Cronaca

- di Redazione

Pieve Fiosciana, famiglia intossicata dal monossido; trasferiti a Pisa

PIEVE FOSCIANA – I Vigili del fuoco del comando di Lucca, Distaccamento di Castelnuovo Garfagnana, sono intervenuti a seguito di intossicazione da monossido di carbonio nel Comune di Pieve Fosciana, alllertati dal personale del 118 intervenuti a soccorrere un intero nucleo familiare di 5 persone, padre, madre e tre minori. Tutti sono stati ricoverati presso l’ospedale di Castelnuovo Garfagnana per poi essere trasportati a Pisa in camera iperbarica. Al momento sono in corso accertamenti per risalire alle cause dell’incidente.

- di Redazione

Terzo premio per la classe IV A della Primaria di Fornaci alla “Befana del Roccandagia”

FORNACI – La classe IV A della Primaria di Fornaci di Barga con le docenti Luciana Comparini e Giuliana Nardini  hanno vinto il terzo premio (consistente in utile materiale didattico) al Concorso “La leggenda della Befana del Roccandagia”. Hanno presentato un bel racconto che spiega perché esistono la Befana del Roccandagia e quella di Pegnana. Bravi.   Un’amicizia ritrovata!!! Cosa?! Esistono due Befane? Credevo ne esistesse solo una, quella che ogni anno porta i regali a me e a mia sorella: la Befana di Pegnana non quella del Roccandagia. Sono confuso, qualcosa non quadra! Sono forse sorelle? Sono due amiche? Sono nemiche e si contendono il territorio? Forse una delle due, la più vecchia, non ce la faceva a consegnare tutti i doni e si è  fatta aiutare dall’altra? Così ho cercato di darmi una spiegazione. Inizialmente erano due buone amiche e si aiutavano fino ad un fatidico cinque gennaio quando litigarono su cosa portare ad un bambino. Per una…

- di Redazione

Gli ultimi incontri con la befane e le befanate nel comune di Barga

BARGA – Chi si chiede se esista o meno la Befana non è certamente stato a Pegnana di Barga, dove da 14 anni è aperta la residenza ufficiale  della Befana, immersa in un bellissimo castagneto, a poche centinaia di metri dalla strada che porta a Renaio. In occasione del 6 gennaio giorno dell’Epifania la casa della Befana è stata presa d’assalto come tutti gli anni da centinaia di giovanissimi visitatori accolti come sempre dall’Associazione “Perché la tradizione ritorni”, che organizza le visite alla casa della Befana. Naturalmente c’era anche lei, la simpatica vecchina, che non ha risparmiato parole dolci e carezze per tutti i bimbi che l’hanno voluta incontrare. Gli incontri sono sempre molto emozionanti soprattutto se visti con gli occhi dei genitori e dei nonni che assistono con attenzione al dialogo tra la Befana e i bambini. Se a Pegnana è stata la Befana a farla da padrone più in basso a San Pietro in Campo nel corso del…

- di Redazione

Incendio distrugge una casa a Castelnuovo; due famiglie evacuate

CASTELNUOVO GARFAGNANA – Momenti di grande paura e angoscia nella notte tra domenica e lunedì a Castelnuovo Garfagnana in località “Bùggina” nei pressi della Fortezza di Montalfonso dove si è sviluppato un incendio che ha interessato una vecchia abitazione a due piani. Le fiamme hanno interessato soprattutto il secondo piano e il tetto dello stabile che è crollato. Sul posto sono intervenuti i vigili del Castelnuovo e di Lucca con tre autobotti. il lavoro di spegnimento e di bonifica (il tetto è crollato nella zona notte) è proseguito per tutta la giornata di lunedì. Le due famiglie che risiedono nell’abitazione dichiarata inagibile sono state evacuate. Ancora da quantificare i danni che comunque paiono ingenti. Sul posto anche i carabinieri di Castelnuovo e di Camporgiano, il vicesindaco di Castelnuovo Chiara Bechelli e il geometra del comune Vincenzo Suffredini nonchè responsabile della locale Protezione Civile che hanno fornito la prima assistenza alle persone evacuate. Per fortuna non si registrano feriti. Le persone…

