Cronaca

- di Sara Moscardini

Un po’ di Barga sulla rivista “Medioevo”

C’è anche un po’ di Barga sull’ultimo numero di “Medioevo”, adesso in edicola. Nella rivista di storia medievale si parla della mostra che sta avendo luogo presso il Complesso monumentale di San Micheletto in occasione del centenario della nascita dello studioso Carlo Ludovico Ragghianti: “Lucca e l’Europa. Un’idea di Medioevo”. La mostra comprende più di un centinaio di manufatti ed opere d’arte risalenti al periodo che va dal V all’XI secolo e prevede un ulteriore percorso espositivo da realizzarsi nel 2012 riguardo ai secoli XII e XIII. Tra le opere, provenienti dalla città lucchese e da tutta Italia, chiude la mostra un particolare bronzo che raffigura un leone dal volto umano, non datato. L’inquietante figura, fusa in un unico pezzo, è dotata di un corpo esile, poggiato sullezampe pronte all’aggressione, e di una testa sproporzionatamente grande, che sembra impedirne l’azione: il volto di uomo è dotato di zanne e orecchie di lupo. Per la datazione del pezzo, spiega il box…

- di Redazione

La pista del ghiaccio la grande protagonista di “Natale a Fornaci”

Pronto il ricco cartellone di Natale del Centro commerciale naturale di Fornaci di Barga. Sarà la pista di pattinaggio su ghiaccio la grande protagonista nel ricco calendario di iniziative che da sempre contraddistingue il Natale a Fornaci, iniziative di animazione del Centro Commerciale Naturale di Fornaci di Barga, realizzate con la collaborazione del Comune di Barga.La Grande Pista di pattinaggio, dopo lo straordinario successo della prima edizione 2009, sarà aperta sabato 27 novembre p.v. e già da domenica i negozi di Fornaci accompagneranno il Natale in pista con l’apertura straordinariadei negozi del Centro commerciale naturale.La pista avrà dimensioni di 25m x 14m e praticamente occuperà la gran parte di piazza IV Novembre, lasciando due corridoi laterali di circa due metri per il passaggio del pubblico. L’iniziativa sarà gestita dal Lucca Roller Club, in collaborazione con il CCN, che si occuperà di far funzionare tutto da un punto di vista tecnico, organizzando anche lezioni per le classi delle scuole della Valle…

- di Redazione

L’implosione della ex scuola materna a Fornaci

Tutto come da perfetto protocollo stamani a Fornaci per la complessa operazione che ha visto la demolizione della ex scuola dell’infanzia di via Medi, le cui macerie la prossima settimana diverranno uno dei principali teatri dell’esercitazione di protezione civile a livello europeo EU Terex 2010.Circa 50 le persone coinvolte, tra amministratori, funzionari del Dipartimento di Protezione Civile, Carabinieri, Polizia, Guardie Forestali, tecnici e operai di comune di Barga e Comunità Montana e volontari delle varie associazioni che si occupano di protezione civile; una imponente operazione per la messa in sicurezza dell’area, con l’evacuazione di circa 150 persone e la creazione di un’area di sicurezza molto vasta per un raggio di 150 metri dal punto dell’esplosione; quattro i chili di esplosivo alla nitroglicerina utilizzati per far implodere su se stessa la struttura in cemento armato della ex scuola materna.Più che soddisfatto l’assessore alla protezione civile del comune di Barga, Pietro Onesti, che ha gestito l’intera macchina organizzativa insieme all’ing. Alessandro Donnini…

- di Redazione

Domani l’implosione della ex scuola a Fornaci: evacuate 150 persone

Si terrà domattina giovedì 18 novembre, l’operazione di demolizione della ex scuola dell’infanzia in Fornaci di Barga le cui macerie la prossima settimana diverranno uno dei principali teatri dell’esercitazione di protezione civile a livello europeo EU Terex 2010, nel corso della quale verranno simulati gli scenari del terremoto del 1920 in Valle del Serchio ed in Garfagnana.L’esercitazione si svolgerà nelle provincie di Lucca e Massa dal 25 al 28 novembre prossimo e domani ci sarà l’ultimo passo verso la creazione della “working area” di Fornaci dove opereranno soccorritori delle forze dell’ordine, del volontariato e della Protezione civile non solo italiani, ma anche francesi ed austriaci.L’ex scuola materna di via E. Medi, verrà fatta implodere su se stessa utilizzando dello speciale esplosivo alla gelatina.Alle 8,30 a Fornaci di Barga è previsto il reclutamento dei volontari che saranno poi impegnati lungo il perimetro dell’area interessata dall’implosione in modo da garantirne la sicurezza. Tutta la zona attorno allo stabile sarà isolata fino ad…

