Cronaca

- di Redazione

Vaccinazioni in Valle del Serchio. Siamo a 17.779

Mentrer i nuovi casi continuano a restare a 0 in Valle del Seerchio, ceresce il numero delle vaccinazioni che per i i primi cicli sono salite a 17.779; sono invece 11.018 i cicli completi. Ecco tutti i dati. Tamponi eseguiti:  54 tamponi molecolari e 22 test rapidi; Numero di guarigioni: 4; Vaccinazioni complessivamente effettuate: 17.779 prime dosi e 11.018 cicli completi. La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 52,3%. Queste le fasce d’età con la percentuale più alta: over 80  –  89,8%; da 70 a 79 anni  –  86,3%; da 60 a 69 anni  –  76%; da 50 a 59 anni  –  48%; da 40 a 49 anni  –  36,7%.

- di Redazione

Al via i lavori sulla strada Vetricia – San Bartolomeo

MONTAGNA – Partiranno a breve, affidati alla Cooperativa La Pania di Corfino che ha vinto la gara di appalto, i lavori  di “Recupero funzionale della viabilità forestale infrastrutturale finalizzata a facilitare le operazioni silvicolturali e la gestione attiva delle superfici forestali nell’alta montagna barghigiana”. Tradotto in parole povere si tratta dei lavori, per circa 107 mila euro, che riguarderanno la sistemazione del tratto della strada sterrata che dalla località la Vetricia arriva fino a località San Bartolomeo, nella montagna barghigiana. Si tratta della sistemazione dei punti più sconnessi della sede stradale con la frantumazione delle sporgenze maggiori lungo il tracciato, la migliore regimazione delle acque nei tratti attraversanti dai corsi d’acqua ed anche la riqualificazione di alcuni tratti dei versanti montani che tendono a portare lungo il tracciato sassi e detriti. Anche questo intervento era atteso da tempo. In origine avrebbe dovuto partire nel 2020, poi anche l’emergenza sanitaria ha ritardato l’iter e si è arrivati al giugno 2021. L’intervento…

- di Redazione

Inaugurata al Ciocco la 95esima panchina rossa della Valle del Serchio

In occasione de Il Ciocco OpenDay – Summer Edition, l’evento ad ingresso libero dedicato allo sport all’aria aperta e alle proposte della tenuta del Ciocco, è stata inaugurata una panchina rossa simbolo della lotta contro la violenza sulle donne e il femminicidio. In una splendida mattinata di sole nella tenuta del Ciocco, presso l’Hotel Monteceneri, è stata inaugurata domenica mattina la 95esima panchina rossa presente sul territorio provinciale: simbolo della lotta contro il femminicidio e la violenza sulle donne; memoria di Vanessa Simonini, assassinata da quello che sembrava un amico. Durante la mattinata c’è stato spazio per la solidarietà e la riflessione su una problematica pressante e che non conosce sosta, la violenza sulle donne. La panchina rossa del Ciocco, patrocinata dalla commissione pari opportunità di Barga e dal Comune di Barga è stata voluta per espressa volontà di Marta Stefani Marcucci del Ciocco. Alla inaugurazione anche la mamma di Vanessa, Maria Grazia Forli che ha ricordato la figlia ed ha…

- di Redazione

Al Ciocco panchina rossa e trekking in rosa contro la violenza sulle donne

IL CIOCCO – “Ma da questa profonda ferita usciamo farfalle libere”. Con su riportata questa frase di Alda Merini  da stamani al Ciocco, presso l’Hotel Monteceneri si trova un’altra testimonianza di impegno per la lotta al femminicidio ed alla violenza sulle donne. E’ stata infatti inaugurata la novantacinquesima panchina rossa presente sul territorio provinciale: simbolo della lotta contro il femminicidio; memoria di Vanessa Simonini, assassinata da quello che sembrava un amico. L’opera è stata realizzata da Gioconda Lorenzini avvalendosi anche del contributo delle figlie Amelia (che ha scelto una frase) e Agnese che si è prestata come modella per la figura di donna che è dipinta sulla panchina. La cerimonia inaugurale  si è svolta in una splendida mattinata di sole. La panchina rossa del Ciocco, patrocinata dalla commissione pari opportunità di Barga e dal Comune di Barga è stata voluta per espressa volontà di Marta Stefani Marcucci del Ciocco proprio per rimarcare anche l’impegno del Ciocco contro una guerra che purtroppo non conosce…

- di Redazione

In piazza del Comune

BARGA – Giornata di inaugurazioni per piazza del comune oggi. La prima è stata ovviamente la mostra “Spiritum” che Keane ha aperto oggi alla Oxo Collection – The Gallery di via di Borgo. A visitarla è stata per prima la sindaca di Barga Caterina Campani che poi ha voluto anche inaugurare, pur se aperto già da qualche giorno, la nuova gestione e la nuova avventura del Caffè Capretz di Barga alla presenza dei due titolari Riccardo e Gianpaolo e di tutto lo staff. Il tutto in una piazza del Comune particolarmente viva e vitale; come non eravamo abituati più a vedere; in un centro storico che si stava preparando, come dimostrano anche i tavoli di Piazza Angelio, ad accogliere di nuovo la gente in quello che forse è davvero il primo sabato dal sapore di estate; il sapore giusto per farci dimenticare un po’ quello che abbiamo vissuto e le limitazioni che abbiamo sopportato. Naturalmente, facciamolo, ma sempre in sicurezza.

