- di Redazione

L’arcobaleno e non solo

Buongiorno, l’arcobaleno è sempre una meraviglia della natura, ma questa foto mostra che  qualcuno dovrebbe pensare alla pulizia dei cartelli stradali (chi non lo so). Cosi non è decoroso.   Leonello Diversi  

- di Redazione

Vicenda Piro. Soddisfazione del PCI per il procedimento archiviato

FORNACI -. Sulla vicenda dle pirogasificatore dopo gli sviluppi di ieri, interviene anche il Partito Comunista Italiano – Sezione Lucca e Valdiserchio che esprima la sua soddisfazione della rinuncia ad un provvedimento che, scrive, è stato ostacolato con forza, caparbietà, intelligenza, da uno schieramento realmente e sanamente ambientalista, con uno spirito di preservazione del territorio e che poneva allo  stesso tempo la  conservazione dei posti di lavoro. “Un altro grande esempio di come una battaglia di popolo, con in testa indiscutibilmente l’Associazione “La Libellula”, altri comitati tra cui Attuacost,  forze politiche che da sempre si battono per l’ambiente ed i diritti al lavoro, i cittadini e le cittadine del territorio, gran parte delle Istituzioni locali, l’azione particolare e costante a suo tempo di alcuni consiglieri regionali tra cui Tommaso Fattori, abbia  saputo ottenere, in uno scontro alle volte anche aspro, un risultato che  mette in discussione la volontà di un’azienda che non riusciva a vedere altre soluzioni – scrive il…

- di Redazione

Mastronaldi: “Soddisfatto? Sì, ma anche affranto, questa vicenda ha diviso una comunità, ha portato ad uno scontro, che poteva e doveva essere evitato”

Sulla chiusura della vicenda pirogassificatore interviene anche Luca Mastronaldi responsabile dipartimento montagna e aree disagiate di Fratelli d’Italia. Ai tempi in cui era consigliere comunale fu tra i primi a denunciare e ad opporsi alle intenzioni di realizzare un pirogassificatore a Fornaci. Ecco che cosa ha detto: “Soddisfatto? Sì, ma anche affranto, questa vicenda ha diviso una comunità, ha portato ad uno scontro, che poteva e doveva essere evitato. Molti hanno perso amicizie, altri purtroppo molto di più. Siamo arrivati alla fine ed è un bene, soprattutto per la salvaguardia della nostra salute, e per la tutela del nostro territorio. Vedo però ora una corsa affannata ad appuntarsi medaglie, mostrine, e quant’altro,mi viene da sorridere. Io le medaglie le lascio agli altri, ma in questa corsa è bene ricordare chi ha sempre corso in un’unica direzione, e chi, solo in seguito, ha cominciato a correre dalla parte giusta. No io non posso e non voglio dimenticare, i primi consigli comunali, dove venivo…

- di Redazione

Pirogassificatore, chiusura del procedimento. Marcucci: “Un’ottima notizia”

ROMA – “Un’ottima notizia per tutta la Valle del Serchio – ha commentato oggi il senatore Andrea Marcucci in riferimnento alla decisione della Regione di accogliere la richiesta di KME di archiviare il procedimento autorizzativo del pirogassificatore –  Comitati, cittadini, istituzioni, sindaci, parlamentari e consiglieri regionali si sono mossi in questi anni a difesa dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile del territorio. Aver messo una pietra tombale a quel progetto era essenziale, ma  ora bisogna pensare al futuro: difendere le nostre aziende, stare vicino alla KME che è una grande impresa del nostro territorio e dà lavoro a tanta gente. Insomma, una bella vittoria. Ora pensiamo al futuro”.

