Cronaca

- di Redazione

Una tavola rotonda sull’importanza della mediazione familiare

La separazione e il ruolo della mediazione familiare: alcune esperienze sul territorio. Con questo titolo è previsto un incontro alla Sala Consiliare di Palazzo Pancrazi di Barga che si terrà venerdì 18 settembre 2009 ore 18L’iniziativa segue l’apertura di due sportelli di mediazione familiare gratuiti presso i Comuni di Capannori e BargaLa tavola rotonda sarà introdotta da Nicola Boggi assessore agli affari sociali e politiche per la Famiglia del Comune di Barga e vedrà tra irelatori: Luciana Zambon, mediatrice familiare presso il servizio di mediazione familiare del Comune di Lucca , socio della SIMeF (Società Italiana di Mediazione Familiare) e Sonia Mancini, del Foro di Lucca, socio A.I.A.F. Toscana. Coordinerà Mirco Trielli – Associazione Zefiro. L’incontro si inserisce nelle attività de “La Famiglia Media” progetto promosso dall’Associazione Zefiro co-finanziato dal Cesvot Toscana (bando 2007 Percorsi di innovazione), che prevede l’attivazione di percorsi di mediazione familiare e di sostegno per i genitori alle prese con la separazione che si è tradotto…

- di Redazione

Scuola al via: ecco le date di avvio delle lezioni per l’ISI di Barga

L’ISI di Barga, che raggruppa le scuole superiori di Barga e Borgo a Mozzano, ha reso noto gli orari e le date con le quali inizieranno le lezioni per l’anno scolastico 2009/2010.Le classi dell’ISI di Barga – IPSSAR “Fratelli Pieroni”, ITC “A. Magri”, Liceo Classico “L. Ariosto”, Licei Linguistico, Sociopsicopedagogico e delle Scienze Sociali “G. Pascoli” e ITI “E. Ferrari” – sia nella sede di Barga che in quella di Borgo a Mozzano, dovranno rispettare date diverse.Si parte Lunedì 14 Settembre. In questa data entreranno in aula solo le classi prime, dalle 8.30 alle 12.45; Martedì 15 Settembre: solo le classi prime e seconde, dalle 8.30 alle 12.45; da mercoledì 16 Settembre: tutte le classi, dalle 8.30 alle 12.45.

- 1 di Redazione

Rifiuti: sigilli allo stabilimento Aimeri di San Pietro in Campo

I carabinieri del NOE di Firenze hanno posto i sigilli ieri mattina ad una parte del capannone che ospita i mezzi ed il magazzino della Aimeri Ambiente, che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti per conto del Comune di Barga.Il blitz è scattato nell’ambito dei controlli che il nucleo operativo ecologico dei CC sta effettuando sulle aziende del settore in tutta la Toscana.Sotto sequestro sono finiti circa 500 metri quadrati di un’area posta sul retro del capannone che si trova lungo la strada principale di San Pietro in Campo, in quanto secondo i militari qui sono stati stoccati rifiuti non autorizzati.I carabinieri hanno passato al setaccio anche l’intero capannone. L’operazione che riguarda tutta la Toscana punta ad individuare violazioni sulle procedure che vengono seguite sia per la raccolta differenziata che per il trattamento dei rifiuti da parte delle aziende che operano sul territorio.

- di m.e.c.

Parte alla grande la quarantunesima Sagra della Polenta e Uccelli

Primo finesettimana ricco di proposte alla sagra della Polenta e Uccelli a Filecchio, che come da tradizione offre per cena polenta di formenton otto file accompagnata da carne alla griglia o in umido, formaggi, o la gustosissima polenta incaciata. Tradizionale ormai anche il ballo liscio, che riempie la pista sotto il palco di tante coppie volteggianti, circondate da altrettante persone che si fermano per una chiacchierata in compagnia. Sempre di gran moda la pesca di beneficienza, a Filecchio davvero molto ricca, e sempre molto frequentato il bar, dove senza sosta si servono caffè, limoncini, birre ai tanti che affollano l’area esterna delle sale parrocchiali per passare la serata tra amici o con la famiglia, dato che lo spazio della sagra è adatto ad intrattenere anche i più piccoli.Un intero paese o quasi lavora duro (ma forse si diverte anche molto) per organizzare, cucinare, servire, far filare tutto liscio con una grande presenza di giovani, segno che la Sagra ha linfa…

