- di Redazione

Aule en plen air, sportelli di filosofia e recupero. Tante novità alle scuole dell’ISI Barga in vista della ripartenza

BARGA – Aule en plen air, per fare lezioni, tutte le volte che è possibile, all’aperto, sportelli di filosofia anche per le scuole con indirizzi professionali, uno sportello pomeridiano per il recupero ed il potenziamento sulle materie tradizionalmente più ostiche. E in generale l’obiettivo di fare in modo che la ripartenza in presenza sia il più possibile completa, nel senso che permetta di superare il gap relazionale, che ha imposto questi anni di DAD. Sono queste alcune delle novità con le quali le scuole dell’ISI di Barga si accingono ad iniziare il nuovo anno scolastico. Nuovo davvero visto che l’obiettivo principe sarà quello di ritornare il più possibile… ai “santi vecchi” alle lezioni appunto in presenza nella maniera più regolare e normale possibile. Così ci dice la dirigente scolastica Iolanda Bocci che ci ha presentato queste novità e gli indirizzi con i quali le scuole superiori di Barga si preparano a ripartire con il 15 settembre insieme ai vice presidi…

- di Redazione

Automedica, Progetto comune insiste: “Tutto a posto proprio non è. Inoltre va risolto il problema delle Misericordie”

BARGA – “Tutto a posto proprio non è. Ringraziamo il Sindaco per il suo interessamento ed apprendiamo con piacere che a settembre i turni sono coperti, ma a ottobre cosa succederà? Non si sa….“ Così il gruppo consiliare di opposizione a Barga, Progetto Comune che torna ad intervenire sulla questione automedica di Barga con il suo capogruppo Francesco Feniello per evidenziare èerò un’altra problematica che comunque ha a che fare con l’assistenza ed il soccorso: “Abbiamo appreso che gli interventi di soccorso e gli altri servizi garantiti in modo eccellente dalla Misericordia del Barghigiano e dalle misericordie della Toscana nonché dalle altre associazioni di volontariato rischiano di scomparire. Rischiano di scomparire non per mancanza di volontari ma per mancanza di fondi necessari per lo svolgimento delle loro attività. Infatti, la Regione Toscana, è debitrice di saldi significativi verso queste associazioni per i servizi resi negli anni 2018 e 2019 e 2021. I mezzi di emergenza e la logistica in generale…

- di Andrea Giannasi

La Reliquia del disonore come fonte di studi e letture su Barga

BARGA – Il romanzo storico di Massimo Capanni dal titolo “La Reliquia del disonore” (Tralerighe libri editore), presentato in Duomo in questa estate 2021, non è solamente il primo libro dedicato a Barga in forma narrativa nel genere storico, ma è un vero e proprio laboratorio che può offrire ai lettori nuovi spunti e analisi sulla storia del comune della valle del Serchio. L’autore infatti per ricostruire le vicende realmente accadute e intrecciarvi all’interno le storie di alcuni protagonisti, si è avvalso di un corposo lavoro bibliografico. Barga infatti vanta da oltre un secolo la presenza sul territorio di studiosi che negli anni hanno fatto ricerca e le pubblicazioni costituiscono un vero e proprio unicum. Difficilmente una città è stata “indagata” così a fondo e attraverso tanti ambiti differenti. Per questo “La Reliquia del disonore” costituisce un vero trampolino di lancio per altri studi, altre letture e altri approfondimenti. Massimo Capanni è riuscito dunque a usare Magri, Borsi, Matraia, Verzani, Stefani,…

- di LuGal

Dipinti al posto della pubblicità. Ecco Richiami Parma 2021, l’operazione artistica di Fabrizio Da Prato

PARMA. Dal 16 al 30 settembre in Viale Toschi arriverà Richiami Parma 2021, operazione artistica progettata e realizzata dall’artista garfagnino e molto legato a Barga, Fabrizio Da Prato. Non una mostra in una galleria o in una sala d’arte, ma l’affissione, la pubblica affissione, negli spazi dedicati alle pubblicità, delle sue opere che per la seconda volta saranno dedicate a Parma. Diciotto spazi regolarmente acquistati e usualmente dedicati alle pubbliche affissioni, diventeranno i contenitori artistici di un percorso espositivo open air, realizzato con il patrocinio del Comune di Parma e del Parco Nazionale Appennino Tosco – Emiliano. Diciotto opere, ognuna delle dimensioni di 140×200 cm; dipinti realizzati su manifesti pubblicitari sottratti al macero, creati da Fabrizio  in questi mesi all’interno della casa studio a Castelvecchio Pascoli, in Toscana. Questo sarà “Richiami Parma 2021”, un nome scelto non a caso in quanto questo lavoro vuole richiamare, utilizzare la memoria come metodo di scambio culturale. I manifesti d’arte saranno affissi entro la…

