Tag: cultura

- 2 di Paola Marchi

Una chiacchierata con Vincenzo Pardini

Vincenzo Pardini è una voce autorevole molto conosciuta in ambito letterario e giornalistico nazionale. Perché fare un’intervista adesso? Perché negli anni ha sempre dimostrato un amore e un’attrazione verso Barga che vale la pena investigare, in un momento particolare della storia umana come quello che stiamo vivendo. Inutile negarlo, ormai ci siamo, stiamo assistendo alla fine di un mondo: è evidente e voler parlare d’altro sarebbe come fare lo struzzo. Vivere un momento come questo in una realtà di provincia non è la stessa cosa che viverlo in città. Questa riflessione può sembrare banale ma non lo è. Barga ha iniziato il 2020 mettendosi in linea con i valori che promettono di ripagare, se giustamente intesi, in termini di rinascita e positività. Sembra di iniziare a respirare un’aria nuova, ci sono piccole fiammelle di ripresa che nascono dalla volontà di condividere valori veri, culturali nel senso vivo del termine. E’ come se ci trovassimo di fronte all’inizio di un nuovo…

- di Redazione

Tavolo e gruppi di lavoro su turismo e cultura. Le domande si possono presentare sino al 12 dicembre

BARGA – Il comune di Barga ricorda che c’è tempo fino al 12 dicembre prossimo per presentare domanda di partecipazione al progetto per potenziare le politiche culturali e turistiche del territorio, ovvero la creazioni e di un organismo composto 4 gruppi di lavoro con competenze specifiche nei settori di cultura, turismo e sport. Gruppi di lavoro che faranno capo ad un tavolo di lavoro che collaborerà direttamente con l’amministrazione comunale nel proporre iniziative e percorsi da intraprendere. L’avviso pubblico per presentare la propria candidatura è stato pubblicato il 25 ottobre e scadrà appunto il prossimo 12 dicembre ed è rivolto a tutti coloro che sono interessati a far parte di questi gruppi. Possono presentare domanda i cittadini maggiorenni in possesso di competenze ed esperienze nei settori della cura e della valorizzazione del patrimonio, arti performative e arti visive, turismo e valorizzazione del territorio e sport. Le domande, redatte sull’apposito modulo fac-simile, saranno accolte fino alle ore 13 del 12 dicembre…

- di Redazione

Gruppi di lavoro per potenziare le politiche culturali e turistiche, ecco l’avviso per presentare domanda entro il 29 novembre

Dopo l’approvazione del progetto per l’avvio di gruppi di lavoro in grado di lavorare alla programmazione ed al potenziamento delle politiche culturali e turistiche del comune di Barga, è stato reso noto dall’Amministrazione Comunale l’avviso pubblico per la presentazione di domande per la partecipazione ai Gruppi di Lavoro ed alla conseguente formazione di un Tavolo di Lavoro, dedicati a Cultura Turismo e Sport ; Possono presentare la domanda coloro che abbiano compiuto il 18° anno di età, in possesso di competenze ed esperienze relativamente ai seguenti settori: Cura e valorizzazione del patrimonio; Arti performative e arti visive; Turismo e valorizzazione del territorio; Sport Le domande dovranno essere presentate all’Amministrazione Comunale tramite consegna all’Ufficio Protocollo del Comune di Barga, via di Mezzo 45, entro e non oltre le ore 13,00 del giorno 29 novembre 2019 o inviate per pec all’indirizzo: comune.barga@postacert.toscana.it o per mezzo del servizio postale entro la suddetta data. Qualora l’invio sia per mezzo del servizio postale verranno accolte…

- di Marco Tortelli

Un sabato all’insegna di arte e cultura in Barga vecchia

Alla vigilia del Mercatino di Barga dedicato ad arte e cultura, sabato 9 giugno in via di Borgo i lavori sono partiti con un giorno di anticipo: prima un reading di poesia alla Volta dei Menchi, poi l’inaugurazione di una mostra alla Galleria Comunale e infine l’attesa apertura della OXO Collection The Gallery nei locali dell’ex galleria Il Marzocco. Ad aprire le danze ci ha pensato la poetessa messicana Guadalupe Ángela, ospite in Italia per conto dell’università di Oaxaca. All’interno del Museo delle Rocche e Fortificazioni, accompagnata dalla proiezione delle immagini realizzate dalle artiste che hanno partecipato al progetto Zarpamos di qua e di là dall’oceano, l’autrice ha recitato in spagnolo alcuni brani della sua produzione poetica; Sara Moscardini, Valeria Andreuccetti e Angela Masotti a turno ne leggevano la traduzione, realizzata dalla stessa Angela Masotti per l’antologia Zarpamos, recentemente pubblicata dall’associazione Cento Lumi. Foto di Sandra Rigali Sempre a cura dell’associazione Cento Lumi, la mostra inaugurata alla Galleria Comunale di…

