Primo Piano

- di Redazione

Sabato c’è la premiazione dei presepi

BARGA – Sabato mattina 22 febbraio (ore 11) nella sala consiliare di Barga si terrà la cerimonia del premio “La Tradizione del presepe”, iniziativa ripresa dallo scorso anno e promossa dal giornale di Barga, dal comune di Barga e dalla Pro Loco Barga con il supporto di Erina Rossi. Un riconoscimento andrà a tutti i presepi realizzati nel comune nelle scorse festività, quelli però che sono stati segnalati via whatsapp e mail al Giornale di Barga e che sono stati realizzati in luoghi visibili a tutti. Ci sarà come nella scorsa edizione  edizione un unico primo premio simbolico che andrà ad uno degli quasi 70 partecipanti. Si tratta di un artistico presepe artigianale meccanizzato realizzato da Sandro Adami di Barga.

- 1 di Redazione

Trota autoctona della Valle del Serchio. Il progetto di ripopolamento prosegue

BARGA – Nuovo capitolo per il progetto per il ripopolamento dei torrenti e dei corsi d’acqua della provincia di Lucca con una specie altamente selezionata di trota fario autoctona della valle del Serchio Presso la piccola avanotteria del Rio Villese, nel comune di Baga, una delle uniche tre ancora attive in modo costante e cospicuo, in queste settimane in tutto verranno o sono state stabulate circa 300 mila uova prossime alla schiusa. In alcuni casi, oltre centomila, le uova hanno già prodotto le larve dei piccoli avanotti che a breve, una volta che saranno cresciuti a sufficienza, saranno introdotti nei torrenti e nei corsi d’acqua del bacino idrografico del Serchio e della provincia di Lucca. Il primo lancio dovrebbe essere effettuato verso la metà di marzo e ne seguiranno altri non appena saranno pronti gli avannotti nati dalle uova stabulate in queste settimane. Come detto si tratta di esemplari di trota mediterranea tutti rigorosamente autoctoni della Valle del Serchio. Per…

- di Redazione

Coronavirus: su Noi Tv  una trasmissione con consigli e indicazioni degli esperti

LUCCA – Va in onda in questi giorni su Noi Tv, una nuova puntata del ciclo “Salute!” ideato dall’Azienda USL Toscana nord ovest con la collaborazione di alcune delle emittenti locali accreditate a livello regionale.  Il tema affrontato sarà quello della gestione sanitaria (e non solo) del coronavirus che in queste settimane sta suscitando l’attenzione della popolazione di tutto il mondo. La trasmissione in onda stasera,  lunedì 17 febbraio alle ore 20, viene poi replicata – sempre su Noi Tv – in queste date e con i seguenti orari:  martedì 18 febbraio alle ore 14 su LCN10, martedì 18 febbraio alle ore 22:45 su LCN10 SPLIT VERSILIA, venerdì 21 febbraio alle ore 13 su LCN10, venerdì 21 febbraio alle ore 19 su LCN10 SPLIT VERSILIA, sabato 22 febbraio alle ore 22:55 su LCN10 SPLIT VERSILIA, sabato 22 febbraio alle ore 23 su LCN10. Nel corso della puntata – registrata nei giorni scorsi dalla giornalista Silvia Toniolo con le riprese ed…

- di Redazione

Ancora in calo la popolazione barghigiana

BARGA – Continua il costante calo la popolazione barghigiana che anche nell’annoa appena concluso è scesa di 43 unità rispetto al 2018. Il dato più altod dellapopolazione bargjhigiana negli anni 2000 lo si è avuto nel 2010 con 10.327 abitanti. Ora, al 31 dicembre 2019, gli abitanti erano 9.755. Vediamo nel dettaglio i dati 2019 forniti dall’ufficio demografico del comune di Barga che ringraziamo. Nell’anno 2019 la popolazione é passata da 9.818 a 9.755. I nati sono stati 55, mentre i decessi sono stati 144. Coloro che hanno preso residenza.nel.comune di Barga nel corso del 2019 sono stati 313; 267 invece coloro che hanno lasciato il comune. Nel 2018 la popolazione era passata da 9.898 del 31 dicembre 2017 al 9.818 del 31 dicembre 2018 (nel 2016 gli abitanti erano 9.976). Nel 2018 i nati erano stati 57, gli stessi che nel 2017 (nel 2016 erano stati 67). I decessi 145 (nel 2017 erano stati 156 e nel 2016 invece…

