Un minuto di silenzio a Barga per la Giornata nazionale per le vittime del covid-19

-

BARGA – 18 marzo, Giornata nazionale per le vittime del covid-19.

La ricorrenza è stata fissata al 18 marzo, perché è data in cui, esattamente un anno fa, per la prima volta, i mezzi militari a Bergamo sono stati impiegati per il trasporto delle salme. Una immagine terribile che ancora tutti ci portiamo negli occhi e che non dimenticheremo mai.
D’intesa con le direttive di ANCI, anche il comune di Barga ha posto le bandiere a mezz’asta e la sindaca Caterina Campani alle 11 esatte ha rispettato fuori dall’ingresso di palazzo Pancrazi, un minuto di silenzio; silenzio e preghiera per tutte le vittime, pensando in particolare a quelle che si sono registrate anche nel nostro territorio e che non sono state poche.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.