- di Redazione

Il ritorno del veterano della Buffalo

Ritorno al passato per Joseph Hairston, veterano della 92nd Buffalo Division che dopo 63 anni è tornato il 5 settembre in Valle del Serchio ed è arrivato nel comune di Barga per visitare il paese Sommocolonia, tristemente famoso per la battaglia del 26 dicembre 1944, dove anche tanti soldati della Buffalo persero la vita per combattere una controffensiva tedesca, insieme a tanti partigiani.Hairston che allora era un tenente di artiglieria, non aveva mai visto Sommocolonia, ma su questo piccolo paese montano puntò i suoi cannoni e fece fuoco dalle postazioni dislocate nel fondovalle, dopo che il tenente John Fox, divenuto eroe di guerra, diede ordine di sparare sulla postazione di osservazione in cui si trovava, nella rocca del paese, per cercare di fermare i soldati tedeschi che lo avevano circondato.Per questo veterano di 87 anni, a Sommocolonia, ieri mattina insieme all vicesindaco Alberto Giovannetti ed a tante autorità istituzionali e militari, è stata una grande emozione ed un modo diverso…

- di Redazione

Un veterano della Buffalo torna a Sommocolonia

“26 Dicembre 1944 – 5 settembre 2009”. Due date importanti per la Comunità barghigiana. Il prossimo 5 settembre infatti Barga incontra Joseph Hairston, veterano dalla 92° Divisione Buffalo, uno degli artiglieri della Divisione Buffalo impegnata nella nostra zona in quel dicembre del 1944. Sarà un momento toccante visto che Mr Hairston vuole visitare oggi in tempo di pace i luoghi che ha visto allora durante il conflitto; Barga e Sommocolonia. Classe 1924, nato in Virginia oggi vive a Washington DC, ha fatto parte degli artiglieri della Buffalo in Italia ed è amico degli altri reduci che nel 2000 visitarono già Sommocolonia dando il via al progetto “Rocca della Pace, luogo simbolo dellafratellanza mondiale. Allora era arrivata a Barga anche la vedova del tenente John Fox, l’eroe che nella Rocca di Sommocolonia si fece cannoneggiare dall’artiglieria amica, americana, per fermare l’avanzata delle truppe naziste. Un sacrificio ancora più grande perché compiuto per la libertà di una terra straniera. E sarà Mr…

- di Sara Moscardini

A Fornaci i festeggiamenti in onore del SS. Nome di Maria

È stato presentato nei giorni scorsi il programma dei festeggiamenti in onore del SS. Nome di Maria, titolare della Chiesa Vecchia di Fornaci di Barga; la ricorrenza, prevista per il 12 settembre, era caduta negli ultimi tempi in desuetudine finché quest’anno, grazie all’iniziativa e all’impegno di P. Antonio Pieraccini, i volontari della parrocchia, col supporto dell’intera Unità Pastorale, hanno organizzato con il patrocinio del Comune di Barga un ricco calendario di celebrazioni ed appuntamenti. La programmazione prenderà il via, dopo un triduo di preparazione, proprio con sabato 12, giorno della solennità: al rosario meditato delle 9 seguirà nel pomeriggio alle 18 la S. Messa Solenne accompagnata dalla Schola Cantorum guidata dal M. Nilo Riani, che si esibirà la serastessa con un concerto in omaggio a Maria. Per il pomeriggio di domenica 13 saranno organizzati invece dei giochi che andranno ad animare l’antico rione: a partire dalle 14.30 i partecipanti si cimenteranno in una caccia al tesoro con partenza dalla pizzeria…

- di Redazione

Laura è Miss Muretto

Un gioco che si è trasformato un sogno. Così la bella esperienza della giovanissima Laura Bernardi di Tiglio che lo scorso 12 agosto, alla discoteca Canniccia in Versilia, ha vinto la finale regionale di Miss Muretto Toscana.Tutto è iniziato quando Laura ha preso parte al concorso Miss Makia che nell’aprile scorso si è svolto presso la discoteca Makia di Marlia. La vittoriale ha aperto le porte per altri concorsi e sfilate in giro per la Toscana ed alla fine Per lei è arrivato un giusto riconoscimento alla sua bellezza acqua e sapone con la partecipazione alla edizione numero 56 di Miss Muretto. Alla finale regionale non c’è stata storia e Laura ha letteralmente incantato la giuria che alla fine l’ha premiata con la vittoria.Tanta la soddisfazione di Laura ch sicuramente non si fermerà in questa nuova strada intrapresa di recente.A lei, rappresentante della bellezza barghigiana in Toscana, giungano i complimenti e gli auguri di tanto successo della nostra redazione.

- di m.e.c.

