Tag: befana

- di Redazione

A Fornaci è stata Befana di solidarietà

Anche a Fornaci la tradizione della vigilia della befana è stata rispettata e da qualche anno a questa parte sta vivendo una nuova vita grazie all’impegno di tante persone di buone volontà e di tanti gruppi; tutti insieme per valorizzare le tradizioni e la vita del paese. A cura del Piccolo Coro Chiacchiere sonore, dalla Schola Cantorum, dal gruppo Mamme, Bimbi e Chitarre, da Fornaci 2.0 e dagli Incartati, e quest’anno anche dal Gruppo Marciatori FIDAS è stato riproposto il canto della Befana fornacina. Il principale obiettivo, ormai riuscito dopo alcuni anni di impegno, è quello di valorizzare e rafforzare una bella tradizione ma non solo: insieme si vuole anche contribuire a fare solidarietà, a raccogliere denaro ed alimenti da devolvere in beneficenza. Un bel gruppo, accompagnato dai musicanti, è stato formato grazie all’impegno tra gli altri della signora Rita Bonazinga, ma in generale di tanti fornacini che meritano un bel bravo ed ha girato tutto il paese, dalle case…

- di Redazione

E’ tornata la Befana

La Befana alla fine è arrivata anche quest’anno, a portarsi via tutte le feste natalizie, ma soprattutto a regalare ancora un po’ di gioia e di magia ai nostri bambini.  Una magia che a Barga in particolare si respira ogni anno con tanta partecipazione sia di bambini che di famiglie, che non si perdono questo incontro speciale con la Befana nel pomeriggio della vigilia. Nella cittadina la festa dedicata nel pomeriggio ai bambini non ha deluso le aspettative. Tantissima gente ha atteso prima l’arrivo della Befana dalla sua casina ufficiale in quel di Pegnana e poi l’ha accompagnata in giro per Barga o l’ha attesa in piazza Angelio per il tradizionale incontro con tutti i bambini e con i loro genitori. Tante anche le piccole mascherine, befanine e befanotti  in quelle ore in giro per case e negozi a cantare la questua ed a raccogliere qualche soldino, caramelle e cose buone da mangiare. Proprio come vuole la tradizione [fbvideo link=”https://www.facebook.com/giornaledibarga/videos/2178868962325560/”…

- di Redazione

La vigilia della Befana al museo del Castagno di Pescaglia

Nell’ambito delle iniziative che il Museo del Castagno di Colognora di Pescaglia propone per la riscoperta e la conservazione delle nostre tradizioni, sabato 5, vigilia della Befana, alle 16,30 nella sala del museo si esibirà il Gruppo Waits (I questuanti), che canteranno brani tradizionali della Befana e che poi, con una recita appropriata porteranno il pubblico in un viaggio a ritroso alla scoperta di come è nata la tradizione della Befana, risalendo dalle usanze e parlando così anche dei riti che sono confluiti nella figura attuale della “vecchietta”, che porta i doni ai bambini buoni. Quest’anno, fa sapere il direttore del museo Angelo Frati, si avrà inoltre una presenza straordinaria: ci  sarà anche “Gavorchio” che a sorpresa presenterà alcune sue befanate che arricchirà sicuramente l’evento. Il tutto con l’intento di passare un lieto pomeriggio di vigilia, scaldati anche  da vin brûlé e cioccolata calda.

- di Redazione

La tradizione della Befana, ecco tutti gli appuntamenti.

Barga è indubbiamente una delle “capitali” della tradizione della festa della Befana, dei canti di questua, messi in versi anche da Giovanni Pascoli, dei gruppi mascherati e da qualche lustro a questa parte Barga vanta anche la residenza ufficiale della Befana che vive infatti nella sua casina in legno a Pegnana, visitata ogni anno da centinaia di bambini con famiglie e scuole. Per questo motivo qui è molto sentita la tradizione della vigilia ed in special modo a Barga saranno tante le iniziative per accogliere e festeggiare la Befana oltre che l’Epifania. Dalla sua casetta di legno di Pegnana sulla montagna barghigiana, immersa in un suggestivo bosco di castagni la vecchietta arriverà a Barga sabato 5 gennaio per incontrare i bambini. Per quanto riguarda gli eventi barghigiani l’organizzazione vede impegnati insieme Associazione Pro Loco, ArtCom Barga l’associazione che mette insieme i commercianti del paese, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e l’associazione Perché la Tradizione Ritorni “La Befana”. L’avvio appunto il pomeriggio…

