Cronaca

- di Redazione

Coronavirus, i casi

VALLE DEL SERCHIO – I nuovi casi registrati in Toscana sono 14.799 su 93.572 test di cui 20.014 tamponi molecolari e 73.558 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 15,82% (76,0% sulle prime diagnosi). In provincia di Lucca oggi sono tornati a salire e sono 1432 per un tasso giornaliero provinciale per 100 mila abitanti di 376,17. In Valle del Serchio il comune con il più alto tasso giornaliero per 100 mila abitanti è San Romano in Garfagnana con 10 casi e tasso a 727,609; Seguono i comuni di: Fosciandora con 3 casi e tasso di 536,76; Borgo a Mozzano 29 (421); Pescaglia 14 (411); Coreglia 18 (345); Bagni di Lucca 19 (330); Barga 28 (292); Gallicano 10 (276); Pieve Fosciana 5 (212); Careggine 1 (191); Castiglione di Garfagnana 3 (173); Castelnuovo 8 (138); Piazza al Serchio 3 (135); Vagli sotto 1 (114); Camporgiano 2 (96); Molazzana 1 (96)

- di Redazione

La pandemia non ferma Sant’Antonio a Fornaci

Secondo anno di celebrazione di Sant’Antonio, patrono di Fornaci, in pieno periodo di pandemia, che però a differenza del 2021 vede tornare in scena tutte le tradizioni della festa locale. Per il secondo anno Sant’Antonio, patrono di Fornaci, è stato festeggiato in piena pandemia. Nonostante il momento però, il santo, che si celebra il 17 gennaio, è stato accolto in una Fornaci baciata dal sole pur con temperature assai rigide, in una fiera assai ricca di banchi, dopo l’assenza dello scorso anno causa pandemia. Anche le celebrazioni religiose e della tradizione, dopo la parentesi dello scorso anno in cui gli eventi si erano svolti nella chiesa del Cristo Redentore, sono tornate nella Fornaci vecchia. Qui, a metà mattinata, è stata concelebrata la santa messa solenne, accompagnata dalla Schola Cantorum, da don Marcello Brunini, parroco di Valdottavo, insieme a tanti sacerdoti del vicariato e non, con in testa naturalmente l’arciprete di Fornaci don Giovanni Cartoni. Tra le autorità presenti l’assessora Sabrina…

- di Redazione

Con l’auto nella scarpata, 2 feriti

I vigili del fuoco del comando di Lucca, sono intervenuti nella tarda mattinata di oggi per un incidente stradale avvenuto sulla Via Lodovica al confine fra i comuni di Lucca e Borgo a Mozzano La macchina, una Fiat Panda, è finita fuori dalla carreggiata all’altezza delle ex cave Maddaleni dove una vettura è finita fuori strada terminando la sua corsa dopo circa 20 metri in una scarpata. Dopo la carambola l’auto si è fermata vicino al greto del fiume Serchio. Sul posto anche gli uomini del soccorso Speleo Alpino Fluviale che con i pompieri e assieme ai volontari del 118, hanno recuperato 2 feriti, che sono stati poi trasportati al San Luca in codice giallo per gli accertamenti.  Sulla via Lodovica anche la Polizia Municipale di Lucca e personale della Provincia.

- di Redazione

Lucart e Enel X insieme per la produzione di energia verde

Enel supporterà il gruppo Lucart nella cosiddetta “decarbonizzazione degli impianti”: il processo inizia con 3 GWh l’anno di energia verde prodotta nello stabilimento di Diecimo con un nuovo impianto fotovoltaico.   Una nuova sinergia che permetterà di disegnare un modello di sviluppo industriale sostenibile in termini economici e ambientali. Il gruppo cartario Lucart sarà supportato da Enel X nel percorso di efficientamento energetico e riduzione delle emissioni degli impianti di produzione. Il primo passo è l’installazione di un impianto fotovoltaico da 3 MWp nello stabilimento di Diecimo, in provincia di Lucca, che genererà oltre 3 GWh l’anno di energia verde e la conseguente riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera pari a 1.160 tonnellate l’anno. A renderlo noto le due società in un comunicato congiunto. Le attività che Enel X avvierà presso gli stabilimenti di Lucart, interesseranno diversi aspetti della filiera produttiva dell’azienda che in futuro prevede l’istallazione di ulteriori impianti per la produzione di energia rinnovabile. Sono allo studio…

