Tag: Scuola

- di Redazione

Intitolata a Ivo Bertagna la scuola dell’infanzia di Valdottavo

La scuola dell’infanzia di Valdottavo è stata intitolata a Ivo Bertagna, storico insegnante, amministratore e figura molto amata nel territorio di Borgo a Mozzano. Alla cerimonia, che si è tenuta questa mattina proprio di fronte all’edificio recentemente riqualificato, hanno partecipato il sindaco Patrizio Andreuccetti, la dirigente dell’Istituto Comprensivo di Borgo a Mozzano, Giovanna Stefani e i familiari di Ivo Bertagna. Presenti anche le insegnanti della scuola e gli amministratori del Comune di Borgo a Mozzano. «Abbiamo scelto di dedicare la scuola a Bertagna – ha commentato il sindaco – per rendere omaggio non solo all’uomo, ma a tutto il territorio. Bertagna è stato un personaggio di spicco per Borgo a Mozzano, uno storico insegnante di Valdottavo, un amministratore attento e di grandissima cultura. Con questa intitolazione vogliamo ricordarlo, sempre, e, allo stesso tempo, valorizzarne la figura, l’impegno, l’attaccamento alla sua terra».

- di Redazione

Un concorso nelle scuole per rilanciare il castagno

Il Castagno; una ricchezza del nostro territorio, è il titolo di un concorso organizzato dalla Associazione Castanicoltori della Garfagnana con lo scopo di promuovere la cultura dell’albero della vita e dei suoi frutti.   Il concorso è riservato alle scuole secondarie di primo grado di Gallicano, Castelnuovo garf., Castiglione Garfagnana e Piazza al Serchio ma anche alle scuole superiori dell’ISI Garfagnana. Gli elaborati dovranno essere presentati come lavoro di classe e potranno seguire varie tematiche dai castagneti alla lavorazione della farina di neccio. Insomma un‘idea per promuovere e rilanciare questo importante prodotto per la terra di Garfagnana. Il concorso, oltre a rilanciare la conoscenza della farina di castagne che quando è DOP si chiama Farina di Neccio,  ha anche lo scopo di collegarsi ai ristoratori della Garfagnana in modo che proprio questa speciale farina, ottenuta con un procedimento di lavorazione particolare, diventi anche un‘attrazione gastronomica e turistica per il territorio. Gli elaborati dovranno essere inviati entro il 10 maggio prossimo all’indirizzo: ivo.poli@tin.it

- di Redazione

Il progetto ASSO alla scuola dell’infanzia di Gallicano

Di certo è una delle prime volte che il progetto Asso (La toscana a scuola di soccorso) approda in una scuola dell’infanzia. E’ avvenuto a nella nuova scuola di Gallicano dove le insegnati hanno chiesto alla locale Misericordia di portare il corso voluto dalla regione toscana.   Ma soprattutto portare l’educazione del volontariato anche tra i bambini più piccoli. Ad organizzare l’evento a Gallicano è stata la locale Misericordia. Ad aprire l’incontro e portare il saluto dell’amministrazione è stato il primo cittadino di Gallicano Davis Saisi che ha ringraziato i componenti della misericordia per l’importante lavoro che stanno svolgendo sia nel periodo di pandemia ma anche per il normale lavoro quotidiano. Lo scorso anno il progetto ha formato circa 35mila giovani nelle suole elementari e medie della Toscana di cui oltre 2000 della nostra provincia.

- di Redazione

Test antigenici per gli studenti . La campagna di screening in Valle del Serchio parte dall’ISI Barga.

BARGA – In Valle del Serchio è stato il polo scolastico dell’ISI di Barga, ed in particolare l’Istituto Alberghiero Fratelli Pieroni il primo ad essere coinvolto nella campagna promossa dalla Regione Toscana “Scuole Sicure”. Lunedì 25 gennaio sono stati effettuati i primi 25  tamponi antigenici sugli studenti di un intero corso dell’alberghiero, dalla prima alla quinta. Cinque per ogni classe insomma. L’iniziativa si ripeterà ogni settimana a rotazione per altri venticinque studenti e sarà estesa a breve anche ad un intero corso di uno dei Licei che fanno parte dell’ISI Barga ed anche per un corso dell’ITI Ferrari di Borgo a Mozzano. In totale saranno quindi coinvolti circa 250 studenti che a rotazione saranno sottoposti al test fino alla conclusione delle lezioni a giugno L’obiettivo della campagna regionale a cui collabora attivamente l’azienda sanitaria locale Toscana Nord Ovest, è naturalmente quello  del contenimento e della gestione dell’epidemia da covid-19  nei confronti della popolazione scolastica, in  considerazione della ripresa delle lezioni…