- di Redazione

Alla Casina della Befana e non solo

Domenica 6 gennaio 2019, per l’Epifania,  da non perdere il nuovo appuntamento della Befana che aspetta tutti, grandi e piccini, presso la sua casina di Pegnana (dalle 14). Canti di questua  per raccogliere fondi da devolvere in beneficenza,sono poi previsti, il giorno 6 a Mologno e San Pietro in Campo, a cura dei locali comitati paesani. Il giorno 6, manifestazioni legate all’Epifania sono in programma nel pomeriggio anche nella chiesa di Fornaci Vecchia (alle 15) con il tradizionale “Omaggio a Gesù Bambino” con poesie e i canti. Parteciperà anche il Piccolo Coro Chiacchiere Sonore. Appuntamento anche nella chiesa di San Giusto a Tiglio Alto con le “poesie sotto il presepe”.  

- di Redazione

Tradizione e passione per le befanate di questua di San Pietro in Campo e Mologno

Come tutti gli anni, grazie alla passione ed alla voglia di tramandare una bellissima tradizione che viene dalla gente delle due comunità, nel giorno del 6 gennaio, per l’Epifania, la Befana è tornata a cantare per le strade di San Pietro in Campo e Mologno. A cantare la questua, per raccogliere offerte da devolvere in beneficenza.   Le foto che gentilmente ci ha inviato Alessio Barsotti, ritraggono il nutrito gruppo di San Pietro in Campo, organizzato dal locale comitato paesano e accompagnato dalla fisarmonica del Giuliano Nardi e Sergio Togneri e composto da una trentina tra Befana, befanotti, cantori e appassionarti della tradizione. Anche a Mologno il gruppo è stato assai numeroso, ma è mancata all’ultimo momento la fisarmonica a sottolineare le befanate di questua. A San Pietro in campo in ogni località del paese dove si è fermata le famiglie del luogo l’hanno accolta con cordialità e sempre con qualcosa da mangiare e da bere da offrire a tutti e alla…

- di Luca Galeotti

Echi e riflessioni sulla festa della befana di Barga

Dopo aver lasciato ieri sera Barga vecchia il pensiero per stamani era di raccontare di una sera della vigilia della befana particolarmente dimessa e deserta di gente e di befane in giro. Stamani, per fortuna, riguardando le foto che vi ripropongo in parte, mi sono giunte a conforto tante simpatiche immagini di Befane, befanotti e piccoli gruppi che comunque sia hanno in qualche modo animato una serata che in generale è stata comunque più dimessa rispetto agli anni passati: non la presenza di tanta gente nel centro storico, non quella di grossi gruppi mascherati e musicanti in giro per portare i doni. Ma comunque sia meglio della idea che mi ero fatto in un primo momento. Da elogiare, dopo il buon lavoro portato avanti ieri pomeriggio da Pro Loco e Commercianti per l’animazione della festa della befana dei bambini, l’impegno dei Lake Angels con il loro stand al sapore di pane e salsiccia in piazza Angelio e con la loro…

- di Redazione

È arrivata la Befana

La Befana alla fine è arrivata anche quest’anno, a portarsi via tutte le feste natalizie, ma soprattuytto a regalare ancora un po’ di gioia e di magia ai nostri bambini. A Barga anche quest’anno non ha deluso le aspettative, facendo celebrare a tutti i barghigiani la tradizione della vigilia che da sempre la vuole scendere dalla sua casina di Pegnana, sulle montagne barghigiane, e giungere a Barga, accolta da centinaia di bambini in quelle ore in giro per case e negozi a cantare la questua ed a raccogliere qualche soldino, caramelle e cose buone da mangiare. Con un percorso nuovo rispetto allo scorso anno, che stavolta ha toccato la zona del Giardino per poi arrivare in Largo Biondi, sul Fosso ed infine in piazza Angelio, grazie alla spinta organizzativa  dei commercianti di ArtCom Barga, dell’associazione della Befana e della Pro Loco, la befana con i suoi musici è arrivata in Largo Roma accolta da tante befanine e befanottini che poi…

