Economia & Commercio

- 1 di Redazione

Chiuso Karisma Fornaci. Il saluto dei titolari

Tra le chiusure annunciate entro il 31 dicembre tra i negozi di Fornaci da registrare anche quella di Karisma Abbigliamento, il negozio che Fiorella Chiezzi ha portato avanti per tanti e tanti anni dopo esperienza in precedenza maturata presso l’ex negozio Migliorini. Fiorella, insieme al marito Ivano Stefani, suo inseparabile consorte anche in questa attività, si sono accomiatati dalla clientela con un messaggio via social che riportiamo, non senza una certa tristezza per questa chiusura, ma felici di poter ringraziare Fiorella ed Ivano per quanto fatto per la Fornaci commerciale e non solo:   È arrivato il momento… Oggi 31 dicembre 2018 Karisma abbigliamento abbassa la “saracinesca” per non riaprirla. Sono stati anni intensi, pieni di soddisfazioni e qualche piccolo inciampo, vissuti sempre con impegno al servizio dei clienti. Abbiamo cercato in ogni modo, sperando di esserci riusciti, di soddisfare ogni loro esigenza. Vogliamo pensare che sia stato così per tutti.  Diverse, da quando con l’inizio della svendita totale per…

- di Redazione

Borgo a Mozzano abbassa la Tari e investe anche sulle scuole

BORGO A MOZZANO – La buona gestione degli ultimi anni portata avanti in accordo con Sistema Ambiente consente a Borgo a Mozzano di abbassare la tassa sui rifiuti in media dell’8% per le utenze domestiche e del 2,5% per le non domestiche. Lo ha comunicato in una nota il sindaco Patrizio Andreuccetti, dopo l’approvazione del bilancio nel consiglio comunale del 31 dicembre.Sul piano delle opere pubbliche nel piano triennale è prevista la rimessa a nuovo della scuola dell’infanzia di Borgo, l’allargamento con doppio senso della Macelli-Tombeto e l’ampliamento del cimitero. A Diecimo la riqualificazione della elementare con l’aggiunta di una palestra. A Valdottavo è prevista la sopraelevazione della sala banda per realizzare una casa della salute oltre a una palestra per la elementare. Anche a Corsagna è previsto un interventi alla scuola dell’infanzia per la messa in sicurezza. A Chifenti si lavorera’ sulla regimazione delle acque mentre a Cune e Partigliano sono previsti interventi sulle frane. In dirittura di arrivo…

- di Redazione

Saldi, tutto pronto per il 5 gennaio. Ecco i primi dati sulle vendite di Natale a Fornaci

Gennaio, tempo di saldi per i negozi del Centro Commerciale Naturale di Fornaci. Inizieranno dal 5 gennaio i ribassi di fine stagione.A Fornaci per favorire gli acquirenti dopo la normale apertura dei negozi prevista per il giorno del 5, può darsi che per quanto riguarda i negozi maggiormente legati ai saldi (abbigliamento e affini) ci sia un’apertura pomeridiana per il giorno 6, ma ancora niente è stato deciso. Negozi aperti inoltre, per favorire gli ultimi acquisti natalizi, anche domenica 30 dicembre, come ci dice il presidente del CIPAF di Fornaci, Giuseppe Santi. Le occasioni di trovare sempre qualche buon acquisto a Fornaci, sono infatti numerose, considerando che Fornaci è il centro commerciale naturale più grande della Valle del Serchio ed offre una grande varietà di negozi di ogni categoria, dove la cortesia e la cura nello scegliere i prodotti sono un punto di forza degli esercenti. A Fornaci, tornando ai saldi, le percentuali di sconto applicate andranno in generale su un…

- di Redazione

Fritto, amore, fantasia nel nuovo locale “Carpe diem”

Una nuova attività va ad arricchire il tessuto commerciale barghigiano: nuova non solo perché appena aperta, ma anche perché un locale simile a memoria a Barga non si era ancora avuto. Si tratta della friggitoria/take away “Carpe diem” di Alfonso Esposito, Valentina Agighioleanu e Tania Sardi, inaugurata questo pomeriggio alla presenza del sindaco Bonini. Un locale moderno che coniuga la bellezza del design (la ristrutturazione e l’allestimento degli interni sono stati curati dall’architetto Massimiliano Lanciani) e una ricca offerta culinaria, a base di fritto di prodotti di ogni tipo, dalle patate al pesce, dai supplì a più particolari specialità. “Carpe diem” aprirà quindi i battenti da domani, giorno in cui rimarrà aperto con orario continuato fino a sera.