- di Redazione

Baccelli in viaggio verso Barga per verificare il trasporto pubblico per le scuole: “E’ stato fatto un ottimo lavoro”

BARGA – Come aveva annunciato ieri, l’assessore regionale ai trasporti, Stefano Baccelli, questa mattina è salito da Lucca a Barga, prendendo prima il treno e poi l’autobus, per una verifica sul campo del trasporto pubblico locale per le scuole e delle misure previste in chiave anticontagio e distanziamento. Prima è giunto alla stazione di Barga Gallicano con un treno regionale della Lucca-Aulla e poi, con i mezzi di Vaibus, è arrivato a Barga dove ha raggiunto l’istituto alberghiero “F.lli Pieroni”, dove ad attenderlo era la sindaca di Barga, Caterina Campani, con l’assessore alla scuola Lorenzo Tonini, il vice preside dell’ISI di Barga, Alberto Giovannetti, il presidente dell’Unione dei Comuni della Mediavalle, Patrizio Andreuccetti ed anche i consiglieri regionali Mario Puppa e Valentina Mercanti. La verifica del viaggio ha dato alla fine risposte positive all’assessore regionale per il quale ora, dopo la conferma della bontà dello sforzo per riprendere le lezioni in presenza, l’altro obiettivo da raggiungere è riuscire a mantenere…

- di Redazione

Ecco i vincitori del concorso “Viene, viene la Befana”

BARGA – L’associazione Pro Loco Barga, con lo scopo di tenere viva la tradizione della Befana, ha organizzato in collaborazione con l’associazione della Befana di Barga, un concorso destinato a tutte le classi della scuola dell’infanzia e primaria dell’Istituto Comprensivo di Barga dal nome “Viene viene la Befana”. Il concorso, ideato e organizzato da Piera Castelvecchi e Sara Bacci, due componenti del direttivo Pro Loco, prevedeva la realizzazione di elaborati secondo tre categorie: disegno stile libero, fumetto, racconto storia breve. In totale hanno partecipato ben 17 classi ripartite tra scuola dell’infanzia e scuola primaria di Barga, Fornaci, Castelvecchio Pascoli e Filecchio. Gli elaborati sono stati esposti per tutti il periodo natalizio in vetrine a Barga e Fornaci. La votazione dei migliori elaborati divisi per categorie si è svolta sabato 9 gennaio con una giuria composta dal presidente della Pro Loco Barga Carlo Feniello, i membri della Pro Loco Erina Rossi, Licia Santi e Mauro Moscardini e i membri dell’associazione della…

- di Redazione

100 bambini e 4 colori nella nuova scuola per l’infanzia

Si sono conclusi i lavori di messa in sicurezza e di costruzione della nuova scuola per l’infanzia di Gallicano che a giorni sarà invasa da circa 100 giovanissimi. Una scuola all’avanguardia, green, ma soprattutto in totale sicurezza. I lavori hanno visto un costo di circa 2 milioni di Euro di cui 1.5 dal ministero degli Interni e 500 mila Euro dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, alcuni giorni accompagnato dal sindaco Davide Saisi e da altri componenti della maggioranza ha visitato la nuova struttura il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Marcello Bertocchini. Bertocchini è rimasto sorpreso dal modo come sono state allestite le classi si è complimentato per il risultato soprattutto come detto per il nuovo metodo di configurazione delle aule, infatti le 4 aule hanno 4 colori differenti e saranno i colori stessi a determinare gli accessi ai servizi e alle mense; per cui il giovane della classe gialla, andrà nei suoi bagnetti e avrà il…

- di Redazione

Dalla Regione 2,5 milioni di euro per il potenziamento della connettività delle scuole e degli studenti toscani

FIRENZE (FONTE TOSCANA NOTIZIE) – E’ di 2,5 milioni di euro lo stanziamento deciso dalla Regione Toscana per permettere agli istituti scolastici e agli studenti di collegarsi meglio alla rete e di garantire quindi una migliore didattica a distanza. Lo hanno annunciato, nel corso di una conferenza stampa, il presidente Eugenio Giani e gli assessori Alessandra Nardini (istruzione) e Stefano Ciuoffo (sistemi informativi ed infrastrutture digitali). Il bando regionale destinato agli enti locali (Comuni, Unioni di Comuni e Province) si aprirà mercoledì 23 dicembre. Due milioni andranno alle scuole, 500 mila euro agli studenti. La Regione Toscana, al fine di rispondere a una necessità concreta delle scuole, si è attivata in attesa del piano scuola che a livello nazionale sta attuando “Infratel”, la società in-house del ministero dello Sviluppo economico e soggetto attuatore del piano nazionale banda larga e del progetto strategico per la banda ultra-larga in Italia. Dai dati raccolti e dalle interviste è emerso che la connettività utilizzata…

