- di Redazione

Ecco la nuova centralina idroelettrica a Fabbriche di Vallico

FABBRICHE DI VERGEMOLI – Inaugurata sabato mattina a Fabbriche di Vallico una nuova centralina che produrrà energia elettrica utilizzando l’acqua del torrente Turritecava. La valle della Turrite, da sempre ha legato la sua esistenza, la sua vitalità alla abbondante presenza di acqua che in antichità veniva sfruttata per lavorare il ferro e far girare le macine dei mulini. Oggi l’acqua rappresenta un’ottima fonte di energia rinnovabile. Infatti in tutta questa zona sono molte le centraline che producono energia elettrica utilizzando appunto l’acqua: Michele Giannini sindaco La nuova centralina realizzata dalla B. Energy è stata inaugurata dopo circa un anno, tempo che ha permesso di completare i lavori a basso impatto ambientale. La centrale si alimenta da una cascata: in alto c’è la presa dell’acqua e questo è lo scivolo utilizzato dai pesci per risalire il torrente. Poi l’acqua finisce nel Bottaccio dello storico mulino biologico allargato, ripulito e sistemato in modo da poter alimentare contemporaneamente sia la centrale sia l’antico…

- di Redazione

A Gallicano presentato il decalogo contro la violenza sulle donne

GALLICANO – In occasione dell’8 marzo, è stato presentato a Gallicano un decalogo contro il fenomeno della violenza sulle donne. L’iniziativa è il frutto della collaborazione tra il Comune, l’associazione L’aringo e il Laboratorio di genere dell’Istituto ISI Barga. La presentazione del documento si è svolta presso la sala Guazzelli a Gallicano ed è stta aperta dai saluti dei sindaci Saisi di Gallicano, Giannini di Fabbriche di Vergemoli e Tagliasacchi di Castelnuovo. Poi gli interventi delle associazioni che hanno collaborato e che operano sul territorio come La Luna Onlus o l’associazione “Non ti scordar di te”, che gestiscono anche uno sportello antiviolenza e di ascolto a Gallicano. Tra gli ospiti, Marialina Marcucci che nel suo intervento ha ricordato le difficoltà che ancora oggi deovono affronatare le donne con ruoli manageriali, dando anche la disponibilità a possibili collaborazioni con la Fondazione Kennedy, che si occupa anche del problema della violenza domestica sulla donne. Il Decalogo contro la violenza sulle donne è…

- di Redazione

Anziano cade dal tetto a San Donnino

PIAZZA AL SERCHIO – Un anziano di 78 anni è caduto dal tetto di casa a Piazza al Serchio, in località San Donnino. Ha riportato un trauma facciale e ferite lacero contuse. E’ stato trasportato dall’elisoccorso Pegaso in codice giallo (media gravità) a Cisanello.

- di Redazione

Frana sotto le mura di Castiglione, chiusa la Regionale 445

CASTIGLIONE G. – Frana sotto sotto le mura di Castiglione Garfagnana, mercoledì sera. Forse a causa dello scongelamento del terreno, un vecchio muro e una parte di cemento si sono staccati fermandosi poi in una posizione di pericolo. Sul posto sono accorsi i militari della stazione dei carabinieri e del nucleo radiomobile con il personale della provincia e del comune di Castiglione. Immediata la decisione di chiudere della Regionale 445 del passo delle Radici. La mattina c’è stato un nuovo sopralluogo del personale della provincia e dei carabinieri. Con loro anche il primo cittadino di Castiglione, Daniele Gaspari. Tutto il traffico, pesante e non, è stato dirottato sulla provinciale di Villa Collemandina. La speranza è quella di una rapida rimozione della situazione di pericolo per poter riaprire la strada il prima possibile.  

