Presepi pubblici. Mandateci le vostre foto

- 1

6 gennaio2015 : l’ultimo presepe
L’ultimo presepe che ci viene segnalato, ma non certo per importanza ed accuratezza dei dettagli, è quello realizzato dalla comunità di Catagnana nella chiesa di San Regolo. La segnalazione è stata a cura di Alessio Bertoncini, mentre per la realizzazzione sasppiamo che molto hano fatto le donne del paese. Un bravo a tutti.

2 gennaio 2015; il primo del 2015.
Marco Venturi ci segnala il presepe realizzato da Luciano Venturi in vicolo Pieracchi a Barga. Anche questo davvero ben fatto.

31 dicembre: l’ultimo del 2014.
Da San Pietro in Campo, tramite Whatsapp, ci arriva la segnalazione del bel presepe realizzato da Marialuce Biagioni. Davvero ben fatto. Auguri di Buon 2015 a lei, a tutti gli appassionati di questa tradizione ed a tutti i lettori del Giornale di Barga.

30 dicembre: aggiornamenti.
Da Fornaci, grazie alla segnalazione di Massimiliano Rossi del grupo Facebook “Sei di Fornaci” la segnalazione del bel presepe, che riportiamo in apertura, della famiglia Giannasi, realizzato nel giardino di casa in via Geri di Gavinana. Da Barga invece le segnalazioni giunteci dal collaboratore di questo giornale, Pier Giuliano Cecchi: riguardano il presepe realizzato dalla famiglia Furman presso Palazzo Salvi, in via del Pretorio ed il grande e particolareggiato presepe in giardino che Mauro Bertucci ha realizzato presso la propria abitazione in via Giacomo Puccini. Complimenti a tutti.

29 dicembre: nuovi aggiornamenti.
Per la giornata odierna, grazie alle foto pubblicate su FB da Cristian Tognarelli, segnaliamo il presepe che si trova nella chiesa di Montebono. Grazie a Massimo Pia ed al sito del comune, invece, la segnalazione del presepe nella chiesa di Sommocolonia.
Da Fornaci, lo trovate per ora in apertura di questo articolo, il presepe realizzato dalla famiglia di Mario Agostini in via Italia. Molto suggestivo anche con l’aggiunta recente della neve…; segnalato a Fornaci anche il presepe della famiglia dell’arch. Piero Del Checcolo in via Provinciale.
Tornando a Barga è tornato anche quest’anno il presepe nella vetrina della Macelleria Rinaldi in via Pascoli. Presepe in vetrina anche per il negozio di abbigliamento delle Sorelle Guidi sempre in via Pascoli e per gli Alimentari Caproni in Largo Roma.
Molto suggestiva poi la “location” del presepe alla finestra in via di Borgo, presso la casa di Enzo Gonnella.

24 dicembre: altri presepi.
In apertura per la giornata odierna il presepe segnalatoci a Fornaci, quello realizzato dalla Concessionaria Renault Biagioni all’interno di una autovettura.
Salendo a Barga sotto trovate anche la foto del tradizionale presepe che la famiglia Caproni ha posto nella vetrina dell’ex bottega di alimentari di Porta Macchiaia; un paio di presepi, uno tradizionale sotto l’altare e l’altro con simpatiche sagome in legno, che si trovano in Duomo. Sempre in Duomo, nel campanile, laddove si trova il vecchio orologio, è tornato anche quest’anno il presepe allestito dai Campanari.

Ieri sera al presepe vivente, non potevamo poi non notare il presepe scolpito realizzato dallo scarpellino barghigiano Leo Gonnella e che riportiamo anch’esso più sotto nella galleria dei presepi di Barga e dintorni.
Prima di chiudere questo aggionamento quotidiano una notizia poco piacevole. Ieri segnalavamo dell’artistico presepe ins egatura realizzato on tanto lavoro nell’ingreso della chiesa di Santa Elisabetta. Purtropo durante la serata de Presepe Vivente qulcuno si è divertito a damnneggiarlo e quindi il lavoro di tanti giorni e di tanta passione è stato irrimediabilmente rovinato. Peccato.

