Tag: regione toscana

- di Redazione

Gassificatore, il comune presenta ricorso al Presidente della Repubblica contro la Regione Toscana

Continua la battaglia del comune di Barga contro l’eventuale realizzazione di un gassificatore costruito da KME a Fornaci di Barga. Battaglia che ora si estende anche alla giunta regionale chiamata in causa in un ricorso che verrà presentato alla Presidenza della Repubblica. Una vera e propria piccola bomba quella che ieri sera brevemente è stata annunciata ai consiglieri comunali dal sindaco Marco Bonini, nelle comunicazioni finali. C’era tempo fino a giovedì scorso per espletare la pratica del ricorso ed il comune, dopo attenta valutazione con i propri tecnici e legali, ha deciso di procedere. Come ha spiegato, a spingere il comune in tal senso, i molti riferimenti a questo accordo che si ritrovano nella domanda di approvazione del progetto di KME presentata in Regione nei giorni scorsi. In data 14 novembre la giunta ha così approvato una delibera  per la presentazione di un ricorso avverso alla deliberazione della giunta regionale Toscana del giugno 2018 . Il documento della Regione è…

- di Redazione

La Libellula: “il progetto di KME conferma i nostri dubbi. Ci opporremo alla realizzazione di questo obbrobrio”

Il Movimento La Libellula ha fatto una prima valutazione del progetto di rilancio e della nuova piattaforma energetica di KME ora alla fase dell’iter autorizzativo con l’avvio della conferenza dei serviz ed il giudiuzio non è positivo. Per La Libellula sono tanti i punti che creano perplessità: “Il progetto promette un miglioramento dell’impatto ambientale dello stabilimento attraverso lo spegnimento dei forni a gas (già spenti da anni, per la cronaca), ma anche con una forte riduzione degli inquinanti emessi dai forni elettrici tramite interventi sui punti di emissione e sui sistemi di abbattimento per ridurre la concentrazione degli inquinanti; il calcolo delle emissioni viene fatto in base alla produzione fusoria autorizzata allo stabilimento, cioè 252.000 tons in entrambi gli scenari, presente e futuro”. Domanda: questi interventi non erano possibili e forse addirittura opportuni comunque, indipendentemente dal progetto e soprattutto dal gassificatore?” Soprattutto la Libellula si chiede perché è stato fatto per il raffronto  un calcolo di emissioni basato su un quantitativo di produzione fusoria così alto, ovvero sul massimo consentito  dalle…

- di Redazione

Dalla Regione un Piano per le aree interne, Giovannetti (Pd): “Azione fondamentale per Valle del Serchio, importante un cambio di passo”

“Un fondamentale cambio di passo nelle politiche rivolte alle aree interne e montane. Una strategia organica regionale per promuovere progetti finanziabili dedicati a questa parte della Toscana, dalla mobilità all’istruzione, ai servizi sanitari, all’agricoltura, al turismo. Non posso che sostenere con forza questa azione politica pensando al territorio da dove provengo, in cui bisogna fare il massimo per venire incontro alle aziende qui attive così come per favorire nuovi insediamenti produttivi, un territorio difficile, in cui dobbiamo imparare a far convivere sviluppo industriale e tutela dell’ambiente, paesaggi e risorse enogastronomiche, storiche e culturali incomparabili, che è doveroso valorizzare e far diventare una leva propulsiva per la crescita. Fa bene il presidente Rossi a dire che dopo la costa dobbiamo concentrarci sulle aree interne. Abbiamo sempre parlato di una Toscana a tre velocità, ora, dopo i doverosi interventi per le aree costiere, questa deve essere finalmente la volta buona per rendere competitiva un’intera regione concentrandosi sulle aree interne. Abbiamo tenuto conto…

- di Redazione

Contributi canoni di affitto. Aiuti per 5.400 euro nel 2018

Le misure del comune di Barga per combattere le situazioni di disagio abitativo, chi non riesce a pagare gli affitti, chi è stato sfrattato e chi comunque con la casa è in difficoltà. Tra queste figurano quelle per la erogazione dei contributi dei fondi regionali per canone affitto: nel 2017 gli assegnatari sono stati 18 nuclei per l’importo complessivo di euro 4.735,00. Nel 2018 sono state tante le domande per l’aiuto sugli affitti ma secondo i vari parametri richiesti, per il momento sono stati 16 i contributi assegnati per un totale di circa 5.400 euro di cui circa 2 mila corrisposti direttamente dal comuni. Il tutto come previsto dal preciso impegno assunto con i sindacati in fase di accordo pre-bilancio di previsione. Il comune aveva garantito il mantenimento della cifra relativa alla spesa dell’anno precedente anche se la Regione avesse trasferito importi minori. Così è stato con un contributo regionale che si è fermato a 3.400 euro. “Quest’anno – spiega…