- di Enrico Salatti

Al via le domande per l’esonero contributivo di artigiani e commercianti

Il D.M. 17.05.2021 pubblicato sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e la Circolare Inps n. 124 del 06/08/2021 ( https://servizi2.inps.it/servizi/CircMessStd/VisualizzaDoc.aspx?tipologia=circmess&idunivoco=11841 ) hanno definito le caratteristiche per l’accesso alla procedura per il riconoscimento dell’esonero parziale dei contributi previdenziali dovuti dai lavoratori autonomi e dai liberi professionisti.   Il contributo è stato fissato nella misura di 3.000 euro per l’anno 2021, fatta salva la possibilità di una riduzione dovuta al superamento del limite di spesa stanziato da parte dello Stato.   Vediamo le condizioni per accedere all’esonero: Aver avuto un calo del fatturato, o dei corrispettivi, dell’anno 2020 non inferiore al 33% dell’anno 2019; Il requisito reddituale è fissato in 50.000 euro. Dunque il candidato non deve aver superato il limite indicato nell’anno d’imposta 2019 per poter usufruire dell’agevolazione; Essere in regola con i versamenti contributivi (DURC regolare) a far data dal 11/11/2021. La regolarità verrà verificata d’ufficio da parte dell’Inps o dalle casse previdenziali private; Non essere…

- 3 di Redazione

Sentenza invariante urbanistica. Pareri diversi

FORNACI – Sulla vicenda della sentenza del consiglio di stato sulla questione della invariante urbanistico di tipo ambientale riguardante i terreni di KME, l’azienda non ha mai commentato in questi giorni. Eppure, non più tardi del luglio scorso, annunciando di aver chiesto l’archiviazione del punto del progetto gassificatore e la volontà di voler comunque ripresentare il progetto, dichiarò anche che si attendevano gli sviluppi urbanistici di alcuni contenziosi in corso. Una frase che denotava una certa sicurezza di poter sostenere in futuro le proprie ragioni. I contenziosi alla fine sono stati due con le sentenze emesse dal CdS per Casa del Buglia e invariante, ma la seconda è forse quella più importante nell’ambito della vicenda piro. Secondo il comune metterebbe peraltro la parola fine a qualsiasi tipo di intervento su quei terreni, vista la valenza ambientale della invariante urbanistica. Insomma uno sviluppo non andrebbe propriamente a favore di una nuova ripresentazione del progetto. La KME non si esprime, ma fonti…

- di Redazione

Dopo il convegno “Dalla città alla valle”: precisazioni sull’Annunciazione della bottega di Andrea della Robbia

Riceviamo e pubblichiamo una precisazione inviataci da Lorenzo Carletti e Cristiano Giometti, due dei relatori al convegno Dalla città alla valle tenutosi sabato 4 settembre al Teatro dei Differenti, a proposito della parte finale del loro intervento: quella relativa alle due statue dell’Annunciazione attribuite alle bottega di Andrea della Robbia e un tempo ospitate nella Cappella della Madonna in San Francesco a Barga. Nel nostro intervento al convegno Dalla città alla valle: rapporti storico-artistici tra i centri e i territori periferici, tenutosi al Teatro dei Differenti di Barga il 4 settembre scorso, si è parlato della fortuna critica di alcune opere della Mediavalle attraverso le mostre d’arte del XX secolo. Tra le altre cose, si è voluto portare a conoscenza di un pubblico più vasto la storia materiale di due importanti terracotte invetriate originariamente nella Cappella della Madonna nella chiesa di San Francesco di Barga per dare un’idea delle grandi potenzialità della ricerca storico-artistica nel territorio. Abbiamo dunque preso in…

- di Redazione

Metti in moto… la donazione di sangue; successo per l’iniziativa della Fidas di Fornaci

Aderendo ad una iniziativa di carattere nazionale, ovvero coinvolgere gli appassionati delle due ruote nella promozione e nella donazione di sangue, si è svolta la scorsa domenica la manifestazione “Metti in Moto il Dono”. Aderendo ad una iniziativa di carattere nazionale, ovvero coinvolgere gli appassionati delle due ruote nella promozione e nella donazione di sangue, si è svolta la scorsa domenica la manifestazione “Metti in Moto il Dono”, una passeggiata in giro per le località della Valle del Serchio, da Fornaci a Gramolazzo,  Pontecosi, Castelnuovo e Barga che è stata organizzata dal gruppo Donatori di Sangue FIDAS di Fornaci di Barga, con l’intento di promuovere  anche in sella ad una moto o a qualsiasi altro mezzo a motore con due o anche tre ruote, il sostegno alla crescente richiesta di plasma e sangue. In Italia a questo progetto hanno aderito una ventina di gruppi Fidas e non poteva mancare quello di Fornaci dove peraltro è presente nel comune anche il…

- di Redazione

La Camera di Commercio di Lucca premia le imprese. Premio anche a Roberto Agostini per i 36 anni di attività