23 dicembre 2014: nuovi arrivi.
Da Facebook peschiamo oggi anche la foto della bella natività realizzata nella chiesa di Santa Elisabetta a Barga. E’ un gran lavoro artistico realizzato da Anna Rita Giannotti, Manuela Ghiloni, Laura Marchetti Turrioni e Roberta Turri. Le autrici si sono ispirate alle Terre Robbiane di Barga e della Verna, utilizzando per la composizione segatura colorata.
Un pregevole lavoro che rimarrà in mostra per tutto il periodo delle feste. Complimenti.

Oggi ci è stato segnalato il presepe che Roberta Conti ha realizzato sulla finestra della scala del proprio condominio in piazza San Rocco. Come vedete è realizzato in una pentola di rame. Lo sfondo è un quadro dell’artista americana Maya Hardin.Brava.

22 dicembre 2014: altri presepi.
Stamani ci sono stati segnalati anche altri presepi nella zona dell’ospedale, precisamente all’interno dell’ospedale “San Francesco”. Cominciamo con il presepe con bellissime sculture in legno realizzato da Mauro C., scultore del legno, presso una finestra del reparto di emo-dialisi dell’ospedale San Francesco di Barga. Nella stessa palazzina è veramente da primo premio il presepe che Mirta Tommasi ha realizzato nella sala d’aspetto degli ambulatori di gastroenterologia e diabetico.

Un paio di natività, tra cui quella che vi mostriamo nelle foto sotto, anche nel reparto di riabilitazione dell’Ospedale di Barga. Fuori dall’ospedale invece, la bella natività in mostra nella vetrina del Bar Fiori.
Scendiamo invece a Fornaci dove ci sono tati segnalati il tradizionale presepe realizzato in vetrina dalla Ferramenta Mucci e la natività nella vetrina dell’agenzia Immobiliare A.

22 dicembre 2014: ultimi arrivi.
Tra le ultime segnalazioni che riceviamo, il bel presepe in giardino che la famiglia di Olga Turicchi ha realizzato come tutti gli anni in Biale Cesare Biondi a Barga.
Da segnalare per la particolare originalità anche il presepe visto in giro nella speciale Vespacar natalizia allestita da Alfredo Moscardini ed in mostra nel coprso della Fiaccolata del Vespa club.

19 dicembre 2014.
L’ultimo che possiamo registrare riguarda la natività dipinta dai bimbi della scuola prmaria di Fornaci e che si trova presso la nuova scuola. Ottimo lavoro, ragazzi!

17 dicembre 2014: i primi.
Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale insieme all’associazione Alpini ha allestito in piazza Pascoli, ha allestito il presepe il legno nei giardini di Largo Roma. Sono le classiche sagome in legno che molti anni fa venivano montate nel parco Kennedy e che negli scorsi anni sono state restaurate da Mauro Moscardini con l’aiuto di Riccardo Santi.

In Barga Vecchia invece sono tornati il presepe tradizionale allestito dall’Arciconfraternita di Misericordia nella chiesa di San Felice e quello un po’ meno tradizionale, che ci ricorda i primi allestimenti che furono nello stesso luogo di Carlo Sacco, realizzato presso la spuntineria Da Aristo in piazza Salvi. Lungo via di Mezzo c’è poi un mostra la natività della ditta Presepe Pellegrini ospitata presso le vetrine dell’Ufficio Turistico, mentre nelle stanze del palazzo comunale è tornata una nuova natività che Giulia Santi ha realizzato presso l’ufficio protocollo.

Presepi, una tradizione che continua nel nostro comune, anche se forze negli anni passati era più sentita. Ci riferiamo in particolare ai presepi pubblici, quelli posti nelle vetrine, nelle piazze, lungo una strada, in un giardino. Che tutti possono vedere insomma.

Anche quest’anno ci farebbe piacere segnalarne il più possibile su questo giornale e per questo vi invitiamo a mandarci le vostre foto (redazione@giornaledibarga.it oppure Whatsapp al 34739399133).

Partiamo da questi, nella speranza che ce ne segnaliate molti altri con le vostre immagini.

Tag: ,

Commenti

1


  1. presepi
    Mi dispiace ma non posso fare a meno di “biasimo” sulla foto di presentazione dell’articolo. Questa è una forma di pubblicità, più o meno occulta, di una marca di automobili. La foto poteva sicuramente andare bene, bastava evitare di fotografare “la targa”. Giuseppe Luti – 27-12-2014- ore 13.38*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*