Tag: sanità

- 8 di Redazione

Odissea per una bimba che aveva ingerito una spilla da balia. I genitori: “vogliamo che cose del genere non accadano più”

Un sabato da odissea quello vissuto da una famiglia di Fornaci di Barga coinvolta in un caso di “sanità superficiale” o inadeguata. Protagonista di questa avventura, per fortuna finita senza conseguenze, una bimba di 10 mesi, Amelia; ed è stato solo grazie a tutta la volontà dei genitori che il pericoloso oggetto estraneo è stato rimosso.Amelia sabato pomeriggio aveva ingerito una spilla da balia mentre si trovava nel suo lettino. La spilla era attaccata ad un’immagine di Sant’Antonio appesa sul letto. L’immagine deve essere caduta e la bimba ha staccato la spilla e poi l’ha ingerita.“Erano le 16,30. Con mia madre abbiamo immediatamente portato la bimba all’ospedale di Barga – ci dice la mamma G.L., 36 anni – e dopo aver atteso il medico del primo soccorso per venti minuti la risposta del sanitario è stata che era impossibile che fosse successa una cosa del genere perché la bimba stava bene”.In un primo tempo il medico si è rifiutato di…

- di comunicato stampa

Nuove attrezzature e lavori per migliorare gli ospedali

Molti nuovi macchinari in arrivo andranno a migliorare la dotazione tecnologica del presidio ospedaliero della Valle del Serchio, dove continuano i lavori per l’ accreditamento finanziati grazie al Piano Rossi.Questo 2009 segnerà anche un profondo rinnovamento delle attrezzature.E’ stata acquistata e installata all’ospedale di Castelnuovo Garfagnana una nuova Tac a 16 slices, prodotto dell’ultima evoluzione tecnologica del settore. Questa macchina, che sarà attiva già entro la fine del mese di febbraio, pone il presidio della Valle del Serchio all’avanguardia. Garantirà infatti, rispetto al modello precedente, una maggiore velocità e una migliore qualità dell’immagine.Sempre all’interno della stabilimento ospedaliero di Castelnuovo sarà attiva nei prossimi mesi anche una nuova moderna macchina per la risonanzamagnetica, che – oltre a permettere prestazioni più rapide e di maggiore qualità – ha una caratteristica particolarmente innovativa: consente di effettuare esami sia in posizione supina che in posizione eretta. E’ quindi indicata per indagini di tipo osteoarticolare, quando è necessario analizzare organi sotto carico.Nel piano di adeguamento…

- di comunicato stampa

Valle del Serchio: oltre due milioni per consolidare i servizi socio-sanitari

Con una delibera firmata nello scorso mese di dicembre la Regione Toscana ha assegnato 2.092.584,85 euro (la quota più alta in assoluto) all’Azienda USL 2 di Lucca, da utilizzare per la programmazione di interventi di consolidamento e potenziamento delle attività socio-sanitarie nelle zone montane.L’azienda sanitaria, di concerto con l’Articolazione Zonale della Conferenza dei Sindaci della Valle del Serchio, ha quindi definito – in continuità con gli anni precedenti e in linea con gli obiettivi indicati dalla delibera regionale – una serie di progetti speciali che vanno nella direzione di migliorare la fruibilità dei servizi (soprattutto per gli anziani), valorizzare le risorse umane e professionali che operano in questa zona, potenziare i servizi di emergenza-urgenza, definire percorsi assistenziali specifici per patologie e categorie di soggetti.Grazie ai fondi per la montagna sono in programma il consolidamento e il potenziamento dell’offerta residenziale e semiresidenziale, con interventi in varie aree della zona distretto.E’ previsto anche un significativo miglioramento del sistema di emergenza urgenza, con…

- di comunicato stampa

Valle del Serchio: ulteriori finanziamenti per i progetti socio-sanitari

Nell’ultima riunione dell’Articolazione Zonale della Conferenza dei Sindaci della Valle del Serchio è stato fatto il punto sullo stato dei progetti portati avanti nel 2008 grazie ai fondi regionali per la non autosufficienza e sugli ingenti finanziamenti messi a disposizione per il 2009 sempre dalla Regione Toscana (legati alla non autosufficienza ma anche ai progetti speciali per la montagna).Per quanto riguarda la non autosufficienza, in Valle del Serchio sono a buon punto i tre progetti attivati, che riguardano i ricoveri temporanei, gli accessi al centro diurno Alzheimer e le iniziative a sostegno della domiciliarità con contributi per le assistenti familiari (badanti).Nel corso del 2008, infatti, sono già stati effettuati molti ricoveri temporanei di soggetti anziani nelle residenze sanitarie assistite della Valle. Questi ricoveri, detti “di sollievo”, della durata massima di un mese, rappresentano un aiuto importante per le famiglie e per le stesse persone anziane.Sempre grazie ai fondi della non autosufficienza si sono potuti inserire nuovi pazienti nel centro diurno…