- di Redazione

Cultura, Giovannetti (Pd): “Regione disponibile a estendere utilizzo di mezzi pubblici a tariffe agevolate per finalità culturali”

Promuovere la sottoscrizione di protocolli d’intesa per agevolazioni tariffarie sui mezzi di trasporto pubblico con l’obiettivo di incentivare la conoscenza da parte degli studenti del patrimonio culturale del territorio, in analogia a quanto già siglato per il Casentino. Era l’obiettivo della mozione proposta da Ilaria Giovannetti, consigliera regionale Pd, approvata con voto unanime dall’assemblea toscana. La Regione Toscana recepisce quanto in oggetto e con una nota spiega come sarà attuata la mozione, dichiarandosi “pronta e disponibile a rendere operative iniziative per l’utilizzo di mezzi pubblici a tariffe agevolate per finalità culturali” e facendo sapere che “è già in corso un confronto con Trenitalia, nell’ambito dell’ipotesi di prolungamento dell’attuale contratto di servizio, proprio per individuare le modalità più adeguate per estendere a tutti gli studenti toscani questa possibilità”. Nella nota, inoltre, si fa presente che “iniziative da parte della Regione, tese alla promozione di attività culturali attraverso agevolazioni tariffarie sui mezzi di trasporto pubblico, potranno essere intraprese purché, attraverso la sottoscrizione…

- di Redazione

Cultura,Giovannetti (Pd): “Mezzi pubblici a tariffe agevolate per scoprire mete come Valle del Serchio”

VALLE DEL SERCHIO – Promuovere la sottoscrizione di protocolli d’intesa per favorire la conoscenza del patrimonio culturale della Toscana, in particolare di aree non inserite nei classici circuiti turistici o luoghi di interesse sparsi su ampi spazi non facilmente collegati tra loro, soprattutto da parte degli studenti. Lo chiede Ilaria Giovannetti, consigliera regionale Pd, presentando una mozione sottoscritta anche dai colleghi Stefano Baccelli, Giacomo Bugliani, Fiammetta Capirossi, Stefano Scaramelli, Lucia De Robertis, Francesco Gazzetti, Valentina Vadi, Paolo Bambagioni. Il dispositivo parte da un protocollo d’intesa siglato fra Regione Toscana, LFI, gestore della linea ferroviaria regionale Stia-Arezzo-Sinalunga, l’Unione dei Comuni del Casentino, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi e la Direzione didattica provinciale di Arezzo, nel quale si stabilisce che le scolaresche in gita potranno utilizzare il treno per tutto l’arco della giornata e per tutte le tratte del percorso con un biglietto a tariffa agevolata di 3.50 euro. “Accordi di questo tipo, con Trenitalia o altri soggetti che si occupano di…

- di Redazione

Cultura, incentivi e premialità per aree montane nei bandi, ok alla mozione di Ilaria Giovannetti

Sostenere il decentramento nelle zone montane e nelle aree interne di eventi culturali, promuoverne la diffusione anche mediante forme di incentivi e premialità nei bandi per l’assegnazione delle risorse. È l’impegno che chiede alla Giunta Ilaria Giovannetti consigliera regionale Pd, con la mozione “In merito alla promozione in ambito montano e nelle cosiddette ‘aree interne’ di interventi di tipo progettuale in ambito culturale”, approvata nella seduta odierna della commissione Cultura a Palazzo del Pegaso. “La cultura contribuisce a innalzare la qualità della vita, la coesione sociale e ha un forte impatto sull’indotto turistico del territorio. – spiega la consigliera Giovannetti – Sono convinta che l’attenzione per le zone montane e in generale per le cosiddette ‘aree interne’ si esprima senza dubbio con la garanzia di servizi essenziali e ben funzionanti ma sicuramente anche con la promozione di eventi di livello qualitativo alto, che credo davvero non debbano essere unicamente prerogativa dei grandi centri o delle località più blasonate. Provenendo dalla…

- di Redazione

Cento Lumi, per valorizzare arte, storia e culture barghigiane

Nasce a Barga una interessante progetto portato avanti da una nuova associazione culturale di promozione sociale. Si chiama Cento Lumi questa associazione ed il suo progetto è quello di valorizzare tutto ciò che a Barga e nel comune ha a che fare con arte, storia e cultura. In particolare l’associazione si propone tra le altre cose di promuovere, diffondere e sviluppare la socialità, la cultura, l’arte e la storia legate al nostro comune, inteso sia come territorio che come comunità o singole persone. Ma anche di organizzare eventi, incontri, mostre e manifestazioni e realizzare pubblicazioni. Presidente dell’associazione Cento Lumi è Sandra Rigali e suo vice Alessandro Santini; segretario invece è stata eletta Maria Elena Caproni. Fanno inoltre parte del consiglio Angela Masotti, Sara Moscardini, Caterina Salvi, Marco Tortelli. Per avere maggiori informazioni su come associarsi o collaborare con Cento Lumi si può visitare il sito dell’associazione o scrivere a centolumi@gmail.com

- di i.s.

