Figure barghigiane e bella musica nella serata della Misericordia

-

BARGA – In una serata ventosa e che minacciava tempesta, tempesta che per fortuna non si è mai vista, è andata in scena sabato sera in piazza San Felice la “Memoria di Barga”, serata tra musica e canto e ricordi della vecchia Barga, attraverso articoli di giornali e libri barghigiani.

Il tema di questo evento, nato tanti anni fa su una idea di Graziella Cosimini che ancora oggi collabora con gli organizzatori di questa serata e che ancora una volta è stata ricordata dai partecipanti, anche con la lettura dei suoi splendidi ricordi pubblicati sul Giornale di Barga, è stato quello dei “Personaggi della vecchia Barga”.

L’evento è stato organizzato dall’Arciconfraternita di Misericordia di Barga con il patrocinio di Comune e di Propositura di Barga. A collaborare anche Il Giornale di Barga e barganews.com.

Durante la serata, tramite articoli del Giornale di Barga e i racconti dei libri di Gualtiero Pia, sono stati ricordati tante figure barghigiane, dal mitico Aristo, Aristodemo Casciani, ai cultori della tradizione della Befana  che sono rimasti nella memoria di tutti: Evelina Chiesa e Mario “Tiglio” Pieroni; a Vincenzo Gonnella, Gian Luigi Ruggio e Suor Carmelina. Ha commosso il collage di filmati raccolti negli anni da barganews presso la bottega dell’Aristo in piazza del Comune, con la figura di Aristodemo Casciani in primo piano, ma anche di tanti altri personaggi della vecchia Barga che ora non ci sono più.

Il “reading” è stato come sempre a cura di Valeria Belloni e Sara Moscardini che hanno permesso attraverso gli scritti di libri e giornali di rivedere tanti barghigiani che se ne sono andati, ma che sono rimasti a tutti nel cuore;  mentre per la parte musicale, ottimamente accompagnate al piano dal Maestro Andrea Anfuso, la serata ha proposto un repertorio di musica immortale italiana  da De Gregori a Endrigo, a Gino Paoli con le riuscite esibizioni delle giovani cantanti del “Centro d’arti” di Gallicano diretto da Debora Lemetti: Matilde Pieri, Michela Angeli e Arianna Gelli. A contribuire alla parte musicale anche la partecipazione del giovane soprano barghigiano Celeste Nardi con due riuscite prove su Puccini e Summertime di Gershwin. Tutte ragazze, tutte giovani artiste, tutte bravissime nelle loro prove.

Alla fine una bella serata come sempre, di memoria di Barga, ma anche di grande vitalità, grazie anche alla partecipazione di tutte queste ragazze ed alla passione delle letture di Sara e Valeria.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.