Tag: coronavirus

- di Redazione

Coronavirus, ancora zero casi nel comune di Barga

BARGA – A Barga da tredici giorni siamo senza nuovi casi di coronavirus. Dopo la bordata di positivi di ottobre e dei mesi successivi, fa notizia in positivo anche questo “zero casi” legato al nostro territorio. Il tutto emerge dal nuovo bollettino odierno emesso dall’ASL dove appunto non figura nei nuovi positivi il territorio di Barga. I nuovi casi in Valle del Serchio sono 8 oggi distribuiti nei territori dei comuni di Bagni di Lucca 1, Borgo a Mozzano 1, Camporgiano 1, Coreglia Antelminelli 2, Minucciano 1, Molazzana 2,

- di Redazione

Dal Lions Club Garfagnana tre moderni ecografi per le USCA della zona distretto della Valle del Serchio

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – Sono stati donati dal Lions Club Garfagnana all’Azienda USL Toscana nord ovest e consegnati oggi (10 dicembre 2020), nella sede della Protezione Civile a Orto Murato, al  direttore della zona distretto della Valle del Serchio Franco Chierici, alla presenza anche del presidente della Conferenza zonale dei sindaci della Valle Francesco Pioli. “Come Lions Club Garfagnana – evidenzia il presidente Quirino Fulceri, presente a Orto Murato insieme a molti esponenti Lions – siamo felicissimi di aver effettuato questa nostra donazione finalizzata al potenziamento della medicina territoriale della Valle del Serchio, con la consegna di tre ecografi all’Azienda sanitaria, destinati alle tre Usca presenti nel nostro ambito. Le tre Unità speciali sono infatti ubicate una a Piazza al Serchio, una a Castelnuovo di Garfagnana ed una a Bagni di Lucca. Si tratta di un service importante, che è stato reso possibile dalla generosità dei soci Lions e di alcune aziende che ci stanno sostenendo nei nostri service. Grazie a questi…

- di Redazione

Da domani si torna all’arancione. Negozi aperti e circolazione libera nel comune

BARGA – Dunque anche la Toscana torna in zona arancione, con buona possibilità che dal 13 dicembre prossimo, se la curva del contagio continuerà a scendere, potremo tornare anche in zona gialla e quindi a misure ancor meno restrittive. Da domani, domenica, torneranno ad aprire tutti i negozi e si potrà circolare liberamente all’interno del comune. Crediamo che, come nel caso della zona rossa, ci saranno maggiori possibilità per gli spostamenti anche fuori comuni, che saranno fissati ulteriormente dalle ordinanze regionali. Per quanto riguarda le norme in vigore con la zona arancione, rimangono chiusi al pubblico bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. Rimangono aperte mense e catering. E’ però naturalmente, come adesso, consentita  la ristorazione con consegna a domicilio e, fino alle 22, l’asporto (con divieto di consumazione sul posto o nelle vicinanze). La novità forse più importante, a livello commerciale, è appunto che possono aprire invece i negozi di tutti i tipi. Dal 4 dicembre fino al 6 gennaio i negozi rimarranno…

- di Redazione

Coronavirus, i casi in Valle oggi sono 9.

VALLE DEL SERCHIO – Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 30 novembre, sono 299. Di questi 9 sono stati registrati in Valle del Serchio con il comune di Barga con il  numero più alto (5). Seguono poi Bagni di Lucca 2,  Camporgiano 1, Fabbriche di Vergemoli 1. Nella piana i casi sono 48, mentre in Versilia 50. Prosegue insomma il trend di decrescita dei nuovi contagi che fa ben sperare anche in chiave dell’atteso passaggio da zona rossa a zona arancione, con l’augurio che presto la Toscana possa rientrare addirittura in zona gialla. Per quanto riguarda il comune di Barga, il nostro territorio chiude il mese di novembre con 114 casi; nell’ottobre erano stati 186. In totale, dall’inizio dell’emergenza sanitaria a marzo, i casi registrati sono stati nel territorio 334 Tornando ai dati aziendali, I guariti ad oggi (30 novembre 2020) su tutto il territorio aziendale sono 20.371 (+835 rispetto ad ieri). Negli ultimi giorni si sono registrati 15 decessi di persone residenti nel territorio…

- di Redazione

UIL FLP: “Test, screening, tamponi e mascherine almeno FFP2. Un piano di emergenza per tutelare i lavoratori ASL”

