Cronaca

- di Redazione

Bolla covid Barga. Mastronaldi: quale la reale occupazione dei posti letto? Risulta occupato tutto il reparto

A proposito dell’articolo sulla  bolla covid “mantenuta” presso il reparto di medicina di Barga, pubblicato dal nostro giornale nei giorni scorsi, (potete leggerlo cliccando QUI), interviene Fratelli d’Italia di Barga, con il suo referente Luca Mastronaldi.  che chiede di rendere noto, quanti dei 40 posti letto del reparto di medicina sono destinati a pazienti no covid alla data odierna. Secondo Mastronaldi, a fronte del fatto che l’articolo indicasse l’impiego di una parte del reparto con 20 posti letto covid: “Risulterebbe invece che sia impiegato l’intero reparto con i suoi 40 posti letto. Il che vorrebbe dire che non ci sono posti letto disponibili per i pazienti ordinari della Medicina di Barga; con tutte le problematiche relative appunto alla mancata assistenza in Valle del Serchio a pazienti bisogno di cure ma non covid.” Mastronaldi con Fratelli d’Italia  interrogano inoltre i responsabili Asl per capire a fronte dei molti soldi spesi, se entrerà mai in funzione il reparto covid, tanto sbandierato, presso…

- di Redazione

Don Vittorio Castelli e il miracolo della chiesa della Madonnina di Cima al Margine

Nella prima parte della puntata di sabato de “I colori del Serchio” si parlerà della storia del miracolo avvenuto a Don Vittorio Castelli nella chiesa della Madonnina di Cima al Margine, e delle persone che puntano alla canonizzazione dell’ex cappellano del paese. La piccola chiesa della Madonnina, in località Cima al Margine nell’immediata periferia di Pieve Fosciana, racconta una storia di fede e di devozione. Tutto inizia a cavallo delle due guerre quando il Cappellano del paese,  Don Vittorio Castelli, durante un momento di  preghiera presso l’immagine della madonna ad una Maestà, ebbe un’apparizione: vide in alto verso gli appennini l’immagine della Madonna e del Sacro Cuore di Gesù Quel momento non solo cambiò la sua vita, ma anche quella di molti pievarini devoti al sacerdote. Don Vittorio morì nel ‘44 ma la sua fede si è mantenuta viva per mezzo di un suo giovane amico, Spedito Ravani detto “nini”, che con molta discrezione e riservatezza, in questi anni ha…

- di Redazione

Kedrion e BPL, verso l’unione delle due aziende per far nascere un player globale nel campo dei medicinali derivati dal plasma

CASTELVECCHIO PASCOLI –  – Permira, società globale del private equity, annuncia oggi che i Fondi Permira Hanno siglato una partnership con la famiglia Marcucci e FSI, attuali azionisti di Kedrion, per acquisire congiuntamente e unire le due realtà di Kedrion e BPL. Dall’unione delle due aziende nascerà un player globale nel campo dei medicinali derivati dal plasma umano per il trattamento di pazienti con condizioni rare che ne mettono a rischio la vita. Kedrion, azienda italiana con sede in Toscana, porta con sé un ampio portfolio costituito da 21 prodotti e oltre 600 autorizzazioni all’immissione in commercio in tutto il mondo. Kedrion, fondata nel 2001, ha radici nell’industria farmaceutica italiana che risalgono agli anni ’50. Sotto la guida di più generazioni della famiglia Marcucci, Kedrion si è evoluta, prendendo le mosse da profonde radici italiane per diventare una realtà globale integrata verticalmente, con una presenza commerciale che raggiunge più di 100 Paesi, l’80% dei quali attraverso la vendita diretta. Kedrion…

- di Redazione

Coronavirus, i casi di oggi

VALLE DEL SERCHIO – I nuovi casi registrati in Toscana sono 13.720 su 78.441 test di cui 22.921 tamponi molecolari e 55.520 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 17,49% (75,1% sulle prime diagnosi). In provincia di Lucca i casi nuovi sono 1323, in aumento rispetto ai casi riportati ieri, con un tasso giornaliero provinciale per 100 mila abitanti di 421,43. In Valle del Serchio il comune con il più alto tasso giornaliero per 100 mila abitanti oggi è Pescaglia con tasso 469 e 16 casi; seguono Pieve Fosciana con 11 casi (tasso 467); Bagni di Lucca 24 (417); Fabbriche di Vergemoli 3 (414); San Romano 5 (363); Borgo a Mozzano 23 (334); Coreglia 15 (307); Barga 25 (261); Villa Collemandina 3 (236); Vagli Sotto 2 (228); Castelnuovo 12 (208); Sillano Giuncugnano 2 (197); Molazzana 2 (192); Careggine 1 (191); Fosciandora 1 (178); Gallicano 5 (138)); Piazza al Serchio 3 (135); Minucciano 1 (53).