- di Maria Elena Caproni

In consiglio comunale il dibattito su sanità e scuola

Affrontati grandi e importanti temi ieri sera in consiglio comunale, dove eccetto sei assenti tutti gli assessori e i consiglieri hanno partecipato con grande attenzione.All’ordine del giorno, immancabili, variazioni ed equilibri di bilancio, approvati dalla maggioranza ma rifiutati dall’opposizione, variazione sul Piano di lottizzazione Caterozzo a Fornaci di Barga che vedrà alcuni ritocchi sulla distribuzione degli spazi verdi e dei posti auto ma senza interventi sostanziali, che ha trovato invece l’approvazione di tutto il consiglio.Al quarto punto sono state discusse le determinazioni del regolamento per la raccolta rifiuti ed eventuali sanzioni ai trasgressori come previsto da una legge regionale e il delicato discorso della raccolta di materiale elettrico e elettronico (raee), su cui l’Assessore Salvi fa sapere, dopo un intervento del consigliere Lucchesi che Barga ha richiesto ed ottenuto questo servizio dalla ditta SEVERA di Castelnuovo, e che dal primo di ottobre sarà attivo anche questo tipo di differenziazione, intervento che trova tutti favorevoli.In seguito, uno dei punti più attesi…

- 2 di Nicola Bellanova

Bonini interviene sugli ospedali

Il presidente della Comunità montana della Media Valle, Marco Bonini, commenta la scelta compiuta dall’Asl Lucca 2 di potenziare l’organico operante all’interno dei due nosocomi di Barga e Castelnuovo; una scelta che trova il plauso di Bonini che afferma: “grazie alla proficua sinergia attuata tra gli enti pubblici e istituzioni sanitarie, si sta riscrivendo un ciclo importante per la sanità del territorio. Un ciclo che non è frutto del caso, ma del dialogo costruttivo intrapreso negli anni scorsi, che è partito dalla base, ossia dalle esigenze della popolazione, ed è arrivato a compimento con l’elargizione dei 13 milioni di euro per l’accredito dei due nosocomi”.Secondo il presidente Bonini , venti nuove assunzioni, colmeranno le carenze organiche dei plessi dislocati sul territorio, ma soprattutto assicureranno la degna continuità di un percorso sviluppatosi con vari importanti interventi: “la sanità della Valle presenta livelli di eccellenza che sono il vanto di tutta la provincia – continua – la condizione necessaria per sfruttare questi…

- di comunicato stampa

Valle del Serchio: si potenziano i servizi sanitari territoriali e ospedalieri

Grandi investimenti per il potenziamento dei servizi sanitari territoriali e ospedalieri della Valle del Serchio. Verranno erogati grazie ad un finanziamento straordinario della Regione Toscana, che consentirà di dare risposte sanitarie sempre più adeguate ai cittadini della zona.L’importante novità è stata evidenziata nel corso dell’ultima riunione dell’Articolazione Zonale della Conferenza dei Sindaci, presieduta da Umberto Sereni, che si è svolta ieri (venerdì 19 settembre 2008) presso la sala consiliare di Barga.Si tratta del completamento di un percorso di accreditamento e implementazione iniziato due anni fa con l’avvio del cosiddetto “Piano Rossi”, legato all’erogazione di circa 13 milioni di euro per la riorganizzazione strutturale degli ospedali di Barga e Castelnuovo.Da oggi il piano voluto dall’assessore regionale Rossi viene integrato – come hanno evidenziato nel corso della riunione i rappresentanti dell’Azienda USL 2 – con l’assunzione di un consistente numero di operatori sanitari (medici, infermieri, tecnici di radiologia e riabilitazione) che riguarda tutti i reparti dei due ospedali e che si tradurrà…

