- di Redazione

Soldi per la riqualificazione degli ospedali. Soddisfazione degli amministratori. A Barga anche 2,5 milioni per realizzare le cure intermedie

VALLE DEL SERCHIO –  Tanta soddisfazione degli amministratori della Valle del Serchio per la notizia degli importanti finanziamenti in arrivo in Valle del Serchio, dopo il via libera arrivato dal Ministero e dalla Conferenza Stato-Regioni per gli ospedali di Castelnuovo e Barga. Gli investimenti sono in totale sull’ospedale di Castelnuovo di  6 milioni e 900 mila euro mentre sul presidio di Barga la spesa ammonterà a 5 milioni e 900 mila euro. Per Castelnuovo questi ulteriori finanziamenti, fanno seguito agli interventi in corso di riqualificazione per circa 6 milioni euro. Sui tratta insomma di un secondo lotto di lavori, per un totale di 13 milioni,  che permetteranno di completare tutta la parte riguardante l’edilizia ospedaliera e l’adeguamento strutturale. Tanta la soddisfazione del sindaco di Castelnuovo Andrea Tagliasacchi, mentre a sottolineare il valore di importante riqualificazione  dei due presidi ospedalieri e della sanità ospedaliera di tutta la Valle è stata anche la presidente della conferenza zonale dei sindaci per la sanità,…

- di Redazione

La vendemmia pascoliana

CASTELVECCHIO PASCOLI – Per giornaledibargatv abbiamo realizzato questo video che raccoglie alcuni momenti della vendemmia a Casa Pascoli. La vendemmia del “flos vineae” si è svolta il 20 settembre scorso, a cura di un gruppo di volontari castelvecchiesi. Il nuovo vino pascoliano, realizzato con le uve del vigneto di casa Pascoli, sarà pronto dopo la primavera prossima.            

- di Redazione

Ristoranti, ecco il modo più semplice per trovare i funghi

VALLE DEL SERCHIO – Nuova iniziativa promossa da Confcommercio Lucca&Massa Carrara all’interno dei progetti di Vetrina Toscana per i ristoratori della Garfagnana. Una promozione del territorio che, dopo una prima fase estiva, ora si concentra sull’autunno e su uno dei prodotti principi della stagione: il fungo. «Abbiamo pensato che mancava qualcosa che valorizzasse il fungo – dice il vicepresidente provinciale di Fipe, Gianni Dini che ha il suo ristorante in Garfagnana a Castelnuovo – il nostro territorio ha bisogno di destagionalizzare l’offerta per il turista e credo che l’autunno sia una delle stagioni migliori per visitare la Garfagnana. Lo è per chi vuole fare attività outdoor viste le temperature, lo è per chi ama i colori della natura in autunno e lo è anche per chi ama i prodotti del sottobosco come la castagna e appunto il fungo. Tanti sono i cercatori che vengono nei nostri boschi e tanti anche cercano piatti di qualità nei nostri ristoranti». Lo slogan dell’iniziativa promuove…

- di Redazione

Luca Trapanese chiude alla grande il festival Tra Le Righe

BARGA – Si è chiuso lunedì a Barga il festival Tralerighe, allungatosi dopo il rinvio dell’evento di Luca Trapanese colpito a luglio dal Covid. Il padre della piccola Alba, la bambina affetta dalla sindrome di Down adottata dal giovane napoletano, è stato intervistato da Andrea Giannasi nella sala consiliare del comune di Barga a Palazzo Pancrazi. Presenti anche la sindaca Caterina Campani e Gina Truglio della libreria Ubik di Lucca. Trapanese ha raccontato la storia di Alba, dell’affido e del lungo percorso che ha portato all’accoglienza della piccola, dei tanti muri superati, delle paure, delle difficoltà, ma anche del coraggio mostrato che lui semplicemente definito “normale”. Alla presenza di un folto pubblico si è parlato di diritti, di scuola, di inclusione, di un nuovo rapporto tra la società italiana e la disabilità e della forza da parte delle amministrazioni pubbliche per andare oltre i molto problemi. Viva la soddisfazione da parte dei presenti che si sono poi soffermati nella sala…

