Platani abbattuti sul Fosso. L’Amministrazione assicura: verranno sostituiti, ma ci vuole pazienza

-

In merito ad alcune polemiche apparse sui social relative al mancato rimpiazzo dei platani del Fosso che erano stati tagliati nei mesi scorsi, in quanto colpiti dal cancro colorato, interviene il comune di Barga.

Tutti nasce dai lavori effettuati in questi giorni dalla provincia di Lucca per il ripristino del muretto e per coprire ii punti rimasti vuoti con il taglio delle piante. L’operazione  ha innescato la polemica dato che il comune aveva garantito che i platani sarebbero stati  sostituiti con esemplari immuni.

Il comune assicura che l’operazione verrà fatta, ma che ci vuole tempo per poter mettere a dimora nuove piante. Un tempo necessario a garantire che l’intervento abbia la giusta possibilità di riuscita. Anticipare troppo l’operazione  potrebbe e vanificare il lavoro svolto ed avere ikl solito effetto dei primi due tentativi realizzati in passato per sostituire il grande cedro del bastione del Fosso; tutti e due falliti anche a causa del poco tempo concesso al terreno per rigenerarsi dai parassiti.

Sul fatto che i punti in cui erano presenti i platani siano stati ricoperti dai muretti, kl comune spiega che lì si trovano ancora le radici delle piante infette e non sarebbe stato possibile mettere al di sopra altre piante. I nuovi platani, quelli immuni dal cancro colorato, verranno quindi piantati sempre lungo la strada, ma un po’ più distanti da dove si trovavano i platani abbattuti.

Tag: , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*