- di Redazione

Il cantico del chiostro, gli straordinari affreschi del Convento di San Francesco

BORGO A MOZZANO – Il cantico del chiostro, è il titolo del documentario che la misericordia di Borgo a Mozzano sta realizzando per valorizzare gli straordinari affreschi che arricchiscono le lunette del chiostro Francescano, le 29 opere, raccontano analiticamente la vita e i fatti più importanti del santo di assisi, furono realizzate dal pittore camaiorese Domenico Manfredi nel 1635 con lo scopo non solo di abbellire e arricchire il chiostro. Ma soprattutto di soddisfare la sete di fede dei tanti pellegrini e religiosi che in quegli anni si stavano avvicinando alla cultura Francescana. Circa un anno fa il prof Christopher Stace ha dedicato una intera pubblicazione a queste opere e a breve uscira questo documenario: Gabriele Brunini Governatore Miser Borgo Le riprese e la regia sono a cura di Abramo Rossi sotto la direzione di Gabriele Brunini, il documentario verrà distribuito nel periodo Pasquale ma sarà possibile vederlo in esclusiva anche su NoiTv.  

- di Ivano Stefani

Una escursione alla scoperta delle mulattiere di Fosciandora

Il CAI di Barga, in collaborazione con l’Istituto Storico Lucchese sezione di Barga, per domenica 11 marzo organizza una escursione, adatta a tutti, alle mulattiere di Fosciandora. Il ritrovo dei partecipanti alla stazione ferroviaria di Mologno alle ore 8,20 da dove, con le auto, verrà raggiunto il Ponte di Ceserana. Le mulattiere che saranno percorse fungevano da collegamento fra i diversi paesi gravitanti intorno alla rocca estense di Ceserana. La camminata sarà arricchita da osservazioni e informazioni storiche lungo tutto il tragitto che renderanno meno faticoso il cammino della durata di circa 4 ore e mezzo. Il dislivello per raggiungere i vari borghi (Ceserana, La Villa, Fosciandora, Riana, Migliano, Lupinaia) è di circa 600 metri. Pranzo al sacco con sosta adeguata lungo il percorso. Per iscrizioni ed informazioni Moscardini Pietro (058375399) o presso la sede del CAI a Barga in Via di Mezzo 49 aperta il venerdì dalle 21 alle 22,30. Chi non fosse socio dovrà fornire nome, cognome e…

- di Redazione

In calo le imprese femminili in provincia di Lucca

LUCCA – Sono 8.258 le imprese femminili attive in provincia di Lucca a fine 2017: dopo un periodo di ininterrotta crescita, nel corso del 2017 si è registrata un’inversione di tendenza che ha progressivamente portato la flessione al -0,8% nei dodici mesi, per 69 imprese in meno. Si tratta di un andamento peggiore sia rispetto alle imprese non femminili (-0,4%) che al complesso imprenditoriale provinciale sceso del -0,5%. A determinare la dinamica è stata la flessione del numero di iscrizioni, diminuite di 93 unità (-12,2%) rispetto al 2016, cui si è aggiunto un lieve incremento delle cessazioni. Similare l’andamento in Toscana, dove l’intensità della contrazione delle iscrizioni in rosa è però risultata inferiore (-4%). È questo il quadro che emerge dall’analisi del Registro delle imprese tenuto dalla Camera di Commercio di Lucca, dove le imprese femminili attive alla fine del 2017 arrivano a incidere per il 22,6% sul tessuto imprenditoriale provinciale. Lucca si colloca al di sotto della media regionale…

- di Redazione

FIOM, primo sindacato dei metalmeccanici in provincia di Lucca

Soddisfazione da parte della FIOM di Lucca, per i dati elaborati e certificati dall’apposita commissione istituita presso la Direzione territoriale del Lavoro di Lucca che affermano che il sindacato dei metalmecccanici CGIL, con l’87% dei voti, è di il primo sindacato metalmeccanico della provincia di Lucca. “Dai dati elaborati – scrive la FIOM con il suo segretario prinviciale Mauro Rossi – risulta che la Fiom Cgil è il sindacato più rappresentativo tra i lavoratori metalmeccanici. Nelle aziende in cui sono state elette o rinnovate le rappresentanze sindacali unitarie (per un totale complessivo di 4276 dipendenti) la Fiom Cgil ha ottenuto 128 delegati, la Fim Cisl 13 e la Uilm Uil 6. Si tratta di un risultato molto importante che dimostra il forte radicamento che la nostra categoria ha sul territorio, dalla Versilia alla Garfagnana”.