LUCCA – “Molti i dipendenti contagiati nell’Azienda Usl Toscana Nord Ovest, alcune centinaia. Sono dati questi che non ci permettono di stare in silenzio e per questo chiediamo di alzare l’asticella della sicurezza, adottando tutte le misure straordinarie che la pandemia impone; così come ha fatto, per esempio, l’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese il 4 novembre. L’intervento di quella azienda ha previsto test, screening, tamponi, la dotazione di mascherine FFP2, laddove necessaria FFP3 e ogni altro dispositivo di protezione individuale necessario a bloccare la trasmissione del virus per il personale sanitario”. E’ il contenuto della lettera che la segreteria della Uil Fpl di Lucca ha inviato alla direttrice generale Maria Letizia Casani e, a tutto lo staff direzionale dell’Azienda Usl Toscana Nord Ovest, a seguito del peggioramento della situazione dei contagi fra il personale infermieristico e sanitario in tutta l’area vasta. “La nostra richiesta è fortemente avvalorata dal fatto che ci risulta, ad oggi, un numero di contagiati importante all’interno delle…

- di Redazione

Coronavirus, oggi pochi i casi registrati in Valle

VALLE DEL SERCHIO – Sono solo 8 i nuovi casi di coronavirus in Valle del Serchio riportati dall’azienda sanitaria (Barga 2, Camporgiano 3, Coreglia Antelminelli 1, Minucciano 2) che vannoa d aggiungersi ai 60 registrati nella piana ed ai 57 delle Versilia. I guariti ad oggi (23 novembre 2020) su tutto il territorio aziendale sono 14.260 (+571 rispetto ad ieri). Negli ultimi giorni si sono registrati 23 decessi di persone residenti nel territorio aziendale:  uomo di 86 anni, donna di 71 anni, uomo di 66 anni, uomo di 66 anni e donna di 87 anni dell’ambito territoriale di Massa Carrara; uomo di 78 anni, uomo di 86 anni e uomo di 87 anni dell’ambito di Lucca;  donna di 90 anni, uomo di 84 anni, donna di 81 anni, donna di 95 anni, uomo di 63 anni, donna di 85 anni, uomo di 71 anni e uomo di 85 anni dell’ambito di Pisa;  donna di 91 anni, donna di 93 anni, donna di…

- di Redazione

I GAS di Barga, Gallicano e Garfagnana restano attivi anche in zona rossa

VALLE DEL SERCHIO – Quasi 14 anni fa nasceva a Barga il primo Gruppo di Acquisto Solidale (GAS) della Valle del Serchio seguito poi, nel giro di pochi anni, dal GAS della Garfagnana e da quello di Gallicano (Galligas). I GAS sono gruppi di persone e famiglie i cui aderenti si riforniscono collettivamente da produttori locali, agricoltori, allevatori, apicoltori ecc. In questi anni i tre GAS della nostra Valle sono cresciuti e hanno costruito una stretta collaborazione fra di loro e fra i loro produttori dando vita ad una rete chiamata Intergas che funziona secondo una logica non competitiva ma di fiducia e di complementarietà. I GAS supportano, in Valle, molti produttori locali di alimenti che offrono un fondamentale sostegno alla sicurezza alimentare della popolazione della nostra Valle e che contemporaneamente svolgono un insostituibile compito di presidio e di cura del nostro territorio. Durante il lockdown di marzo e aprile i tre GAS della Valle hanno continuato la loro attività…

- di Redazione

Emergenza Covid: operativa la centrale di tracciamento dell’Asl Toscana nord ovest a Carrara

All’interno del padiglione C dell’area fieristica di Carrara, infatti, un team di giovani specialisti, assunti da una graduatoria del dipartimento nazionale di Protezione civile, con il coordinamento costante dei professionisti della Asl, si occupa da oggi di contattare i cittadini risultati positivi al Coronavirus e di effettuare le operazioni di mappatura dei contagi per tutto il territorio aziendale. Inizialmente saranno 80 (40 già da questo pomeriggio, 7 novembre) gli operatori – tra medici, infermieri, studenti di medicina ed infermieristica, assistenti sanitari – impegnati a Carrara: si occuperanno essenzialmente di tutti i nuovi casi di positività che emergeranno quotidianamente, mentre le unità funzionali territoriali di Igiene pubblica continueranno ad occuparsi dei casi precedenti. Gli operatori sono stati divisi in due turni ed operano in “isole” di 20 posti, con tutti i collegamenti (elettrici, di rete telefonica e dati) necessari per svolgere le operazioni di tracciamento e nel rispetto delle misure di distanziamento fisico richieste dalle normative di legge. La logistica è stata studiata…

- di Luca Galeotti

Bolla covid ospedale di Barga e contagi nel comune. Intervista con la sindaca Caterina Campani

