- di Redazione

Presentati i progetti finanziati dal Ministero

CASTELNUOVO – Presentati i progetti finanziati dal Ministero dell’Interno e dal Ministero dell’Economia. Più di tre milioni di euro per la viabilità successiva alla rimozione del passaggio a livello alla stazione, con il relativo sovrappasso e 490 mila euro per la frana de Le Coste. Il sindaco di Castelnuovo Garfagnana Andrea Tagliasacchi e parte della giunta che amministra il capoluogo garfagnino ha presentato alla stampa i lavori che verranno eseguiti a seguito dei due progetti che hanno ottenuto la totale copertura finanziaria, per un importo superiore ai 4 milioni di euro, da parte del Ministero dell’Interno in associazione con il Ministero dell’Economia e delle Finanze. 3.690.813 euro saranno destinati per la messa in sicurezza della viabilità a seguito della rimozione del passaggio a livello nei pressi della stazione ferroviaria e anche per realizzare un sovrappasso che nascerà poche decine di metri prima della stazione, mentre 492.720 euro saranno investiti per la bonifica di un movimento franoso in località Le Coste.…

- di Redazione

Il Desco Edizione 2018: al via la prenotazione degli spazi

LUCCA –  IL Desco 2018 si rinnova nel segno della qualità: nei primi due fine settimana di dicembre per le produzioni tipiche tradizionali, le produzioni agroalimentari BIO e Biodinamiche e l’arte della mise en place con espositori provenienti da tutta Italia saranno protagonisti nei chiostri e nelle sale del primo piano del Real Collegio a Lucca. La manifestazione, ad ingresso gratuito,  si terrà nei giorni venerdì  30 novembre, sabato 1, domenica 2 , venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 dicembre 2018. L’orario di apertura sarà differenziato: nei giorni di venerdì e domenica dalle 11:00 alle 20,00, il sabato dalle 11:00 alle 21:00. Nell’anno del cibo Il Desco vedrà la partecipazione di stand con produzioni selezionate provenienti da territori italiani che si integreranno e completeranno l’offerta  lucchese.  La mostra mercato sarà arricchita da un programma di iniziative, tra cui degustazioni, tavole rotonde e convegni per la valorizzazione delle filiere agroalimentari, per la  salvaguardia della genuinità e salubrità del cibo, unitamente…

- di Redazione

Castelnuovo, arrivano 4 milioni; chiude il passaggio a livello, si farà il sovrappasso

CASTELNUOVO G. – Una notizia storica per Castelnuovo Garfagnana. I ministeri dell’Interno e dell’Economia hanno dato il via libera al finanziamento da 4 milioni di euro che servirà a chiudere il passaggio a livello e a realizzare il sovrappasso in zona stazione . Il finanziamento sblocca definitivamente anche i lavori per la realizzazione del nuovo scalo merco ferroviario, già finanziato con 4 milioni e mezzo di euro.  

- di Redazione

Aperta la 31esima edizione della biennale dell’Azalea

BORGO A MOZZANO – Ha preso il via questa mattina a Borgo a Mozzano la 31° edizione della Biennale dell’Azalea. Apertura ufficiale nella piazza davanti al comune alla presenza di molte autorità, con i saluti da parte del sindaco Patrizio Andreuccetti. Poi a seguire tanti interventi tra cui il consigliere regionale Stefano Baccelli e il capogruppo Pd al senato, Andrea Marcucci. All’iniziativa hanno partecipato anche tanti giovani studenti e una una delegazione dell’Istituto alberghiero di Barga. La manifestazione completamente a ingresso libero si snoda all’interno del centro storico, dalla stazione ferroviaria fino al ponte pari in una sorta di percorso floreale e allestimenti vari, il tutto realizzato con la collaborazione di tante associazioni e enti come ll’Unione Comuni Media Valle del Serchio. Nel corso delle festa vengono organizzate anche escursioni al ponte del diavolo e visite nei luoghi di pregio borghigiani. Ma soprattutto i visitatori troveranno moltissime e coloratissime azalee.

- di Redazione

“Selvaggia”, tutti a caccia degli erbi ‘boni’

CASTELNUOVO – Ha preso il via in un clima di festa la 4° edizione di Selvaggia; la festa degli erbi, dei fiori e delle gemme. La giornata si è aperta con tanti ospiti che hanno deciso di andare a raccogliere gli erbi boni nella campagna vicino Castelnuovo guidati da Ivo Poli e Marco Pardini In piazza Umberto si possono assaggiare le tre minestre garfagnine e la porchetta alle erbe Sotto il loggiato porta sono tante le iniziative che animano la manifestazione mentre in piazza delle Erbe, tanti erbi in esposizione e tanti prodotti artigianali in vendita.

- di Redazione

Controlli dei Carabinieri contro spaccio e consumo di stupefacenti

I carabinieri della compagnia di Castelnuovo Garfagnana, il nucleo operativo radio mobile in collaborazione con i militari delle varie stazioni, ieri mattina hanno effettuato una serie di controlli in Valle del Serchio per arginare il fenomeno dello spaccio e consumo di droghe (anche leggere) fra gli adolescenti. L’operazione, ha coinvolto 10 siti ritenuti sensibili dove i carabinieri hanno effettuato verifiche e controlli.

- di Redazione

Tassa di soggiorno per i turisti…. ma non a Vagli!