- di Redazione

Sant’Antonio a Fornaci

FORNACI – Per il secondo anno Sant’Antonio, il patrono di Fornaci, è stato festeggiato in piena pandemia. Davvero non ce lo saremmo aspettati di essere al gennaio 2022 con tanti casi, ma così è e non possiamo che prenderne atto, andare avanti e resistere. Nonostante il momento, Sant’Antonio stamani è stato accolto in una Fornaci baciata dal sole pur con temperature assai rigide, una fiera che ci è piaciuta per i tanti banchi presenti dopo l’assenza dello scorso anno causa pandemia, e con gli eventi della tradizione. Anche le celebrazioni religiose e della tradizione, dopo la parentesi dello scorso anno, sono tornate in Fornaci vecchia dove alle 11,15 è stata concelebrata da don Marcello Brunini, parroco di Valdottavo insieme a tanti sacerdoti del vicariato e non con in testa naturalmente l’arciprete di Fornaci don Giovanni Cartoni, la santa messa solenne accompagnata dalla Schola Cantorum. Tra le autorità presenti l’assessora Sabrina Giannotti per il comune di Barga e il comandante della…

- di Redazione

Coronavirus, brusco calo dei casi, come sempre dopo una festività

VALLE DEL SERCHIO – Come sempre avviene in occasione dei giorni festivi e dei minor tamponi eseguiti, brusco calo dei nuovi casi di coronavirus. I nuovi casi registrati in Toscana sono stati 5.626 su 31.774 test di cui 15.970 tamponi molecolari e 15.804 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 17,71% (67,9% sulle prime diagnosi). In provincia di Lucca i casi di ieri sono stati 377 per un tasso giornaliero provinciale ogni 100 mila abitanti pari a 99,03. In valle del Serchio i comuni con casi sono stati: Coreglia 9 (tasso giornaliero per 100 mila abitanti  172); Fabbriche di Vergemoli 1 (138); Borgo a Mozzano 9 (130); Pescaglia 3 (88); Castelnuovo 5 (85); Barga 8 (83); Bagni di Lucca 4 (69); Minucciano 1 (53); Camporgiano 1 (48); Gallicano 1 (27).

- di Redazione

Coronavirus, i casi in Valle del Serchio

VALLE DEL SERCHIO – I nuovi casi registrati in Toscana sono 10.287 su 64.007 test di cui 20.600 tamponi molecolari e 43.407 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 16,07% (70,3% sulle prime diagnosi). In provincia di Lucca sono 1139 con un tasso di incidenza giornaliera di 299,20, in calo dunque rispetto a ieri. In Valle del Serchio il comune con il più alto tasso giornaliero per 100 mila abitanti è Fosciandora con 3 casi e tasso a 534,76. Seguono i comuni di Pescaglia 16 (469); Minucciano 8 (424); Coreglia 15 (287); Bagni di Lucca 16 (278); Fabbriche di Vergemoli 2 (276); Borgo a Mozzano 15 (261); Piazza al Serchio 5 (225); Gallicano 8 (221); Barga 20 (209); Molazzana 2 (192); Castelnuovo 11 (191); Castiglione 3 (173); Pieve Fosciana 4 (169); Camporgiano 3 (144);Vagli Sotto 1 (114); Sillano Giuncugnano 1 (98); San Romano 1 (72)

- di Redazione

Storia di Borgo a Mozzano dal 1600 fino ai giorni nostri

E’ stato presentato presso la nuova biblioteca del Convento di San Francesco un lavoro di ricerca storica sui palazzi e le abitazioni di Borgo a Mozzano dal 1600 ad oggi. Un risultato straordinario ottenuto grazie ad una attenta e accurata ricerca degli estimi e degli atti catastali condotta dallo storico locale il professor Giacomo Amaducci.   Il risultato emerso da questo lavoro è il frutto di anni di studi che riportano alla luce una cittadina molto bene organizzata con palazzi importanti e aree più popolari; purtroppo, con il passare dei secoli, questo stile di costruire, se vogliamo anche  molto rispettoso dell’ambiente, si è andato perdendo a causa soprattutto della spropositata domanda edilizia. Oltre alla presentazione, che ha visto la partecipazione di molte persone (l’evento è stato trasmesso anche in diretta streaming su varie piattaforme social) Amaducci ha curato anche una mostra che descrive molto bene l’aspetto di Borgo a Mozzano di ieri e di oggi. Nell’esposizione, grazie ad alcune tabelle,…