- di Redazione

L’Alberghiero di Barga con i parà della Folgore

PISA – Una nuova importante e costruttiva esperienza per gli studenti dell’Istituto Alberghiero Fratelli Pieroni di Barga, in particolare per i ragazzi delle classi quinte che ormai guardano sempre più a quello che c’è oltre la scuola, al mondo del lavoro. In tal va appunto l’iniziativa che ha coinvolto  32 studenti  che hanno incontrato i paracadutisti del Reggimento Logistico “Folgore” di Pisa. I giovani, accompagnati dai prof. Grato e Mangiafave, si sono infatti “affacciati” al mondo dell’Esercito ed hanno potuto cimentarsi nella preparazione di un menù completo insieme al personale del reggimento con l’utilizzo di due cucine campali da 500 e 300 razioni. L’iniziativa rientra nel ciclo di incontri informativi tenuti dal reparto presso gli istituti scolastici toscani in base al protocollo d’intesa tra il Ministero della Difesa e il Ministero dell’Istruzione per l’orientamento ed  ha permesso ai ragazzi dell’alberghiero di Barga di vivere qualche ora in caserma e di conoscere il lavoro di una cucina che serve centinaia di…

- di comunicato stampa

Servizi digitali per i nuovi nati e libretto pediatrico digitale: la rivoluzione parte da Lucca e Barga

LUCCA  – Parte dall’ambito territoriale di Lucca la rivoluzione dei servizi digitali per i nuovi nati e del libretto pediatrico digitale. Il progetto, che va incontro alle esigenze dei genitori dei bambini venuti alla luce nei punti nascita di Lucca e Barga e che verrà presto esteso a tutti gli altri ospedali del territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, è stato presentato oggi (14 febbraio) nel corso di una conferenza stampa all’ospedale “San Luca”. Grazie al nuovo software “VPNascite” viene infatti sviluppato il primo progetto di dematerializzazione del percorso nascita, con tutta una serie di nuovi servizi che permettono ad esempio che la dichiarazione di nascita e l’attestazione di avvenuta nascita siano entrambi generati, sottoscritti e conservati dalla USL in modalità completamente digitale e che questi due documenti siano inviati al comune di residenza attraverso strumenti informatici, mandando di fatto in pensione la raccomandata. Verranno quindi introdotte nuove tecnologie, all’avanguardia nella gestione documentale, come ad esempio la firma grafometrica per…

- di Redazione

Iniziata la preparazione del nuovo CD del Piccolo Coro Chiacchiere Sonore con la collaborazione dei nonni della Villa di riposo Pascoli

BARGA –  “Queste parole siamo noi” sarà il titolo del prossimo CD in programma per il prossimo Natale 2020. Come il precedente lavoro, che ricordiamo era dedicato alla trasformazione in canzoni delle filastrocche più conosciute della nostra valle, protagonisti saranno nuovamente i bambini del Piccolo Coro Chiacchiere Sonore diretti da Rita Bonanzinga, Annastella Poli e Gabriele Rigali, con la partecipazione dei nonni della villa di riposo G. Pascoli. Come l’altro CD, anche questo, sarà arrangiato e prodotto da Alessio Piacentini. Gabriele Rigali e Alessio Piacentini, ci raccontano in anteprima il contenuto del disco: Alessio: siamo nella fase iniziale di questo nuovo lavoro. Gabriele, durante gli anni di insegnamento nella scuola primaria, ha spesso composto con i suoi alunni, canzoni che abbracciano nei loro contenuti, diverse tematiche importanti: dall’amicizia, alla solidarietà, alla pace e all’integrazione. Ne abbiamo selezionate una dozzina e, in questa prima parte del lavoro, stiamo arrangiando e preparando le basi per poi, successivamente, farle imparare ai bambini del coro…

- di Redazione

Conferenza dei servizi sul progetto KME. Prossimo incontro il 15 aprile

FIRENZE – Si è svolta come previsto lo scorso 11 febbraio a Firenze, presso la Regione Toscana, la prima riunione ella conferenza dei servizi  per decidere circa il via libera o meno al progetto di KME. Come già detto ieri si tratta per il momento di una fase interlocutoria, preliminare più che della conferenza dei servizi. Tra le questioni sul campo nel primo confronto, secondo le voci di corridoio rimbalzate da Firenze, tutte ancora da confermare ovviamente, alcuni passaggi che dovranno  essere sviluppati prima di procedere con l’iter definitivo della conferenza. Si vuole approfondire gli sviluppi di due questioni ancora aperte e non di poco conto. La prima sarebbe il piano di caratterizzazione dei terreni di KME, il cui iter è stato avviato da poco e che riguarda il sito dove dovrebbe sorgere l’eventuale gassificatore. Il piano è stato richiesto dopo che la stessa KME ha comunicato nel novembre scorso il superamento dei  valori  CSC (concentrazione soglia di contaminazione) nell’area…