Associazioni sportive e non solo a Fornaci (prima parte)

La prima associazione della quale si ha notizia è quella della “Società Operaia delle Fornaci”, un sodalizio umanitario di Mutuo Soccorso costituito nel 1892. Questa società fu presieduta da Ferdinando Equi. Gli altri membri furono Giosafatte Riani, Luigi Da Prato, Angelo Bernardini, Raffaello Riani, Raffaello Da Prato, Benedetto Caproni, Raffaello Lucchesi e Vincenzo Capitani. Stando a quanto stampato sullo stemma della società, il 1928 sarebbe l’anno di fondazione dell’Unione Sportiva Football Club Fornaci di Barga, ma non vi sono documenti che certifichino tale data. In effetti, alcuni la farebbero risalire addirittura ad otto anni prima (1920), mentre ufficialmente si parla del 1924. Certo è che, il primo campo di calcio della Valle del Serchio, fu costruito a Fornaci dopo la costituzione della società sportiva. In paese, il primo pallone per questo gioco, direttamente dalla “patria del football”, era già arrivato nel lontano 1914. Vi fu portato da Italo Chiappa, detto “Bughi”, che era nato in Gran Bretagna, nazione nella quale…

- di Redazione

Un gruppo di lavoro per turismo e cultura. Lo nominerà il Comune

(foto di apertura di Massimo Ceccarelli) – Un gruppo di lavoro per cultura e turismo, che collabori con l’Amministrazione Comunale soprattutto per rendere la priogrammazione delle attivitù più condivisibile e coordinata. Lo sancisce una delibera approivata dalla giunta municipale nelle stetimane scorse.Barga e tutto il territorio comunale hanno riscoperto in questi ultimi anni una sempre più forte e radicata vocazione turistica, come dimostrano anche i dati sulle presenze e gli arrivi che per quanto riguarda il territorio barghigiano fanno registrare ormai da due anni a questa parte, bilanci con il segno più, in netta controtendenza con molte altre realtà della Valle e della Provincia di Lucca. Una vocazione turistica legata a filo dopo alla vocazione culturale ed artistica barghigiana. Il turismo e la cultura, insomma possono e deve rappresentare uno sbocco ed una voce importante per l’economia locale. Per questo, partendo proprio dalla volontà di valorizzare al massimo turismo e cultura, la giunta municipale ha approvato nei giorni scorsi una…

- di Redazione

Un incontro al mese. A San Pietro in Campo si parla di attualità e cultura

Un incontro al mese con il Comitato, si intitola così la bella iniziativa promossa dal Comitato Paesano di San Pietro in Campo e patrocinata dal Comune di Barga, che proprio stamani ė stata presentata nella Sala Magri di Palazzo Pancrazi. Dopo tante iniziative di carattere ricreativo e di valorizzazione della tradizione e della gastronomia locali, come non ricordare la Rievocazione della Trebbiatura o la Trentennale Sagra del Maiale, il Comitato, come ha spiegato in Presidente Pietro Pisani, ha deciso di realizzare questo nuovo progetto; ambizioso e impegnativo e più rivolto a cultura e attualità, offrendo momenti interessanti a tutta la comunità. Il primo degli incontri in programma si terrà il 30 gennaio alle 20,30 presso la sede del Comitato Paesano (sede e orari di tutti gli incontri) presso gli impianti sportivi del paese, sul tema “La salute sessuale nel terzo millennio”. Interverranno quattro sessuologi coordinati dalla dottoressa Chiara Nanini; l’11 febbraio sarà invece la volta di “Dammi un po’ di…

- di Redazione

La salute sessuale nel terzo millennio

Un incontro al mese con il Comitato, si intitola così la bella iniziativa promossa dal Comitato Paesano di San Pietro in Campo e patrocinata dal Comune di Barga. Dopo tante iniziative di carattere ricreativo e di valorizzazione della tradizione e della gastronomia locali, come non ricordare la Rievocazione della Trebbiatura o la Trentennale Sagra del Maiale, il Comitato, come ha spiegato in Presidente Pietro Pisani, ha deciso di realizzare questo nuovo progetto; ambizioso e impegnativo e più rivolto a cultura e attualità, offrendo momenti interessanti a tutta la comunità. Il primo degli incontri in programma si terrà il 30 gennaio alle 20,30 presso la sede del Comitato Paesano (sede e orari di tutti gli incontri) presso gli impianti sportivi del paese, sul tema “La salute sessuale nel terzo millennio”. Interverranno quattro sessuologi coordinati dalla dottoressa Chiara Nanini.

  • 1
  • 2