- di Redazione

Danni dei lupi, vertice in Regione con gli allevatori di tutta la Toscana

Nelle campagne toscane ormai non passa giorno che gli allevatori non debbano  fare la conta dei danni subiti dagli attacchi dei predatori, lupi e cani inselvatichiti. Nel periodo dal 2014 al 2016 sono state presentate quasi 1400 domande di risarcimento;  danni per un importo complessivo di circa 2,5 milioni di euro. Per il 2017 sono state presentate 590 domande di risarcimento per 460.000 euro, che indennizzano il solo valore degli animali uccisi, a fronte di un danno alle imprese che supera il milione e mezzo di euro. Il 2018 ha continuato a registrare ulteriori pesanti perdite per la zootecnia toscana. “La situazione nelle campagne è drammatica e Coldiretti non abbassa la guardia sulla vicenda dei danni arrecati alle aziende agricole dai predatori -dice Tulio Marcelli, presidente di Coldiretti Toscana – con attacchi registrati in ogni angolo della regione, con  razzie quotidiane, greggi dimezzate e danni alle stelle. Questi numeri – continua Marcelli – non dicono tutto della situazione reale perché…

- di Redazione

Giovannetti: via del Volto Santo? Ora c’è una legge che permette di valorizzare il progetto

Via del Volto santo e non solo. Dalla regione arrivano importanti novità. Le rende note la consigliera regionale Ilaria Giovannetti che proprio sugli itinerari sacri e sulla via del Volto santo in particolare aveva promesso nelle stetimane scorse il proprio fattivo interessamento. Giovannetti riporta il l via libera del Consiglio regionale alla proposta di legge “Disposizioni per il riconoscimento, la valorizzazione e la promozione dei cammini regionali”, prima disciplina regionale che riconosce i cammini, ai fini della loro valorizzazione e promozione turistica, proposta dalla consigliera Pd Lucia De Robertis. “Per la Valle del Serchio – esordisce –  sarà importante puntare all’inserimento della via del Volto Santo appunto” “Con  questa nuova normativa regionale sarà possibile finalmente lavorare per un pieno riconoscimento dei cammini e quindi una loro più facile fruizione e valorizzazione, in tutta la Toscana e quindi anche nella nostra provincia di Lucca. Non solo la Francigena, ma anche la via del Volto Santo, che attraversa più comuni ed è…

- 1 di Redazione

Ilaria Giovannetti: “La Via del Volto Santo? Una opportunità da sviluppare”

La Via del Volto Santouna opportunità fondamentale per incidere sulla principale risorsa economica per terre come la Garfagnana e la Media Valle del Serchio. Parola di consigliere regionale Ilaria Giovannetti che interviene sul dibattito in corso circa la necessità di sviluppare il cosiddetto turismo sulle vie sacre o storiche anche in Garfagnana e Media Valle. La via del Volto Santo attraversa Lunigiana e Garfagnana, per poi arrivare a Barga e da qui e da Borgo a Mozzano giungere  infine a Lucca appunto per conclude il pellegrinaggio di fronte al Volto Santo. Attraversando valli di grande fascino e ricche di monumenti storici, rappresenta peraltro una alternativa ben più ricca al tracciato versiliese della Via Francigena Il percorso c’è, anche se più sulla carta; un tracciato vero e proprio non è mai stato segnato ed organizzato logisticamente, ma i pellegrini cominciano già a muoversi ed a frequentare la via del Volto Santo. “Concordo sul fatto che ci sia necessità di affrontare la…

- di Redazione

Sul piano di rilancio di KME, il comune di Barga detta i tempi. Bonini: “Fughe in avanti non servono”

FORNACI DI BARGA – Dopo l’assemblea in cui KME ha comunicato ai dipendenti il progetto riguardante il piano di rilancio che comprende la realizzazione del gassificatore a Foenaci, in particolare dopo il trapelare della notizia della recente approvazione da parte della giunta regionale toscana di una bozza d’accordo per il rilancio industriale dello stabilimento, interviene il Sindaco di Barga Marco Bonini richiamando tutti i soggetti coinvolti ad una maggiore collegialità e ricordando il ruolo centrale che l’amministrazione e quindi i cittadini del suo comune dovranno recitare in tutta questa vicenda. “La delicatezza delle tematiche trattate nella bozza – sostiene Bonini – ci spingono a ribadire con forza la nostra posizione: al momento in cui KME presenterà ufficialmente le pratiche relative al progetto annunciato il comune avvierà un percorso di valutazione mirato a tutelare pienamente la salute dei cittadini che per noi è il bene primario. Ricordo a tutti – prosegue il Sindaco – che è l’amministrazione l’ente preposto all’eventuale rilascio…

- di Redazione

Nuovo crollo agli archi della Ripa. Onesti: “Nessun intoppo per i lavori che inizieranno dopo maggio”