- di Redazione

La vendemmia del Flos Vineae di Giovanni Pascoli

CASTELVECCHIO PASCOLI – Il progetto ed il lavoro di un piccolo gruppo di passionati castelvecchiesi, come abbiamo raccontato anche nei giorni scorsi, è andato avanti ed ora il Flos Vineae (fior di vino), in vino pascoliano, è una realtà consolidata. Che viene prodotto solo per uso interno, ma che in dieci anni è passato da nemmeno 5 damigiane a 9 damigiane di rosso ed 1 di bianco per un totale che arriverà a circa 700 bottiglie ed un totale di oltre 6 quintali di uva raccolta che sono stimati per questa vendemmia. Frutto che è stato fatto un buon lavoro con la vigna di Giovanni Pascoli. La vigna era stata ripristinata e rilanciata proprio dieci anni orsono, anzi qualche anno prima, ma i primi frutti si erano avuti appunto nel 2012 con la prima vera vendemmia. Dopo tanti anni, grazie all’impegno di alcuni volontari della Misericordia capitanati da Maurizio Lucchesi che si erano  messi a lavoro per cogliere le pigne…

- di Redazione

Ospedali in Garfagnana, si ampliano i lavori previsti sui presidi di Barga e Castelnuovo 

TOSCANA (Fonte Toscana Notizie) – Con il via libera arrivato dal Ministero e dalla Conferenza Stato-Regioni gli ospedali di Castelnuovo e Barga in Garfagnana, che insieme compongono il presidio della Valle del Serchio, non saranno più solo completamente adeguati da un punto di vista sismico. A Castelnuovo saranno realizzati anche un nuovo pronto soccorso, un nuovo Day hospital oncologico  e ampliato l’obitorio, saranno migliorati i locali che ospitano ortopedia, endoscopia e ambulatori, studi e guardia medica; sarà realizzato un nuovo ingresso e una nuova direzione sanitaria, completato l’adeguamento anticendio dell’ospedale, installati un nuovo gruppo elettrogeno e un nuovo gruppo frigo e demolito l’ex seminario per far posto ad un nuovo parcheggio. A Barga invece saranno migliorati i padiglione E e B che accoglieranno ambulatori polispecialistici, il punto di primo soccorso, medico di continuità assistenziale, Cup, altri uffici, una foresteria per i medici di guardia e locali di supporto per le attività di pulizia. Saranno realizzati anche nuovi spogliatoi e adeguato il…

- di Redazione

Pesca sportiva, le associazioni potranno gestire tratti di fiume

TOSCANA (Fonte Toscana Notizie) – Anche in Toscana le associazioni di pesca sportiva potranno gestire tratti di fiume e di torrente. Grazie alla modifica di legge, proposta dalla vicepresidente e assessora all’agroalimentare, appena approvata dalla giunta regionale, si rafforza e si potenzia la collaborazione tra la Regione e il mondo delle associazioni di pescatori. La vicepresidente ha dichiarato che con questo atto si danno nuove opportunità di gestione a chi frequenta con passione i fiumi toscani, non soltanto per praticare la pesca sportiva, ma anche per ripopolare le acque con specie autoctone, mantenere gli argini puliti e dare sicurezza a tutti i frequentatori dei corsi d’acqua. Che siano di rilevanza nazionale operanti sul territorio regionale oppure iscritte nell’apposito elenco regionale, tutte le associazioni di pesca sportiva, in base all’ordinamento, adesso potranno vedersi affidare in concessione tratti di corsi d’acqua dove svolgere le attività connesse alla pesca dilettantistica. La concessione sarà rilasciata per una durata non superiore a dieci anni e il…

- di Redazione

Funghi, boom di nascite in Garfagnana. Il decalogo di Coldiretti per la raccolta in sicurezza e nel rispetto del bosco

VALLE DEL SERCHIO – E’ boom di nascite di funghi “precoci” a settembre in Toscana dove sono purtroppo in forte aumento anche i casi di smarrimento ed incidenti. Le piogge di queste settimane, accompagnate dal caldo umido, hanno creato le condizioni ottimali per le prime nascite un po’ in tutta la regione e soprattutto nei versanti umidi. A dirlo è Coldiretti Lucca preoccupata per l’assalto nei boschi da parte di un crescente numero di cercatori non sempre consapevoli dei pericoli che corrono quando si addentrano sulle montagne. “Siamo appena all’inizio della stagione dei funghi partita e la cronaca è già piena di cercatori che si sono persi tra i boschi mettendo a rischio la loro vita e quella dei soccorritori. – spiega Andrea Elmi, Presidente Coldiretti Lucca – I boschi sono luoghi meravigliosi, di svago e biodiversità, ma possono essere anche molto pericolosi senza i dovuti accorgimenti e la necessaria consapevolezza. Così come crediamo sia necessario proteggere la biodiversità di un…

