Sei giorni in bici sulle vie dell’Appennino, alla scoperta della Linea Gotica

-

Egregio direttore,

a settembre abbiamo goduto di sei giorni di vacanza in bicicletta sulle vie dell’Appennino, da Modena a Modena, attraversando le valli modenesi, l’Alta Valle del Reno, la Garfagnana e la Valle del Serchio (in parte su percorso modificato, causa un pizzico di prudenza in più per il maltempo annunciato).

Vogliamo qui ringraziare chi ci ha accolti e guidati nel vostro territorio, a cominciare dalla minuscola comunità del paese di Colognora di Pescaglia: siamo arrivati nel bel villaggio sotto la pioggia e qualche chicco di grandine, ”guidati” a voce dagli abitanti che ci hanno indicato subito dove ricoverare le bici. Un grazie all’accoglienza di Alessandro del locale B&B e al signor Roberto del Museo del Castagno, una realtà davvero preziosa a cui con piacere abbiamo dedicato una visita approfondita. A Bagni di Lucca abbiamo apprezzato in particolare il cimitero inglese, non solo per il luogo in sé ma anche per l’impegno di Fondazioni e altre realtà che hanno promosso il restauro dei sepolcri negli ultimi anni.

Dopo la visita a Barga, a Sommocolonia abbiamo visitato il piccolo paese, incrociando anche un gruppo di statunitensi, e abbiamo toccato i luoghi della battaglia del 26 dicembre 1944, mantenuti anche grazie all’impegno della Associazione Ricreativa Sommocolonia .

Con un pizzico di dispiacere abbiamo invece dovuto rinunciare – per ragioni di tempo – alla visita alla Linea Gotica di Borgo a Mozzano: ringraziamo comunque il locale Comitato per l’ottima organizzazione proposta in fase preparatoria (ci hanno spedito i moduli). Il filo conduttore del nostro percorso era in effetti proprio il tema della Linea Gotica, che abbiamo esplorato anche grazie ad altri musei nel Modenese: siamo convinti che la tutela della storia dei territori e delle loro specificità sia un elemento prezioso anche per assicurare uno sviluppo sostenibile delle aree montane e interne.

Lionello Morandi e Roberto Morandi, Gallarate (Va)

 

 

Tag: , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.