- di comunicato stampa

Firmato l’accordo di programma per gli investimenti nel settore sociale

E’ stato firmato oggi (mercoledì 17 settembre 2008) nella sede dell’Istituto degli Innocenti a Firenze l’accordo di programma per la realizzazione del piano pluriennale degli investimenti nel settore sociale.L’intesa è il frutto di un lavoro organico e condiviso in particolare tra l’Azienda USL 2, i Comuni e le Articolazioni Zonali delle Conferenze dei Sindaci, che ha portato all’individuazione delle priorità e alla progettazione di interventi che permetteranno di avviare o di proseguire percorsi in grado di migliorare in maniera evidente le risposte socio-sanitarie sul territorio.La firma dell’accordo è un ulteriore segnale dell’attenzione di questi enti ed organismi nei confronti dei servizi destinati alla persona, in particolare quelli rivolti a soggetti con maggiori difficoltà. E’ anche la dimostrazione degli importanti risultati che possono essere raggiunti grazie ad una stretta collaborazione ed unità d’intenti da parte degli amministratori.Per la Piana di Lucca sono previsti investimenti per un valore complessivo di circa un milione di euro, riguardanti RSA, complessi residenziali per cure intermedie,…

- di comunicato stampa

Le risposte cardiologiche in Valle del Serchio

L’attenzione della Direzione dell’Azienda USL 2 nei confronti dei servizi cardiologici in Valle del Serchio è massima, anche se nell’ultimo periodo ci sono state difficoltà nel reperire personale. L’Azienda ha comunque già contattato alcuni specialisti, che daranno risposta a giorni, per implementare l’organico. In questo modo verranno garantiti servizi adeguati nei due stabilimenti ospedalieri e le attività ambulatoriali territoriali.Il consolidamento dei servizi offerti da questa funzione di grande rilevanza è quindi nei programmi aziendali.A Castelnuovo si stanno fra l’altro riorganizzando e migliorando gli spazi a disposizione della Cardiologia, sia per l’attività ordinaria che per quella intensiva (UTIC), mentre continua ad essere forte l’attenzione nei confronti della fase riabilitativa a Barga.La Cardiologia è comunque inserita all’interno di un quadro aziendale complessivo in cui – oltre ai servizi svolti in loco – è da evidenziare l’istituzione dell’Emodinamica a Lucca che consente a tutti i cittadini sul territorio dell’Azienda USL 2, quindi anche della Valle, di poter avere risposte in tempi più rapidi…

- di Luca Galeotti

OSPEDALE E SANITA’: “IL MIO IMPEGNO E’ STATO RISPETTATO”

Nostra intervista al sindaco Umberto Sereni sulla sanità della Valle del Serchio e sulla difesa dell’Ospedale “San Francesco” di Barga –Nell’ultimo numero del Giornale di Barga, il numero di maggio, abbiamo ospitato due pagine curate dall’Amministrazione Comunale e che riguardano i nuovi interventi previsti per il miglioramento ed il potenziamento dell’ospedale di Barga. Le pagine sono accompagnate anche un articolo di fondo scritto dal sindaco del comune di Barga Umberto Sereni che riassume l’impegno di questi anni in difesa di ospedali e sanità.In questa intervista abbiamo voluto approfondire con il primo cittadino quello che è stato e quello che sarà riguardo alla saniutà della Valle del Serchio. La sanità della Valle del Serchio ed in particolare la questione dell’ospedale di Barga. L’eredità che ha assunto diventando sindaco quale è stata?Chiunque si ricorda come avvenne la mia elezione a sindaco nel giugno del 1999 ricorda altrettanto bene che alla sua origine ci fu “il disastro dell’Ospedale”: anni di sconfitte, di batoste,…

- di Redazione

Sereni su sanità: “Ora si convochi consiglio ciungiunto Barga – Castelnuovo”

Esprime la sua piena soddisfazione, per l’esito del consiglio comunale che nei giorni scorsi ha affrontato il tema della sanità in valle del Serchio, Umberto Sereni, consigliere di opposizione. L’ordine del giorno approvato congiuntamente da maggioranza ed opposizione, dove di fatto si considera definitivamente tramontato il progetto ospedale unico e si rilancia un impegno per la difesa e la salvaguardia dei due presidi ospedalieri, (così lo vede l’ex sindaco ndr) viene considerato dallo stesso come una vittoria del proprio gruppo: “Abbiamo imposto la discussione sull’argomento sanità – dichiara – ed abbiamo ottenuto la votazione di un documento congiunto di tutto il consiglio comunale che di fatto rifiuta e respinge e fa decadere la sciagurata linea portata avanti in questi cinque anni dal sindaco Bonini relativamente alla realizzazione dell’ospedale unico. Una linea che ha portato solo allo sfascio politico e di unità di intenti della Valle del Serchio che per questo si è indebolita. Di fatto, – aggiunge – con questo…