- di Redazione

Record di presenze a Il Desco 2018. Oltre 41.000 persone hanno visitato la manifestazione dedicata ai sapori e ai saperi

LUCCA – Successo per il nuovo Desco, l’edizione 2018 ha registrato oltre 41.000 visitatori nei due fine settimana. Il record di presenze  è stato raggiunto nella giornata di domenica 9 dicembre, con oltre 11.000 ingressi. L’edizione 2018, con la nuova veste rinnovata nel segno della qualità con produzioni agroalimentari di eccellenza provenienti da tutto il territorio nazionale e produzioni BIO, su una superficie espositiva doppia rispetto alle passate edizioni, ha ricosso il gradimento da parte del pubblico che è giunto numeroso, favorito anche dal bel tempo primaverile. Cultura e cibo è risultato essere un abbinamento vincente: Il Desco è riuscito a coniugare con la mostra mercato dei prodotti di qualità la cultura, la musica, l’arte l’informazione, e tanto ancora coinvolgendo nella festa l’intera città a partire dalle istituzioni fino ai musei, dalle scuole superiori a quelle di specializzazione, dalle associazioni alle organizzazioni di eventi creando una sinergia sia nel proporre, che nell’organizzare appuntamenti, ma anche mediatica, che è stata apprezzata…

- di Redazione

Castiglione di Garfagnana, corso di formazione Uil Fpl

FORMAZIONE continua con la Uil Fpl di Lucca che, con Opes formazione, organizza un corso di aggiornamento sul tema di “Accessi vascolari oggi, impianto e gestione”, in programma lunedì 10 dicembre alle ore 15 nella sala consiliare del Comune di Castiglione di Garfagnana.  Dopo la registrazione dei partecipanti, l’introduzione del segretario territoriale Uil Fpl Lucca, Pietro Casciani, e il saluto del sindaco. Relatori della giornata saranno Simone Silvestri, dirigente medico di anestesia e rianimazione dell’ospedale San Luca, su “Il Port-A-Cath: cos’è e come si posizione”, poi gli infermieri Luca Menicucci (dell’ospedale San Luca) e Riccardo Paolini (dell’ospedale di Castiglione) su “Impianto e gestione di Midline e Picc). Modera l’incontro Simone Cavani, responsabile dell’unità operativa anestesia e rianimazione dell’ospedale di Castelnuovo. Alle 18 la consegna degli attestati. Ingresso libero. Per informazioni, contattare la segreteria organizzativa, nella persona di Nico Lucchesi, al 339 6170190, o la Uil Fpl di Lucca anche su Facebook.

- di Redazione

18.000 visitatori al primo weekend de Il Desco

LUCCA – Dopo il successo dello scorso weekend, che ha registrato 18.00 visitatori, grande attesa per il secondo week end de Il Desco, che sarà aperto nei giorni di venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 dicembre nella splendida cornice del Real Collegio a Lucca, con orario continuato dalle 11:00 alle 20, nei giorni di venerdì e domenica, e dalle 11:00 alle 21:00 sabato. Il Desco, che celebra l’anno del cibo italiano con un vero itinerario del gusto fra le regioni d’Italia, è stato assalito da un pubblico interessato e curioso, che ha potuto degustare e acquistare le produzioni di qualità presenti e partecipare agli eventi in programma. Da venerdì al Desco nuovi espositori, provenienti anche da fuori regione, in particolare segnaliamo Riso in fiore, dalla provincia di Vercelli, l’azienda agricola Rubertis con la mandorla pugliese di Toritto, e Il cappelletto matto con la pasta fresca da Reggio Emilia. Le sorprese non finiscono qui: grande attesa anche per gli eventi,…

- di Redazione

Eccellenza e creatività tutta nostra nella la valorizzazione della castagna in pasticceria

La Valle del Serchio e le sue aziende del settore dedicato alla gastronomia sono stati, come già riportato,  indiscussi protagonisti al 13° concorso nazionale dolci a base di castagne, quest’anno svoltosi in novembre a FICO Eatealy, a Bologna. Alla gara, organizzata dall’Associazione Città del Castagno, hanno partecipato 68 dolci da tutta Italia, e la valle ha davvero sbaragliato nella categoria  professionisti, conquistando le prime posizioni nelle due categorie in gara (dolci lievitati e dolci al cucchiaio), il secondo posto nella categoria dolci al cucchiaio ed altri piazzamenti da podio. Al primo posto nella categoria dolci al cucchiaio si è classificata la Pasticceria dei Fratelli Lucchesi con una vellutata alle castagne con la farina dolce come principale ingrediente; al secondo posto invece lo chef deil’Agriturismo Mulin Del Rancone, Giuseppe Bertoli, che ha presentato una proposta alla riscoperta dei sapori e degli odori della tradizione dal titolo “Ricordi di un camino ‘d’autunno in Garfagnana”, a base di una brownie al fungo porcino…

