Notizie parrocchiali

- di Redazione

Anche il cardinale Lorenzo Baldissseri al concerto per i 60anni di sacerdozio di don Silvio

(Foto Graziano Salotti) Davanti ad un pubblico attento e numeroso, che ha gremnito la chiexsa di San Francesco, sono iniziati la sera del 21 settembre a Barga i festeggiamenti per i 60 anni di sacerdozio di don Silvio Baldisseri. Il tutto si è aperto con “Florilegio Musicale” uno speciale concerto che ha visto anche la partecipazione straordinaria tra i vari artisti, tra i quali anche il pianista fornacino Massimo salotti, del cardinale Lorenzo Baldisseri, fratello di don Silvio. Il cardinal Baldisseri si è esibito al pianoforte insieme a Silvia Tocchini, soprano; Caterina Mancini, viola; Marcello Bonacchelli, clarinetto; Massimo Salotti, pianoforte su musiche di Mozart, Schubert, Schumann, Chopin e naturalmente durante la serata non è mancato anche il saluto commosso di don Silvio oltre che quello del Cardinale Baldisseri. I festeggiamenti proseguono anche nei prossimi giorni: stasera alle 18 (22 settembre). il Cardinale concelebrerà alle 18 nel duomo di Barga una santa messa solenne insieme all’Arcivescovo della Diocesi di Pisa, Giovanni…

- di Redazione

Nozze d’oro per Mauro e Maria

Era il 17 settembre del 1966 il giorno che in cui i carissimi amici di questo giornale Mauro Guidi e Maria Onesti di Barga si univano in matrimonio. Cinquanta anni fa, cinquanta anni esatti proprio oggi, il giorno in cui Mauro e Maria hanno voluto ripetere la loro promessa davanti al Signore. Con lo stesso amore e lo stesso entusiasmo di allora.Nel riportare la notizia del loro bell’anniversario facciamo tanti auguri ai due sposini d’Oro da parte della loro bella famiglia ed ovviamente anche della nostra redazione.

- di Redazione

Sessant’anni di sacerdozio per don Silvio Baldisseri. Ecco i festeggiamenti

L’unità Pastorale di Barga organizza dal 21 al 25 settembre prossimo una serie di eventi e festeggiamenti per celebrare il 60° di sacerdozio di don Silvio Baldisseri, conosciuto sacerdote che è stato per lunghi anni anche Arciprete di Fornaci e parroco di San Pietro in Campo ed è attualmente cappellano dell’Ospedale San Francesco. E’ fratello del Cardinale Lorenzo Baldisseri ed è un grande appassionato di storia dell’arte e locale per le quali ha scritto diversi volumi. Proprio il Cardinale sarà a Barga il prossimo 21 settembre per il concerto “Florilegio Musicale” in onore del 60° del fratello che si terrà il 21 settembre alle 21 nella chiesa di San Francesco. Il cardinal Baldisseri si esibirà al pianoforte insieme a Silvia Tocchini, soprano; Caterina Mancini, viola; Marcello Bonacchelli, clarinetto; Massimo Salotti, pianoforte su musiche di Mozart, Schubert, Schumann, Chopin. Sempre il Cardinale concelebrerà giovedì 22 settembre alle 18 nel duomo di Barga una santa messa solenne insieme all’Arcivescovo della Diocesi di…

- di Redazione

A Sommocolonia per la giornata mondiale per la cura del Creato

Sommocolonia il prossimo 1 settembre, si terrà un evento in occasione della seconda Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato. La giornata è organizzata dalla Chiesa Cattolica di Barga, dalla Chiesa Valdese di Lucca, dalla Community of Jesus, dall’Associazione Lo Sterpaio, dall’Osservatorio Rifiuti Zero del Comune di Barga, dal Gruppo di Acquisto Solidale di Barga, e dal Banco del non Spreco del Comune di Barga. Sono realtà di vario genere che hanno fortemente a cuore la custodia della natura e che si ritrovano nello spirito della Giornata. Il programma prevede alle 18,15 il ritrovo a Catagnana a poi la partenza a piedi con meta Sommocolonia dove si giungerà attraverso la vecchia mulattiera. L’arrivo è previsto per le 19,30 ed alle 19,45 ci sarà la Contemplazione sul Creato con parole, musica e silenzio (sulla terrazza panoramica). La giornata si chiuderà alle 20,30 con una cena condivisa offerta da Unità Pastorale di Barga, Community of Jesus e Parrocchia di Santa…