- di Redazione

Coronavirus due casi a Barga in questa ultima settimana

BARGA – Sono tre i nuovi casi di coronavirus registrati in Valle del Serchio in questa ultima stetimana, da martedì della scorsa settimana fino a ieri 12 luglio. Due si sono registrati in Barga capoluogo e l’altro nel comune di Gallicano. I tre casi sono stati ufficializzati dall’azienda sanitaria nel consueto bollettino settimanale. Il tutto a fronte di 372 tamponi molecolari eseguiti  (esclusi test a lettura ottica). L’ASL rende noto anche il dato totale delle vaccinazioni del nostro territorio. Vaccinazioni complessivamente effettuate: 21.044 prime dosi e 15.167 cicli completi. La percentuale di persone che hanno ricevuto almeno una dose è complessivamente del 64,2%. Questa la percentuale per ogni fascia d’età: over 80  –  90,3%; da 70 a 79 anni  –  87,7%; da 60 a 69 anni  –  81,1%; da 50 a 59 anni  –  70,2%; da 40 a 49 anni  –  50,2%; da 30 a 39 anni  –  49%; da 20 a 29 anni  –  39,5%; da 12 a 19 anni  –  18,1%.

- 2 di Redazione

Pirogassificatore a Fornaci. La vicenda si chiude qui. La regione archivia il procedimento

BARGA – Si chiude con oggi ufficialmente una vicenda che ha coinvolto tutta la Valle del Serchio da più di due anni a questa parte con tanto di sollevamento popolare e di parte delle istituzioni. La Regione Toscana ha  comunicato formalmente che provvederà ad archiviare il procedimento autorizzativo per realizzare un  pirogassificatore nello stabilimento di Fornaci di Barga . A seguito del preavviso di diniego alla realizzazione dell’impianto che Regione Toscana aveva notificato all’Azienda nel luglio 2020, KME  avrebbe dovuto produrre  osservazioni e documentazione a supporto della realizzazione del gassificatore. Il termine per la presentazione delle osservazioni era stato prima posticipato a novembre 2020 ed infine al 30 giugno scorso. Ma a giugno di osservazioni l’Azienda non ne ha inviate  e ha invece  comunicato alla Regione di voler ritirare il progetto. Oggi Regione Toscana  ha formalmente comunicato agli Enti interessati, primo fra tutti il Comune di Barga, che procederà all’archiviazione del procedimento. A rendere noto il tutto è la sindaca di…

- di Redazione

Una brutta storia. C’è un indagato per la morte di Ursula

BARGA – C’è un indagato per la morte della povera Ursula Turri, che il 21 novembre 2019 fu trovata senza vita nell’appartamento dove viveva in via della Fontana a Barga. Sul momento sembrava un decesso dovuto a un malore, una tragica fatalità. Si ipotizzò poi anche un arresto cardiaco legato all’uso di sostanze stupefacenti, ma secondo gli inquirenti la morte sarebbe legata ad un omicidio. Secondo le risultanze delle indagini che il pm Antonio Mariotti ha affidato ai carabinieri, Ursula sarebbe stata uccisa, soffocata  nella sua abitazione, dove venne ritrovata il giorno successivo al decesso. Il magistrato ha chiuso l’inchiesta e c’è un indagato per il reato di omicidio per il quale verrà chiesto il rinvio a giudizio. Alla base delle ipotesi accusatorie ci sarebbero le conclusioni dell’autopsia eseguita dal medico legale Stefano Pierotti (che indicherebbe infatti una morte per soffocamento) e anche alcuni esami su campioni di Dna prelevati sulla vittima, oltre a tabulati telefonici e altri elementi che…

