Tag: NoiTV

- di Redazione

Vagli di Sotto ha un nuovo Centro Operativo di Protezione Civile

Inaugurato il nuovo Centro operativo comunale: una struttura da 200mila euro che ospita la Protezione Civile e le associazioni collegate, ma anche il Soccorso Alpino Una bella cerimonia ha salutato l’apertura del nuovo Centro Operativo Comunale (Coc) di protezione civile nel Comune di Vagli Sotto. L’occasione ha visto la partecipazione di tante associazione del mondo del volontariato e della protezione civile della Garfagnana. La nuova sede è stata recuperata all’interno delle ex scuole per l’Infanzia grazie alla fattiva collaborazione di Asbuc Vagli, Coop Apuana, varie associazioni e naturalmente al Comune di Vagli Sotto per un investimento complessivo di oltre 200mila euro. Il Coc di Vagli non è solo un centro per la gestione operativa delle emergenze di protezione civile, ma anche un centro accoglienza in emergenza per la popolazione. Oltre all’ospitalità notturna della popolazione e degli operatori, nella sala operativa è prevista anche una postazione del Soccorso Alpino e a tutte le altre postazioni operative legate al sistema di protezione…

- di Redazione

Intitolata a Giancarlo Rizzardi la scuola di musica di Barga

A 40 anni dalla sua istituzione, è stata intitolata al suo fondatore la scuola di musica di Barga. La cerimonia con il concerto della Filarmonica Gaetano Luporini di Barga Un omaggio alla storia della musica barghigiana e soprattutto a chi, di pagine di storia della musica a Barga, ne ha scritte davvero tante, ovvero Giancarlo Rizzardi, fondatore di Barga jazz ma non solo. Alla presenza di tanti docenti della scuola, della presidente Maria Alice Borghesi e di tanti ex presidenti dell’Associazione Musica Barga, oltre alla sindaca e alle autorità cittadine, è stata intitolata al grande Jack la scuola che proprio lui insieme ad altri appassionati di musica locali aveva fondato quarant’anni fa, nel 1984. Tra i molti allievi di allora, tanti che oggi sono diventati musicisti di qualità, come il figlio Alessandro, oggi direttore artistico di Barga Jazz. L’intitolazione è stato l’ultimo atto del ritorno nei suoi locali per la scuola di musica che in questi ultimi anni si era…

- di Redazione

Ghiviborgo battuto (1-2) al Carraia dalla cinica capolista Pianese

Ghiviborgo protagonista della 24esima giornata del girone E. La squadra di Nico Lelli ospitava infatti al Carraia la capolista Pianese. Gara che si sblocca nel primo tempo con la rete degli ospiti firmata da Mastropietro. In avvio di ripresa il raddoppio di Mignani. Solo nel finale Carcani su rigore accorcia le distanze.   Capita la capolista Pianese dalle parti del Carraia che la voglia di regalarle uno scherzetto il Ghiviborgo ce l’avrebbe tutta. Nico Lelli, che deve fare a meno di Vecchi e Giannini, opera un discreto ma non esagerato turn over e si affida al 3-5-2. Dal canto loro i senesi, che adottano la numerazione tradizionale dal #1 al #11,  sentono il fiato sul collo delle inseguitrici e vorrebbero lasciare la Media Valle con bottino ricco. Avvio di gara con una lunga fase di studio. Prima chance (18) per il centravanti Mignani che mette fuori in diagonale da distanza ravvicinata su assist di Mastropietro centrale. E’ il preludio al…

- di Redazione

Agliano, 4 milioni per fermare la frana

Il presidente della Regione Eugenio Giani in visita ad Agliano di Minucciano annuncia uno stanziamento da 4 milioni di euro per la messa in sicurezza dello smottamento Il Presidente della Regione Eugenio Giani con il Consigliere regionale Mario Puppa, accompagnati dal sindaco di Minucciano Nicola Poli e da vari tecnici, hanno effettuato un sopralluogo ad Agliano di Minucciano, dove è in atto un importante movimento franoso che oltre a minacciare direttamente diverse abitazioni, mette a rischio la strada di accesso al paese e rappresenta un potenziale pericolo anche per la sottostante Strada Provinciale 51. La regione toscana per risolvere questa criticità ha destinato 4 milioni Euro.

- di Redazione

Parco dodicesimo sfiora la top ten nella Coppa Campioni di cross

Brunier, Bedini, Galliano e Zanzottera citati in ordine rigorosamente alfabetico. Questi gli atleti del GP Alpi Apuane che hanno difeso i colori biancoverdi nella prova di Albufeira valida per la Coppa Campioni di cross. Contavano i piazzamenti dei primi tre classificati di ciascuna squadra e lo scorso anno in Spagna la squadra del presidente Graziano Poli si era piazzata al 15esimo posto. L’infortunio di Galliano al primo dei cinque giri ha complicato i piani del Parco che si è ritrovato con soli tre atleti, tre, in lizza. Splendido Bedini 18esimo assoluto e primo degli italiani; molto bene anche Brunier, 22esimo, mentre Zanzottera, il terzo piazzamento utile da sommare, è arrivato 71esimo. Ne consegue che il GP Alpi Apuane si classifica al 12esimo posto (titolo europeo agli spagnoli del Playas Castellon) e deve rimandare il sogno di entrare nella top ten. Magari gli atleti di Poli ci riproveranno nel 2025.

