linee extraurbane del territorio provinciale, in particolare della Piana di Lucca ma anche sulle linee che collegano la Versilia con il capoluogo provinciale. All’incontro parteciperanno il prefetto di Lucca Maria Laura Simonetti, il presidente Menesini con i funzionari dell’ufficio trasporti di Palazzo Ducale, i sindaci dei Comuni del territorio e i responsabili di Ctt Nord, l’azienda di trasporti che ha in appalto il servizio di Tpl. Da parte della Provincia di Lucca – come ha dichiarato nei giorni scorsi il presidente Menesini – c’è la ferma volontà di superare tutte le difficoltà e i disagi subiti dall’utenza che legittimamente protesta a fronte di un esborso di denaro sia che si tratti di biglietto sia di abbonamento. “Il fatto che la competenza…

- di Redazione

Maltempo di ottobre: al via la procedura per richiedere contributi per i danni (privati ed aziende)

La Provincia di Lucca informa che la Regione Toscana, in merito ai danni del maltempo di ottobre 2018, ha comunicato l’avviato della stima delle risorse necessarie per le prime misure di sostegno a privati e imprese danneggiati che porterà all’erogazioni di contributi per un massimo di 5mila euro ai privati e di 20mila euro alle imprese. Per procedere la Regione ha richiesto alle amministrazioni provinciali di trasmettere i moduli alle amministrazioni comunali che le renderanno disponibili a privati ed alle attività economiche e produttive per la presentazione delle domande di contributo. Le domande di contributo, predisposte sull’apposita modulistica, dovranno essere presentate esclusivamente all’amministrazione comunale dove il bene danneggiato è ubicato. Ogni Comune darà una scadenza a privati ed imprese per presentare la domanda di contributo. I riepiloghi delle domande dovranno essere presentati dai Comuni alla Provincia entro venerdì 14 dicembre. Sarà poi l’amministrazione provinciale ad inviare il tutto alla Regione Toscana entro il 18 dicembre. Maggiori dettagli e i modelli…