Tag: Azienda USL Toscana nord ovest

- di Redazione

Investimenti sociali, dalla Regione Toscana assegnati alle zone Valle del Serchio e Piana di Lucca 82mila euro

LUCCA – Ammontano ad oltre 82mila euro i finanziamenti messi a disposizione dalla Regione Toscana per i 7 progetti di inclusione sociale presentati nelle zone Valle del Serchio e Piana di Lucca. In particolare i 2 progetti nella zona distretto Valle del Serchio, diretta da Franco Chierici saranno rivolti 15mila euro all’adeguamento e manutenzione straordinaria della Rsa Paoli Puccetti e altri 15mila alla accessibilità del centro socio sanitario di Castelnuovo Garfagnana di Via La Torre. Nella zona distretto Piana di Lucca, diretta da Luigi Rossi, saranno finanziati con 5.050 euro La Casa di Barbara (Comune di Lucca), 2.815 euro le Botteghe della Salute (Comune di Pescaglia), con 32.134 il progetto “Più strumenti più risultati – riabilitazione” della USL Toscana nord ovest, mille euro per “Tutti in piedi” (Comune di Porcari) e 11.275 euro per la ristrutturazione del locale adibito a dormitorio nel Piano Freddo (Asp Carlo del Prete). “Si tratta di una occasione importante – spiega Laura Brizzi, direttore dei servizi…

- di Redazione

Asl Toscana nord ovest: “No agli allarmismi sulla New Delhi”

PISA – Visto che comprensibilmente cresce la preoccupazione dei cittadini sulla questione “New Delhi”, l’Azienda USL Toscana nord ovest vuole tranquillizzare la popolazione e fare chiarezza sulla situazione. Nei 13 ospedali dei cinque ambiti territoriali da tempo sono in atto disposizioni straordinarie per la ricerca attiva delle infezioni correlate all’assistenza. In seguito a queste azioni conoscitive si è ottenuto un quadro epidemiologico più chiaro per cui sono state impartite ulteriori disposizioni atte a prevenire il fenomeno. L’elevato numero di casi segnalati nell’area vasta Toscana nord ovest è motivato dal fatto che dove vengono eseguiti test di screening così capillari, è possibile – come effettivamente è stato fatto – quantificare la reale incidenza del fenomeno ed al contempo circoscrivere il problema e curare le infezioni con farmaci che hanno dimostrato una reale efficacia. Negli ospedali sono stati adottati protocolli comportamentali ancor più stringenti per gli operatori sanitari che hanno ridotto notevolmente la diffusione del patogeno. Inoltre, sono stati ulteriormente estesi i…

- di Redazione

L’ASL Toscana nord ovest: “Pronta entro la prima metà di luglio la rampa per l’accesso dei disabili al distretto di Castelnuovo”

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – L’Azienda USL Toscana nord ovest, come già evidenziato fin dall’inaugurazione del nuovo centro socio sanitario di Castelnuovo Garfagnana, è impegnata a realizzare in tempi brevi una rampa d’accesso alla struttura per le persone disabili che darà soluzione a casi particolari (come carrozzine fuori standard), oltre a garantire la funzionalità in caso di necessità di manutenzione dell’ascensore appositamente realizzato a servizio della sede distrettuale. Nell’ambito del percorso di ascolto e condivisione intrapreso dall’Azienda, il progetto della rampa è stato presentato alle associazioni di volontariato, che hanno richiesto che sia effettuata anche una copertura. L’esigenza evidenziata è stata subito recepita dall’Ufficio Tecnico aziendale e la nuova rampa, con la modifica richiesta, sarà pronta entro la prima metà di luglio. Nel frattempo l’Azienda ribadisce che l’ascensore presente soddisfa i requisiti di legge, visto che la cabina ha dimensioni superiori a quelle minime previste e l’idoneità dell’impianto è certificata dalla ditta costruttrice, dall’ufficio tecnico aziendale e dall’ufficio tecnico del Comune.…

- di Redazione

Valle del Serchio: finanziato un progetto da oltre 115mila euro per l’ accompagnamento al lavoro di persone svantaggiate; durerà fino al 18 giugno 2020