- di Sara Moscardini

Il rinnovo del Consiglio del Consorzio “Pluvioirrigazione” di Filecchio e Coreglia Antelminelli

Domenica 14 Novembre si sono tenute presso la sede della Misericordia in Piano di Coreglia le elezioni di rinnovo per il Consiglio del Consorzio Volontario di Miglioramento Fondiario”Pluvioirrigazione” delle Piane di Filecchio e Coreglia Antelminelli; soggetto del quale fanno parte tutti i proprietari di terreni agricoli dei paesi di Filecchio e Piano di Coreglia e che ha il mandato di utilizzare le acque del torrente Ania a fini di irrigazione e della gestione di attività e proventidella centrale idro-elettrica dell’Ania, edificata intorno agli inizi degli anni ’80 dallo stesso Consorzio. In occasione del rinnovo delle cariche sociali le 262 schede votate hanno portato ai seguenti risultati: Moscardini Franco 172Pieroni Mario 137Rocchiccioli Roberto 136Cardosi Claudio 118Bergamini Luigi 115Togneri Giorgio 115Lunatici Nicola 111Villaggi Alfredo 111Pieroni Aldo 108Donati Carlo 107Mazzoni Michele 106Giannoni Enio 105Magri Giulio 102Corsi Mauro 100Rinaldi Luciano 100Agostini Eugenio 87Bambi Carlo 78De Paris Eros 78Cecchi Pierantonio 69Biagioni Mario 9Castelli Mario 9Salvateci Giorgio 8Bernardoni Gregorio 1 A breve il Presidente uscente Carlo…

- di Redazione

San Frediano a Sommocolonia

Sommocolonia in festa domenica 14 novembre per festeggiare il suo santo patrono, San Frediano, al quale è intitolata la chiesa del paese. Alle 10.30 è stata officiata una santa messa da don Stefano Serafini,poi la festa è proseguita nel pomeriggio con quanto di più tipico si può gustare in questi giorni d’autunno.È giunta infatti alla ventiduesima edizione la Festa della castagna che solitamente accompagna i festeggiamenti di San frediano, ovviamente a base di mondine, necci e vin brulè.

- di Redazione

Si amplia la Pasticceria Lucchesi

Si amplia la Pasticceria Lucchesi, che da domenica 14 novembre offre ai propri clienti anche una veranda riscaldata dove gustare le prelibatezze preparate da Paolo, Fabio e Marco nel laboratorio di Piazzale Matteotti.La pasticceria Lucchesi, tra le più apprezzate della zona, si era trasferita nei grandi locali dove adesso si trova nel 2003, proseguendo il lavoro più dolce del mondoiniziato negli anni settanta da due fratelli, i cui nipoti, adesso, continuano ad onorare con grande professionalità e impegno, tanto da essere stati insigniti anche del San Cristoforo d’Oro nel 2007, per riconoscere ai fratelli Lucchesi il grande contributo reso alla città di Barga e dintorni.Da oggi, quindi, gustare la fine pasticceria o il prelibato cioccolato (altro cavallo di battaglia del laboratorio) sarà ancora più piacevole, stando fuori ma al calduccio della vetrage che guarda verso il monte forato.

- di Redazione

La Festa della Castagna

Si è conclusa domenica scorsa la sfortunata edizione 2010 della Festa della Castagna, organizzata dall’AS Barga sul piazzale del Fosso. La manifestazione era prevista il 31 ottobre e 1° novembre, domenica 7 novembre e domenica 14 novembre, ma a causa del forte maltempo di queste settimane l’unica giornata in cui lo stand ha funzionato a pieno regime si può dire che sia stata quella di domenica scorsa.Anche ieri la pioggia ed il brutto tempo non sono mancati, ma le condizioni metereologiche non hanno comunque impedito a diverse persone di gustare mondine, necci con la ricotta e frittelle di faria dolce preparati dai volontari dell’associazione sportiva Barga.

