Tag: AS Barga

- di Redazione

Calcio, ecco la nuova maglia del Barga

BARGA – Davvero bella e legata in tutto e per tutto a Barga ed alla sua tradizione calcistica, la maglia disegnata per l’AS Barga da Alessandra Orsi, che a Barga tutti conoscono per essere la responsabile dell’area assetto del territorio del comune di Barga, ma che evidentemente è anche una bravissima designer. La maglia è un omaggio di Alessandra al Barga. Azzurra, come il colore che rappresenta il Barga, la scritta Barga 1924 sulla retro,  in basso e sul davanti l’azzurro che sfuma verso il basso nel bianco da cui appare la skyliner del duomo di Barga. La maglia disegnata dalla Orsi è molto piaciuta alla società e, come ci dice il presidente Leonardo Mori, è già stata predisposta la produzione. Sarà la magli ufficiale del Barga per la stagione 2020-21 che inizierà il 27 settembre con l’esordio in Coppa e poi, per il campionato, l’11 ottobre

- di Redazione

Calcio, a proposito di settori giovanili

Dall’AS Barga riceviamo e pubblichiamo questa lettera.   La società “ dilettantistica” Barga, è stata fondata nel 1924 e ad oggi è sempre attiva e abbastanza funzionale Ci troviamo pertanto costretti a fare delle precisazioni onde evitare malintesi, malumori e sospetti. Facciamo presente a tutti, sportivi, addetti ai lavori, presidenti, e soprattutto ai direttori sportivi e genitori che il gioco del calcio ha delle regole precise che generalmente vanno rispettate. Noi pensiamo ed abbiamo sempre pensato di svolgere attività sportiva e sociale, adesso che abbiamo due sole squadre agonistiche e quando ne avevamo dieci di settore giovanile. Società professionistiche che per estrema necessità ( regolamenti federali di cui sopra) hanno l’esigenza di avere settori giovanili, non possono pensare di razziare i settori giovanili vicini senza pensare di dover pagare dazio. Ci vuole umiltà e soprattutto rispetto per le persone che dedicano tempo, energie e denaro n qualsiasi attività, sia sportiva che sociale. In genere le società serie pescano il giocatore bravo…

- di Leonardo Barsotti

Il Barga si rinnova e si rinforza. Obiettivo prima categoria nel giro di qualche anno

BARGA – Continua spedita la campagna acquisti del Barga in previsione della ripresa dell’ attività calcistica per la stagione 2020 2021 che con ogni probabilità prenderà il via ufficiale il 20 Settembre con la prima gara di Coppa Toscana e poi domenica 11 Ottobre con il via al Campionato di seconda categoria, naturalmente se non ci saranno, come ci auguriamo, nuovi focolai per il Covid 19. Il direttore sportivo Luca Notini, il Direttore Generale nonché Vice Presidente Nicola Autiero, il Responsabile dell’ Area Tecnica Federico Sartini e l’allenatore riconfermato Raffaello Raffaelli, con il neo Presidente Leonardo Mori, hanno portato a termine queste operazioni di mercato, vidimate con la firma e l’invio delle liste al Comitato Regionale di Firenze. Arriva il portiere Ferrari, classe 94; nell’ultima stagione ha difeso la porta del Vagli, ed ha già un’ anno di esperienza proprio a Barga sotto la gestione di mister Contadini; dall’ Acquacalda San Pietro a Vico arriva il forte difensore centrale Chiocchetti…

- di Leonardo Barsotti

Calcio, un nuovo Barga per la stagione 2020/21

BARGA – Sta prendendo corpo il nuovo Barga sia nelle cariche sociali del nuovo consiglio, sia dal punto di vista tecnico, con i primi innesti nel mosaico. Innanzitutto, dopo la dolorosa scomparsa del Presidentissimo Mori Guido, la società azzurra si è riunita in un’ assemblea straordinaria di tutti i soci per nominare il nuovo Presidente e l’intero consiglio. L’ intera assemblea ha tributato un sentito e commosso minuto di raccoglimento e ha proposto la candidatura di Leonardo Mori alla presidenza,. Nel corso della riunione è stato poi illustrato il progetto della società nel triennio 2020 – 2023. L’obiettivo è ambizioso: raggiungere la prima categoria in un biennio. E’ stato poi confermato lo staff tecnico legato alla prima squadra, con Raffaello Raffaelli ancora Mister della prima squadra, Luca Notini Direttore Sportivo, Nicola Autiero Direttore Generale e nominato anche Vice Presidente, figura davvero carismatica all’interno del consiglio, e poi l’ ingresso come Coordinatore dell’ Area Tecnica di Federico Sartini, fino alla scorsa…