- di Redazione

Eureka! Funziona! Consegnati alla primaria di Barga i kit per giovani inventori

BARGA – Un giocattolo a energia da fonte rinnovabile. Anche i bambini delle quinte A e B della primaria di Barga, dell’Istituto Comprensivo Giovanni Pascoli, partecipano alla quinta edizione provinciale del concorso nazionale “Eureka! Funziona!” indetto da Federmeccanica con il patrocinio del MIUR ed organizzata a Lucca dal progetto “LU.ME. Lucca Metalmeccanica”, cui aderiscono 10 tra le più grandi aziende del comparto metalmeccanico lucchese: A.Celli Paper, A.Celli Nonwovens, Fabio Perini, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Rotork Fluid Systems, Sampi e Toscotec., con il supporto di Confindustria Toscana Nord. Viola Suffredini della KME Italy Spa ha consegnato nei giorni scorsi 6 kit alle maestre Simona Angeloni, Cinzia Coli e Alessandra Romiti (nella foto). Eureka! Funziona! è un progetto rivolto alle classi terze, quarte e quinte della primaria che mira a sviluppare le attività di orientamento alla cultura tecnica e scientifica, come già avviene in numerosi Paesi europei, quali Finlandia, Germania, Francia e Olanda. “I bambini partecipanti – spiega il sito di…

- 4 di Redazione

Gassificatore, La Libellula: davvero verso la conclusione?

FORNACI – La decisione che scaturirà a maggio-giugno dopo la conclusione della conferenza dei servizi chiamata ad esprimersi sul beneplacito o il rifiuto del progetto del gassificatore, segnerà davvero la fine di questa storia? Se lo chiede il Movimento La Libellula che profila anche gli scfenari futuri in caso delle due decisioni contrapposte: “se l’autorizzazione sarà negata, a meno di ricorsi da parte dell’azienda, potrebbe essere davvero la fine non solo di questo progetto ma anche di decenni di tentativi di fare della Valle del Serchio il luogo di smaltimento dei rifiuti industriali toscani; ma se invece la Regione dovesse dare il consenso, la via obbligata a quel punto sarebbe il ricorso al TAR.” La Libellula interviene oggi, nel giorno in cui prende il via a Firenze la conferenza dei servizi e fa il punto di quelli che sono stati gli ultimi passaggi a cominciare dall’avvio dell’inchiesta pubblica sulla quale ha espresso le proprie critiche circa la scelta di indire due…

- di Redazione

Santa Apollonia e la panchina rossa di San Pietro in Campo

SAN PIETRO IN CAMPO – Anche quest’anno San Pietro in Campo ha celebrato degnamente la patrona Santa Apollonia con tante iniziative nel segno della tradizione, ma anche dell’attenzione ai problemi sociali. Come tutti gli anni, la sera di sabato 8 febbraio, per festeggiare la ricorrenza della Santa è stata organizzata una “camminata” notturna, con partenza alle 18 da località Ai Biagi e arrivo presso la chiesa di San Pietro, dopo aver raggiunto anche Mologno. Presso i campi vicino alla chiesa, dopo una preghiera di ringraziamento in chiesa,  l’accensione di un grande falò, in onore di Sant’Apollonia che si gettò nel fuoco pur di non rinunciare alla propria fede cristiana. La serata è poi proseguita  con un bel ristoro nei locali parrocchiali. Domenica 9, giorno dedicato alla Santa, una santa messa è stata officiata nella chiesa di San Pietro dal proposto di Barga don Stefano Serafini; messa accompagnata dalla corale di San Pietro in Campo. La novità di quest’anno, una iniziativa…

- di Redazione

Salotti, ecco le novità riguarda all’ufficio comunale distaccato di Fornaci

FORNACI –  Novità per l’Ufficio distaccato di Fornaci di Barga. A renderle note il vice sindaco e assessore al personale, Vittorio Salotti. “In questi anni – spiega il vice sindaco Vittorio Salotti – la normativa per le assunzioni del personale negli enti pubblici è stata molto restrittiva consentendo solo in minima parte la reintegrazione del personale andato in pensione. Nell’ultimo anno poi si è andato ad aggiungere a questa situazione l’aumento dei pensionamenti dovuto alla quota cento. In sostanza questa situazione ha determinato una progressiva riduzione del personale e anche l’Ufficio Servizi Demografici, che garantiva con i propri impiegati l’apertura dell’Ufficio distaccato di Fornaci di Barga, sta subendo un dimezzamento dei dipendenti. Naturalmente è stata nostra premura appena insediati – continua Salotti – avviare le procedure per l’assunzione di varie figure professionali all’interno dell’Ente a copertura dei posti già vacanti o che lo saranno a breve. Questo il quadro generale che ci ha portato, in attesa della conclusione delle procedure per…