Tag: castiglione di garfagnana

- di Redazione

Faberband a Castiglione

CASTIGLIONE DI GARFAGNANA – Domenica 21 luglio, presso la piazza Vittorio Emanuele di Castiglione di Garfagnana alle ore 21:00 si terrà il concerto della FABERBAND- Tributo a Fabrizio De André. In occasione del ventennale della scomparsa del grande Fabrizio De André, la Faberband propone uno spettacolo mozzafiato che ripercorre il meglio della produzione artistica del cantautore genovese. Evento clou del calendario estivo di Castiglione, patrocinato dalla fondazione de André e realizzato con il contributo delle fondazioni Cassa di Risparmio di Lucca e Banca del Monte di Lucca.

- di Redazione

Fine settimana ricco di eventi a Castiglione di Garfagnana

CASTIGLIONE DI GARFAGNANA – Venerdì 12 Luglio alle ore 21:00, inaugurazione della mostra “Labirinto: la ricerca di una via d’uscita” presso la torre dell’orologio. A seguire “Sempre vinti e sempre ribelIi”.  La band “Staindubatta”, il primo gruppo che scrive testi in dialetto garfagnino, e Silvano Scaruffi si esibiranno presso la piazza Vittorio Emanuele II con la partecipazione di Garfunk Street Band, Musici di Gallicano e la banda di Castiglione di Garfagnana. Domenica 14 Luglio alle ore 21:00, “Danzando sotto le stelle”. Le ballerine di Centro Studio Danza e Artis’t di Ilaria Pilo  si esibiranno in uno spettacolo di danza classica, moderna, contemporanea e hip-hop. Insomma se non sapete cosa fare questo weekend venite a Castiglione! Eventi a ingresso gratuito.

- di Redazione

Parla Alessandro Lupetti, candidato a sindaco a Castiglione di Garfagnana

CASTIGLIONE DI GARFAGNANA – “Castiglione di Garfagnana è uno dei comuni più belli d’Italia. Un territorio ricco di bellezze storiche e naturalistiche. Un comune che presenta potenzialità turistiche rilevanti grazie a luoghi straordinari come il meraviglioso borgo racchiuso nelle mura castellane, l’originale paese di S. Pellegrino in Alpe, gli impianti sciistici del Casone di Profecchia e le pittoresche frazioni che costellano un paesaggio tanto affascinante quanto incontaminato. Voglio partire da questa consapevolezza per rilanciare il mio paese” dichiara Alessandro Lupetti il giovane che si candida a sindaco di Castiglione Garfagnana. Castiglionese DOC, classe 1989, Alessandro ha in tasca una laurea in tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro presso l’Università di Pisa. Lavora come addetto alla sicurezza presso una nota cartiera della valle e da sempre coltiva l’amore per la sua terra. “Ho sempre partecipato attivamente alla vita sociale del paese – racconta Alessandro – , tanto da trovarmi, con grande soddisfazione, a ricoprire diversi ruoli attivi nel…

- di Redazione

Il concerto del 31 dicembre a Castiglione

Lunedì 31 dicembre alle ore 18.00, presso la chiesa di San Michele a Castiglione di Garfagnana, si terrà il concerto in occasione dell’ultimo giorno dell’anno. L’orchestra, diretta dal maestro Manuel Del Ghingaro, eseguirà arie d’opera, valzer, canzoni napoletane e altri grandi classici di Capodanno. Durante la serata si esibiranno con l’orchestra, la soprano Elisabetta Della Santa e il tenore Fabio Ciardella. L’evento, organizzato da A.M.A CULTURA e finanziato dalla pro-loco di Castiglione di Garfagnana, proseguirà poi alla fine del concerto con un brindisi per festeggiare il nuovo anno che viene. Ingresso Libero.

- di Redazione

Per la Lega Incontro bis in Prefettura sui problemi legati al territorio

Nella mattinata di lunedì 13 agosto, il Segretario della lega per Mediavalle e Garfagnana Simone Simonini coadiuvato dal Vice Segretario Armando Pasquinelli e dal Consigliere Comunale di Coreglia Antelminelli Piero Taccini, hanno incontrato presso la Prefettura di lucca il Vice Prefetto vicario la Dott.ssa Giuseppina Cassone. L’incontro è stato richiesto dalla stessa Prefettura di Lucca, visto le segnalazioni legate all’accattonaggio molesto con vendita abusiva nei mercati settimanali, e la situazione delle richiedenti asilo in Loc. le Filippe nel Comune di Castiglione di Garfagnana; con anche l’esposto con 500 firme raccolte, dove si chiedeva una riduzione di richiedenti asilo sul territorio e una maggiore sicurezza. “Abbiamo segnalato per la seconda volta – scrive Simonini – le vicissitudini legate al fenomeno immigrazione quali spaccio di stupefacenti, prostituzione e comportamenti non idonei agli standard di chi richiede la protezione internazionale o asilo politico. Ci siamo concentrati in particolare sulla protesta scoppiata negli scorsi giorni nella località del Comune di Castiglione di Garfagnana. I…

