- di Redazione

Riapre il ponte dei Gasperetti. Finiscono i disagi per gli abitanti di Sommocolonia e Montebono

MONTAGNA – In anticipo sui tempi previsti, riapre al traffico veicolare il ponte dei Gasperetti dopo gli interventi di ristrutturazione ed ampliamento realizzati dal comune di Barga e condotti in particolare dalla ditta Bacci Paolo che in queste ore sta ultimando l’intervento La strada per Sommocolonia, Montebono e Valdivaiana da domattina 5 agosto, dopo le 8,30-9, verrà riaperta al traffico veicolare anche se per il momento potranno transitare solo le auto, dato che il transito non sarà ancora temporaneamente consentito ai mezzi pesanti. Per questi bisognerà attendere dopo Ferragosto. Tra i lavori realizzati quelli dell’ampliamento della carreggiata del ponte che ora misura nel punto più stretto 3,8 metri. E’ stato anche ripulito l’accesso all’attiguo vecchio ponte pedonale in pietra che sarà reso più sicuro anche da una palizzata in legno.  

- 1 di Vincenzo Passini

Filecchio women, pronte a tutta “C”

FILECCHIO – Dopo giorni di trattative, contatti e ricerca parsimoniosa di giocatrici di indubbio valore tecnico, il d.s. Mario Basili ha confezionato una rosa di qualità da mettere a disposizione del mister Francesco Passini per disputare un primo, storico campionato di serie C, dove il Filecchio Women vorrà essere protagonista. Soddisfazione nel clan gialloverde del presidente Alfredo Turicchi per l’apprezzamento venuto da atlete provenienti da club prestigiosi che hanno preferito Filecchio a società anche di categoria superiore; soddisfazione e orgoglio anche nonché per tutte le riconfermatissime ragazze promotrici della promozione in serie c. Partendo dal reparto avanzato, le nuove sono Jessica Di Lupo proveniente dallo Spezia, attaccante esterno e con tanta voglia di far bene, Patrizia Caccamo attaccante dal passato illustre vincitrice di un campionato di serie A con la Viola. una coppa italia, una supercoppa e varie presenze in Champions League; oltre alla qualità tecnica metterà a servizio della squadra tanta esperienza. Il reparto d’attacco è completato con Benedetta…

- di Redazione

Barga: guasto al centralino dell’ospedale – il numero da chiamare per contattare i servizi interni

BARGA  – L’Azienda USL Toscana nord ovest comunica che, a causa di un guasto al centralino dell’ ospedale di Barga per tutte le chiamate dall’esterno verso il “San Francesco” (i numeri hanno il prefisso 0583 e 729 come prime tre cifre)  è necessario chiamare il numero 0583/6691 del centralino di Castelnuovo Garfagnana, che provvederà al trasferimento delle chiamate. I tecnici sono al lavoro per riparare il guasto in tempi rapidi ma nel frattempo l’Azienda si scusa per gli eventuali disagi alla cittadinanza.

- di Redazione

KME, proroga a novembre per presentare le osservazioni al preavviso di diniego sul pirogassificatore

E’ stata vinta una battaglia, ma la guerra è ancora aperta. E’ insomma lungi dall’essere conclusa la vicenda del pirogassificatore almeno secondo KME. La notizia ha avuto conferma oggi: l’azienda ha risposto al cosiddetto preavviso di diniego da parte della conferenza dei servizi presentando una richiesta di proroga ai dieci giorni di tempo previsti per la presentazione delle osservazioni. Proroga fino al 30 novembre prossimo che di cui oggi è stata ufficializzata la concessione dalla Regione Perché la proroga richiesta? perché per KME sul campo ci sono ancora questioni aperte, legate peraltro alle motivazioni che hanno portato la conferenza dei servizi ad esprimersi per il no al progetto, ovvero le famose invarianti strutturali a valenza ambientale che per il comune di Barga sono presenti nell’area dove dovrebbe sorgere il progetto e che per KME non sussistono. In tal senso è atteso infatti il pronunciamento del TAR a cui l’azienda ha fatto ricorso contro la delibera legata alle invarianti che il…

