Cronaca

- di Redazione

“Puliamo Bagni di Lucca”

BAGNI DI LUCCA – La Croce Rossa del Comitato di Bagni di Lucca, con i suoi giovani, in collaborazione con il Comune di Bagni di Lucca intende organizzare una giornata di raccolta rifiuti abbandonati, nel territorio comunale, con la collaborazione delle associazioni che vorranno partecipare. Per organizzare al meglio il “raccolta-day” e condividere l’organizzazione dell’iniziativa, è necessario costituire un tavolo di lavoro fra Croce Rossa, quale capofila, il comune e le associazioni. Questa idea non vuole essere un punto di arrivo con un’unica giornata, ma l’inizio di una serie di attività legate alla salvaguardia dell’ambiente che ci circonda, spronando la popolazione a comportamenti più corretti e invogliando più gruppi possibili a partecipare ad attività di cittadinanza attiva. Per aderire come associazione al tavolo per la realizzazione del progetto è necessario mandare una mail a ambiente@cribagnidilucca.it o chiamare al centralino 0583805454 lasciando a disposizione il nome dell’associazione, il referente operativo e il numero di telefono, entro il 20 settembre.

- di Redazione

Coronavirus, nove nuovi casi in Valle; quattro sono nel comune di Gallicano

BARGA – I nuovi casi registrati in Toscana sono 408 su 17.786 test di cui 9.331 tamponi molecolari e 8.455 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,29% (6,9% sulle prime diagnosi). Purtroppo è da registrare una crescita dei contagi giornalieri anche in provincia di Lucca ed in Valle del Serchio. In provincia il totale dei casi è di 43 mentre in Valle del Serchio si sono registrati 4 nuovi casi nel comune di Gallicano, 2 in quello di Borgo a Mozzano, 2 nel comune di Barga, 1 nel comune di Castelnuovo per un totale di 9 casi giornalieri.

- di Redazione

Riprendono i corsi per la disostruzione delle vie aeree in età pediatrica

BARGA – La Commissione Pari Opportunità del Comune di Barga propone nelle frazioni barghigiane il secondo ciclo di incontri di “Una pacca può salvare la vita”, un corso di disostruzione delle vie aeree in età pediatrica curato dalla Misericordia del Barghigiano con il patrocinio del Comune. Dopo la grande partecipazione dei cittadini ai due incontri svolti qualche settimana fa a Filecchio e poi a San Pietro in Campo, grazie alla collaborazione dei relativi comitati paesani, è stato deciso di proseguire con altri due corsi, questa volta a Tiglio sabato 11 settembre, in collaborazione con la Misericordia di Tiglio e poi a Castelvecchio sabato 25, in collaborazione con la Misericordia e i Donatori di Sangue Fratres del paese. Gli incontri, con inizio alle ore 15, saranno tenuti all’esterno delle sedi nel rispetto delle norme anti-covid e con l’obbligo del green pass. È necessaria la prenotazione al numero 347 9108387 e sarà richiesto ai partecipanti un contributo volontario in sostegno della Misericordia…

- di Redazione

Patrimonio enti locali, finanziato il recupero di 32 edifici storici e di pregio. C’è anche il Palazzo del Podestà/Museo civico di Barga

TOSCANA (Fonte Toscana Notizie) – Da Villa la Magia di Quarrata al museo civico di Barga passando per la Fortezza di Montalcino. Sono solo tre dei 32 gioielli del patrimonio storico e di pregio che la Regione riqualifica e rende di nuovo fruibili con il bando ˝Interventi di riqualificazione” rivolto agli enti locali della Toscana, finanziato con 7 ,5 milioni di euro. “Recuperare edifici storici significa far sì che la comunità si riappropri di angoli di bellezza che le appartengono e che il territorio possa contare su testimonianze materiali di grande pregio, che ne rafforzano identità e attrattività” sottolinea il presidente della Toscana, Eugenio Giani. “Per questo – aggiunge – la Regione ha finanziato questo bando. E sono felice che abbiano aderito in molti Comuni, perché i beni culturali fanno parte di una memoria storica che non dobbiamo essere disposti a perdere” Cinquantuno sono state le domande presentate: 48 sono state dichiarate ammissibili, mentre tre non lo sono state per mancanza dei requisiti…