VALLE DEL SERCHIO – n progetto già in corso e che durerà fino al 18 giugno 2020 con servizi di accompagnamento al lavoro di soggetti svantaggiati in carico ai servizi socio-sanitari. E’ stato presentato dalla Zona Distretto Valle del Serchio dell’Azienda USL Toscana nord ovest che, insieme ad altri enti ed associazioni del territorio, ha partecipato all’avviso regionale del Fondo Sociale Europeo – programma operativo regionale 2014-2020, ottenendo un finanziamento di 115.167 euro. Un analogo progetto era stato portato avanti negli anni precedenti, con ottimi risultati, per persone disabili e con problematiche afferenti alla salute mentale. Per la Valle il progetto, che è stato denominato TEAM (reTE, lAvoro, crEscita, eMpowerment), è stato proposto dall’Azienda sanitaria come capofila a seguito di un processo di co-progettazione e di un partenariato che si è costituito con Agenzia Formativa PerCorso, Zefiro Società Cooperativa Sociale, Arcidiocesi di Lucca – Ufficio Pastorale Caritas, Consorzio Mestieri Toscana e Misericordia di Corsagna. Nella Zona Valle del Serchio è…

- di Redazione

Azienda USL Toscana nord ovest: oltre 300 assunzioni nel 2019 per garantire il turn over

PISA –  L’Azienda USL Toscana nord ovest assumerà oltre 300 persone, tra dirigenza e comparto, nel corso del 2019. Lo rende noto un comunicato dell’azienda. “I nuovi ingressi permetteranno, anche su input della Regione Toscana, di garantire il turn over del personale e di prevedere nuovi incarichi per attività ritenute fondamentali per il buon funzionamento dell’Azienda. Le assunzioni avverranno secondo le normali modalità di reperimento del personale pubblico, con l’utilizzo, dove possibile, delle graduatorie di mobilità in essere e in corso di emissione in Azienda e mediante la richiesta all’ESTAR di utilizzo di valide graduatorie concorsuali e selettive nelle discipline e nei profili richiesti. In assenza di graduatorie esistenti, verranno avviate le procedure di nuovi concorsi, sempre con il supporto di ESTAR. La ricerca del personale rappresenta quindi una priorità assoluta per la Direzione e per gli uffici competenti, che anche nell’ultimo periodo si sono trovati ad affrontare alcune difficoltà. Ad esempio, ha avuto un peso non indifferente il limite…

- di Redazione

Inaugurata all’Ospedale San Francesco la nuova sala operatoria a servizio del reparto di ostetricia

E’ stata inaugurata stamattina all’Ospedale San Francesco di Barga, la nuova sala operatoria per il parto cesareo e per le emergenze in chiave ginecologica, che sarà attiva 24 ore su 24 a servizio del reparto di ostetricia e ginecologia. Era atteso da qualche anno e finalmente si è realizzato l’ultimo progetto del percorso di adeguamento normativo e funzionale e di riorganizzazione del materno infantile al san Francesco con un importante passo in avanti che ha visto un investimento di alcune centinaia di milioni e che conferma la volontà di credere e di valorizzare il punto nascita di Barga, vero presidio per tutte le mamme della Valle del Serchio, che viene anche dall’azienda USL Toscana Nord Ovest e prima ancora dlala regione Toscana, come ha voluto sottolineare il primo cittadino Marco Bonini, presente all’inaugurazione. Era presente stamani anche il direttore generale dell’azienda USL Toscana Nord Ovest, Maria Letizia Casani, che ha detto, e la cosa ci rassicura, di credere molto nell’importanza…

- di Redazione

Lorenzo Roti nuovo direttore sanitario dell’Azienda USL Toscana nord ovest; sarà in servizio da lunedì 1° aprile

PISA – Entra in servizio lunedì 1° aprile il nuovo direttore sanitario dell’Azienda USL Toscana nord ovest, Lorenzo Roti, 48 anni, proveniente dalla Asl Centro e fino all’inizio del 2019 direttore del Settore Organizzazione delle cure e percorsi cronicità della Regione Toscana. La direttrice generale Maria Letizia Casani prosegue quindi nella sua opera di revisione dei quadri, con l’obiettivo di salvaguardare e valorizzare le ottime competenze presenti in Azienda ma anche di sviluppare nuovi percorsi: “L’obiettivo – spiega la dottoressa Casani – è costituire una squadra dinamica, in grado di affrontare al meglio le importanti sfide che ci attendono, come ad esempio la gestione delle liste d’attesa, la continuità delle cure ed il miglioramento dei percorsi di Pronto Soccorso. Il dottor Roti è un manager giovane ma già con una lunga esperienza nelle Aziende territoriali (è stato già direttore sanitario nell’ambito del nostro territorio, a Lucca, prima dell’unificazione delle Asl) ed in Regione Toscana, dove ha curato questioni di grande…

- di Redazione

Azienda USL Toscana nord ovest: “In miglioramento i tempi d’attesa”

