Bonini interviene sugli ospedali

- 2

Il presidente della Comunità montana della Media Valle, Marco Bonini, commenta la scelta compiuta dall’Asl Lucca 2 di potenziare l’organico operante all’interno dei due nosocomi di Barga e Castelnuovo; una scelta che trova il plauso di Bonini che afferma: “grazie alla proficua sinergia attuata tra gli enti pubblici e istituzioni sanitarie, si sta riscrivendo un ciclo importante per la sanità del territorio. Un ciclo che non è frutto del caso, ma del dialogo costruttivo intrapreso negli anni scorsi, che è partito dalla base, ossia dalle esigenze della popolazione, ed è arrivato a compimento con l’elargizione dei 13 milioni di euro per l’accredito dei due nosocomi”.
Secondo il presidente Bonini , venti nuove assunzioni, colmeranno le carenze organiche dei plessi dislocati sul territorio, ma soprattutto assicureranno la degna continuità di un percorso sviluppatosi con vari importanti interventi: “la sanità della Valle presenta livelli di eccellenza che sono il vanto di tutta la provincia – continua – la condizione necessaria per sfruttare questi punti di forza era per l’appunto quella di avere strutture a norma e al passo coi tempi. Per questo motivo, la messa in sicurezza dei due ospedali, e le opere infrastrutturali realizzate e in corso di realizzazione, costituiscono il miglior punto di partenza per guardare con ottimismo verso il futuro”.
“Con queste nuove professionalità – conclude – assunte in un momento difficile da un punto di vista economico e quindi in controtendenza rispetto a tutto il resto, la sanità della nostra valle farà un ulteriore ed importante salto di qualità, dando maggiori certezze e sicurezze a questo settore in tutto il nostro territorio. Si raccolgono quindi i frutti del lavoro svolto in passato: tutto parte infatti dall’accordo siglato con l’Assessore Rossi tre anni fa a Pieve Fosciana, nel quale si è dato il via libera per lo stanziamento di 13 milioni di euro per l’accreditamento dei nostri presidi ospedalieri”.

Tag: , , , ,

Commenti

2


  1. SONDAGGIO SUL FUTURO SINDACO
    Non capisco perchè nel sondaggio su chi preferire come futuro sindaco di Barga è stato inserito anche il Sindaco uscente (che non si potrà ripresentare). Il risultato risulta quindi inattendibile e di nessun valore statisico.


  2. Rif: SONDAGGIO SUL FUTURO SINDACO
    La scelta di inserire Sereni è un fatto di pura curiosità che può dimostrare o meno quanto il primo cittadino uscente sia ancora presente nel favore degli elettori barghigiani, ma non solo.Non crediamo che tale decisione pregiudichi in alcun modo il risultato finale del sondaggio: a disposizione, oltre a quello di Sereni che in questa caso rappresenta eventualmente un voto di non prefereza per i vari nominativi presenti, ci sono vari nomi, sia di destra che di sinistra, su cui esprimere una propria scelta; nomi, ci teniamo a ricordarlo, che sono stati indicati stando alle notizie emerse in queste settimane negli ambienti politici, ma ai quali si aggiungeranno sicuramente altri candidati o probabili tali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.