- di Redazione

Al via i corsi della Scuola Civica di Musica di Barga

BARGA – I corsi sono aperti ad allievi di tutte le età a partire dalle “Coccole Musicali” rivolte ai piccolissimi da 0 a 36 mesi. Dai 3 ai 6 anni è attivo il corso di propedeutica dove i bambini potranno avvicinarsi alla musica giocando e cantando e imparare a conoscere i vari strumenti musicali. Dai sei anni in poi la scuola offre corsi di strumento ad indirizzo classico (flauto, clarinetto, sax, violino, fisarmonica, pianoforte, canto lirico e chitarra) e ad indirizzo moderno (canto moderno, tastiere, piano jazz, chitarra, basso elettrico e batteria). Due le sedi attualmente operative: presso la ex scuola di Castelvecchio Pascoli e presso la stazione di Barga/Gallicano (Mologno). Saranno attivati per quest’anno anche i corsi collettivi di musica d’insieme, i laboratori orchestrali e corsi ad indirizzo bandistico in collaborazione con la Filarmonica “Gaetano Luporini” di Barga. La segreteria è aperta il lunedì, il martedì e il mercoledì dalle 15:30-18:00. Per informazioni Tel. 333 6140557

- di Redazione

Giovani che tornano a lavorare la terra. L’incontro

BARGA – Giovedì 22 settembre la parrocchia di Barga insieme alla Caritas ed a tantissime associazioni barghigiane, tra cui GVS, ASBUC, ProLoco, Cai, Gas Barga, Podere ai Biagi, Osservatorio Rifiuti Zero organizza l’incontro “Tempo del creato: la nostra terra, come conoscerla, amarla, accudirla e tutelarla” L’evento si terrà alle 21 presso la sala riunioni dell’oratorio del Sacro Cuore dove saranno i giovani che in questi anni si sono avvicinati alla terra e ne hanno fatto la loro vita, a parlarne. Giovani barghigiani che insomma sono tornati a lavorare la terra e che racconteranno le loro esperienze. Parleranno Sara Giovannetti, che fa parte della bella realtà sociale della società agricola Podere ai Biagi di San Pietro in Campo; Federico Frugoli e Maruska Gonnella dell’azienda agricola La Fragola e Federico Bertolini e Giada Biagioni dell’azienda agricola di montagna Il Boschetto Goloso. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare e ad ascoltare da questi giovani la loro passione per la terra e la loro…

- di Redazione

Pascoli contemporaneo al Lucca Film Festival

CORSAGNA (Fonte Fondazione Pascoli) – Lunedì 26 settembre i cortometraggi ispirati alle opere di Giovanni Pascoli saranno proiettati “fuori concorso” durante il Lucca Film Festival “Pascoli Contemporaneo” è il titolo di questa serie, ideata da Mariano Giampaoli, presidente della Misericordia di Corsagna, e da Emiliano Tognetti, vicepresidente di Archimede APS. La serie raccoglie quattro episodi indipendenti tra loro, ma legati concettualmente, che raccontano alcune attività organizzate dalla Fraternita di Misericordia di Corsagna e dalla Tela di Penelope Cooperativa Sociale per persone diversamente abili che abitano nel territorio di Lucca. Con la sceneggiatura di Antonio De Rosa, presidente di Artespressa APS, e la regia di Shawn Hernandez, promettente videomaker lucchese, ogni episodio interpreta in chiave moderna alcune opere del Pascoli, immaginando come avrebbe potuto raccontare oggi l’inclusione e l’importanza di stare insieme. “Ci piace ricordare – scrive la Fondazione Pascoli annunciando l’evento – che uno degli episodi è stato girato proprio a Casa Pascoli, in occasione della vendemmia dello scorso anno,…

- di Redazione