Tag: NoiTV

- di Redazione

“Riaccendiamo l’Ucraina”, raccolta fondi in piazza Pascoli a Barga

Nel giorno dell’Epifania, giorno più significativo forse non poteva essere, Piazza Pascoli a Barga ha ospitato una iniziativa di raccolta di aiuti nell’ambito della operazione denominata “Riaccendiamo l’Ucraina”, per aiutare la popolazione ucraina messa in seria difficoltà dal gelo e dal buio causato dai bombardamenti sulle centrali di energia elettrica. La raccolta richiede in particolare generatori di corrente a 220 v; stufette elettriche; lampade a led ricaricabili, powerbank, prolunghe. Tutto quello che insieme ad un generatore permetta ad una o più famiglie di scaldarsi e non rimanere isolata dal resto del mondo ricaricando così anche i propri telefoni cellulari; si richiedono inoltre sacchi a pelo invernali, tute da sci, abbigliamento pesante, guanti, coperte, materiali caldi. In questo caso, si richiede che sia tutto in buone condizioni e pulito; pronto all’uso. La popolazione di Barga ha risposto e così un bel po’ di materiale, tra cui anche tre generatori di corrente, sono arrivati anche nel pomeriggio di venerdì 6 gennaio, accolti negli…

- di Redazione

Record di presenze alla “Casina della Befana” a Pegnana

Le telefonate ricevute dall’associazione “Perché la tradizione Ritorni – La Befana di Barga” per visitare la casina della Befana di Pegnana, durante le feste, avevano fatto sperare in un grande risultato, ma il giorno dell’Epifania si è andati oltre le più rosee aspettative. L’evento conclusivo della tradizione della befana barghigiana, ovvero il saluto della Befana nella sua residenza ufficiale, tra i monti barghigiani, nella sua casina a Pegnana il 6 gennaio, è stato un successo senza precedenti forse. Per tutto il pomeriggio, e fino a dopo il tramonto, tanto è stato l’afflusso che la Befana ha dovuto fare gli straordinari per accogliere tutti:  famiglie intere, tanti bambini, che hanno voluto incontrare la befana. Si è formata già dal primo pomeriggio una lunga e paziente coda davanti alla casina della vecchina di monte. Tra il pubblico presente, giunta appositamente da Corato, vicino a Bari per incontrare la Befana, anche una numerosa gita, ma a Pegnana sono arrivate famiglie intere da tutta…

- di Redazione

Vialli, quell’estate al Ciocco di trent’anni fa

Immagini che sanno di nostalgia, quelle dell’estate del 1991 al Ciocco, con una Sampdoria fresca di scudetto tornata al Ciocco per preparare la stagione che l’avrebbe vista protagonista in Coppa dei Campioni. C’erano campioni come Roberto Mancini, qui in versione turistica in piscina, il brasiliano Toninho Cerezo che apprezzava la buona tavola, il mitico allenatore Vujadin Boskov, quello del “rigore è quando arbitro fischia”. Ma soprattutto c’era lui, Gianluca Vialli, il bomber che pochi mesi prima aveva trascinato la squadra all’incredibile vittoria del campionato. Qui risponde, sotto la doccia, alla domanda sulle cose importanti per un buon ritiro. Fu un ritiro intenso per i blucerchiati campioni d’Italia, che avevano già scelto le strutture del Ciocco anche in precedenza. E Vialli non nascondeva il forte impegno che lui ed i compagni avevano messo nel prepararsi alla stagione che stava per iniziare. La Sampdoria quell’anno arrivo in finale in Coppa dei Campioni, dove venne sconfitta di misura a Wembley dal Barcellona. Vialli…

- di Redazione

La casa dalle mille luci a Gallicano

Se non è la più luminosa abitazione privata della provincia, di sicuro è una delle più natalizie. siamo a Gallicano nella zona di Sant’Andrea e in occasione di queste  festività in tanti si sono fermati ad osservare tante luci che rendono questa villetta davvero unica. Ci sono stelle, cuori, alberi decorati e poi gli auguri e sul tetto una monumentale stella cometa; a costruire tutto questo è stato Davide Bimbi  per soddisfare la passione della moglie  Monassita Poli che adora festeggiare il Natale con tante luci natalizie. Monassita ci confida che il prossimo anno la casa sarà ancora più luminosa; peraltro il caro energia, considerato che sono tutte luci a led non ha influito sul bilancio familiare mentre la soddisfazione è tanta, soprattutto quando le persone si fermano per asservare questo spettacolo di luci.L’abitazione rimarrà illuminatta fino a martedì 10 Gennaio; si trova  a Gallicano sulla strada  in direzione Grotta del vento e di certo è impossibile non vederla.

- di Redazione

A Barga tornano la Befana e le Befanate

La tradizione della Befana a Barga è tornata, dopo due difficile annate in compagnia del Covid-19, in grande stile, con tanti eventi, vecchi ed anche nuovi, che hanno reso i giorni della vigilia particolarmente intensi e suggestivi, pieni di gente e di calore. L’arrivo della Befana dalla sua casina di Pegnana il giorno della vigilia è stato un successo, con centinaia di bambini presenti ed un pubblico che poi ha riempito il centro storico di Barga dove la Befana ha consegnato doni ai tutti i bambini, dopo aver percorso insieme a loro, in compagnia del suo miccetto, e dei sui fidi befanotti, le vie della cittadina. Molto bene anche la prima edizione del concorso dedicata al biscotto della befana di Barga che si realizza in questo modo speciale solo nel territorio barghigiano. La giuria di qualità del concorso, ha decretato la vittoria della befana casalinga di Kira Filippetto. Al secondo posto Marisa Bellucci ed al terzo posto Alice Simonini. Anche…