- 2 di Maria Elena Caproni

Io sto con la Befana

Nota per il lettore: questa riflessione è del tutto di parte ed ispirata da sentimenti di nostalgia e pensieri paranoici. Certi spunti sono sicuramente esagerati, ma probabilmente li troverete condivisibili. Vi invito inoltre a prestare attenzione: questo testo contiene verità che potrebbero risultare sconcertanti Adesso che mi trovo a crescere una piccola tabula rasa dovendo tener conto delle sue naturali inclinazioni (e con questo tengo buoni sia gli innatisti che  i cognitivisti) mi trovo sempre più spesso di fronte a questioni mai valutate prima. Come che parte tenere tra Babbo Natale e la Befana. È una questione non facile, giacché i due buoni portatori di doni rappresentano, nella mia testa, lo scontro tra consumismo e tradizione che, dalle nostre parti, si sa, è sempre parca e quindi anticonsumista. E, parteggiando per la Befana, mi trovo a combattere una lotta impari. Le legioni di babbo Natale sono infatti numerose, ben organizzate e sempre presenti mentre la Befana, ne converrete, bisogna andarla…

- di Redazione

Un bel video della Befana a Barga nel 1987

Con un bel video che risale al 1987, girato all’interno del Bar Onesti, il Goshin-Do Barga Karate, nella sua pagina Facebook, ci fa rivivere la nostra tradizione della befana, quella dei canti di questua, in versione vintage. Vi si vedono tanti bambini oggi uomini e donne ed anche alcune persone che non ci sono più come l’indimenticabile Santino Cassettari. Era proprio lui in quegli anni il principale organizzatore di questo gruppo musicale della Befana che era molto noto ed apprezzato il giorno della vigilia e contribuiva non poco a portare avanti la bella tradizione dei gruppi mascherati. Grazie alla figlia Loriana quei filmati arrivano oggi a noi, pubblicati ogni anno sulla pagina Facebook dell’associazione sportiva di cui è presidente. Un modo per tenere viva la nostra storia e per ricordare come eravamo. Sembra dietro l’angolo il 1987, ma in realtà si tratta di trent’anni fa e questi sono davvero dei bei documenti. Grazie, Loriana e grazie al Goshin-Do Karate. [fbvideo…

- di Redazione

La tradizione della Befana di Verni

VERNI – La sera del 5 Gennaio alle ore 20:00, nel caratteristico borgo di Verni come da tradizione si canta la Befana. Le strade si animano al passaggio della Befana e di un numerosissimo gruppo di giovani festanti che, intonando l’antichissima aria, l’accompagnano di casa in casa e l’aiutano nella consegna dei regali a tutti i bambini, molti arrivati anche dai paesi vicini. La tradizione della Befana è particolarmente radicata e coinvolgente nel Paese, un appuntamento a cui è difficile mancare, dicono a Verni, per chi, almeno una volta, ha vissuto questa esperienza; i volti incantati dei bambini, l’allegria dei numerosi giovani e meno giovani dispensano una serenità difficile da raccontare Poi tutti a festeggiare in allegria sulla piazza con ottimo vin brulé, cioccolata calda , castagnaccio e tanti altri prodotti tipici raccolti durante il giro. La manifestazione si svolgerà anche in caso di pioggia; dopo l’immancabile giro il gruppo si sposterà nel caso nella sala paesana. locandina Epifania 2018

- di Redazione

La bella tradizione della Befana. Appuntamento il 5 e 6 gennaio da Barga a tutti i centri del comune

BARGA – Tutto pronto a Barga ed in tutto il territorio comunale, archiviato Natale e Capodanno, per festeggiare come si deve quello, che a livello di tradizione, è sicuramente l’appuntamento più celebrato: la festa della Befana che qui si celebra con lo stesso impegno e con la stessa aspettativa sia per la vigilia che il giorno dell’Epifania. Dalla sua casetta di legno di Pegnana sulla montagna barghigiana, immersa in un suggestivo bosco di castagni, dove la Befana ha la sua residenza ufficiale, la vecchietta arriverà a Barga venerdì 5 gennaio per incontrare i bambini. Per quanto riguarda gli eventi barghigiani l’organizzazione vede impegnati insieme Associazione Pro Loco con l’Amministrazione comunale e l’associazione Perché la Tradizione Ritorni “La Befana”, con il supporto organizzativo non indifferente anche di ArtCom Barga l’associazione che mette insieme i commercianti del paese. Queste realtà associative hanno studiato un programma che si aprirà il pomeriggio con la festa dedicata ai bambini pensata per sottolineare i tradizionali canti di…