- 1 di Redazione

Torna un caso di coronavirus nel comune di Barga

FORNACI –  Dopo mesi e mesi (era dalla.meta di aprile che non accadeva) un nuovo caso di positività da coronavirus nel.comune di Barga.. É un uomo di 74 anni, di origine albanese, residente a Brescia, ma domiciliato a Fornaci dove é ospite di parenti. L’uomo ha saputo o.di essere positivo solo dopo una caduta avvenuta in strada ed il successivo tampone effettuato al pronto soccorso. A rendere nota la notizia la aindaca di Barga, Caterina Campani. I familiari dell’uomo positivo sono già in quarantena e sono state attivate.tutte le procedure per ricostruire tutti i contatti.

- di Pier Giuliano Cecchi

A margine de’ La Memoria di Barga

BARGA – Niente è mai scontato e allora, come Vice Governatore della Misericordia lasciatemelo dire: Grazie al Comune di Barga per aver preso a cuore La Memoria di Barga e grazie a Maresa Andreotti per essersi ricordata dei Volontari dell’Arciconfraternita di Misericordia di Barga, con le testuali parole “che sono qui presenti”. Una serata bella che inorgoglisce la Misericordia e crediamo Barga e anche chi si è speso per il buon risultato, in primis Graziella Cosimini  e con lei, oltre al governatore Enrico Cosimini e i confratelli, tutti coloro che sono saliti sul palco: non si fanno nomi per la paura di dimenticare qualcuno, che comunque si possono leggere nell’articolo ufficiale della serata. Personalmente sono felice, perché ho sempre creduto e palesato che la cosa dovesse continuare e quindi è bellissimo veder che l’idea ha camminato e speriamo continui dopo questo simbolico passaggio di consegne. Tante le cose ancora da raccontare di Barga, alcune vicine, altre meno vicine ma anche…

- di Redazione

Una bella festa ad Albiano

ALBIANO – Una bella idea quella del ristorante albergo La Terrazza di Albiano con i fratelli Valeria, Monica e Fabrizio in testa (aiutati anche da alcuni paesani per la preparazione della piazza),  che sabato 31 luglio è stato il principale organizzatore di un bell’evento dedicato al paese di Albiano: la “Cena e Ballo in piazza del paese”. Location particolare è stata appunto la piazza del paese di Albiano dalla quale si ammira una vista spettacolare anche su Barga. E stata una bella serata, organizzata nel rispetto delle regole di distanziamento  e non a caso, per quanto riguarda il ballo, con particolari proposte: solo balli di gruppo e solo ballo liscio tra congiunti, sono state le attività dirette dal DJ Sauro.. Alla parte gastronomica della serata hanno invece pensato i polentari di Filecchio con un menù semplice ed apprezzato a base di polenta e spezzatino e baccalà coi porri. La partecipazione del paese è stata numerosa ed entusiasta e la serata…

- di Redazione

Street food a Fornaci

FORNACI – Si è concluso con uno scoppiettante fine settimana il programma di luglio di Fornaci di Sabato sera, serie di appuntamenti del fine settimana organizzati dai negozi del Cipaf – CCN di Fornaci. Per l’ultimo week end, iniziato il 30 luglio di cornice a Fornaci in canto, si è registrato un bell’afflusso di gente soprattutto nella serata di sabato 1 agosto, grazie anche alla chiusura al traffico di via della Repubblica ed i negozi aperti con tante belle proposte. A richiamare tanta gente nel fine settimana anche l’inedita manifestazione dello street food festival andato in scena il 31 luglio e poi il 1° ed il 2 agosto in via Dante Alighieri e parte di Via Medi, con i tavoli ospitati tra via Medi ed il parco Menichini. In tutto erano presenti una dozzina di food truck che hanno proposto varie idee sfiziose di cibo di strada. Lo street food festival nel prossimi fine settimana si sposterà invece a Barga.