- di Redazione

Valdottavo, vandalizzato anche il presepe al monumento ai Caduti

Era già capitato anche nei giorni scorsi con due episodi di atti vandalici che hanno colpito la comunità di Valdottavo nel Comune di Borgo a Mozzano. Prima era stato colpito il presepio fatto dagli alpini con danni alla sede del comitato locale. Questa notte ( notte di Befana) l’azione vandalica si è ripetuta sul presepe allestito nei pressi del monumento ai caduti. Danneggiato anche il monumento ed un lampione. In questo caso però sembra che i Carabinieri abbiano già individuato gli autori di questi atti che sono ad un passo dall’essere identificati. In questi casi la collaborazione dei cittadini è fondamentale anche per il bene dei soggetti che si sono resi responsabili di queste gesta davvero di pessimo gusto. Come vediamo da queste foto in questo caso i danni hanno interessato direttamente la “natività” e alcuni oggetti collegati. Di certo gli abitanti di Valdottavo non si sarebbero mai aspettati una Befana cosi “dispettosa”, che non rappresenta di certo questa comunità.

- di Redazione

Ghiviborgo anticipa a Ponsacco; sfida dura al Mobilieri

Ghiotto anticipo della 18esima giornata (1a di ritorno) nel girone E di serie D. A Ponsacco si sfidano Mobilieri e Ghiviborgo. Gara insidiosa per i biancorossoazzurri di Maccarone che possono contare su Terigi, Della Pina e Tiganj i tre innesti del mercato invernale. All’andata il Ghivi travolse (5-1) la formazione pisana con tripletta di Manuel Pera. Riparte in trasferta il Ghiviborgo così come aveva chiuso il girone di andata con il pazzo e rocambolesco 4-4 allo Zecchini di Grosseto. Si riparte con tanta voglia di migliorare un girone di andata discreto ma non buonissimo come poteva, e doveva, essere. La squadra del presidente Remaschi ha chiuso la fase ascendente della stagione al 13esimo posto con 19 punti, a metà del guado con un piede dentro e uno fuori dai playout. I tre rinforzi del mercato invernale Terigi, Della Pina, Tiganj ai quali nelle ultime ore si è aggiunto il promettente portierino Becchi, promettono di conferire maggiore spessore tecnico e fisico…

- di Redazione

Ghiviborgo ingaggia il 18enne portiere Gabriel Becchi

Il Ghiviborgo ingaggia un nuovo portiere: Gabriel Becchi, classe 2004 di proprietà dell’Ascoli che nella prima parte della stagione ha giocato nel Cjarlins Muzane (Udine) serie D, girone C. Si tratta di un giovane molto interessante che si è voluto avvicinare a casa: è di Montecatini Terme. La società della Mediavalle, che doveva sostituire Capponi, volato in America dopo aver vinto una borsa di studio, non si è lasciata sfuggire la ghiotta occasione. Becchi farà il vice-Antonini e sarà a disposizione di Maccarone già sabato nella difficile trasferta di Ponsacco.

- di Redazione

Tatiana Pieri affronta la canadese Stakusic al torneo (W25) di Malibù

Superate in modo brillante le qualificazioni Tatiana Pieri entra nel tabellone principale del torneo di Malibù (25mila $) in California. La 23enne tennista lucchese affronterà nei 16esimi di finale la canadese Marina Stakusic, testa di serie #7 del torneo. Sbarca in America anche al sorella maggiore Jessica che invece la prossima settimana giocherà due W25 in Florida.

- di Redazione

Il sindaco Giannini: “La signora non doveva essere in quella casa”

Il commento del sindaco di Fabbriche di Vergemoli sul salvataggio della donna al Lago di Trombacco. “Lavori concordati con la proprietà, la signora, a cui vanno i nostri migliori auguri, non doveva recarsi all’interno dell’edificio”.

- di Redazione

Commercio abusivo di botti di Capodanno, denunciato 50enne a Castelnuovo

I Carabinieri dell’Aliquota Operativa di Castelnuovo hanno sequestrato un discreto quantitativo di materiale pirotecnico che era stato posto in commercio abusivamente da un 50enne residente nel capoluogo garfagnino. L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Lucca con l’accusa di illecita commercializzazione di artifici pirotecnici. I carabinieri hanno accertato che l’uomo aveva messo in commercio il materiale pur non essendo munito di licenza di esercizio ed effettuava consegne su strada o su appuntamento con l’acquirente.  

- di Redazione

Colta da malore in una casa isolata, soccorsa dai Vigili del Fuoco

Una donna di 67 anni residente nel comune di Fabbriche di Vergemoli, in una casa isolata non troppo distanze dal Lago di Trombacco e dalla strada di Fornovolasco, è stata ricoverata ieri sera a Lucca in codice rosso dopo un intervento a dir poco complicato e assai lungo che ha coinvolto i vigili del Fuoco della caserma di Castelnuovo ed i sanitari del 118. Era stato richiesto anche l’intervento di Pegaso3 che però, causa condizioni meteo disagevoli, con la presenza di nebbia, è dovuto rientrare alla base. La donna, una signora di origine tedesca che vive da sola, in compagnia del suo cane, da un poi’ di tempo non dava più sue notizie e così è scattato l’allarme, Il problema è che la casa in cui vive si raggiunge solo guadando un torrente, visto che il ponticello di accesso è stato demolito da tempo. L’allarme è scattato poco prima delle venti ed i primi ad intervenire materialmente sono stati i…