- di Redazione

Santerini è il nuovo presidente del Comitato Paesano

SANPIETRO IN CAMPO – Cambio al vertice nell’attivissimo comitato paesano di San Pietro in Campo, un vero e proprio valore aggiunto per questo paese del comune di Barga. Al posto di Alessio Barsotti, che ha ricoperto l’incarico di presidente in questi anni, è stato eletto Guglielmo Santerini, da sempre figura di riferimento nelle file del Comitato, Barsotti ricoprirà invece l’incarico di vice presidente di questo sodalizio. A Santerini i migliori auguri di buon lavoro.

- di Redazione

Emergenza Covid. Autolinee Toscane: servizi e riduzioni previsti per giovedì 20 gennaio

FIRENZE  – Anche per la giornata di domani, giovedì 20 gennaio 2022, a causa di malattie e quarantene legate al Covid che stanno interessando molti conducenti, sono previste riduzioni ai servizi urbani ed extraurbani di Autolinee Toscane in tutto il territorio regionale. In totale domani mancheranno per cause, direttamente o indirettamente, legate al Covid, 555 conducenti. Grazie al lavoro straordinario degli uffici movimento, che si occupano di rimodulare quotidianamente il servizio dando, dove necessario, priorità a corse scolastiche e per pendolari, nonché al contributo degli autisti che si rendono disponibili a coprire i turni scoperti con straordinari, sono soltanto cinque le province che continuano ad avere alcune criticità nei servizi. Si tratta, in particolare delle province di Firenze, Prato, Siena, Massa e Lucca. Nel Dipartimento Nord, 158 autisti saranno assenti causa malattie-infortuni-covid: gli autisti assenti a Massa Carrara saranno 22, 43 a Lucca, 49 a Pisa e 44 a Livorno. Di seguito l’elenco delle criticità previste nel territorio della provincia…

- di Redazione

All’Ospedale di Barga mantenuta la “bolla” Covid

BARGA  – In considerazione del persistere di una notevole circolazione della nuova variante Omicron, che sta comportando una crescita di incidenza di casi Covid sul territorio e il mantenimento di un elevato carico assistenziale ospedaliero, l’Azienda USL Toscana nord ovest sta mettendo in atto tutte le misure organizzative finalizzate a fronteggiare appunto l’incremento della domanda di assistenza sanitaria. Con questo obiettivo, spiega un comunicato stampa, viene mantenuta all’ospedale “San Francesco” di Barga un’area Covid destinata in particolare a pazienti asintomatici o comunque non in gravi condizioni (bassa intensità clinica). In realtà a noi risulterebbe che la bolla covid fosse stata chiusa e che nella decisione di riaprirla abbia influito anche la nascita di nuovi casi all’interno del reparto. Non a caso negli ultimi report non risultava nessun paziente ospitato all’ospedale di Barga. Secondo la USL comunque così è: la “bolla” consente di non saturare i posti Covid all’ospedale di Lucca che assiste pazienti complessi. Al “San Luca” c’è infatti già un…

- di Redazione

Peste Suina Africana: nelle province di Massa e Carrara e Lucca anticipata la chiusura della stagione delle macellazioni domiciliari dei suini per autoconsumo.

LUCCA – – A causa dell’aumento dei casi  di Peste Suina Africana (PSA) riscontarti nelle zone di confine, nelle provincie di Massa e Carrara e Lucca  la chiusura della stagione di macellazione domiciliare dei suini per autoconsumo è stata anticipata al 15 febbraio. Per identificare situazioni a rischio e per effettuare campionamenti su animali morti o sintomatici, il servizio veterinario della ASL Toscana nord ovest ha attivato l’unità di crisi per le emergenze epidemiche veterinarie, che si raccorda con la unità di crisi regionale, ed ha avviato le attività di rafforzamento della sorveglianza negli allevamenti suini semibradi e sulle popolazioni di selvatici. I veterinari ricordano che per contenere la diffusione della malattia è importante controllare la movimentazione degli animali; mettere in atto tutte le misure possibili per evitare che la popolazione di cinghiali possa venire a contatto e nutrirsi con rifiuti potenzialmente infetti, ovvero con carni e prodotti a base di carne di suidi (suini e cinghiali) infetti; evitare che…