- di Redazione

Dalla Provincia 580mila euro per ampliamento ITI Ferrari di Borgo a Mozzano

BORGO A MOZZANO – Passi avanti della Provincia di Lucca verso l’ampliamento della sede dell’Istituto tecnico industriale “Ferrari” di Borgo a Mozzano che fa parte dell’Isi di Barga. L’Ufficio tecnico dell’ente di Palazzo Ducale, infatti, ha definito il progetto per il quale sono stati stanziati 580 mila euro, risorse in parte rese disponibili della Regione Toscana attraverso la Legge n. 70 e in parte dalle casse del bilancio provinciale. I lavori prevedono la soprelevazione dell’edificio che ospita i laboratori della scuola sul retro del corpo principale. Con questo intervento saranno ricavati circa 270 mq in più di superficie utile per la didattica: uno spazio dove troveranno posto 4 nuove aule. Nell’ambito di questo progetto di edilizia scolastica, inoltre, la Provincia di Lucca provvederà a riqualificare l’area concessa dalle Ferrovie dello Stato al confine con la scuola in modo da ottenere così nuovi spazi esterni da mettere a disposizione dell’Istituto tecnico di Borgo che è di proprietà comunale, ma in concessione alla…

- di Redazione

Unione dei Comuni della Garfagnana sostiene la DAD

L’Unione Comuni Garfagnana mette 15mila euro a disposizione degli Istituti scolastici del territorio per fronteggiare le difficoltà della didattica a distanza e garantire pari opportunità. Tra gli effetti negativi della pandemia c’è la situazione che sta vivendo il mondo della scuola, una volta sospese le lezioni in presenza tutto il programma scolastico prosegue  in D.a.D. Didattica a Distanza. E’ proprio per favorire questa attività che il Presidente dell’Unione Comuni della Garfagnana Andrea Tagliasacchi a nome di tutti sindaci della Garfagnana, nel corso di un incontro di giovedì 16 Novembre alla presenza delle dirigenti scolastiche del territorio, ha annunciato  la destinazione di 15.000 euro  finalizzati a favorire proprio la didattica  da casa. Ovviamente non saranno questi 15.000 euro a risolvere le tante problematiche che stanno mettendo in difficoltà il sistema. I problemi sono davvero tanti. Basti pensare cosa si  crea in una famiglia con 2 o più studenti che nella stessa abitazione fanno lezione in DAD contemporaneamente, Va detto però che…

- di Redazione

Tra un mese lavori finiti alla nuova scuola per l’infanzia di Gallicano

Sono in dirittura d’arrivo i lavori di adeguamento antisismico e di ampliamento della nuova scuola per l’infanzia di Gallicano.   L’opera è costata circa 2 milioni di euro di cui quasi un milione e mezzo coperti dal ministero degli interni e 500 mila euro dalla fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Ad ormai  meno di un mese dalla conclusione dei lavori è il Sindaco David Saisi a presentarci la nuova scuola  che a breve ospiterà circa 100 giovanissimi. Come detto ormai mancano meno di trenta giorni alla conclusione dei lavori e poco di più alla apertura che avverrà dopo le vacanze natalizie e quindi nel 2021, quando la scuola sarà invasa da tanti bambini che apprezzeranno di certo questo ambiente molto colorato e luminoso e soprattutto estremamente sicuro.

- di L.G.

Il tampone perso e la quarantena che non finisce più

BARGA – Credo che chiunque abbia a che fare in questi giorni complicati con il coronavirus, sia che sia positivo che sia in quarantena per contatti con positivi, si sia trovato a fare i conti con una situazione logistica, di gestione del tutto, che è oggettivamente difficile da portare avanti (i positivi  ad ieri erano circa 95 e figuriamoci le quarantene); la storia di questa mamma ci è arrivata oggi è una delle tante che racconta comunque i disagi di chi vive a casa, le incertezze e le problematiche anche a lavorare e studiare che purtroppo ci sono. Ve la proponiamo, come una testimonianza appunto delle difficoltà che, nolenti o volenti, e spesso anche grazie ad un pizzico di sfortuna, ci troviamo a vivere  quando ci troviamo a contatto con il mondo contagi coronavirus. Spesso in queste situazioni ci sentiamo soli, ma soli non siamo mai  e quantomeno bisogna farci forza nella certezza che, prima o poi ne usciremo comunque.…