- di Nazareno Giusti

A Coreglia parte l’università della terza età

Sarà il sindaco Valerio Amadei ad aprire, martedì 16 novembre, i corsi 2010-2011 dell’Università della terza Età. Le lezioni, tenute da importanti docenti, si svolgeranno tutti i martedì dalle 16,30 in poi presso la sede comunale distaccata, in via Nazionale, a Ghivizzano. Anche quest’anno il professor Lena (direttore dei corsi) ha messo insieme un calendario di lezioni ricco e interessante: si va dall’attualità ( con incontri su energia, ambiente, economia eclima) alla storia (con “Il mito di Garibaldi nel 150° dell’Unità d’Italia” o “L’Arabia, una realtà quasi immutata”), dall’arte (con Turner e “L’arte nella Firenze granducale”) alla letteratura (con Quasimodo, “Pascoli e D’Annunzio: differenze e analogie” e “Il romanzo picaresco”), senza trascurare la cultura e la storia locale (“Macine in pietra” e “La Smi”) toccando anche i temi della salute con incontri come quello, con il dottor Stefano Marchetti, su “La storia della follia”. Nella prima lezione, diretta dalla professoressa Daniela Bonaldi, si parlerà della celebre opera di Tomasi di…

- di Redazione

Contro la violenza sulle donne torna la Campagna del Fiocco Bianco

Torna anche quest’anno la Campagna del Fiocco Bianco con una serie di iniziative di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne.Nata in Canada nel 1991 dopo l’uccisione di 14 studentesse, l’iniziativa è scaturita dalla volontà di un gruppo di uomini che si presero la responsabilità morale di combattere tutti i generi di violenza sulle donne, e ben presto si è diffusa in tutto il mondo, fino ad essere abbracciata anche dal nostro comune.L’anno scorso la prima edizione, grazie all’impegno delle “quote rosa” presenti in consiglio comunale, che si sono impegnate per promuovere l’iniziativa e, in una visione a lungo termine, per realizzare una commissione per le pari opportunità.A distanza di un anno, torna la Campagna ed anche la Commissione è riunita, segno positivo dell’attenzione crescente verso le problematiche femminili, non solo per quanto riguarda le violenze in senso stretto, ma anche per altri aspetti della vita comune che possono essere migliorati perché le opportunità siano davvero pari.L’amministrazione Comunale e la Commissione…

- di Redazione

Tutti insieme per festeggiare i trent’anni

Mettetela come vi pare, ma compiere trent’anni è una tappa importante nella vita: un buon momento per fare un primo bilancio, ma con tanto tempo ancora davanti per poter progettare chissà cosa ancora. Si è già adulti ma non troppo lontani dall’ adolescenza così che un po’ si possono rimembrare e un po’ si possono replicare, almeno per una sera, le “follie giovanili”. Così hanno fatto la sera del 12 novembre “quelli” nati nel 1980 tra Fornaci, Filecchio e Ponte all’Ania, che si sono riuniti tutti intorno a un tavolino (dopo un doveroso appello) per mangiare, bere e ragguagliarsi sugli ultimi quindici anni trascorsi. In 23 hanno risposto all’invito lanciato da un paio delle pupe più attive tramite facebook e passaparola, e così, in allegria presso il ristorante Cristallo a Fornaci si sono rincontrati e raccontati. C’era chi ha già famiglia, chi è ancora single, chi lavora da anni e chi ancora si sta perfezionando negli studi; chi vive lontano…

- di Redazione

Medaglia d’oro alla resistenza: l’ANPi la richiede al Presidente Napolitano

Torna a far parlare la questione della mancata assegnazione della Medaglia d’oro per il contributo fornito alla Resistenza, ai comuni della Media Valle. Il caso scoppiò un anno fa in occasione della consegna di quella medaglia d’oro ai comuni della Garfagnana. Da più parti si gridò all’ingiustizia di aver escluso Barga, Borgo a Mozzano, Coreglia, Bagni di Lucca e Fabbriche di Vallico dove invece, ed è storicamente riconosciuto, la Resistenza è stata attiva anche da parte della popolazione.Tempo fa la Prefettura di Lucca ha richiesto ai comuni della Media Valle la documentazione storica per riaprire il caso; adesso arriva invece la presa di posizione della sezione intercomunale dell’ANPI (associazione nazionale partigiani) che rendo noto che a far data dal 25 aprile 2010, d’intesa con il Comitato Provinciale, si è fatta promotrice dei un’azione per far assegnare la medaglia anche ai comuni della Media Valle.Lo scorso sette ottobre è stata inviata una lettera al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano; una istanza…