- di Lucio

Addio, Lucio

FORNACI – Fornaci piange oggi la perdita di un vero personaggio della cittadina; un personaggio positivo, una persona a cui non si poteva voler bene e che si faceva voler bene. Se n’è andato a 65 anni Luciano Ghiloni, da tutti conosciuto come Lucio e da alcuni come il Lille, che però era il nome del padre, morto tantissimi anni orsono. Lucio era da un po’ di tempo che non si vedeva in giro a causa di alcune problematiche di salute, ma chi lo ha conosciuto non si è certo dimenticato di lui e non se ne dimenticherà mai; appassionatissimo della Sportiva di Fornaci, sempre presente allo stadio, quando lo stadio era un punto di ritrovo, di aggregazione sociale, di comunità e le partite del Fornaci erano un avvenimento per l’intero paese. Al mondo della Sportiva ed ai giocatori che qui si sono alternati negli anni era davvero legato molto ed in tanti infatti oggi lo ricordano sui social con affetto.…

- di Redazione

Impresa di idraulica istituisce 4 borse di studio per gli studenti dell’Ipsia Simoni

E’ stato firmato a Castelnuovo Garfagnana un protocollo tra l’azienda “Diversi Impianti” di Fornaci di Barga, rappresentata da Leonello Diversi e Francesco Saisi  e il dirigente dell’Isi Garfagnana, Oscar Guidi. L’accordo riguarda l’istituzione di 4 borse di studio destinate agli studenti dell’Ipsia Simoni. L’azienda Diversi si occupa principalmente di idraulica in tutte le sue diramazioni  e innovazioni tecnologiche con oltre 40 anni di storia alle spalle e le borse di studio offerte  in qualche modo sono un modo per ringraziare di quello che alcuni dei suoi componenti hanno ricevuto nel passato in veste di giovani studenti. L’iniziativa è stata accolta con soddisfazione dai docenti in quanto non solo darà un aiuto concreto a 4 giovani studenti, ma è anche la conferma del buon lavoro svolto nel passato. L’istituto Simoni si trova nella sua sede storica nella zona della Catbonaia a Castelnuovo  dove  prepara i giovani sia al mondo del lavoro  che a percorsi universitari e lo fa con un corso…

- di Redazione

Servizio civile. Posti disponibili nella Misericordia del Barghigiano. C’è tempo fino al 26 gennaio per presentare la domanda.

FORNACI – La Misericordia del Barghigiano ricorda che sono disponibili posti per svolgere il servizio di civile presso questo sodalizio presente a Fornaci di Barga e che si occupa del servizio di emergenza oltre che di molteplici servizi sociali sul territorio. I posti a disposizione presso la Misericordia del Barghigiano sono 13 in tutto, ma per fare domanda bisogna fare presto perché il bando scade il 26 gennaio prossimo. Da qui l’appello a tutti i giovani da parte della Governatrice della Misericordia Carla Andreozzi: “Non servono titoli di studio, né il diploma, basta avere un età compresa fra i 18 ed i 28 anni; la patente non è indispensabile ma dà un punteggio in più. E’ una esperienza importante nel percorso di crescita dei nostri giovani: fare il servizio civile in Misericordia ti mette quotidianamente in contatto con persone che hanno bisogno del tuo aiuto, sia fisico che psicologico, ti fa riflettere su un mondo silenzioso di individui che spesso la nostra…

- di Redazione

Pescaglia, Poste torna a consegnare la corrispondenza: ma è quella di novembre…

Dopo le proteste dei giorni scorsi, e la replica di Poste, è tornata la consegna della corrispondenza in diverse zone del Comune di Pescaglia. Ma il Centro commerciale naturale della Valfreddana segnala che ai residenti sono stati consegnati pacchi con dentro la corrispondenza scaduta i primi di novembre. “Il servizio su NoiTv ha fatto il suo effetto – ci ha detto Emanuele Frigeri del Centro Commerciale – ma i disservizi come si vede continuano”.  A breve inizierà anche una raccolta di firme per chiedere il miglioramento del servizio.