- di Redazione

La befana di Catagnana

CATAGNANA – Le Befana ieri si è cantata anche a Catagnana. Ci ha pensato il bel gruppo  messo insieme dalla Giulia Santi che nel pomeriggio ha cantato la Befana anche per gli ospiti della Vilal di Riposo “Giovanni Pascoli” di Barga, spostandosi poi a Catagnana, Santa Maria e Ponte di Catagnana per finire poi con una bellissima maccheronata alla Sosta dei Diavoli.

- di Redazione

La rassegna delle Befane… un buon inizio

BARGA – Un successo quasi insperato la prima edizione della rassegna delle Befane che è stata organizzata a Barga la sera della vigilia della Befana. Tantissima gente, un bel clima sia meteo che di spirito, tanta allegria ed alla fine anche una bella rassegna di befane, da quelle singole, ai gruppi, ai befanotti che non hanno voluto mancare l’appuntamento  organizzato in pochissimi giorni riprendendo una idea lanciata da questo giornale, ma soprattutto sulla scia dell’entusiasmo dei gruppo Lake Angels che aveva deciso di “rispolverare” la serata della vigilia che negli ultimi anni era caduta assai in oblio ed anche dell’impegno che ci ha messo l’Amministrazione Comunale con in testa soprattutto la consigliera Maresa Andreotti. Poi sono stati in tanti a dare una mano in vario modo per una serata che alla fine ha fatto registrare il ritorno in grande stile della festa della Befana in Barga Vecchia, con la soddisfazione, almeno così riteniamo dei tanti che erano presenti alla speciale…

- di Redazione

La tradizione della Befana a Fornaci

FORNACI – Anche a Fornaci la tradizione della vigilia della befana è stata rispettata come ormai da diversi anni a questa parte con un bel gruppo che ha girato il paese nel pomeriggio della vigilia   per valorizzare le tradizioni e la vita del paese. A cura del Piccolo Coro Chiacchiere sonore, dalla Schola Cantorum, del gruppo Mamme, Bimbi e Chitarre, di Fornaci 2.0 e degli Incartati, del Gruppo Marciatori FIDAS e del Motoclub Fornaci è stato riproposto il canto della Befana fornacina. Il principale obiettivo è quello di valorizzare e rafforzare una bella tradizione ma non solo: insieme si vuole anche contribuire a fare solidarietà, a raccogliere denaro ed alimenti da devolvere in beneficenza. Un bel gruppo, accompagnato dai musicanti, è stato formato soprattutto grazie alla spinta ed alla passione tra gli altri di Rita Bonazinga, ma in generale di tanti fornacini grandi e piccoli che meritano un bel bravo; ed ha girato tutto il paese, dalle case operaie fino…

- 1 di Redazione

E’ deceduto don Silvio Baldisseri

BARGA – Le campane del Duomo di Barga hanno suonato a morto stamani: alle 6 circa è deceduto all’ospedale “San Francesco” di Barga, dove era ricoverato dai primi di dicembre, don Silvio Baldisseri, il fratello del cardinale Lorenzo Baldisseri. Un sacerdote, don Silvio, molto legato alla comunità barghigiana dove fino a due anni fa, quando le sue condizioni di salute non erano poi peggiorate,  ha prestato servizio come cappellano dell’ospedale San Francesco, Don Silvio Baldisseri era nato a Camporgiano nel 1934 ed è stato ordinato sacerdote nel duomo di Barga il 22 settembre 1956. Da prete ha prestato servizio al pensionato Toniolo, a Santa Cristina, a Bientina, Coltano. Dal 1958 al 1959 era stato vicario parrocchiale a Santo Stefano extra moenia e dal 1959 al 1961 è stato cappellano al duomo di Barga e parroco a Renaio. Ha prestato servizio fino al 1972 a Loppia e poi fino al 1994 a Sant’Ermete di Pisa. Dal 1994 don Silvio fratello come…

