Cronaca

- di Matteo Casci

Il burraco un gioco che coinvolge molti giovani

Da qualche mese nel Comune di Barga è dilagata la mania di giocare a Burraco. Un gioco con le carte molto semplice simile a scala quaranta, che ha fatto impazzire molte persone.Già da qualche anno esiste nel comune il circolo di burraco, che organizza ogni settimana un torneo ma negli ultimi mesi si assiste a nuove sfide organizzate da ragazzi. La voglia di giocare a carte che fino a poco tempo fa aveva investito le persone più anziane, ora dilaga anche tra i giovani.Giovedì sera presso i Campi da Tennis si è svolto il III° Torneo di Burraco organizzato dai gestori del locale assieme al circolo del burraco di Barga. Sono stati in molti a partecipare e in particolare, appunto, tanti giovani. Il Burraco è insomma un gioco di carte che appassiona e coinvolge sempre più i ragazzi residenti nel Comune di Barga. A fine serata sono state fatte le premiazioni: I° posto: Gonnella Andrea e Biagioni Lorenzo 70 puntiII°…

- di Redazione

E’ arrivata la “red phone box”

Nuova iniziativa legata alla Scozia a Barga. Domattina viene “inaugurata” in Largo E. Biondi la “RedPhone Box”, la cabina telefonica rossa, tra i simboli del Regno Unito vittoriano e di un’epoca per noi ormai lontana che è stata donata al comune di Barga da un bargo.-scozzese e che d’ora in poi farà bella mostra di se alle porte del centro storico. Ulteruiore testimonianza del legame che unisce Barga alla Scozia e più uin generale alla terra d’Albione.L’arrivo della cabina (è stata scaricata questa mattina come testimoniano le immagini scattate da Maria Elena Caproni), è una specie di “prologo” all’ecvento scozzese previsto per la prossima settimana.Sabato prossimo, 25 ottobre, Barga sarà teatro dello spettacolo della Banda Reggimentale del Royal Regiment of Scotland (direttore il Capitano Wilman) e delle cornamuse, tamburi e danzatori del 1° Battaglione del Royal Regiment of Scotland – The Royal Scots Borderers. In tutto 60 esecutori che sfileranno, dalle ore 16, a passo di marcia lungo le strade…

- di Nicola Bellanova

Il primo consigliio della nuova Comunità Montana

Una riunione storica, la prima del nuovo corso per gli enti montani dopo la Riforma entrata in vigore lo scorso primo di ottobre.La prima Conferenza dei Sindaci della nuova Comunità Montana Media Valle del Serchio “allargata” alla presenza oltre che dei rappresentanti dei Comuni di Barga, Borgo a Mozzano, Coreglia e Fabbriche di Vallico anche del Sindaco di Villa Basilica Giordano Ballini e di Alessandro Pellini delegato di Pescaglia, ha posto le basi per la nuova stagione amministrativa, in attesa che nel prossimo anno diventi operativa anche quella disposizione che “taglia” il numero di consiglieri e revisione l’assetto degli organi istituzionali. I due nuovi Comuni entrati a seguito della Legge Regionale n°37/2008 di riforma delle Comunità Montane, hanno ratificato per tempo la loro adesione, consentendo non solo la sopravvivenza, ma anche il potenziamento dell’ente montano presieduto da Marco Bonini. Durante la prima consultazione, più programmatica che operativa, è stata affrontata la questione del nuovo Statuto e dei Servizi associati con…

- di Matteo Casci

Studenti di Castelnuovo e Barga uniti contro la riforma Gelmini

Un grande sciopero ha coinvolto da Milano a Roma lavoratori del pubblico impiego, Vigili del Fuoco, operatori dei trasporti, insegnanti, ricercatori, studenti dell’Università e delle scuole, bambini e genitori a sfilare per la piazze contro la riforma Gelmini.Una nuova riforma che investe come un treno ad altissima velocità le scuole d’Italia e in particolare prevede: il 5 in condotta con il quale il ragazzo potrà bocciare, un taglio netto dei maestri per poi inserire il maestro unico e la revoca del tempo pieno nell’istruzione primaria e il prolungamento dei tempi di utilizzazione dei libri; la programmata chiusura dei plessi scolastici nei piccoli centri; i tagli agli organici ed il blocco del turn over. Maestro unico e libri sono stati introdotti a sorpresa nel decreto legge varato dal Governo nel primo consiglio dei Ministri al rientro delle vacanze, il 28 agosto e pubblicati sulla gazzetta ufficiale. Un unico insegnante alle elementari costerà, secondo una stima del Centro studi per la scuola…