- 1 di Redazione

Salta anche la sagra del Fish and Chips di Barga

BARGA . Il direttivo dell’associazione sportiva Barga ha deciso di sospendere l’evento estivo della storica sagra del Fish&Chips (sagra del Pesce e patate), omaggio alla storia dell’emigrazione barghigiana in Scozia. L’evento avrebbe dovuto svolgersi dal 31 luglio al 16 agosto prossimi. “La decisione è stata presa nell’ambito delll’emergenza Covid-19 ma soprattutto per rispetto e solidarietà – come fa sapere il presidente Leonardo Mori – nei confronti dei ristoratori barghigiani già molto penalizzati nelle loro attività dI ristorazione. “Torneremo a fare festa – conclude – nel 2021”.        

- di Leonardo Barsotti

Tante novità nel Barga, verso la nuova stagione calcistica

Nonostante la lunga pandemia per il Covid, é arrivata l’ ufficialità della LND sulla classifica finale e quindi sulla salvezza ottenuta meritatamente sul campo dal Barga, la società azzurra è da diverse settimane che sta lavorando per prepararsi al meglio per la stagione 2020 2021 che con ogni probabilità ripartirà verso la metà del mese di ottobre. La prima decisione ufficiale è stata quella di riconfermare alla guida tecnica l’ allenatore Raffaello Raffaelli, il quale, arrivato a stagione in corso ha saputo portare all’ obiettivo della salvezza la compagine barghigiana, meritando così la riconferma. Lo staff tecnico con il D.S. Notini Luca e il Direttore Generale Nicola Autiero sta lavorando ed ha intrapreso diverse trattative, prima di tutto riconfermando la stragrande maggioranza della rosa della scorsa stagione, eccetto le partenze di un paio di giocatori che hanno preferito andare a giocare negli amatori, promuovendo dalla Juniores alcuni giovani di grandi prospettive come Filippo Marchi, Anass Ghafouri e Patrick Moscardini. In…

- di comunicato stampa

Riorganizzazione settore giovanile Valle del Serchio, Ghiviborgo, Fornaci 1928 e AS Barga. Ecco la dirigenza

FORNACI – In prospettiva della prossima fusione tra il Ghiviborgo e Valle del Serchio, le quattro società proponenti, ossia il Fornaci 1928, Barga, Valle del Serchio e il Ghiviborgo, hanno intanto realizzato un profondo rinnovamento della struttura societaria e dirigenziale del settore giovanile Valle del Serchio, già operativa per la stagione calcistica 2020/2021. La nuova struttura operativa è pronta e adatta a ricevere altre società che vorranno partecipare al progetto della costituzione di una società unitaria della Valle. Per il momento la governance è stata affidata ad un comitato di direzione composto da dirigenti che rappresentano le quattro società. La Direzione Sportiva Unica è stata affidata a Massimiliano FRANCHI che potrà avvalersi nella formazione, supervisione, esperienza e professionalità di Rino Lavezzini. Il Gruppo così composto risulta motivato con idee chiare, un’organizzazione efficiente e ruoli precisi in modo da coniugare operatività e risorse disponibili per raggiungere e realizzare la nostra missione:  “creazione di un settore giovanile qualificato con ragazzi del territorio per…

- 1 di Redazione

La Barga calcistica piange la scomparsa di Guido Mori

Nella mattinata di oggi Guido Mori, infaticabile lavoratore e grande appassionato di calcio, soprattutto del suo Barga, se n’è andato. Senza grandi clamori, in punta di piedi, lasciando nello sconforto e nel dolore i suoi amati cari, la moglie Seby i figli Paola e Leonardo, la nuora Lucia, il genero Alessandro, i suoi adorati nipoti Lorenzo e Emilia. Ma è tutta la comunità barghigiana a piangere la morte di Guido, indimenticabile figura nel panorama di Barga con la sua grande passione che era appunto il calcio di Barga, tanto da rappresentarlo con la figura dignitosa e signorile di Presidente per molti decenni. Guido ha guidato il Barga in anni difficili per il calcio locale, ottenendo grandi soddisfazioni, come l’accesso in Promozione nel 2008, ma dovendo anche fare grandi sacrifici per il Barga. E spesso ingollando anche bocconi amari e affrontando anche momenti più complicati. Persona di poche parole, ma sempre quelle giuste, la Barga sportiva oggi non può che essere…

