Rivoluzione del traffico in Media Valle: sulla SR 445 niente più TIR

-

La Ludovica diverrà inoltre a breve la spina dorsale del traffico di fondovalle, assumendo, questo l’intendimento della Provincia, la classificazione di strada regionale. Verrà invece declassata a provinciale la SR 445.La decisione è stata ufficializzata ieri mattina a Barga durante un incontro tra l’assessore provinciale Emiliano Favilla ed i sindaci dei comuni di Barga, Coreglia e Gallicano. Erano presenti anche i tecnici di Provincia e Comune di Barga ed il presidente della Comunità Montana, Marco Bonini
Si è parlato anche di un’altra futura opera importante per il traffico: la realizzazione, per la quale c’è già uno studio avanzato, di una rotatoria che semplificherà l’accesso del traffico da Gallicano sulla fondovalle, provenendo da Mologno. In pratica adesso è possibile solo immettersi per Castelnuovo; in futuro sarà possibile utilizzare l’imbocco anche nella direzione Lucca evitando così di andare a congestionare il traffico all’interno di Gallicano come si sta verificando adesso.
Ma torniamo alla rivoluzione del traffico pesante. La decisione è stata concordata ieri mattina dopo la richiesta in tal senso avanzata congiuntamente dai comuni di Coreglia e Barga. I mezzi pesanti che giungeranno da Lucca non potranno più svoltare sul ponte di Calavorno e percorrere la SR 445. Se vorranno raggiungere Ponte all’Ania o Piano di Coreglia dovranno obbligatoriamente utilizzare la nuova passerella di Turritecava. Quelli che dovranno raggiungere Fornaci di Barga dovranno invece utilizzare il Ponte “Leandro Puccetti” inaugurato nei mesi scorsi. Il tutto nell’intento di sollevare dal traffico pesante i centri abitati del fondovalle, ma anche in considerazione che quel tratto di strada regionale è ormai meno adatto ad un traffico di scorrimento. In tal modo la spina dorsale del traffico, sia pesante che leggero, diverrà invece la strada provinciale di fondovalle per il quale si punta ad aumentare la sua classificazione a strada regionale.
Intanto, come ha detto il sindaco Sereni, il Comune di Barga solleciterà anche la KME che deve realizzare la bretellina di collegamento tra il nuovo ponte “Puccetti” e lo stabilimento metallurgico. Questo eliminerà totalmente il passaggio dei TIR da Fornaci.
Per quanto riguarda la rivoluzione del traffico, tutta l’operazione dovrebbe essere pronta entro la fine del 2008. Da allora i paesi del fondovalle diranno addio ai mezzi pesanti.

Tag: , , , , , , , , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.