I lavori per il rifacimento e la sistemazione degli archi della Ripa, seriamente danneggiati dal maltempo nel gennaio 2014, verranno affidati entro la fine di maggio alla ditta che vincerà l’appalto. Si comincerà forse da giugno quindi ad intervenire sul complicato  intervento il distaccamento di una grossa parte di materiale che distrusse due delle arcate di un monumento simbolo per tutta la comunità barghigiana. Parola di assessore ai lavori pubblici, Pietro Onesti, secondo il quale è in corso adesso tutto l’iter procedurale che dovrebbe portare all’affidamento definitivo con la fine di maggio per un’opera che alla fine costerà un milione di euro, finanziato dalla Regione Toscana nell’ambito dei bandi per la difesa del suolo. Intanto è da registrare un nuovo distaccamento di parte dell’agglomerato di cui è composta la rupe del Duomo; è caduto nella parte sottostante l’area degli archi già danneggiata e si è avuta una nuova caduta di sassi e materiale. Il distacco è stato causato dall’acqua piovana che…

- di Redazione

Scuola, da Regione 435mila euro alla provincia di Lucca per studenti disabili.

La consigliera regionale Pd e componente commissione Sanità  Ilaria Giovannetti, ha dato oggi notizia delle risorse in arrivo sul territorio  della provincia idi Lucca, a seguito di una delibera di Giunta che ha ripartito alle varie province toscane i finanziamenti statali messi a disposizione dalla finanziaria 2016 e poi assegnati alle regioni a fine 2017 con decreto del presidente del Consiglio. In particolare ammontano a 435 mila euro  le risorse che arrivano in provincia per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni disabili delle scuole di secondo grado; risorse rese disponibili dal Governo Renzi, per un totale di oltre 4 milioni e mezzo di euro in Toscana, che la Regione ha trasferito poi a tutte le province, per iniziativa dell’Assessore Cristina Grieco. “Un ottimo lavoro sinergico tra tutti i livelli istituzionali con un obiettivo fondamentale, quello di garantire un’efficace integrazione sui banchi di scuola per gli studenti con disabilità”, commenta Giovannetti. “La Toscana ha saputo cogliere prontamente questa importante opportunità,…

- di Redazione

Piano lupo, Coldiretti sollecita l’assessore Remaschi alla sua adozione

Ancora niente risarcimenti per i greggi dimezzati dai predatori che decine di aziende della Garfagnana stanno aspettando da mesi, ancora nessun via libero al Piano Lupo “fermo” in sede di Conferenza Stato-Regioni. Nuovo pressing di Coldiretti nei confronti della Regione Toscana. La principale organizzazione agricola, dopo aver ufficializzato lo stato di mobilitazione con la presentazione al governo regionale di un aggiornato documento di richieste per l’insostenibile stato nel quale sono costretti ad operare gli allevatori con i continui attacchi al bestiame da parte di animali predatori, lupi ed ibridi in particolare, torna all’attacco. Questa volta con una nuova missiva indirizzata all’Assessore all’agricoltura, Marco Remaschi con cui Coldiretti sollecita l’adozione del Piano Lupo. “Abbiamo denunciato più volte, anche negli ultimi mesi – ha detto Maurizio Fantini, Direttore Coldiretti Lucca – l’emergenza predazione. I casi di attacchi ai greggi, anche in provincia di Lucca, in Garfagnana in particolare, sono ormai quotidiani. Sono apprezzabili gli sforzi messi in campo fino ad oggi dalla…

- di Redazione

Celiachia, presto alimenti senza glutine con tessera sanitaria. Giovannetti: “Obiettivo raggiunto”

La consigliera regionale Pd e componente commissione Sanità e politiche sociali aveva presentato un’interrogazione chiedendo proprio chiarimenti verso una rapida dematerializzazione; ora la delibera dell’assessore Saccardi approvata in Giunta regionale. Il servizio sanitario pubblico garantisce alle persone affette da malattia celiaca l’erogazione gratuita di alimenti privi di glutine. Finora in Toscana le persone con celiachia in possesso dell’attestato di esenzione per patologia dovevano presentarsi al presidio territoriale della zona/distretto di residenza, che verificava il diritto alla prestazione e, in caso di riscontro positivo, rilasciava un carnet di “buoni cartacei celiachia”, con validità mensile, per il fabbisogno di un anno. Con questa delibera presto ai celiaci basterà la tessera sanitaria per acquistare prodotti senza glutine. In Toscana, negli ultimi tre anni il trend dei pazienti affetti da malattia celiaca è in aumento: erano 13.311 nel 2014 (16.295.943 euro la spesa sostenuta dalla Regione per l’erogazione dei prodotti privi di glutine); 14.356 nel 2015 (17.237.000 euro la spesa); 15.351 nel 2016 (19.083.239…