L’ASL Toscana nord ovest: “Pronta entro la prima metà di luglio la rampa per l’accesso dei disabili al distretto di Castelnuovo”

-

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – L’Azienda USL Toscana nord ovest, come già evidenziato fin dall’inaugurazione del nuovo centro socio sanitario di Castelnuovo Garfagnana, è impegnata a realizzare in tempi brevi una rampa d’accesso alla struttura per le persone disabili che darà soluzione a casi particolari (come carrozzine fuori standard), oltre a garantire la funzionalità in caso di necessità di manutenzione dell’ascensore appositamente realizzato a servizio della sede distrettuale.
Nell’ambito del percorso di ascolto e condivisione intrapreso dall’Azienda, il progetto della rampa è stato presentato alle associazioni di volontariato, che hanno richiesto che sia effettuata anche una copertura. L’esigenza evidenziata è stata subito recepita dall’Ufficio Tecnico aziendale e la nuova rampa, con la modifica richiesta, sarà pronta entro la prima metà di luglio.
Nel frattempo l’Azienda ribadisce che l’ascensore presente soddisfa i requisiti di legge, visto che la cabina ha dimensioni superiori a quelle minime previste e l’idoneità dell’impianto è certificata dalla ditta costruttrice, dall’ufficio tecnico aziendale e dall’ufficio tecnico del Comune.
Per chi avesse necessità particolari (ad esempio carrozzine speciali e più voluminose), sempre in attesa della nuova rampa d’accesso, potranno comunque essere attuate specifiche soluzioni organizzative e verranno messe a disposizione carrozzine standard per utilizzare senza difficoltà l’ascensore.
La struttura di via Pio La Torre costituisce un significativo passo avanti rispetto a quella precedente di Via Puccini, ormai inadeguata dal punto di vista strutturale e funzionale. I nuovi locali rispettano i criteri di accreditamento e sono tutti dotati di riscaldamento, condizionamento e ricambi d’aria. La zona è inoltre facilmente raggiungibile e con comodi posti auto a disposizione di utenti ed operatori.
L’Azienda conferma comunque la sua disponibilità a concordare con le associazioni di volontariato ed il personale eventuali ulteriori azioni di miglioramento, in grado di rendere il centro socio sanitario ancora più confortevole e funzionale.

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*