Bolla covid all’ospedale di Barga in caso gli ospedali provinciali non riescano a far fronte all’emergenza e si arrivi alla saturazione dei posti letto. E’ per ora solo una opportunità, ma nei piani dell’ASL la possibilità di utilizzare il “San Francesco” c’è, come è emerso ieri nella conferenza aziendale. E’ una ipotesi che però lascia perplessa la sindaca di Barga Caterina Campani che si dice preoccupata da tale eventuale possibilità, ma che comunque è determinata a vederci chiaro nel confronto che il prossimo mercoledì si terrà in conferenza aziendale con anche i sindaci dei comuni dei piccoli ospedali. Ci sarà nell’occasione pure l’assessore regionale alla sanità Simone Bezzini.. Sindaca, che ne pensa di quello che è  emerso? “Ieri è stata presentata in conferenza aziendale questa proposta da parte della ASL, in attuazione della ordinanza regionale che prevede il coinvolgimento dei piccoli ospedali in caso di peggioramento della situazione e di difficoltà dei grandi ospedali deputati ad accogliere i pazienti covid.…

- di Redazione

UIL FPL: “Sfruttiamo il Campo di Marte per l’emergenza covid. Gli ospedali di Barga e Castelnuovo per cure e pazienti no-covid”

LUCCA – “L’escalation del contagio da Covid-19 è evidente a tutti. Così come è evidente che l’attività dei presidi ospedalieri S.Luca di Lucca e Versilia di Viareggio, i maggiori della nostra provincia identificati come ospedali Covid, sta crescendo ogni e la soglia di tenuta in termine di reale funzionalità e posti letto non è lontana dal massimo erogabile”. A parlare è il segretario della Uil Fpl di Lucca, Pietro Casciani che analizza le nuove disposizioni regionali così come riportate anche dal Direttore Generale mettendo in luce l’assenza del Campo di Marte nella strategia complessiva: “Le disposizioni prevedono di coinvolgere nell’assistenza ai pazienti Covid gli stabilimenti ospedalieri più piccoli che sul nostro territorio  sono ovviamente quelli di Barga e Castelnuovo. Sempre gli stessi presidi poi, come accaduto nei primi mesi di quest’anno, dovrebbero fungere da ‘cassa d’espansione’ per la gestione dell’attività di diagnosi e cura di tutte le patologie no-Covid, per alleggerire di questa attività gli ospedali di Lucca e Viareggio.…

- 1 di Redazione

Valle del Serchio oggi casi in crescita: 15 sono a Barga

In Valle del Serchio i casi oggi sono 47 di cui 15 nel solo comune di Barga. Mai così tanti in un giorno nel comune di Barga. Alto anche il numero dei casi nel comune di Bagni di Lucca: 8.  Ecco gli altri comuni coinvolti: Borgo a Mozzano 3, Camporgiano 1, Castelnuovo Garfagnana 5, Coreglia Antelminelli 4, Gallicano  5, Minucciano 1, Piazza al Serchio 2, Sillano Giuncugnano 1,  Vagli Sotto 1, Villa Collemandina 1; Nella piana i casi oggi sono 83 ed in Versilia 94.   I guariti ad oggi (6 novembre 2020) su tutto il territorio aziendale sono 5.687  (+148 rispetto ad ieri). Si sono registrati 5 decessi: uomo di 86 anni e donna di 90 anni dell’ambito territoriale di Massa Carrara; uomo di 84 anni dell’ambito di Lucca; uomo di 84 anni e uomo di 78 anni dell’ambito di Pisa. Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 378 (ieri erano 360), di cui 49 (ieri…

- di Redazione

Centro Operativo Intercomunale di Protezione Civile e Polizia Locale. I servizi attivi e continuativi per l’emergenza Coronavirus.

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – In relazione alle nuove disposizioni ministeriali per il contenimento della diffusione del Coronavirus, l’Unione Comuni Garfagnana ha ripreso in maniera continuativa i servizi fondamentali di presidio e assistenza del territorio in caso di emergenza. Il Centro Operativo Intercomunale di Protezione Civile della Garfagnana, situato in Loc. Orto Murato a Castelnuovo di Garfagnana, è operativo con un servizio di reperibilità contattando il num. 0583/641308 oppure via email coigarfagnana@gmail.com. Svolge la funzione di coordinamento tra gli Enti locali, si rapporta con la Provincia di Lucca e gli uffici preposti dell’USL per la gestione delle emergenze COVID-19. La sala operativa gestisce la funzione volontariato con cui vengono coordinate le associazioni del territorio che fanno parte della Protezione Civile per l’assistenza alla popolazione, la funzione di materiali e mezzi per il reperimento di attrezzature che si possono rendere necessarie, quella di segreteria organizzativa per i rapporti con i Comuni e gli uffici dell’USL. In questa nuova delicata fase, a partire dal…