- di Redazione

Coronavirus, in provincia 1223 casi; 167 in Valle del Serchio

VALLE DEL SERCHIO; I nuovi casi registrati in Toscana sono 12.564 su 73.504 test di cui 20.917 tamponi molecolari e 52.587 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 17,09% (73,9% sulle prime diagnosi). In provincia di Lucca oggi sono comunque in calo rispetto agli oltre 1400 di ieri: sono 1223, per un tasso giornaliero provinciale per 100 mila abitanti comunque alto: 321,27 Come al solito vi forniamo anche i casi di contagio comune per comune in Valle del Serchio (in totale sono 167) con anche il tasso giornalieri per 100 mila abitanti; il comune che oggi registra  il tasso più alto lè  Sillano Giuncugnano con 7 casi e tasso a 692. Alto anche il tasso di San Romano Garfagnana con 7 casi e tasso 509; seguono: Pescaglia 17 (499); Minucciano 9 (477);  Villa Collemandina 5 (394); Bagni di Lucca 21 (365); Castiglione 6 (346); Molazzana 3 (289);  Barga 27 (282); Borgo a Mozzano 18 (261); Gallicano 9 (251); Castelnuovo…

- di Roberto Bacci

1994 PC1. l’asteroide con un diametro di 1 km che ieri notte è passato “vicino” alla terra.

CASTELVECCHIO PASCOLI – 18 Gennaio 2022 , l’evento astronomico del giorno ieri è statio è il passaggio ravvicinato  dell’asteroide 1994 PC1 (7843) I media ne hanno parlato molto  facendo  paragoni più o meno ben riusciti riguardo alla sua vicinanza con la terra: 1.9 milioni di Km (cinque volte la distanza terra luna)  raggiunti   alle 22.49   di mercoledì  18 gennaio .  Le sue dimensioni , grande come 3 torri Effeil  , grande come  2 volte e mezzo l’Empire  State Building  eccetera eccetera. Molti lo hanno associato al film in voga adesso Don’t look Up con l’attore  Leonardo Di Caprio  scienziato bistrattato dai media (un po’ come fanno con tutte le notizie di carattere scientifico) e incapace di fermare una catastrofe  imminente. L’asteroide 1994 PC1 è stato scoperto il 9 agosto 1994 dall’astronomo Robert McNaught, al Siding Spring Observatory in Australia ed appartiene alla famiglia dei PHA  asteroidi potenzialmente pericolosi negli anni ’90, un periodo storico in cui si iniziava a renderci conto dell’enorme quantità…

- di Redazione

Castelnuovo, terminato il parquet del Palasport

Procedono speditamente i lavori agli impianti sportivi presso la Cittadella dello Sport di Castelnuovo Garfagnana. Sono in piena attività i cantieri per l’ultimazione di una serie di lavori, che riguardano l’area  della cittadella dello sport, presso la zona degli impianti sportivi a Castelnuovo Garfagnana. Tra le varie strutture interessate al progetto, che ha visto un investimento di circa  un milione di euro cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri  e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca c’è il Palasport dove da poco si sono conclusi i lavori; al momento  restano solo alcune rifiniture dell’esterno, ma l’edificio è perfettamente utilizzabile per le attività sportive. Il Palasport si trova al centro dell’area definita “Cittadella dello sport” e su  questa struttura sono stati eseguiti interventi piuttosto importanti. Grazie a questi interventi l’impianto potrà ospitare gare a qualsiasi livello di Basket, minibasket – baskin e pallavolo.

- di Redazione

Coronavirus, in Valle del Serchio in una settimana 786 nuovi casi

VALLE DEL SERRCHIO – Come rende noto l’0azienda sanitaria locale Asl Toscana Nord Ovest, i nuovi casi positivi, dal 4 al 10 gennaio 2022 sono stati in Valle del Serchio 786 di cui 316 (pari al 40%) hanno meno di 35 anni. Bagni di Lucca 105, Barga 152, Borgo a Mozzano 113, Camporgiano 12, Careggine 4, Castelnuovo Garfagnana 68, Castiglione Garfagnana 24, Coreglia Antelminelli 114, Fabbriche di Vergemoli 13, Fosciandora 8, Gallicano 45, Minucciano 34, Molazzana 18, Piazza al Serchio 23, Pieve Fosciana 18, San Romano in Garfagnana 13, Sillano Giuncugnano 7, Vagli di Sotto 4, Villa Collemandina 9. Casi positivi ultimi 7 giorni persone in età scolastica (in base alla classe d’età): 160 (Nido 13, Materna 17, Elementare 42, Media 38, Superiore 50). Numero di guarigioni negli ultimi 7 giorni: 1.019 Vaccinazioni complessivamente effettuate (al 17 gennaio 2022): 31.975 prime dosi, 28.894 seconde dosi, 22.350 terze dosi. La percentuale di persone con età superiore ai 5 anni che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente dell’ 85,4%. Questo anche…