- di Redazione

I vaccinati comune per comune

VALLE DEL SERCHIO – Un dato davvero significativo quello che emerge sulle vaccinazioni nei vari comuni. Come abbiamo già scritto ben quattro comuni garfagnini sono tra i primi cinque in Toscana per la percentuale più alta di cittadini vaccinati. Al primo posto Careggine (92,54%), al terzo Camporgiano (90,02%), al quarto Pieve Fosciana (87,64%) e al quinto Castelnuovo di Garfagnana (87,27%). Ma quale è la situazione in tutti i comuni della Valle? Ecco le percentuali della popolazione vaccinata comune per comune GARFAGNANA Careggine           92,54% Camporgiano    90,02% Pieve Fosciana  87,64% Castelnuovo      87,27% Minucciano        87,10% Castiglione         86,18% San Romano      85,57% Villa Collemandina          84,69% Molazzana          84,53% Vagli Sotto          84,52% Sillano-Giuncugnano     84,05% Piazza al Serchio              83,90% Fosciandora       81,46% Gallicano             79,81% Fabbriche di Vergemoli               68,42%     MEDIA VALLLE DEL SERCHIO Barga    80,74% Coreglia               76,42% Borgo a Mozzano        76,13% Bagni di Lucca    75,17% Pescaglia             73,57%  

- di Redazione

Vaccinazioni anti-Covid, 4 comuni garfagnini tra i primi cinque in Toscana

Ben quattro comuni garfagnini sono tra i primi cinque in Toscana per la percentuale più alta di cittadini vaccinati contro il Covid. Al primo posto Careggine (92,54%), al terzo Camporgiano (90,02%), al quarto Pieve Fosciana (87,64%) e al quinto Castelnuovo di Garfagnana (87,27%). “Questa notizia – ha detto il presidente dell’Unione Comuni Andrea Tagliasacchi – conferma come, in un periodo di grandi difficoltà come questi ultimi 18 mesi, le comunità della Garfagnana si siano unite ancora di più e abbiano dimostrato un grande senso di responsabilità civica con un obiettivo comune: sconfiggere il virus e tornare a vivere in piena libertà”. Tagliasacchi, alla luce di questi risultati, ha voluto ringraziare tutti i cittadini, il personale sanitario, la Protezione Civile e le associazioni di volontariato che da ormai un anno e mezzo si stanno impegnando, con grande senso di responsabilità, nel rispetto delle regole e nella lotta contro al virus.

- di Redazione

Quattro dei cinque comuni toscani con la più alta percentuale di vaccinazioni sono in Garfagnana

GARFAGNANA – È un dato di fondamentale importanza nella lotta contro la pandemia e dal forte valore simbolico per le comunità locali quello che vede ben quattro comuni garfagnini tra i primi cinque in Toscana per la percentuale più alta di cittadini vaccinati. Questa notizia conferma come, in un periodo di grandi difficoltà come questi ultimi 18 mesi, le comunità della Garfagnana si siano unite ancora di più e abbiano dimostrato un grande senso di responsabilità civica con un obiettivo comune: sconfiggere il virus e tornare a vivere in piena libertà. Tra i primi cinque comuni con la percentuale di copertura più alta troviamo infatti al primo posto Careggine (92,54%), al terzo Camporgiano (90,02%), al quarto Pieve Fosciana (87,64%) e al quinto Castelnuovo di Garfagnana (87,27%). Il Presidente dell’Unione dei Comuni della Garfagnana e Sindaco di Castelnuovo Andrea Tagliasacchi, alla luce di questi risultati, ha voluto ringraziare tutti i cittadini, il personale sanitario, la Protezione Civile e le associazioni di volontariato…