- di Redazione

La processione del Perdono di Assisi tra tradizione e devozione

Ieri sera per le vie della chiesa di San Francesco si è tenuta, come da tradizione, la Processione del Perdono di Assisi, festa nata dalla tradizione secondo cui in una notte di luglio del 1216, mentre Francesco d’Assisi era in preghiera nella chiesa della Porziuncola, ebbe una visione di Gesù e della Madonna circondati da una schiera di angeli. Gli fu chiesto quale grazia desiderasse, avendo egli tanto pregato per i peccatori. Francesco rispose domandando che fosse concesso il perdono completo di tutte le colpe a coloro che, confessati e pentiti, visitassero la chiesa. La richiesta, con l’intercessione della Madonna, fu esaudita a patto che egli si rivolgesse al Papa, come vicario di Cristo in terra, per richiedere l’istituzione di tale indulgenza.Il mattino seguente Francesco si recò a Perugia per incontrare Onorio III, eletto pontefice in quei giorni da un conclave a Perugia. Francesco fu ammesso alla sua presenza e gli espose la richiesta di un’indulgenza senza l’obbligo del pagamento…

- di Redazione

I festeggiamenti del patrono cominciamo con i 40 anni di sacerdozio di don Antonio Pieraccini

È sicuramente tra i momenti più toccanti degli eventi della tradizione, la solenne processione che caratterizza la vigilia della festa del patrono di Barga, San Cristoforo. I festeggiamenti per la ricorrenza del santo sono tanti ed inizieranno già la sera del 22 luglio quando in Duomo di Barga (ore 20,30) si terrà una concelebrazione eucaristica presieduta da don Antonio Pieraccini, rettore della parrocchia di Fornaci, di cui ricorre il 40° di sacerdozio. Il clou dei festeggiamenti sarà però come tutti gli anni il 24 e 25 luglio prossimo; a cominciare appunto dalla solenne e partecipata processione, una delle più suggestive manifestazioni religiose che si svolge sull’intero territorio provinciale. Il “braccio” del Santo sarà portato in una spettacolare e pittoresca ma anche molto sentita processione con migliaia di partecipanti e centinaia di figuranti in costume, la sera del 24 luglio con partenza dalla chiesa del Sacro Cuore (ore 21) ed arrivo nel millenario Duomo. La processione sarà presieduta dal vescovo della…

- di Redazione

E’ uscito “L’ora di Barga”

E’ uscito “L’ora di Barga”, il periodico di informazione dell’Uno9ità Pastorale di Barga, San Pietro in Campo e Sommocolonia. In distribuzione nelle chiese è il numero di luglio che dedica ampio spazio alle celebrazioni giubilari dell’estate barghigiana, ma anche alla ricorrenza del Santo Patrono, san Cristoforo, con la solenne processione del 24 e la celebrazione eucaristica del 25 luglio in Duomo, presieduta dall’arcivescovo della Diocesi di Pisa, mons. Giovanni Paolo Benotto. Si parla anche di un altro importate evento per la comunità cattolica. Nell’ambito dei festeggiamenti di San Cristoforo, il 22 luglio in Duomo alle 20,30 avverrà la celebrazione eucaristica presieduta da don Antonio Pieraccini che festeggia i 40 anni di sacerdozio (4 luglio 1976/2016).Scarica QUI il giornale.

- di Redazione

E’ uscito L’Ora di Barga

E’ uscito il numero di aprile de “L’ora di Barga” il periodico di informazione delle attività e degli appuntamenti dell’Unità pastorale di Barga, Sommocolonia e San Pietro in Campo – Mologno. In prima pagina i principali eventi del mese di maggio con la celebrazione giubilare che il vescovo di Pisa, Giovanni Paolo Benotto presiederà presso la Villa di Riposo “G. Pascoli” il prossimo 11 maggio. Il giornale ricorda anche l’importante evento del 17 maggio con l’incontro con gli studenti dell’ISI di Barga di don Luigi Ciotti che con loro parlerà di cultura della legalità, nelpl’0ambito delle iniziativa della “Settimana della Solidarietà” di Barga. Per leggere tutto il numero di aprile puoi scaricare la versione pdf cliccando qui.

