Per il Barga un davvero strettissimo 2-2. Recriminazioni per l’arbitraggio

-

Non siamo soliti parlare e criticare l’operato dell’arbitro, ma oggi davvero il fischietto viareggino ha spostato gli equilibri in una gara che il Barga stava dominando e vincendo meritatamente per 2-0, inventando al 92° il calcio di rigore del 2-1 e poi clamorosamente inventandosi oltre il recupero concesso, a gara finita, un calcio di punizione dove poi è arrivato il gol del 2-2, per poi fischiare subito la fine del match. I giovanotti di Stefano Marchi si sentono defraudati: è inconcepibile come si possa cambiare le sorti di una partita che la squadra lucchese ( sesta in classifica ), mai e poi mai sarebbe riuscita da sola a rimettere in carreggiata.
Ma veniamo al calcio giocato. Mister Marchi è privo degli squalificati Simoncini e Capitan Mutigli, e così si affida dal primo minuto a Baroncelli, con il resto della squadra confermata per nove undicesimi rispetto alla roboante vittoria di domenica scorsa. Dopo un inizio di studio, gli azzurri si fanno arrenbanti e verso la mezzora Fabrizio Marchi trova il tapin giusto siglando l’1-0 e confermandosi in gran forma dopo la doppietta di sette giorni fa. I lucchesi non si segnalano e adirittura a Marchi viene annullato ingiustamente il gol del 2-0 ( o meglio a nessuno il direttore di gara spiega come mai l’ ha annullato) e allora show di Ghafouri che si beve un paio di avversari e deposita la palla del 2-0. Dopo un primo tempo eccezionale, fatto di buon gioco, nella ripresa il Barga amministra con intelligenza il doppio vantaggio, addirittura in un paio di circostanze crea i presupposti per realizzare la terza rete; si arriva così al 90° e il fischietto viareggino concede sette minuti di recupero ( forse eccessivi considerando i cambi e le interruzioni) e decide che è arrivato il momento per eleggersi protagonista in negativo e così al 92° fischia un calcio di rigore a favore dei lucchesi che nessuno riesce a capire, e poi oltre il 97° fischia una punizione inesistente sulla quale arriva il gol del definitivo 2-2 con un colpo di testa in mischia.
Finisce così 2-2 con tanta amarezza in bocca per la giovane squadra barghigiana, ma c’è tanta consapevolezza  che questa squadra ha ancora dimostrato una volta freschezza, ottimo gioco; insomma il Barga è davvero la mina vagante di questo torneo, dovrà sudare per raggiungere la salvezza, ma tutti gli avversari dovranno superarsi per farla franca.
… A fine gara il Commissario di campo è entrato nello spogliatoio del direttore di gara: in tanti a Barga si augurano  che per un po’, questo arbitro stia in naftalina…

ATLETICO LUCCA: Banchi,Bianchi,Particelli,Casini,Sebastiani,Kramer,Obbligato,Pedonesi,Buono,Ferretti,Matteucci
BARGA:Giannotti,Martini,Giusti,Gavazzi,Iacopi,Reti,Rigali,Baroncelli(Satti),Marchi(Nardini),Ghafouri(Petruzzi),Silvestrini
Arbitro: Sig. Barsocchini di Viareggio
Reti:28°Marchi – 36° Ghafouri – 92° Buono (rig) – 97° Pedonesi

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*