- di Redazione

Il Rally delle slot car a Ponte di Catagnana

POONTE DI CATAGNANA – Al Bar trattoria Sosta de’ Diavoli a Ponte di Catagnana, sabato scorso si è svolta una tappa del Rally Slot del Tuscany, organizzato dall’ASD Tuscany racing slot con sede nel pisano. Si tratta di una manifestazione dedicata alle auto in miniatura che corrono, alimentate elettricamente, sulle piste di plastica e su binari; quelle che erano particolarmente in voga (chi non ci ha giocato di tante generazioni ora con qualche anno sulel spalle?) negli anni ’60 e ’70 in particolare. La tappa era denominata Rally del Barghigiano (le gare vengono organizzate laddove si svolgono rally importanti) ed ha visto i partecipanti confrontarsi con speciali slot car, nella pista per queste auto in miniatura realizzata con i pezzi della Ninco. Principale artefice di questa giornata è statto un appassionato di casa nostra, Paolo Rinaldi, al secolo Paolotto, che poi ha anche gareggiato nella competizione, facendo la sua bella figura. Quella corsa sui tavoli della Sosta de’ Diavoli è…

- di Redazione

Sognando tra i rami antichi

BARGA – Tra gli eventi artistici di questa estate 2021 non possiamo non rifordare l’appuntamento consuyeto con l’arte di Swietlan Kracvzyna, artista legato a Barga da decenni di presenza e di produzione artistica in cui molte volte Kcaryna si è lascioato ispurare proprio dalla bellezza di questi luoghi. La mostra che invece ci presenta stavolta è ispirata ad una celebre poesia di Cesare Pavese, Notturno. Da qui prende spunto ed ispirazione la mostra Sognando tra i rami antichi che inaugurerà il prossimo 12 agosto per chiudersi il 29. La mostra di Kraczyna sarà ospitata nella galleria comunale di via di Borgo.  

- di Redazione

Mancini e Vialli e Il Ciocco nel 1989

BARGA – La commovente immagine dell’abbraccio  di Mancini a Vialli , per festeggiare la vittoria europea, ci riporta  al Ciocco, estate 1989 quando Umberto Sereni, allora direttore del Giornale di Barga, volle consegnare a Gian Luca Vialli una targa in omaggio delle sue prestazioni con la Sampdoria. La squadra blucerchiata in quegli anni era ospite fissa del Ciocco dove svolgeva la  preparazione estiva al campionato. Approfittando di quella permanenza Sereni  colse la palla al balzo e si inventò l’occasione per testimoniare a Vialli l’apprezzamento degli sportivi barghigiani. Ne venne fuori una bella serata, alla quale intervenne anche Roberto Mancini. La foto che li ritrae assieme a Umberto Sereni è rispuntata fuori adesso sollecitata dalla grande impresa di Wembley.  Diciamo che ha portato fortuna. Molta fortuna se teniamo conto che appena due anni dopo la Sampdoria vinse lo scudetto:  evento assolutamente unico nella storia del club ligure che venne festeggiato al Ciocco  con una entusiasmante manifestazione sportiva, la cui coreografia con tanto…

- di Redazione

“La nuova Barga” alla Fondazione Ricci promossa nella settimana internazionale dell’art nouveau

BARGA – Tutta la bellezza dell’arte Liberty in Italia. La mostra “La nuova Barga: architettura e arti decorative tra liberty e stile eclettico (1900-1935)” della Fondazione Ricci ETS è stata selezionata tra gli eventi promossi all’interno della Festival Art Nouveau Week, la settimana internazionale dedicata all’art nouveau promossa in Italia dall’associazione Italia Liberty con il patrocinio di MiC Ministero della Cultura, Enit, Council of Europe e Fondazione Italia Patria della Bellezza. L’esposizione, inaugurata sabato scorso nella sede della Fondazione (via Roma, 20) e aperta a ingresso libero, offre al pubblico un percorso di racconto e scoperta delle tre fasi di rinnovamento che Barga ha avuto nei primi del Novecento, con l’avvento del Liberty e dello stile eclettico che accosta diversi linguaggi dal neo rinascimentale al neo romanico, dal neo gotico al neo egizio, fino al neo orientale e moresco. La mostra è organizzata dalla Fondazione Ricci ETS e dall’Istituto storico lucchese sezione di Barga con il patrocinio della Regione Toscana,…