- di Redazione

A proposito del referendum per la fusione Villa Collemandina- Castiglione

Il “Comitato per l’Attuazione della Costituzione Valle del Serchio”, nonché i gruppi consiliari “Innovarsi per Castiglione”  e “Il Comune in comune” di Villa Collemandina, esprimono congiuntamente la loro  soddisfazione per l’esito del referendum sulla proposta di fusione.  Intendono ringraziare tutti quei cittadini che con il loro voto, con la partecipazione alle assemblee, con il loro contributo di idee e lavoro sul territorio, hanno consentito questo importante risultato che impedisce una fusione che, secondo loro,  sarebbe stata un grave errore. “E’ stata una contesa complessa e difficile – scrivono –  che ha visto le parti in campo confrontarsi in maniera articolata, corretta, civile e democratica. E’ vero – continuano –  ora manca la parola finale della Regione, ma questa non potrà che esprimersi in coerenza con la Risoluzione n. 39 del 6 aprile 2016, laddove è previsto, nel caso in cui abbia prevalso il No in un Comune, una maggioranza complessiva dei 2/3 dei votanti per poter approvare la fusione. Ci…

- di Redazione

Montemagni e Casucci (Lega): no alla fusione tra Villa Collemandina con Castiglione

“I piccoli e pittoreschi borghi toscani col passare del tempo rischiano, purtroppo, di andare incontro a problematiche sempre più crescenti, ma riteniamo che la fusione fra di essi non sia la soluzione migliore per ovviare ad eventuali criticità.” Così Elisa Montemagni e Marco Casucci, Consiglieri regionali della Lega, in riferimento alla fusione tra Villa Collemandina e Castiglione di Garfagnana: “Ci riferiamo a quanto dibattuto in un’assemblea pubblica, a cui abbiamo partecipato, tenutasi a Villa Collemandina che, domenica, sarà chiamata ad un’ipotesi di fusione con Castiglione di Garfagnana; siamo convinti che puntare a fondere assieme più realtà non sia assolutamente la panacea a tutti i mali.” “I cittadini – concludono Montemagni e Casucci – devono essere i soli protagonisti di decisioni che, alla fine, li riguardano direttamente e quindi auspichiamo che, domenica prossima, le persone partecipino in gran numero al referendum, avendo avuto, almeno ce lo auguriamo, tutte le giuste ed esaurienti informazioni in relazione ad una consultazione popolare che, in…

- di Redazione

Fusione dei comuni. Iniziativa per il no a Castiglione di Garfagnana

La campagna referendaria per la fusione dei Comuni di Castiglione Garfagnana e Villa Collemandina sta entrando nella fase più accesa.Per quanto riguarda il fronte del no, a Castiglione, venerdì 11 maggio alle ore 21, nella piazza Vittorio Emanuele (in sala consiliare in caso di maltempo), verranno illustrate le ragioni per opporsi alla fusione, da parte del Comitato per l’Attuazione della Costituzione Valle del Serchio e del gruppo consiliare di minoranza Innovarsi per Castiglione. Interverranno il consigliere comunale Stefano Folegnani e gli attivisti del Comitato, Mario Regoli, Leonardo Mazzei e Marco Bonini. Secondo il Comitato per l’Attuazione della Costituzione: “i Sindaci dei Comuni interessati dalla consultazione, Gaspari e Tamagnini, non hanno mancato di lanciare nell’arena il solito ritornello che ormai accompagna ogni referendum locale o nazionale, circa il fatto che si tratterebbe dell’ultimo treno disponibile e che non vi sarebbero altre occasioni; ci auguriamo che le popolazioni rifiutino anche questo passaggio, così come hanno evitato di salire sul treno del referendum…