- di Luca Galeotti

Rivoluzione del traffico in Media Valle: sulla SR 445 niente più TIR

La Ludovica diverrà inoltre a breve la spina dorsale del traffico di fondovalle, assumendo, questo l’intendimento della Provincia, la classificazione di strada regionale. Verrà invece declassata a provinciale la SR 445.La decisione è stata ufficializzata ieri mattina a Barga durante un incontro tra l’assessore provinciale Emiliano Favilla ed i sindaci dei comuni di Barga, Coreglia e Gallicano. Erano presenti anche i tecnici di Provincia e Comune di Barga ed il presidente della Comunità Montana, Marco BoniniSi è parlato anche di un’altra futura opera importante per il traffico: la realizzazione, per la quale c’è già uno studio avanzato, di una rotatoria che semplificherà l’accesso del traffico da Gallicano sulla fondovalle, provenendo da Mologno. In pratica adesso è possibile solo immettersi per Castelnuovo; in futuro sarà possibile utilizzare l’imbocco anche nella direzione Lucca evitando così di andare a congestionare il traffico all’interno di Gallicano come si sta verificando adesso.Ma torniamo alla rivoluzione del traffico pesante. La decisione è stata concordata ieri mattina…

- di Redazione

Nuovo incidente stradale

Dopo quello avvenuto ieri sulla provinciale di Loppia un nuovo incidente stradale si è verificato nella tarda mattinata di oggi lungo via per San Pietro in Campo, all’incrocio con via Lato. Nello scontro sono rimasti coinvolti un furgone che trasporta prodotti alimentari surgelati ad una Panda condotta da una donna, Lorena Gigli.I due mezzi che provenivano da direzioni diverse, causa anche la ridotta carreggiata in quel punto, si sono agganciati e ad avere la peggio è stata la piccola utilitaria. Nessuna ferita, fortunatamente, per i conducenti. Sul luogo, per i rilievi, sono intervenuti i carabinieri del NOR di Castelnuovo ed il Maresciallo Franceso Feniello del comando di Stazione di Barga

- di Matteo Casci

Superenalotto a Barga

Un montepremi da capogiro quello in palio al superenalotto… Ogni martedì, giovedì e sabato esce la combinazione vincente del gioco. Ecco i numeri di lunedì sera: 11-14-43-46-61-70 jolly 82 Super Star 73 , il sei era quotato 84 008 543,27 una cifra spaventosa che fa aumentare i sogni ai giocatori. A Barga in poco tempo è salita la febbre del gioco e così nell’ultima occasione occasione la gente ha fatto la fila per tentare la fortuna.La serata di lunedì sera si è conclusa con nessun sei e nessun 5+1. Da ricordare che al Bar Moscardini lunedì sera sono stati vinti con un sistema 768 € . La prossima estrazione sarà giovedì sera ore 20.15 .

- di Redazione

Il nuovo comando di stazione della Forestale aperto a Fornaci

Il Corpo Forestale torna in pianta stabile nel comune di Barga.È stato inaugurato stamattina a Fornaci, presso l’edificio che ospita anche l’ufficio comunale distaccato, il nuovo comando di stazione della Forestale.La cerimonia inaugurale si è aperta nella chiesa del Cristo Redentore dove è stata celebrata una Santa Messa per l’anniversario della nascita del Corpo e in ricordo del Sovrintendente Paolo Cortopassi.Poi l’inaugurazione del nuovo comando con il benvenuto del sindaco Umberto Sereni, .alla presenza delle massime autorità civili e militari tra i quali il comandante provinciale del Corpo Forestale Maurizio Foliero che ha rimarcato l’importanza di questa nuova presenza in Valle del Serchio.L’ufficio di Fornaci svolgerà la sua attività non solo sul territorio di Barga, ma a tutto il comprensorio che si estende ai Comuni di Coreglia, Gallicano, Fabbriche di Vallico e Vergemoli e saranno garantiti tutti i servizi di competenza della Forestale.A sottolineare la scelta di Fornaci per il nuovo comando della Forestale è stato il sindaco Sereni che…

