Tag: NoiTV

- di Redazione

Ucci-Ussi ricevono cittadinanza onoraria a Collesano (Palermo)

Che Paolo Andreucci e Anna Andreussi avessero un legame unico con le Madonie e la Targa Florio è cosa risaputa. A ricordarlo ci ha pensato il Comune di Collesano (Palermo) che ha conferito ufficialmente la cittadinanza onoraria alla coppia d’oro, la più vincente nella storia del rallismo italiano. “Collesano ha un legame unico e straordinario con la Targa Florio che si è trasferito in maniera naturale di generazione in generazione”, si legge in una nota del Comune. “Meravigliose e uniche le pagine di aneddoti e di legami, affettivi e sportivi, scritte tra gli sportivi ed appassionati collesanesi e i piloti che hanno partecipato alle varie edizioni della mitica Cursa. A suggello di questo rapporto – si legge ancora nella nota – in occasione della 108esima Targa Florio (11-12 maggio) è intendimento dell’Amministrazione e del Consiglio comunale conferire – martedi prossimo 7 maggio 2024 (ore 19,30) presso l’Aula Consiliare – la Cittadinanza onoraria al pilota Paolo Andreucci ed alla navigatrice Anna…

- di Redazione

Lo avvicina fingendo di volere un rapporto sessuale e gli ruba la collana

Un anziano di Gallicano è rimasto vittima di una seducente ladra che mentre lo abbracciava con grande destrezza lo ha derubato. Gli propone un rapporto sessuale ma è solo una scusa per sfilargli la catenina d’oro.  Una giovane donna romena, pregiudicata è stata denunciata per furto dai Carabinieri. Sarebbe lei infatti l’autrice di un furto consumato a Gallicano quando avrebbe sottratto una collana in oro ad un anziano con quella che ormai viene definita tecnica dell’abbraccio. La donna con fare accattivante avrebbe proposto un rapporto sessuale all’uomo abbracciandolo insistentemente. In realtà la vittima aveva subito allontanato la giovane pensando che volesse rubargli il portafoglio e olo dopo che donna si era sileguata si è accorto che era sparita la collana. Grazie alle telecamere di sorveglianza cittadina i militari sono risaliti all’identità della ladra che dovrà rispondere di furto aggravato davanti al magistrato.

- di Redazione

Luvisi sul podio a Portimao; giovani piloti…crescono

Se son rose fioriranno. Il giovane pilota lucchese Matteo Luvisi, classe 2006 di Ghivizzano, partecipa al campionato europeo GT open Cip con una Porsche 992 GT3 Cup del team GDL Racing affiancato dal compagno di squadra di Dubai Federico Al Rifai, un classe 2005. A Portimao, prima prova stagionale, dopo la pole nelle qualifiche Luvisi-Al Rifai hanno conquistato uno splendido secondo posto. Luvisi e Al Rifai sono i più giovani del campionato. La competizione si è svolta in due gare: una il sabato e una la domenica entrambe della durata di un’ora con i due piloti che si danno il cambio circa a metà corsa. Oltre ad un indubbio talento si avvale come coach di un certo Riccardo Pera che certamente non ha bisogno di presentazioni. Prossima gara del GT Open sabato 11 e domenica 12 maggio ad Hockenheim in Germania.

- di Redazione

I lituani del Vilnius concedono il bis al 31esimo torneo Cefa

Bis lituano alla 31esima edizione del torneo di minibasket internazionale organizzato dal Cefa Basket Castelnuovo. Una tre giorni con il basket e l’amicizia come protagonisti, tante partite ma anche tanti momenti di coesione fuori campo nella solita festa del minibasket che la “macchina” guidata dal presidente Vincenzo Suffredini cura con grande maestria.   L’aspetto sportivo passa quasi in secondo piano di fronte ai sorrisi e alle emozioni che i ragazzi, categoria Aquilotti (nati dal 2012 al 2014) regalano sul campo e fuori dal campo. Ha vinto il SKM Sostines Krepsinio Mokykla Vilnius bissando il successo del 2023 e superando in finale lo Zadar Prvi Kos che a Castelnuovo è di casa avendo vinto il trofeo ben sette volte ma che manca da un lustro sul primo gradino più alto del podio. Finale terzo quarto posto tutta Toscana con il Don Bosco Livorno, campione della fase regionale, che ha superato la Cestistica Audace Pescia. Tre giorni di sfide tra il palazzetto…

- di Redazione

Vergamini-Fabrizi stravincono il Terre di Canossa 2024

Fabio Vergamini e Anna Maria Fabrizi, per la prima volta su Ferrari Sf90 spider, hanno vinto la Terre di Canossa, manifestazione che si è svolta con base a Forte dei Marmi e che ha attraversato le province di Lucca, Pisa Massa Carrara e La Spezia ma soprattutto, la Garfagnana e la Valle del Serchio, in una cornice naturalistica di notevole rilievo. L’equipaggio lucchese ha condotto la gara costantemente in testa alla classifica durante le tre tappe previste dal programma e la sua leadership non è mai stata in discussione, nonostante alle sue spalle le auto storiche si siano avvicendate al posto d’onore. Si tratta della prima volta nella storia del Terre di Canossa che una supercar moderna batte anche tutte le storiche, mettendo in evidenza la crescita esponenziale in atto nella regolarità delle gran turismo moderne e “sorprendendo” non solo gli organizzatori ma anche i regolamenti esistenti che non prevedono ancora questo fenomeno.