Pink Floyd in Pista Onesti

La Pista Onesti si è illuminata di nuovo ieri sera, ed è stata invasa da tanti appassionati musicofili accorsi ad ascoltare The Other Side, giovanissima tribute band dei Pink Floyd.I lucchesi Luca Matteoni (chitarra), Andrea Bernardo (tastiere), Luca Bacci (basso) Pietro Austero (batteria) e Francesco Ghilardi (voce), hanno proposto alla platea, numerosa e preparatissima, brani come Shine on You Crazy Diamond in tutte le sue parti, Echoes, Comfortably Numb, Breathe, Money, The Wall e altri ancora, reggendo la scena fino alle 23.45,senza, in apparenza, creare disturbo a nessuno, ma anzi, eccitando un bel po’ il pubblico. Tra i presenti, non solo barghigiani, ma anche tanti turisti e soprattutto il consigliere Stefano Santi e alcuni membri della Polisportiva Val di Lago, organizzatori, assieme al Comune e al Bar Onesti della serata. Indiscrezioni confermano in oltre che questa non era che la prima di altre iniziative che verranno organizzate da Polisportiva e Bar Onesti: è già in programma un altro concerto per…

- di Sara Moscardini

Filecchio: tutto pronto per la sagra

Fervono i preparativi per l’organizzazione dell’edizione 2009 della Sagra Polenta e Uccelli iniziativa promossa dalla Parrocchia di Santa Maria Assunta in Loppia, che quest’anno taglia il traguardo delle 41 edizioni. La manifestazione – la più longeva del comune di Barga ed una delle prime in tutta la Valle – si svolgerà dal 4 fino al 13 Settembre presso i locali parrocchiali di Filecchio chiudendo, come ormai tradizione, il calendario delle manifestazioni estive barghigiane.Anche per quest’anno i volontari della parrocchia hanno approntato un calendario di iniziative particolarmente ricco ed interessante. L’apertura avverrà in grande stile venerdì 4 settembre con la terza edizione del concorso canoro intitolato “La voce della Festa”: a sfidarsi saranno alcuni dei più talentuosi giovani cantanti della nostra zona in una serata che si annuncia certamente scoppiettante. A seguire, in ognuno dei due week end, a partire dalle ore 21,00, si esibiranno sul palco di Filecchio alcuni dei più conosciuti interpreti di liscio della zona. Nella mattina di…

- di m.e.c.

Alla sagra del maiale variazioni sul tema

La sagra del maiale a San Pietro in Campo non si ferma neanche durante la settimana e martedì e giovedì ha offerto agli affezionati alcune variazioni sul tema: martedì sera fish & chips per tutti, mentre giovedì si sono potuti gustare crostini di ogni tipo con le buonissime salse preparate dalle donne del paese, gustati dagli intervenuti non solo per il piacere del palato ma anche per il nobile intento di finanziare i lavori parrocchiali.Dopo queste divagazioni, diventate ormai da anni due appuntamenti abituali tra il primo e il secondo fine settimana dedicato al maiale, sabato e domenica (anche a pranzo) si torna a cucinare il vero protagonista della festa.Porchetta, fegatelli, grigliati e altre bontà vi aspettano per l’ultima parte della 30° edizione della Sagra del Maiale, con, ovviamente, musica dal vivo e divertimento. nelle foto di Matteo Casci la serata dedicata al fish & chips

- di Luca Galeotti

Cade per 50 metri sull’Appennino. Grave motociclista

Brutta avvenuta per un gruppo di quattro giovani motociclisti impegnati in una escursione enduro sull’Appennino barghigiano.Un giovane centauro, Stefano Ambrogi, 27 anni, residente a Vorno, è rimasto gravemente ferito dopo essere precipitato in un burrone per oltre 50 metri. Illesi gli altri 2 piloti, anche loro lucchesi, che partecipavano alla escursione condotta dal pilota fornacino Aldo Cheloni che fungeva da guida, conoscendo la zona.L’incidente è avvenuto attorno alle 16 di oggi pomeriggio in loc. Pian dell’Altaretto, proprio ai piedi del Monte Giovo.Il gruppo si era avventurato su un sentiero che proseguendo conduce sulla vetta del Giovo. Dopo una semicurva la guida e gli altri due piloti al seguito si sono resi conto che mancava all’appello proprio l’Ambrogi. Era l’ultimo della fila proprio perché dei tre enduristi lucchesi era il più esperto. I suoi compagni hanno immediatamente allertato il soccorso alpino e sono tornati indietro. In un tratto particolarmente stretto del sentiero hanno trovato la moto, una KTM 250 due tempi,…