LUCCA  – Sabato 11 settembre alle 10:00, nel giardino di Villa Bottini, torna l’appuntamento con la cerimonia di premiazione della “Fedeltà al lavoro e del Progresso economico“. Un evento che si sarebbe dovuto tenere l’anno scorso, ma causa dell’emergenza sanitaria era stato rinviato dall’ente camerale a quando fosse stato possibile dare garanzie di sicurezza ai partecipanti. L’evento di sabato, organizzato per la prima volta all’aperto nel parco di Villa Bottini nel rispetto delle misure di sicurezza per fronteggiare l’emergenza sanitaria, vedrà, dopo il saluto del presidente della Camera di Commercio, Giorgio Bartoli, e gli interventi del Sindaco Alessandro Tambellini e del presidente della Provincia, Luca Menesini, la consegna di 122 riconoscimenti a dipendenti, imprese, imprenditori e amministratori della provincia di Lucca che avevano presentato la domanda a gennaio 2020. Il concorso, che ogni anno dalla Camera di commercio di Lucca promuove, premia i lavoratori dipendenti nel settore privato con almeno 35 anni di anzianità, imprenditori, amministratori e imprese con più…

- di Redazione

Prezzi alle stelle per energia elettrica e metano, il vicepresidente di Confindustria Tiziano Pieretti: “Un macigno sulla via della ripresa”

LUCCA – Sulla marcia verso il pieno recupero di quanto perduto con la pandemia, le imprese manifatturiere stanno incontrando ostacoli significativi dovuti agli incrementi dei loro costi. Fra le voci più pesanti, accanto a quelle per materie prime, componentistica e trasporti, un posto particolare è occupato dall’energia elettrica e dal gas metano, che stanno conoscendo impennate eccezionali: prescindendo dal crollo anomalo del 2020 e confrontando il 2021 con il “normale” 2019, il prezzo dell’energia elettrica registra un incremento che supera il 70%, mentre il gas metano arriva addirittura a sfiorare aumenti del 90%. I costi energetici hanno una rilevanza particolarmente forte per motivi intuibili: energia elettrica e gas metano (quest’ultimo a sua volta utilizzato massicciamente anche per la produzione di energia elettrica) sono indispensabili per le produzioni manifatturiere e colpiscono quindi, in maggiore o minore misura, tutte le aziende, con effetti a cascata sulle relazioni commerciali all’interno delle filiere e sul prezzo finale dei beni. Le imprese di Lucca, Pistoia…

- di Redazione

Centenario di Alfredo Caselli (1921-2021). Si presenta alla Fondazione Ricci il libro scritto da Pietro Paolo Angelini e Sara Moscardini

BARGA – Nel 2021 ricorre il centenario della morte di Alfredo Caselli, mecenate della cultura lucchese. La Fondazione Banca del Monte di Lucca organizza una serie di eventi per celebrare questo personaggio di spicco della città in rapporto alla sua storia culturale e alle vicende biografiche e artistiche in particolare di Giovanni Pascoli e Giacomo Puccini. Sabato 11 settembre 2021 alle 16 alla Fondazione Ricci di Barga si presenta a ingresso libero il volume di Sara Moscardini e Pietro Paolo Angelini “Caro alle muse e caro al mio cuore. Alfredo Caselli nel centenario della morte”, a cura di Maria Elisa Caproni, bibliotecaria della Biblioteca comunale di Barga. Il volume è edito dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca e dalla Fondazione Giovanni Pascoli. Il libro sarà presentato anche giovedì 28 ottobre 2021 alla biblioteca statale di Lucca. Le iniziative per le celebrazioni del centenario sono sostenute da Fondazione Banca del Monte di Lucca in collaborazione con Fondazione Giovanni Pascoli – Barga,…

- di Redazione

Il bambino a scuola con Diabete di tipo 1. Ecco il corso di formazione per docenti

LUCCA – Le Associazioni Diabetici del territorio toscano organizzano un corso di formazione per soli operatori scolastici sulla gestione del bambino con diabete a scuola. Il corso, che vede anche l’organizzazione dell’associazione Diabete Tipo 1 Lucca, che opera nella nostra zona viene organizzato per il quarto anno consecutivo  ed è tenuto dai medici del Meyer. L’obiettivo è importante: formare i docenti che hanno o potrebbero avere un alunno nella scuola con diabete tipo 1 per conoscere le problematiche e le esigenze che impone la malattia. Più i bimbi sono piccoli più sono importanti gli aspetti di gestione pratica, ma da non sottovalutare anche gli aspetti psicologici, particolarmente importanti quando i bimbi crescono e diventeranno ragazzi.  Il corso affronterà anche il tema delle responsabilità in base alle normative vigenti. Sarà tenuto dai medici diabetologi  e operatori del Meyer capitanati dalla dr.ssa Sonia Toni (dottori, infermieri, psicologa e nutrizionista) affiancati dai medici locali; la Dott.ssa Franca Benucci, Responsabile diabetologia pediatrica per Lucca…