- di Redazione

“Torniamo a parlare di ospedale unico. Adesso le risorse ci sono”

Torniamo a parlare di un possibile ospedale unico in Valle Del Serchio. Perché altrimenti rischiamo di perdere professionalità e servizi sanitari. L’appello lo ha lanciato il sindaco di Camporgiano Francesco Pifferi, ospite della trasmissione Dido su NoiTv. 

- di Redazione

Vaccinazioni in Valle: i cicli completi sono 10.775

BARGA – Il nuovo bollettino ASL attesta una nuova giornata senza nuovi casi di coronavirus in Valle del Serchio. Gli altri dati riguardano tamponi e vaccini. Questa la situazione. Tamponi eseguiti:  56 tamponi molecolari e 18 test rapidi; Numero di guarigioni: 2; Vaccinazioni complessivamente effettuate: 16.951 prime dosi e 10.775 cicli completi. La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 49,3%. Queste le fasce d’età con la percentuale più alta: over 80  –  89,7%; da 70 a 79 anni  –  85,8%; da 60 a 69 anni  –  73,1%; da 50 a 59 anni  –  40%.

- di Redazione

Fornaci, sette giovani denunciati per rissa

A Fornaci di Barga i carabinieri hanno denunciato sette giovani per il reato di rissa.  I fatti risalgono al 31 ottobre dell’anno scorso  quando appunto scoppiò una rissa per futili motivi nei pressi di un esercizio pubblico di via della Repubblica. I carabinieri vennero chiamati da un uomo che passando davanti al locale aveva cercato di dividere i due gruppi che si stavano picchiando, ma che era stato a sua volta aggredito e picchiato. Dopo una serie di indagini i carabinieri hanno identificato sette ragazzi, 4 italiani e 3 stranieri, tutti residenti tra Barga, Bagni di Lucca e Lucca e di un’età compresa tra 32 e 18 anni. Due dei giovani sono stati denunciati anche per il reato di porto di oggetti atti ad offendere per aver utilizzato nella rissa un attrezzo ginnico denominato “molla”.

- di Redazione

Le classi prime salutano la fine dell’anno scolastico

BARGA  – Le classi 1 A e 1 B della scuola primaria di Barga, assieme ai loro insegnanti salutano la fine dell’anno scolastico e augurano che il prossimo sia migliore per tutti. Arrivederci a settembre 2021!

- di Redazione

Prima uscita sul territorio per i ragazzi del GVS

BARGA – Il gruppo volontari della solidarietà G.V.S. di Barga, di comune accordo anche con l’azienda sanitaria, venerdì 4 giugno ha dato il via alle uscite sul territorio nell’ambito del progetto “Opportunità ludico sportive e musicali per un tempo più libero”. Dopo tanto tempo finalmente i ragazzi diversabili hanno fatto la prima uscita e come località è stata scelta la frazione San Pietro in Campo nel comune di Barga. Nella splendida area attrezzata della “Cantina del Vino”, sui prati all’ombra dei ciliegi, i ragazzi con gli accompagnatori hanno effettuato le attività previste concludendo al giornata con una bella merenda. Tutti  soddisfatti, hanno ringraziato la titolare Francesca Benedetti e tutto lo staff  per la calorosa accoglienza. “Nonostante le limitazioni (il trasporto e le attività si sono svolte nel rispetto delle regole anti covid) – spiega il presidente Francesco Feniello – , è stata una bellissima giornata all’aria aperta, molto apprezzata dai nostri “ragazzi”  e dagli operatori. Vorremmo nell’occasione ringraziare la misericordia di…

- 2 di Luca Galeotti

Ciao, Ezio

BARGA – Era da un po’ di tempo che temevo sarebbe arrivato il giorno di dare questa notizia e oggi quel giorno è arrivato. Ezio Piacentini ci ha lasciato e con lui se n’è andata una gran brava persona. Con il suo perenne dolce sorriso che non lo abbandonava mai, anche quando i momenti erano più difficili; i modi pacati, equilibrati. Mai fuori dalle righe. Il suo essere sempre costruttivo e sempre pronto a dare una mano quando c’era bisogno. Una bella persona Enzo, la cui assenza si avvertirà nella comunità anche se lui non era uno che amava farsi notare. L’amico Leonardo Barsotti, anche a nome dell’AS Barga, ci ha mandato questo messaggio. “Apprendiamo con grande dolore della morte del caro amico Ezio Piacentini, una grande persona, solare, sorridente. Per molti anni all’interno della nostra società ha ricoperto con grande passione, maestria e competenza il ruolo di presidente e poi di dirigente. Era sempre pronto a cercare di risolvere…

- di Redazione

Drammatico incidente, motociclista si schianta sulla Lodovica

L’incidente è avvenuto intorno alle 18. Inutili i soccorsi: per cause in corso di accertamento l’uomo alla guida di una motodi grossa cilindrata, dopo una frenata, è caduto sbattendo violentemente la testa. I vigili stanno ricostruendo l’accaduto ma pare non si sia scontrato con alcun mezzo. (VIDEO)