VAGLI – La tassa di soggiorno arriva in valle del Serchio. La pagheranno – a partire dagli ultimi giorni di aprile – imprenditori e non che gestiscono le strutture ricettive in tutti i comuni della Garfagnana: in tutti tranne Vagli, parola di Mario Puglia! Come ci hanno segnalato alcuni albergatori l’Unione dei comuni della Garfagnana nel recepire una direttiva regionale ha deliberato che si debba pagare un euro ogni cinque giorni di pernottamento di ogni turista in Valle. Soldi che dalla stessa Unione dovrebbero essere reinvestiti in promozione del territorio. Al di la’ degli imprenditori che non hanno certo accolto di buon occhio questa decisione, il sindaco di Vagli Mario Puglia – il cui comune non fa parte dell’Unione – ha lanciato un monito giudicando sbagliato questo balzello.

- di Redazione

Torna a Castelnuovo “Selvaggia”

LUCCA – L’orto botanico di Lucca ha fatto da cornice alla conferenza di presentazione di “Selvaggia”, la festa delle erbe spontanee, dei fiori e delle gemme che si terrà a Castelnuovo sabato 14 e domenica 15 aprile. Come da tradizione, questa sesta edizione proporrà, oltre agli stand gastronomici e alle degustazioni di prodotti realizzati con le erbe spontanee del territorio, le escursioni curate dal naturopata Marco Pardini e dal professor Stefano Benvenuti dell’università di Pisa che accompagneranno i visitatori a conoscere e a distinguere le erbe spontanee commestibili. Una manifestazione il cui scopo è quello di valorizzare i prodotti spontanei del territorio, rendendoli veri e propri veicoli di attrattiva turistica per la loro unicità.  

- di Redazione

Incidenti, segnalate a NoiTv quali sono i tratti di strada più a rischio

LUCCA – Sarà dedicata alla sicurezza stradale la nuova puntata di “Dido” in onda venerdì 13 aprile alle 21 su NoiTv. I telespettatori sono invitati a segnalarci le viabilità più a rischio di incidenti in Lucchesìa. Per domande e commenti inviare sms o wathsapp al 360 1038330.

- di Pier Giuliano Cecchi

I medici Cocchi e Giannetti da Barga ed i rapporti con la cultura britannica. Ne parla a Firenze Manuele Bellonzi

Al “TheBritish Institute” di Firenze, mercoledì 2 maggio 2018, il dottor Manuele Bellonzi, abitante a Barga e molto conosciuto in tutta la Valle del Serchio, terrà una conferenza dal titolo molto interessante: “Due medici toscani del Settecento e i rapporti con la cultura britannica”. Si tratta del “mugellese” Antonio Cocchi (1695-1758) e Michelangelo Giannetti da Barga (1743-1796). Antonio Cocchi e Michelangelo Giannetti furono medici e lettori di anatomia nell’Ospedale di Santa Maria Nuova di Firenze e ritenuti due fra i più importanti testimoni del forte legame fra Firenze, la cultura britannica e la sua comunità cittadina. Il Settecento, Siècle des lumières, è anche, per la capitale del Granducato di Toscana, un’occasione di convivenza con molti rappresentanti di diversi paesi europei. Prevale però, su tutti, un confronto privilegiato con gli inglesi che, dopo l’esperienza del Grand Tour, decisero di risiedere stabilmente a Firenze, una scelta non dovuta solo alla passione antiquaria, come rilevato da molti, ma prevalentemente un’occasione d’incontro e integrazione…

- di Redazione

La mostra zootecnica di Pieve Fosciana

PIEVE FOSCIANA – E’ stato un successo di presenze la tradizionale festa della libertà che si è svolta a Pieve Fosciana durante lo scorso week-end.   Oltre al tradizionale mercato sono state tante le iniziative che hanno caratterizzato la festa. Oltre al luna park e la mostra dei diorami pasquali era possibile visitare anche la mostra zootecnica inaugurata sabato mattina alla presenza di molte autorità tra cui l’assessore Reg. Marco Remaschi che nel suo intervento ha invitato tutti a rifornirsi direttamente dai produttori locali perchè i vantaggi sono davvero tanti. Anche la Coldiretti ai nostri microfoni sottolinea l’importanza di questa iniziativa. La mostra ha presentato molti capi di bestiame di diverse specie tra cui i Bovini di Razza Garfagnina e la Pecora Bianca della Garfagnana. Tra le star di giornata questa scrofa che allatta i suoi piccoli attirando l’attenzione di grandi e piccini. Poi all’esterno della mostra abbiamo incontrato questo pappagallo che non risparmia effusioni amorose nei confronti della sua…

- di Redazione

Borgo a Mozzano, gita saltata e disagi; la rabbia degli studenti dell’Iti Ferrari

BORGO A MOZZANO – Sono infuriati gli studenti dell’Iti Ferrari di Borgo a Mozzano che stamani hanno organizzato una manifestazione di protesta davanti alla scuola, proseguita poi con un corteo nel centro storico del Borgo e con un’assemblea fissa davanti all’Iti. La goccia che ha fatto traboccare il vaso, è stata la mancata gita scolastica a Monaco di Baviera per le classi 3A, 3B, 5b, gita saltata all’ultimo minuto, a tre giorni dalla partenza e quando già era stata pagata la quota di partecipazione. Senza nessuna comunicazione ulteriore né sul rimborso, né sull’eventuale organizzazione  di un’altra gita. Non sarebbe l’unico caso del genere nella scuola, raccontano gli studenti e questo peraltro non è l’unico problema dell’istituto lamentato dai ragazzi: tra le altre cose, l’impressione che l’istituto del Borgo, rispetto all’ISI Barga, da cui la scuola dipende, sia considerata una scuola di serie b; che ci sia una cattiva comunicazione tra sede centrale e succursale; ma anche la mancanza di attrezzatura…