Anche in Valle del Serchio il ricordo delle vittime del Covid-19

-

VALLE DEL SERCHIO – Bandiere a mezz’asta e minuto di silenzio davanti al municipio in tutti i Comuni italiani questo  martedì 31 marzo alle 12 in punto: un gesto simbolico di lutto e  di solidarietà per ricordare le vittime del Coronavirus, ma anche per onorare il sacrificio e l’impegno degli operatori sanitari e per dire loro che l’Italia intera c’è ed è al loro fianco.

Anche la Valle del Serchio ha risposto compatta con i suoi sindaci a questa iniziativa promossa dall’Associazione nazionale Comuni italiani (Anci).

Così a Barga, con la sindaca Caterina Campani in piazza del Comune; così a Gallicano che sta vivendo un momento delicato in questi giorni con la vicenda della Rsa Puccetti e  dove il sindaco Saisi ha organizzato per le 12 una diretta Facebook.

La bandiera a mezz’asta anche presso il municipio di Coreglia.

Particolarmente sentita la cerimonia anche e soprattutto nei  comuni che hanno avuto vittime, come Castelnuovo che ha pagato il prezzo più alto, ma anche Borgo a Mozzano e Fabbriche di Vergemoli.

Tag: , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*