LUCCA . Secondo l’ Azienda USL Toscana nord ovest cominciano a dare i primi importanti frutti le azioni attivate a partire dallo scorso mese di dicembre per migliorare i tempi d’attesa delle prestazioni ambulatoriali su tutto il territorio dell’Azienda. Come riporta un comunicato dell’ASL: “E’ infatti in atto un investimento di oltre 2 milioni di euro per prestazioni aggiuntive, partite alla fine del 2018 e distribuite in maniera capillare su tutti gli ambiti territoriali, con tempi d’attesa che stanno migliorando, in particolare su alcuni esami e visite. E’ importante evidenziare che non si tratta di interventi “spot” ma di una serie di azioni che dureranno tutto l’anno: oltre alle prestazioni aggiuntive, si sta effettuando un monitoraggio continuo, si sta rendendo più efficiente l’utilizzo delle macchine e si sta ottimizzando il rapporto con  il privato accreditato (più prestazioni a parità di budget). Questo ha portato – afferma l’azienda – ad un miglioramento complessivo della situazione. Già comunque nel mese di novembre…

- di Redazione

Diabete, 20 ragazzi in cammino con la USL Toscana nord ovest al parco dell’Orecchiella

LIVORNO – Venti ragazzi di età compresa tra i 9 e i 14 anni parteciperanno al nuovo campo scuola finanziato dalla Regione Toscana e organizzato dalla Azienda USL Toscana nord ovest con la collaborazione della Azienda ospedaliero universitaria di Pisa (Aoup) e le associazioni di pazienti diabetici per i giovani insulino-dipendenti. Il campo, che si terrà dal 23 al 26 agosto al parco dell’Orecchiella in Garfagnana (Lucca), avrà come tema “In cammino con il diabete” e permetterà ai ragazzi di approfondire e affrontare insieme vari aspetti sia psicologici che clinici della malattia in un contesto divertente e informale. “I campi scuola – spiega Fabrizio Gadducci, direttore dell’Area Pediatrica della Azienda USL Toscana nord ovest e primario della Pediatria livornese che sarà presente al campo – rappresentano un passo fondamentale per lo sviluppo dell’autonomia dei ragazzi con problematiche di questo tipo. Sono considerati come uno dei programmi di educazione terapeutica tra i più efficaci per la gestione della malattia e per…

- di Redazione

L’Azienda USL Toscana nord ovest sull’iter per la realizzazione del nuovo centro socio sanitario di Fornoli

BAGNI DI LUCCA – In merito alla realizzazione del nuovo centro socio sanitario di Fornoli, nel comune di Bagni di Lucca, l’Azienda fa il punto sull’iter della questione. Il progetto di Fornoli ha avuto inizio con la delibera 598 del 9 novembre 2011 con la quale è stata  indetta una ricerca di mercato per un immobile da adibire a centro socio sanitario. Questa nuova sede doveva sostituire l’attuale distretto di Fornoli e quello di Borgo a Mozzano. Una precedente ricerca informale di nuovi locali non aveva dato esito positivo. La procedura, piuttosto innovativa, prevedeva di impegnare come anticipo un terreno di proprietà dell’Azienda sanitaria posto nel centro di Fornoli ed un costo massimo di 1.200.000 euro + IVA su cui effettuare ribasso. Con tale procedura si pensava, tra l’altro, di accelerare i tempi lunghi dei lavori (progettazione, gara). La procedura è proseguita con la delibera 128 del 28 marzo 2012, con la quale è stata identificata una prima impresa come miglior…

- di Redazione

Attiva da oggi la nuova ASL Toscana Nord Ovest

Oggi 2 gennaio, si è ufficialmente costituita la nuova Azienda USL Toscana nord ovest che ingloba le ex asl di Massa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno e Viareggio. Questi i numeri della neo costituita ASL: oltre 13.000 dipendenti, 2 miliardi di euro di bilancio, 13 stabilimenti ospedalieri, 12 zone distretto e una popolazione residente di oltre 1 milione e 200 mila abitanti, la sede legale provvisoria è a Pisa in via Cocchi e la direttrice generale è Maria Teresa De Lauretis, livornese, 62 anni, ha partecipato alle prime fasi della costituzione del servizio sanitario nazionale in ruoli dirigenziali e, dal 2005, ha ricoperto la carica di direttrice generale, prima a Pisa e poi a Massa Carrara. “Questa riforma del sistema sanitario toscano – afferma la De Lauretis – con il passaggio da 12 a 3 Asl deve essere vista come una sfida ed un’opportunità per noi e per tutti i nostri professionisti. A breve il quadro dirigenziale sarà completato con la…