- di Redazione

Tutto pronto per “Mont’Alfonso sotto le stelle” 2024

Luglio e agosto a Castelnuovo di Garfagnana e San Romano in Garfagnana con tanti artisti: spettacoli in antiche fortezze e parchi naturali delle Alpi Apuane e dell’Appennino Tosco-Emiliano Da Venditti a Vecchioni, da Alfa agli Inti-Illimani. E poi Giorgio Panariello e Marco Masini, Paolo Ruffini, i Musici di Francesco Guccini, Paolo Crepet, Roberto Saviano, il concerto all’alba dei Rita Marcotulli, l’omaggio a Piazzolla dell’Orchestra da Camera Fiorentina… Musica, teatro e letteratura tornano in antiche fortezze delle Alpi Apuane e dell’Appennino Tosco-Emiliano per l’edizione 2024 di Mont’Alfonso sotto le stelle, il festival in programma dal 23 luglio al 24 agosto 2024 a Castelnuovo di Garfagnana e San Romano in Garfagnana. Giunto alla quinta edizione, Mont’Alfonso sotto le stelle si conferma tra le principali proposte estive di uno dei luoghi più affascinanti della Toscana, meta prediletta dagli amanti di trekking, montagna e paesaggi incontaminati: un “Fitzcarraldo”, una impresa eroica che porta grandi nomi dello spettacolo e della cultura in due secolari fortezze…

- di Redazione

Il Parco Alpi Apuane vola all’Arena di Milano con Bedini e Brunier

Sulla pista della storica Arena di Milano si è disputato il meeting internazionale Wmd Night. Il G.P. Parco Alpi Apuane del presidente Graziano Poli si è presentato al via con i suoi specialisti del mezzofondo, in particolare Nicolò Bedini (nella foto) e Lorenzo Brunier sui 5000 metri. La gara dei 5mila, di alto valore tecnico, ha visto le ottime prove delle promesse biancoverdi Marco Zanzottera (14’ 50”) che ottiene il pass per i campionati italiani di Rieti del prossimo luglio mentre Nicolò Bedini ha confermato l’eccellente periodo di forma, con una prestazione di spessore in 13’ 53” migliorando di ben 20” il proprio personale. Lorenzo Brunier, che sta rifinendo la preparazione per l’importante prova di campionato nazionale dei 10mila a Potenza abbatte il muro dei 14’ chiudendo in 13’56” e stabilendo la miglior prestazione all time della Valle d’Aosta. Infine sui 1500 metri bella anche la prova di Francesco Guerra che chiude in 3’44”.

- di Redazione

La Paolini castiga ancora una volta Garcia’

Jasmine Paolini batte (6-3; 6-2) la francese Caroline Garcia e accede agli ottavi di finale del torneo WTA 1000 di Madrid. Partita perfetta della 28enne tennista lucchese che conferma il suo grande stato di forma.

- di Redazione

Sommocolonia è ufficialmente nella rete dei Vector di Liberation Route Europe

Prendera’ il via il 16 giugno da Sommocolonia il progetto Percorsi della Memoria che unisce simbolicamente Paesi e persone in tutta Europa per preservare e valorizzare il patrimonio culturale relativo alla Seconda guerra mondiale.

- di Redazione

Adesso la Media Valle è anche virtuale…ecco il tour online dei cinque comuni

Grazie al progetto “Il Futuro della Tradizione” nasce il sito mediavalle.it dove i visitatori potranno effettuare il tour virtuale dei cinque comuni dell’Unione E’ stato presentato presso la sede dell’Unione dei Comuni Media Valle a Borgo a Mozzano, il nuovo progetto “Il Futuro della Tradizione”, realizzato dall’Unione grazie al finanziamento del Gal MontagnAppennino, ottenuto sul bando “Riqualificazione e Valorizzazione del patrimonio culturale”, al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e alle quote di compartecipazione stanziate dai cinque Comuni dell’Unione. Prodotto finale del progetto una innovativa piattaforma digitale, che si propone come contenitore virtuale e interattivo di informazioni e risorse per la valorizzazione del territorio della Media Valle, tra cui i virtual tour dei musei, narrazioni, approfondimenti, proposte didattiche e tanto altro. Il tutto con l’obiettivo di promuovere, attraverso il mondo della sua cultura, il territorio della Media Valle del Serchio e le sue identità. La piattaforma si presenta come un contenitore interattivo con la possibilità d’interazione sul portale…

- di Redazione

Jasmine sempre piu’ convincente

Nei 32esimi di finale del torneo WTA 1000 di Madrid Jasmine Paolini ha spazzato via (6-0; 6-1) la giocatrice di Andorra Victoria Jimenez Kasintseva. Nei 16esimi di finale la 28enne tennista lucchese ( # 13 del ranking mondiale) affronterà la francese Caroline Garcia’.

- di Redazione

Castelnuovo, entrata in funzione la rotatoria sulla provinciale 72

E’ arrivato a compimento, con l’apertura della nuova rotatoria sulla SP 72 a Castelnuovo, il primo tassello di un’operazione ben più ampia del costo totale di 21 milioni che riguarda l’area industriale e della stazione di Castelnuovo. Proprio in occasione dell’apertura è stato fatto il punto sugli interventi in corso nell’area mirati a sostenere il polo  industriale della Città, con una vera e propria rivoluzione del traffico nella zona. Il Geom. Vincenzo Suffredini – uno dei Responsabili Unici dei Progetti del Comune con il Geom. Vincenzo Canozzi, ha nell’occasione ripercorso le tappe del complesso intervento partito dall’investimento di Ferrovie dello Stato e al conseguente accordo sullo scalo merci; da qui l’impegno dell’Amministrazione Comunale per una soluzione alternativa alla chiusura del passaggio a livello, trovata con l’ottenimento di un da 3 milioni e 690 mila euro del Ministero dell’Interno  che ha portato ad avviare i lavori di realizzazione del sovrappasso ferroviario e il collegamento con il raccordo all’area industriale. A questo…