- di Redazione

I casi in Valle del Serchio sono oggi 2

BARGA – I nuovi casi registrati in Toscana sono 303 su 19.300 test di cui 7.571 tamponi molecolari e 11.729 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 1,57% (5,3% sulle prime diagnosi). Di questi casi quelli registrati in provincia di Lucca sono 23 con la Valle del Serchio che vede in tutto 2 casi: uno nel comune di Barga e l’altro in quello di Gallicano. Per quanto riguarda i vaccini, sono quasi 5 milioni di vaccini somministrati in Toscana (4.976.095). Continua l’accesso libero nei centri vaccinali abilitati per chi ancora non ha ricevuto la prima dose . In Valle del Serchio questo è possibile al Centro Socio sanitario di Fornaci e presso il centro di protezione civile di Orto Murato a Castelnuovo di Garfagnana.

- di Redazione

Gli alpini e la comunità di Barga salutano Luigi Salotti. Oggi i funerali

Lutto nel mondo degli alpini di Barga e della Valle del Serchio per la scomparsa, avvenuta domenica mattina 5 settembre alla RSA della Villetta, del caro Luigi Salotti di Barga. Salotti è stato un importante punto di riferimento ed ha avuto un ruolo attivo nel Gruppo Alpini barghigiano, ora portato avanti con la solita passione dal nipote Andrea. E’ stato per 17 anni Capogruppo con gli indimenticati Giampiero Gonnella Popi vice capogruppo e Antonio Nardini segretario. Con lui ora se ne va un altro pezzo ed un altro riferimento importante della vecchia guardia di questo sodalizio barghigiano che in questi anni, grazie alla sua spinta, ha fatto tanto bene anche per la comunità. Come non ricordare infatti che proprio grazie ad una sua idea nacque il progetto dell’assistenza degli Alpini di Barga all’uscita delle nostre scuole, per garantire la sicurezza degli studenti barghigiani. Salotti era una persona che credeva molto nei valori della famiglia e nel rispetto delle leggi e…

- di Redazione

E’ arrivato a Lucca il nuovo vice Questore Luca Scolamiero

Il Questore Alessandra Faranda Cordella ha accolto oggi il nuovo Capo della Squadra Mobile, Vice Questore Aggiunto dr Luca Scolamiero, proveniente dalla Questura di Pavia dove svolgeva le funzioni di Capo di Gabinetto e, prima ancora, di Dirigente delle Volanti. Di origini irpine, laureato in giurisprudenza a Pavia, con un Master di secondo livello in Scienze della Sicurezza, con il diploma alla scuola di specializzazione per le professioni legali e abilitato all’esercizio della professione forense, da oggi sarà il responsabile della polizia giudiziaria nella nostra provincia.  

- di Redazione

Coronavirus, i casi di oggi

BORGO A MOZZANO – In calo i nuovi casi registrati in Toscana: sono 313 su 7.006 test di cui 5.212 tamponi molecolari e 1.794 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,47% (11,9% sulle prime diagnosi). In provincia di Lucca, come sempre nel fine settimana, pochi i casi registrati: quelli nuovi sono 19. Di questi solo uno in Valle del Serchio nel comune di Borgo a Mozzano.

- di Redazione

San Regolo a Catagnana

CATAGNANA – Ormai la processione biennale, causa la carenza di forze fresche ed anche numerose per mettere in moto tutta l’organizzazione che era notevole, non viene più celebrata da anni, ma l’appuntamento con la festa di San Regolo, patrono della piccola comunità di Catagnana è ancora immancabile e sentito per chi vive in questa bella località ed anche per gli abitanti della montagna circostante. Una chiesa gremita ieri mattina ha assistito alla celebrazione della santa messa da parte del proposto di Barga don Stefano Serafini, mentre a dare un tocco di ufficialità non è mancata la presenza dell’assessora Sabrina Giannotti. La messa come sempre è stata ben accompagnata dalla corale di Catagnana e Montebono con il rinforzo anche delle donne di Renaio e Sommocolonia e dei cantori di Filecchio. Nelle foto che gentilmente ci ha inviato l’amico Patrizio Funai, alcuni momenti della mattinata.