- di Redazione

Calcio, una nuova società sportiva della Valle del Serchio. Ecco l’idea

Le società sportive Ghivinorgo, Valle del serchio, US Fornaci 1928 e AS Barga hanno in mente un progetto ambizioso. Vogliono aprire con la società civile, sportiva e istituzionale della valle un confronto sul progetto per la nascita di una nuova società di calcio che dalla scuola calcio accompagni alla Serie D. L’obiettivo principale che si vuole realizzare è quello mantenere la categoria nazionale di Serie D conquistata dal Ghivizzano, con una rosa di giovani che possa attingere da un importante settore giovanile; e per questo quindi qualificare, strutturare il settore giovanile in una  dimensione professionale.   Al fine di coordinare questo percorso partecipato e aperto è stato costituito un  primo gruppo di lavoro composto dai seguenti dirigenti  delle società proponenti:Giovanni  Malloggi, Emilio  Volpi e Marco Scaltritti per il Ghiviborgo; Moreno Guidi per la Valle del Serchio; Sergio Cecchini per US Fornaci 1928 e Leonardo Mori per il Barga. Ora si vuole aprire per prima cosa un confronto fra tutte le società sportive, gli amministratori…

- di Redazione

Il campo di calcio del “Moscardini” si rifà il look

BARGA – Per la nostra associazione A.S.D. Barga questa è una settimana speciale perché per la prima volta dopo 40 anni viene rifatto tutto il terreno di gioco del nostro campo, il “Johnny Moscardini “. Questo è stato possibile grazie al contributo di sponsorizzazione che l’azienda Sipack di Barga ci garantisce anche quest’anno. Sipack è un’azienda del territorio specializzata nella progettazione e costruzione di macchinari di trasformazione del cartone ondulato che sono installati in tutto il mondo. Nonostante le piccole dimensioni, negli anni è diventata un punto di riferimento nazionale e mondiale nel settore del converting. Grazie al loro sostegno che si rinnova nel tempo, la nostra associazione ha potuto pianificare interventi di riqualificazione dell’impianto sportivo necessari ed auspicati da tempo, come il rifacimento in corso del manto.  Non solo. Avere un partner affidabile ci consente di valutare la fattibilità di ulteriori azioni e migliorie, quale la realizzazione di un impianto di illuminazione notturno con fari al led, in corso…

- di Redazione

Due bei gesti di solidarietà dell’AS Barga

BARGA – Un bel gesto di solidarietà quello dell’AS Barga, la società di calcio che milita in seconda categoria e che ha contribuito ad entrambe le raccolte avviate online dai Gatti Randagi e dalla Misericordia del Barghigiano. La prima in favore degli sforzi della sanità per combattere l’emergenza coronavirus, la seconda per raccogliere fondi per dotare i volontari e gli uomini della Misericordia del Barghigiano dei dispositivi di protezione per effettuare gli interventi di soccorso  e materiale sanitario. In entrambi i casi l ’AS Barga ha donato 500 euro. Molto bene. Va detto che entrambe le raccolta nel giro di poco tempo hanno superato abbondantemente quota 2000 euro, ma si può ancora dare una mano e crescere ancora questa gara di solidarietà. Per aderire alla raccolta dei Gatti Randagi cliccate QUI Per la raccolta della Misericordia cliccate QUI

- di Redazione

Disposizioni coronavirus, è anche polemica. L’ASD Barga non gioca e chiude lo stadio: “In Italia è il solito scarica barile, se vogliono che si giochi si prendano loro la responsabilità”

In riferimento al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020, riprendiamo un passaggio che interessa la nostra attività sportiva: Fino al 3 aprile  sono sospesi gli spettacoli, compresi quelli teatrali e cinematografici, le manifestazioni e gli eventi di qualsiasi natura, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro; Resta consentito lo svolgimento degli eventi e delle competizioni sportive, nonché degli allenamenti degli atleti agonisti, all’interno di impianti sportivi utilizzati a porte chiuse, oppure all’aperto senza la presenza di pubblico: in tutti questi casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale medico, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano La nostra società, non potendo garantire i requisiti richiesti dal DPCM,…