- di Redazione

Nuova luce per il Duomo di Barga

Operazione valorizzazione delle importanti opere d’arte presenti nel millenario Duomo di Barga. E’ stata infatti recentemente ultimata la nuova illuminazione della cattedrale barghigiana sostituendo il vecchio impianti di illuminazione a fari alogeni che risaliva agli anni ’80 e che non era più rispondente né in termini Tutto questo ha portato la parrocchia a ripensare all’intero sistema realizzando alla fine un importante progetto realizzato anche grazie al fattivo contributo della Fondazione Banca del Monte di Lucca. di risparmi, che di adeguata illuminazione oltre che per il rispetto delle più severe normative di sicurezza. Ieri nel Duomo la presentazione di questo intervento, alla presenza del proposto don Stefano Serafini, dei rappresentanti la ditta esecutrice e della Fondazione Banca del Monte di Lucca Il nuovo impianto di illuminazione, realizzato con luci a basso impatto energetico di ultima generazione è stato realizzato per dare il massimo risalto ai luoghi liturgici, le forme architettoniche e le opere d’arte che si trovano nel Duomo. In particolare…

- di Redazione

E’ uscito L’Ora di Barga

E’ uscito il nuovo numero del periodico dell’Unità Pastorale di Barga, San Pietro in Campo e Sommocolonia, “L’Ora di Barga”. Si tratta del numero 521 del marzo 2016, distribuito nello scorso fine settimana nelle chiese del territorio. Il giornale apre con una riflessione sulla Pasqua e riporta altre notizie incenerenti la comunità cattolica e l’attività parrocchiale. Per leggere il numero è possibile scaricare qui il pdf.

- di r.d.

A Tiglio la via crucis vicariale si arricchisce di 14 stazioni create da artisti locali

Come ogni anno il venerdì prima dell’inizio della settimana Santa (venerdì 18 marzo alle ore 21) verrà riproposta la tradizionale via crucis vicariale . Quest’anno però, durante il consueto appuntamento, è prevista la visita del vescovo della Diocesi di Pisa, Mons. Giovanni Paolo Benotto che inaugurerà le nuove stazioni della via crucis. Ogni stazione sarà composta da un masso scolpito sul quale è stato posto un rosone in ottone che raffigura una tappa della passione di Gesù Cristo. Sia il masso scolpito che il rosone sono delle opere artigianali create appositamente per l’occasione da due artisti locali: leo Gonnella e Giuseppe Di Giangirolamo. Durante la serata i partecipanti si incammineranno lungo la strada che porta da Tiglio Basso al santuario di Tiglio Alto; incontrando lungo il percorso le 14 opere illuminate che fungeranno da fari simbolici per ripercorrere uno dei più toccanti momenti della fede cristiana. Raffaele Dinelli

- di Redazione

Giubileo della Misericordia e Quarantore a Tiglio.

Inizieranno con la solenne Veglia Pasquale del 26 Marzo alle ore 21:30 le Quarantore del paese di Tiglio e si affiancheranno la settimana successiva a un altro importantissimo evento. Domenica 3 Aprile infatti, la chiesa di Tiglio diventerà chiesa giubilare, chiunque partecipi alla celebrazione delle ore 11:00 o delle ore 16:00 acquisterà l’indulgenza plenaria secondo le modalità previste da Papa Francesco nella bolla “Misericordiae Vultus”. Nel santuario di Tiglio sono state numerose nel corso dei secoli le occasioni per acquisire l’indulgenza; le prime risalgono addirittura al 1616 (Papa Paolo V) e al 1688 (Papa Innocenzo XI) fino ad arrivare ai giorni nostri, dove anche noi nel corso di questo giubileo, avremo l’occasione di raccoglierci e accostarci all’infinita misericordia di Dio. Un periodo denso di appuntamenti per il paese di Tiglio che come ogni anno ha organizzato il Lunedì dell’angelo, il prossimo 28 marzo, la tanto attesa gara del rotolino, dove centinaia di partecipanti gareggeranno con le uova sode lungo l’antica…