Il Barga è matematicamente salvo

-

Nonostante la prova non esaltante coincisa con la sconfitta esterna contro il Luccasette (2-0) il Barga è virtualmente salvo e mantiene la permanenza nel campionato di seconda categoria. Mister Marchi e il suo vice Romei riescono nell’impresa di portare la giovane compagine alla salvezza con ben 270 minuti di anticipo, in virtù anche della forbice dei dieci punti rispetto alle due squadre al penultimo posto con 17 punti. Davvero un risultato esaltante di questa squadra tra le più giovani dell’intero girone che mette così a tacere anche coloro che all’inizio del campionato non avevano dato speranze di salvezza per il team di mister Marchi. Ed invece Stefano con la passione con il cuore, ma sopratutto con la sua capacità di allenare, di sapere leggere le gare ed anche di essere riuscito a tenere sulla corda tutta la rosa, ha saputo tirar fuori il meglio da ognuno di loro, e il suo secondo Simone Romei ha saputo fisicamente e mentalmente preparare tutta la rosa dimostrandosi molto preparato.

Tutta la rosa merita un plauso dal giocatore che ha giocato di più a quello che ha avuto meno spazio e sopratutto ai ragazzi della Juniores che per tutte le domeniche si sono sacrificati molto pur avendo avuto poco spazio, dimostrando attaccamento alla maglia azzurra. Adesso rimangono tre partite, domenica la seconda trasferta consecutiva contro il Corsagna, la gara interna contro La Cella dove ci sarà una vera festa dei tifosi e della società per ringraziare la squadra e poi l’ultima gara che chiuderà il calendario a San Filippo.

Venendo ai pochi cenni di cronaca della gara contro il Luccasette, pronti via e dopo cinquanta secondi Silvestrini in piena area viene falciato fallosamente, sarebbe rigore, ma per il direttore di gara, forse ancora negli spogliatoi non è così; il primo tempo fila liscio in una gara equilibrata dove i locali sembrano più determinati al cospetto di un Barga meno incisivo. Ad inizio ripresa i locali rimangono in dieci, il Barga dovrebbe approfittarne ed invece i lucchesi su palla inattiva passano in vantaggio. Il Barga non riesce a reagire e il Luccasette su una azione viziata da un solare fallo di mano trova il raddoppio che chiude il match.

 

LUCCASETTE:Battistini,Farinelli,Pierotti,Barsali,Anzillotti,Gargini,Chelini,Antoni,Evangelisti,Di Stefano,Grida

BARGA:Giannotti,Simoncini,Giusti,Martini,Iacopi,Reti,Mammini,Mutigli,Marchi,Ghafouri,Silvestrini

Arbitro: Giunti di Viareggio

Reti:50°Antoni – 60° Grida

 

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*