- di Redazione

Domenica 2 dicembre c’è la festa del Panettone

BARGA – La Pasticceria Fratelli Lucchesi di Barga apre il periodo delle feste di Natale con il consueto appuntamento con la “Festa del Panettone”, uno specialissimo “open day” dedicato sì a tutti i prodotti natalizi artigianali della pasticceria, ma che da sei  anni a questa parte vede come prodotto di punta, quello che viene proposto in degustazione con particolare orgoglio, il panettone artigianale di questa attività. L’appuntamento è per la giornata di domenica 2 dicembre dalle 8 alle 20 ovviamente presso i locali della Pasticceria F.lli Lucchesi in Piazzale Matteotti a Barga Con la Il “panettone day”, è l’immancabile evento in questa pasticceria barghigiana dove si presenta la produzione dei panettoni artigianali che in questi anni sono stati frutto di premi e riconoscimenti per Paolo Lucchesi e per il suo staff. Nei locali della pasticceria per tutta la giornata di domenica sarà  possibile degustare ed ottenere più informazioni sulle proposte di questa nostra realtà: il panettone classico, con o senza…

- di Redazione

Crescita e cambiamento aziendale in Garfagnana a Fornaci di Barga un convegno su come gestire la crescita della propria azienda

Venerdì 30 novembre, si terrà, presso la sala conferenze dello Studio92, zona industriale Loc. Chitarrino a Fornaci di Barga, un incontro formativo, rivolto a chi fa impresa, che intende fornire i primi importanti strumenti per gestire al meglio la crescita della propria azienda.   Secondo la Banca Mondiale, l’Italia nel 2018 si posiziona al 46° posto al mondo nella classifica di “Ease of doing business”, indice che misura la facilità di aprire e condurre un’impresa in un Paese. I motivi specifici sono molti, ma tra questi i più rilevanti risiedono nella regolamentazione relativa all’ottenimento di permessi di costruzione, all’accesso al mercato del credito e a servizi e strumentazioni adeguate.  L’incontro tende a far conoscere le dinamiche dei nuovi mercati e a suggerire alcuni strumenti utili per avviare un processo di crescita e consolidare la posizione dell’azienda. Migliorare le condizioni d’entrata nel mercato significa migliorare il tessuto imprenditoriale del territorio.  Le aziende Consulting Car, ConCredito e Cribis, in collaborazione con Studio92, propongono un convegno aperto a chiunque desidera approfondire…

- di Redazione

Nuova grafica e nuovo mezzo per l’Autoservizi Biagiotti che si colora della bandiera italiana

Era l’aprile del 2017 quando la ditta Autoservizi Biagiotti del carissimo amico Sergio Biagiotti e dei figli Rudy e Stelya, che con lui portano avanti questa impresa con la stessa passione e con lo stesso impegno, festeggiava i suoi primi venticinque anni di attività. Venticinque anni trascorsi in crescita costante di lavoro e di stima ricevuta; che furono festeggiati allora con l’arrivo di un nuovo bus granturismo di ultima generazione da 51 posti, gemello di quello precedentemente acquistato con la solita capacità ricettiva. La crescita e la voglia di crescere ancora di questa nostra attività non si sono però certo fermati in questi mesi ed è di poche settimane fa l’arrivo del terzo “figlio” del parco mezzi da gran turismo della Biagiotti: un nuovissimo Setra da 55 posti, dotato di tutti i comfort, che completa la dotazione dell’azienda. E che ne dimostra la voglia di guardare al futuro con il giusto ottimismo e con il desiderio di servire la clientela…

- di Redazione

Coldiretti: “Non c’è Natale senza albero”

Oggi 21 novembre si celebra la Giornata Nazionale degli Alberi istituita per legge con lo scopo di valorizzare il patrimonio boschivo esistente. Anche in Toscana per iniziativa di molte amministrazioni comunali si effettuano piantumazioni. Quest’anno a rovinare la festa degli alberi  la strage di circa 14 milioni di piante causata del maltempo che rischia di compromettere l’equilibrio ecologico ed ambientale di vaste aree montane mettendo a rischio la stabilità idrogeologica. Vale la pena ricordare in questa occasione che manca poco più di un mese alle festività natalizie e già nelle strade si comincia a respirare l’aria della festa. L’albero di Natale è ormai diventato un vero e proprio status symbol di questa festività. Nelle case, come nelle piazze cittadine, ci si «misura» con l’altezza degli abeti. I grandi abeti che trovano posto nelle piazze principali sono di solito selezionati e seguiti dalla Forestale — anche in un’ottica di rinnovo delle foreste — gli abeti più piccoli, quelli che arrivano in…