Tutto l’amore per Barga nelle opere di Kraczyna e Hardin

-

BARGA – Come abbiamo già scritto nei giorni scorsi le principali attrattive della mostra che ha inaugurato ieri pomeriggio nella galleria comunale di Via di Borgo sono tre: la bravura indiscussa dei due artisti che sono Maya Hardin e Swietlan Kraczyna, entrambi innamorati di Barga che dal primo incontro non hanno mai smesso di frequentare e di vivere; l’interessante percorso delle loro opere dedicate a Barga da quando la frequentano: Maya dal 2004 e Kraczyna dal 1973; ed infine la possibilità di vedere le diverse visioni dell’artista, quelle di Swietlan Nicholas Kraczyna e quelle di Maya Hardin, del solito scorcio, del solito paesaggio: Porta Reale, Porta Masncianella, il castello di Barga, la Loggia del Mercato. Per lo più sono incisioni a quattro lastre realizzate con un estro ed un arte unici.

Tutto questo trovate nella bella mostra che ha aperto i battenti lunedì pomeriggio, inaugurata dal sindaco Caterina Campani e con la presenza del prof. Umberto Sereni che con il padre Bruno ed il Giornale di Barga furono tra i principali “scopritori” dell’opera di Kraczyna (il suo manifesto del castello di Barga realizzato nel 1974, ha fatto il giro del mondo) e che ne ha ripercorso il suo rapporto artistico e non solo con questa terra.

La voce del soprano Sally Li ha reso più emozionante il pomeriggio inaugurale della mostra con tanta gente, tanti amici e tanti estimatori, che hanno voluto salutare i due artisti e le loro belle opere.

La mostra resterà adesso aperta sino al 26 agosto prossimo.

 

Tag: , ,

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*