- di Redazione

In archivio Fornaci in canto 2020

FORNACI – Quella di sabato 1 agosto è stata l’ultima serata di concerti per Fornaci in canto 2020. In scena per “La musica al centro”, Gerardo Attanasio (vincitore della prima edizione Fornaci in canto nel 2009) con il suo Piccolo viaggio nella canzone d’autore; Francis, vincitrice cantautori nel 2014, VI edizione di Fornaci in canto con l’anteprima live del suo ultimo album ‘non so cambiare idea’; il gallicanese Tommaso Baldacci, sul podio nel 2018, accompagnato alla chitarra da Zeno Marchi, con ‘Dietro maschere bianche e nere’. La manifestazione crede da sempre nella formazione e nella ricerca e mantiene anche per quest’anno le borse di studio offerte da BCC che è intervenuto con Pietro Salatti membro del Consiglio di amministrazione della Banca Versilia Lunigiana Garfagnana) Durante la serata è stato consegnato il Premio Venti d’Arte, alla sua prima edizione, istituito per riconoscere pubblicamente, ogni anno, l’impegno e la creatività di chi si è distinto nel contribuire allo sviluppo culturale del Paese.…

- di Redazione

Strade da ripulire

Durante la precedente Amministrazione ebbi ad apprezzare ciò che disse il Sindaco durante una apparizione televisiva su NoiTv. Riferendosi alla cura delle aree pubbliche disse che “ognuno doveva fare la sua parte“, intendendo con questo che tutti noi abitanti dovevamo mettere un pò di impegno nella cura  delle aree pubbliche allo scopo di rendere il nostro Comune maggiormente accogliente. Molti di noi questo impegno lo esercitano puntualmente. Tuttavia l’attuale Amministrazione mi pare non dia il buon esempio. Con questo arrivo al motivo della  mia Mai: percorro frequentemente via del Colli per recarmi da mio fratello Giuliano Santi che abita in località Sartoiani. La strada è in totale stato di abbandono. Erbacce ovunque, sassi  smossi, buche nell’asfalto (per quello che ne rimane), edera ed arbusti che pendono dai muri. Chiedo, per quanto possibile, se il Giornale potesse interessarsi a questa situazione. Cordiali Saluti   Salvatore Santi

- di Redazione

Pellegrini sulla via del Volto Santo

BARGA – Come già annunciato nelle settimane scorse, un folto gruppo di pellegrini provenienti da Castelnuovo ne’ Monti (RE), è passato da Barga percorrendo la via del Volto Santo. Sono arrivati in 35,tra ragazzi ed educatori, provenienti dalla parrocchia di Castelnuovo ne Monti prove di Reggio Emilia

- di Redazione

Finalmente fuori

BARGA – Il gruppo volontari della solidarietà di Barga, come concordato con il responsabile ASL, ha dato il via alle uscite sul territorio nell’ambito del progetto “Opportunità ludico sportive e musicali per un tempo più libero”. L’uscita, dal trasporto a tutto il resto, è naturalmente avvenuta nel rispetto di tutte le misure imposte dalla prevenzione del contagio da covid- 19. Finalmente però, dopo tanto tempo, i ragazzi diversabili del gruppo hanno fatto la loro prima uscita e come località è stata scelta la frazione di Renaio nel comune di Barga; visto il caldo di questi giorni  non poteva essere scelta più appropriata. I ragazzi, con gli accompagnatori, al termine delle attività, hanno gustato una buonissima pizza all’ombra del castagno all’esterno del ristorante “il Mostrico”. Tutti sono rimasti soddisfatti ed hanno ringraziato Franca, Luca e tutto il personale, per il servizio prestato. Anche per quanto riguarda le attività quotidiane del GVS, il gruppo adesso, sempre nell’ambito delle nuove regole, potrà ospitare giornalmente solo…