- di Redazione

Luci di Natale in via Groppi

BARGA – Prima di chiudere le cronache di questo Natale 2019-20, ci è doveroso riportare una segnalazione riguardante i particolari addobbi natalizi realizzati a Barga quest’anno. Tra quelli che meritano di essere ricordati ci sono senza dubbio quelli che ha progettato Elisa Rocco e che si sono ammirati per tutte le festività natalizie presso la sua abitazione in via Pietro Groppi. Una bella scenografia natalizia, con tante belle idee studiate con cura, dalle lanterne a petrolio alle indicazioni stradali legate ai luoghi deputati al Natale, ma anche alle storie familiari; il tutto arricchito da un tocco ed un omaggio alla tradizione con la presenza che ci sta sempre bene del presepe. Benfatto, Elisa!

- di Redazione

E’ arrivata la Befana

BARGA – La Befana alla fine è arrivata anche quest’anno, a portarsi via tutte le feste natalizie, ma soprattutto a regalare ancora un po’ di gioia e di magia ai nostri bambini.  Una magia che a Barga in particolare si respira ogni anno con tanta partecipazione sia di bambini che di famiglie, che non si perdono questo incontro speciale con la Befana nel pomeriggio della vigilia. Bisogna dire che la festa dedicata ai bambini di questa vigilia è stata particolarmente bella, con una grandissima partecipazione di bambini e di famiglie in attesa della Befana con la quale hanno poi animato il pomeriggio della vigilia a Barga riempiendo le strade ed accompagnando la Befana nel suo percorso che poi si è fermato in piazza Angelio. In Piazza Angelio una vera e propria ressa poi per l’incontro con la vecchina di monte, incontro che la Befana ha dedicato ad ogni bambino che lo ha voluto; donando a tutti  carezze, parole buone ed un…

- di Redazione

Consegnato a Castiglione il 389° regalo alla Madonna del Rosario

CASTIGLIONE GARFAGNANA – Anche quest’anno, come avviene ormai dal 1631, si è rinnovata la Festa del Regalo, un rito antico ormai quasi di 400 anni. Da allora un bambino è chiamato a portare un dono alla Madonna del Rosario per ringraziarla dalla scampata pestilenza del 1630 che risparmiò il paese di Castiglione Garfagnana. Si chiama Francesco Mario Angeli il 389° bambino che la prima domenica dell’anno ha consegnato il regalo alla Madonna del Rosario nelle mani del parroco Don Giovanni Grassi. E’ l’atto finale della tradizionale e storica Festa del Regalo che si celebra da quasi 400 anni a Castiglione Garfagnana in riconoscenza alla Madonna per la scampata pestilenza del 1630. Nel 1631 le autorità disposero che ogni anno per mano di un giovane venisse fatta un’offerta alla Madonna del Rosario per ringraziarla per aver protetto Castiglione dalla peste che dimezzò la nazione. Castiglione vive questo evento con molta partecipazione da sempre: Pietro Paolo Angelini La cerimonia si apre con…

- di Redazione

Alla guida di un auto rubata. Due denunce

Il Nucleo Radiomobile ha denunciato per il reato di ricettazione in concorso e segnalato al Prefetto di Lucca per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale E. A. 29enne marocchino, senza fissa dimora, nullafacente e pregiudicato e B. H. 24enne di Gallicano, libero professionista e pregiudicato. Il primo soggetto è stato inoltre denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica e guida senza aver mai conseguito la patente. Durante la trascorsa nottata, un Equipaggio del Nucleo Radiomobile nel corso del servizio perlustrativo in Gallicano in via Roma ha notato transitare una Punto segnalata quale furto ad opera di ignoti nella serata del giorno precedente a Castelnuovo di Garfagnana. I militari hanno fermato immediatamente il veicolo alla cui guida è stato trovato il giovane marocchino il quale era in compagnia dell’altra persona. Sul posto i militari hanno eseguito tutti i controlli del caso che hanno permesso di appurare che il conducente era privo della patente di guida perché mai conseguita e…