- di Redazione

Altra fusione, altro no per il Comitato per la costituzione

“Sono passati pochi mesi dal Referendum che ha bocciato la fusione di Appennino in Garfagnana e già si presenta un nuovo tentativo di fondere due Comuni della valle, Villa Collemandina e Castiglione Garfagnana. Sarebbe il caso di dire “altro giro … altra corsa”.” Cosi il Comitato per l’Attuazione della Costituzione Valle del Serchio, che  è pronto ancora una volta a sostenere la campagna per il No alla fusione. “Una proposta di fusione, quella di Villa di Castiglione, che presenta molti degli aspetti negativi che già avevamo segnalato per il fu “Appennino in Garfagnana”. Si corre dietro ad incentivi temporanei, per sbarcare il lunario qualche anno, sacrificando storie e tradizioni di comunità secolari ad una logica puramente economicistica. Il problema non è la dimensione o il numero dei Comuni. Nessuno potrà dimostrare che un Comune più grande sia amministrato meglio di uno piccolo. In Francia, Germania e Spagna hanno un numero di Comuni maggiore che in Italia. La crisi degli Enti…

- di Redazione

Il deposito Museale di arte sacra a Castiglione Garfagnana

A Castiglione Garfagnana dal 2014 c’è il Deposito Museale di notevole importanza. Un museo di arte sacra da fare invidia a grandi città, a cominciare da Lucca.  Un tesoro inestimabile di storia e di fede. S dirigerlo il prof. Pietro Paolo Angelini che in questi anni ha svolto un lavoro encomiabile nel raccogliere e spesso salvare anche dal degrado, opera d’arte e pezzi di valore inestimabile. L’opera di recupero negli anni passati è stata realizzata grazie ai volontari di Castiglione di Garfagnana sotto la guida di Elisa Pieroni. E’ stato scoperto così un vero e proprio tesoro da salvaguardare e custodire. Il museo allestito all’interno dell’Oratorio del Santissimo Sacramento e Santa Croce contiene icone, addobbi, strumenti ecclesiastici che hanno caratterizzato la fede nel borgo di Castiglione negli ultimi secoli. Un tesoro che racconta l’importanza dell’arte nella fede dal Gotico al Barocco fino ai giorni nostri. Di tutto questo ci parla il direttore Pietro Paolo Angelini che in questi giorni siamo…

-

Un barghigiano del 1795 porta la statua di San Michele a Castiglione

Premessa Sul Giornale di Barga di Natale 2017, è pubblicato un mio articolo in cui parlo di quale fosse lo stato sociale in genere nel Comune di Barga al tempo della dominazione francese: “Economia e commerci nella Barga napoleonica”. Si tratta di un lavoro effettuato su due statistiche di quegli anni, la prima del 1804, tempo del Regno di Etruria, mentre la seconda del 1811, tempo del Dipartimento del Mediterraneo. Giova ricordare che l’exclave fiorentina di Barga era entrata sotto la dominazione francese contemporaneamente al resto del Granducato di Toscana: l’anno 1801 entrando nel Regno d’Etruria, mentre nel 1807, nel Dipartimento del Mediterraneo, questo sino alla Restaurazione dei vecchi sovrani. Nelle varie evoluzioni politico-geografiche che avvennero in Valle del Serchio e Lucchesia in quel quindicennio, vediamo che Barga mantiene un ruolo molto importante per la Garfagnana Superiore, tanto da divenire essenziale per la sua vita giornaliera. Infatti, Barga, che da secoli era costretta per il suo stato di exclave fiorentina,…

- di Redazione

Barga vince contro Castiglione e va in finale nella Coppa dei Borghi

E’ Barga, con soli due voti in più, 5472 a 5470 ad aggiudicarsi la semifinale della Coppa dei Borghi Toscani 2017, la speciale gara indetta dalla pagina Facebook, Toscana on the road. La gara contro la “cugina” Castiglione Garfagnana è andata avanti sul filo di lana fino all’ultimo “like” ed alla fine dei giochi barga l’ha spuntata per soli due Like. Tantissimi i barghigiani ed anche i castiglionesi che si sono impegnati in questo originale contest tra i borghi più belli della Toscana ed alla fine è stata quindi una gara quasi epica tra i due paesi con oltre 10 mila voti in totale, più di 2 mila commenti, più di 80 mila visualizzazioni e ben 1100 followers in più della pagina. La “singolar tenzone” ha coinvolto tutti, dai semplici cittadini, alle pagine Facebook di riferimenti delle varie comunità, fino al sindaco Bonini anche ieri impegnato a rilanciare ed a chiedere consensi per Barga. Barga dovrà ora vedersela con l’altra…

  • 1
  • 2