- di Redazione

Alle origini del fenomeno Jasmine Paolini

Oggi tutte ne parlano, Noi Tv lo faceva da tempo. Da Sempre. Jasmine Paolini l’abbiamo vista crescere, soffrire e poi sbocciare fino all’incredibile e strameritata vittoria di sabato pomeriggio nel WTA 1000 in Dubai che l’ha portata al #14 delle classifiche mondiali. Noi che ci abbiamo sempre creduto siamo andati alla ricerca delle radici della campionessa.   Una che comincia a giocare a tennis sulla scia di uno zio che si chiama Adriano ha il destino segnato e scritto dalle stelle. Già perchè Adriano Paolini, a suo tempo buon tennista è fratello di Ugo il papà di Jasmine e dunque lo zio della campionessa. Sua la “colpa” tra rigorose virgolette, di avere inculcato nella mente della piccola Jasmine e di averne alimentato poi la passione e la voglia di sfidare il mondo intero con una racchetta. Oggi “la Jasmine”, come si dice da queste parti che la Valle del Serchio deve ancora salire molto a nord, è su tutte le…

- di Redazione

Jasmine da sogno, vince il torneo WTA1000 di Dubai e sale #14 al mondo

Jasmine Paolini, orgoglio italiano dello sport in rosa, ha vinto il torneo di Dubai. La 28enne tennista di Bagni di Lucca, ha battuto in finale con una grande rimonta la russa Anna Kalynskaya (4-6, 7-5, 7-5) e il suo sorriso in mondovisione ha contagiato milioni di appassionati

- di Redazione

Come affrontare le malattie del sistema nervoso, a Valdottavo un incontro rivolto alla famiglie

Al teatro Colombo di Valdottavo con una discreta e soprattutto attenta partecipazione della popolazione, si è svolto un convegno sul tema del sistema nervoso e su quali possono essere le cause, i segnali e le conseguenze di un suo deterioramento.  “Quando il sistema nervoso impazzisce” il titolo dell’incontro rivolto soprattutto alla popolazione per trattare in un tono divulgativo e accessibile, una tematica importante come quella della condizione di salute del sistema nervoso ed aiutare dunque le famiglie dove sono presenti patologie ad esso legate. Patologie che colpiscono peraltro una percentuale piuttosto elevata di abitanti. Tanti gli interventi che hanno caratterizzato l’incontro con argomenti che hanno toccato i segnali di allarme del deterioramento del sistema nervoso, ma anche le complicanze nelle fasi avanzate delle malattie neurodegenerative e infine l’approccio psicologico nelle diverse fasi di diagnosi e cura di queste  malattie L’evento è stato promosso dalla commissione speciale Sanità – Protezione Civile – Volontariato del Comune di Borgo a Mozzano che ha creduto molto in…

- di Redazione

Inaugurato un pullmino per il baskin e le attività inclusive del territorio

È stato inaugurato al Palazzetto dello Sport di Castelnuovo di Garfagnana, il nuovo mezzo attrezzato del Cefa Basket per il baskin e le attività inclusive del territorio.

- di Redazione

La Garfagnana ha un nuovo piano operativo intercomunale

E’ operativo lo strumento urbanistico dei 14 comuni della Garfagnana Dopo tutto il lavoro svolto nel recepire  le direttive regionali ma anche le esigenze dei territori, diventa operativo il nuovo piano operativo intercomunale elaborato dall’unione dei comuni e consegnato ai 14 comuni che fanno parte dell’Unione Comuni Garfagnana per le singole osservazioni e la successiva approvazione. Si è trattato di un lavoro importante svolto per la prima volta in modo unitario per tutti i comuni della Garfagnana. Ora il nuovo piano operativo è in fase di valutazione dai singoli comuni così da rispondere soprattutto anche alle esigenze dei territori, in modo di rappresentare e sviluppare la Garfagnana come una vera area vasta.

- di Redazione

Grande Jasmine Paolini è in finale al WTA 1000 in Dubai

Jasmine Paolini era impegnata nella partita più importante della sua carriera. Nella semifinale del WTA 1000 in Dubai la 28enne tennista lucchese affrontava infatti la rumena Sorana Cirstea avversaria ostica ma non insuperabile. Jasmine ha vinto agevolmente il primo set 6-2 e ha risolto la contesa al tie break (8-6) del secondo set. Del resto Jasmine aveva dimostrato di essere in splendide condizioni di forma come testimonia il successo negli ottavi sulla greca Maria Sakkari. L’acceso alla finale gli consente di salire al numero 16 della classifica mondiale. A seguire l’altra semifinale tra la numero 1, la polacca Iga Swiatek, nettamente favorita, e la russa Anna Kalinskaja.

- di Redazione

Gallicano, serve nuova messa in sicurezza sul Serchio

A Gallicano serve un nuovo intervento di messa in sicurezza del Serchio nella zona del campo sportivo: lo dice il sindaco David Saisi La piena del Serchio del novembre scorso ha causato momenti di paura e anche danni lungo il percorso del fiume. A Gallicano da circa due anni era stata messa in sicurezza l’area intorno alla Campo sportivo, che era stata erosa precedentemente; il tutto con la realizzazione di una nuova scogliera per un investimento di quasi mezzo milione di euro. Durante la recente piena il fiume ha modificato il suo percorso creando una compressione alla nuova struttura oltre ad erodere il terreno sottostante. Sulla problematica è così tornato il primo cittadino di Gallicano; seppur sottolineando che la nuova scogliera ha assolto al suo scopo il sindaco David Saisi evidenzia che però ora si dovrà intervenire di nuovo.