- di Redazione

Barga, il sindaco Bonini risponde alle domande dei cittadini su NoiTv

BARGA – Il sindaco di Barga Marco Bonini sarà l’ospite della prossima puntata di “Dido”, in diretta su NoiTv venerdì 9 marzo alle 21. Per domande e commenti inviare sms o whatsapp al 360 1038330.

- di Redazione

Quel tratto impervio di strada al termine del ponte Guglielmo Lera

COREGLIA – Questo tratto di strada al termine del ponte Guglielmo Lera a Piano di Coreglia ha da sempre creato problemi agli automobilisti ma soprattutto ai mezzi pesanti. Capitava spesso infatti, soprattutto nelle giornate piovose con l’asfalto scivoloso, che i mezzi pesanti non riuscivano proprio a salire mettendo a dura prova la trasmissione causando anche rotture con relativa chiusura della strada, Era da tempo che il sindaco di Coreglia cercava una soluzione al problema che a breve sarà finalmente risolto. il nuovo percorso sarà meno tortuoso e la salita distribuita in modo graduale lungo la strada che porta all’innesto con la regionale 445. Il il nuovo innesto permetterà anche di sfruttare la vecchia strada a favore delle esigenze dei cittadini. I lavori sono eseguiti dall’impresa locale Bosi Picchiotti e se ci sarà collaborazione con ENEL e altri enti, entro la fine di Aprile la nuova strada potrà essere aperta al traffico.  

- di Redazione

Mario Pieroni, uno degli ultimi calzolai della Valle del Serchio

FOSCIANDORA – Stefano Pieroni, nonno paterno di Mario, al ritorno del servizio nel regio esercito nel 1905 mise in pratica quello che aveva imparato da militare: il mestiere del calzolaio. Fu poi suo figlio Guido a proseguire e poi Mario figlio di Guido che da quasi 60 anni esercita questo mestiere all’interno del centro storico quasi ai piedi della rocca di Ceserana nel comune di Fosciandora. Ogni mattina apre il laboratorio all’interno della sua bottega e poi accende il televisore sempre sintonizzato su NoiTv. Con passione e professionalità inizia la sua giornata lavorativa che oggi si basa soprattutto su riparazioni, mentre nel passato ha realizzato anche calzature eleganti, ma soprattutto tanti scarponi da lavoro chiodati: Sarà proprio Mario Pieroni, uno degli ultimi artigiani calzolai, uno dei protagonisti della trasmissione de I colori del serchio in onda a partire da sabato 10 marzo su NoiTv.

- di Redazione

Via di Arni chiusa per caduta massi

STAZZEMA – E’ chiusa al traffico al momento la via provinciale di Arni, in località Culaccio nel comune di Stazzema, a causa della cadutia di alcuni massi sulla carreggiata. I tecnici della Provincia hanno al momento interrotto la circolazione di mezzi. Sul posto anche i Vigili del fuoco e il sindaco Maurizio Verona per valutare la situazione. I tecnici stanno eseguendo al momento le verifiche del caso per capire quando riaprire la strada. Un fatto che complica i collegamenti tra Versilia e Garfagnana e che isola al momento il paese di Arni (dove vivono circa 200 persone) dalla costa. La chiusura della provinciale blocca i collegamenti verso Seravezza e si aggiunge alla chiusura, in atto da settimane, della strada del passo del Vestito verso Massa. Maggiori dettagli nelle prossime ore.