Primo giorno di scuola. In classe 1800 alunni nel comune di Barga

-

Primo giorno di scuola per 1800 studenti circa degli istituti superiori che fanno capo all’ISi di Barga e di tutte le scuole dell’obbligo che fanno capo all’istituto comprensivo.

Stamani all’ISI Barga, presso l’aula magna, c’è stata l’accoglienza di tutti gli studenti che frequenteranno le classi prime, dall’alberghiero ai licei di Barga, fino all’ITI di Borgo a Mozzano. Era presente a salutare i ragazzi la nuova dirigente Iolanda Bocci insieme ai docenti della sua squadra di direzione ed ai sindaco di Barga, Caterina Campani e di Borgo a Mozzano, Patrizio Andreucetti.

“Qualche insegnante manca ancora in tutti gli indirizzi – ci ha detto la dirigente – ma la presenza degli attuali ci permette intanto questa settimana di garantire le tre ore e di fare quindi una settimana di accoglienza e di ripresa. Dalla prossima settimana speriamo di poter salire a quattro ore e stiamo lavorando per fare le chiamate annuali; questo ci dovrebbe permettere entro i primi di ottobre di essere a pieno organico.”.

Primo giorno di scuola anche nei plessi dell’istituto comprensivo, a cominciare dalla primaria di Barga e dalla scuola media per quanto riguarda il capoluogo

“Durante l’estate nelle scuole del comune di Barga sono stati realizzati diversi interventi di manutenzione – ci dice in proposito la sindaca di Barga  i locali sono tutti a posto ed a posto sono anche i moduli accoglienti che ospitano le prime due classi della scuola media di Barga. Una soluzione che alla fine sta risultato migliore di ogni più rosea aspettativa.”

“La situazione docenti alle scuole dell’infanzia e primaria è ottimale – ha commentato invece la dirigente Patrizia Farsetti – manca la nomina di alcuni docenti di sostegno ma avverrà a breve.  Alle medie è più critica perché mancano alcuni docenti, sostanzialmente italiano e matematica ma non solo. Questo si spera si possa risolvere nel più breve tempo possibile. Ci dovrebbero essere le nomine il 18 o 19 e quindi confidiamo in tempi brevi.”.

Tag: , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*