- di Redazione

Stagione di prosa: al via la campagna abbonamenti

BARGA – Al via da domani (15 ottobre) la vendita degli abbonamenti per la nuova stagione di prosa 2008/2009 del Teatro dei Differenti. La campagna fnbo al 15 novembre sarà aperta ai vecchi abbonati che potranno rinnovare l’abbonamento rivolgendosi all’Ufficio Cultura del Comune di Barga. Per i nuovi abbonati sarà invece possibile la sottoscrizione non appena conclusa la campagna vecchi abbonamenti. Invariati i costi come confermato dall’assessore Antonio Da Prato; gli stessi del 2007: abbonamenti per la Platea 120 euro (110 ridotto); posto in palco primo e secondo ordine centrale 120 euro (110 ridotto); posto in palco primo e secondo ordine laterale 100 euro (90 ridotto); palco nel terzo ordine 80 euro (70 il ridotto). Per gli abbonamenti è possibile rivolgersi all’Ufficio Cultura dalle 9 alle 13 telefonando allo 0583724791 oppure per email a cultura@comunedibarga.it I biglietti invece saranno in prevendita di volta in volta.In scena arriveranno importanti nomi del teatro italiano come Gianmarco Tognazzi, Giulio Scarpati (per tutti il…

- di l.g.

Incidente sulla provinciale di Loppia: donna ferita.

Una donna è rimasta ferita, per fortuna in maniera non grave, in un incidente stradale avvenuto verso le 14 di oggi sulla provinciale di Loppia. La donna, alla guida della sua Polo, in compagnia della sorella, stava percorrendo la provinciale in direzione di Fornaci dopo aver concluso il proprio turno di lavoro (entrambe lavorano alla villa di riposo “G. Pascoli” di Barga).Stando alla testimonianza raccolta direttamente dalle due donne i freni dell’auto non avrebbero funzionato e nel tentativo di evitare una scarpata la donna ha perso il controllo dell’auto che si è schiantata contro un muro sulla carreggiata opposta. Sul posto dell’incidente, poco prima del curvone nei pressi della Pieve di Loppia, è giunta una ambulanza della Misericordia del Barghigiano e successivamente l’auto medica dall’ospedale di Barga. Ad avere la peggio la guidatrice che ha riportato alcune fratture al braccio sinistro. Solo qualche contusione, ma tanto spavento per la sorella.

- di MariaElena Caproni

Festa nel Borgo della Poesia

Bellissimo convivio ieri a Castelvecchio, svoltosi nell’incantevole cornice del giardino di Casa Pascoli.Si è trattato della nuova edizione della “Festa nel Borgo della Poesia” organizzata da Comune di Barga, Fondazione Pascoli, Misericordia di Castelvecchio e Provincia di Lucca.L’occasione più interessante è stata la presentazione di un libro della Fondazione Pascoli curato da Marinella Mazzanti e Umberto Sereni su un articolo di Giovanni Pascoli dal titolo “Meditazioni d’un solitario italiano. Un paese donde si emigra” quasi dimenticato per un secolo e ripubblicato per il centenario della prima uscita, avvenuta nell’estate del 1908 sul giornale argentino “La prensa”.Il poeta in questo brano racconta l’emigrazione degli Italiani in America e, affacciato dalla sua altana, confronta il territorio di Barga con gli States e dell’America Latina, trovandovi numerose analogie, fino a chiamare la nostra zona una “piccola America”, dove le donne e i giovani che non sono partiti oltre oceano lavorano alacremente e con grande passione come i mariti e i padri partiti lontano.…

- di Nicola Bellanova

E’ nato l’archivio delle voci con un pizzico di Barga

E’ attivo “L’archivio delle voci”, un progetto unico in Italia, nato grazie all’infaticabile ed appassionato lavoro d’équipe, che permetterà di ancorare “ad aeternum” una memoria storica vissuta però, ed è questa la vera novità, da semplici cittadini senza fama e senza gloria.Questo il progetto realizzato dal polo universitario di Rimini, dipartimento di scienze storiche.E in questo interessante esperimento, fruibile via internet cliccando il sito www.archiviodellevoci.eu, c’è anche lo zampino di un barghigiano che, grazie alla sua professionalità e passione per le discipline storiche, ha contribuito insieme al professor Paolo Sorcinelli e alla dottoressa Daniela Calanca, alla nascita di questo “polo” di storia sociale. Si tratta del molognese Gianluigi Di Giangirolamo, che ha curato insieme a Daniela Calanca le testimonianze di personaggi “normali”, di soggetti tra loro differenti per sesso, età e condizione sociale. L’ archivio è strutturato in cinque sezioni tra loro integrate: I Giardini della memoria, Memoria over 90, Catturare le storie, Capitani d’impresa, Il senso dei luoghi. Protagonisti…