Tag: tiglio

- di Redazione

A Tiglio quest’anno le rogazioni solo in diretta streaming

TIGLIO – Sabato 25 aprile Tiglio, anche senza partecipazione dei fedeli, almeno non materiale, celebrerà una sua importante tradizione, quella delle rogazioni. Il tutto per la festa di San Marco Evangelista in programma appunto sabato 25 aprile. Alle 10 ci sarà nella chiesa di San Giusto la celebrazione Eucaristica; al termine, nel piazzale antistante, la benedizione della Campagna. Il tutto avverrà naturalmente senza  concorso di popolo. Gli eventi saranno trasmessi in  streaming sulla pagina Facebook  Barga Unità Pastorale.   Le  “Rogazioni”sono delle suppliche, preghiere fatte con una certa decisione per invocare il buon raccolto nei campi e sono recitate in latino. Si tratta di un rito cristiano ripreso da una pratica pagana da Papa Liberio nel IV secolo, con lo scopo preciso di chiedere al Signore la protezione dei campi e del raccolto ma soprattutto di allontanare qualsiasi catastrofe Ancora oggi nella nostra provincia in alcuni luoghi viene vissuta come un tempo. E così avviene nel piccolo borgo collinare di Tiglio,…

- di Redazione

Mercoledì 25 marzo alle 17 in diretta su Noi Tv la santa messa dalla chiesa di Tiglio

TIGLIO – Dalla Chiesa di San Giusto a Tiglio Alto di Barga, mercoledì 25 Marzo alle ore 17 NoiTv trasmetterà, in diretta ed in streaming, la Santa Messa a porte chiuse celebrata da Mons. Stefano Serafini. La scelta della data per la santa messa officiata dal proposto di Barga non è casuale. La chiesa cattolica celebra ogni anno la festa dell’Annunciazione il 25 marzo, giorno che commemora l’incarnazione di Gesù Cristo nel grembo della Vergine Maria, esattamente nove mesi prima di celebrare la sua nascita a Natale e nella bella chiesina di Tiglio si trova l’altare della Santissima Annunziata che conserva due bellissime statue marmoree dell’angelo annunziante e della Vergine. Il gruppo Marmoreo dell’Annunciazione è molto venerato a Tiglio. La statua dell’Annunziata nel 1746 fu portata in processione  fuori dalla chiesa, in ringraziamento al forte terremoto  che si verificò nel luglio di quell’anno. Da allora, la processione viene ripetuta ogni cinquant’anni e così sarà nel 2046. Le due statue sono molto artiche…

- di Redazione

Buon compleanno Don Giuseppe Cola

TIGLIO -Tanti auguri a Don Giuseppe ola, parroco Tiglio di.tutta la montagna barghigiana che oggi é stato festeggiato dalla comunità di Tiglio per i suoi primi 89 anni. Nella mattinata Don Cola ha officiato la Santa messa nella chiesa di San Giusto, con  Don Antonio. Erano presenti molti paesani di Tiglio, Pegnana e delle frazioni limitrofe, alcuni membri della famiglia di Don Cola oltre all’assessore Lorenzo Tonini che ha portato gli auguri suoi e di tutta l’amministrazione comunale. Don Cola ha festeggiato con grande soddisfazione, contento in special modo dal calore e dall’affetto che gli ha dimostrato la sua gente. Buon Compleanno Don Cola!

- di Raffaele Dinelli

Un piccolo, grande record per Tiglio

TIGLIO – Con l’avvento del nuovo anno anche per il piccolo borgo montano è arrivato il tempo di fare qualche bilancio e di festeggiare uno splendido record di NASCITURI, come non accadeva  dal lontano 1989. Nei piccoli paesi  dove si contano meno di 100 abitanti il calo demografico lo si percepisce molto di più che nei centri abitati più grandi, forse perché ci si conosce tutti, si è portati a relazionarsi di più e ad avere un forte senso di comunità. Chi ci vive coglie subito che ci sono meno bambini a schiamazzare nella piazza, meno pallonate nei muri, meno chierichetti  alla messa, meno bimbi che passano a cantare la befana. Ecco quindi che vedere in un anno anche solo tre fiocchi  appesi ai portoni è si un segno di gioia ma soprattutto è un segno di speranza . I tre nascituri protagonisti di questo piccolo record sono Filippo, figlio di Laura Bernardi e Vincenzo Lorenzi, Aurora, figlia di Elena…

- di Redazione

Misericordia di Tiglio, è Paolo Balducci il nuovo governatore

TIGLIO – Dopo anni di buona guida affidata al Governatore Leonello Diversi (che comunque resta all’interno del direttivo con altro incarico), è Paolo Balducci a prendere in mano le redini della Confraternita di Misericordia di Tiglio. Persona, come la sua famiglia, molto impegnata per la comunità e quindi figura considerata ideale per ricoprire l’incarico più di responsabilità della Misericordia, che in questi anni ha fatto tanto anche per la valorizzazione e la cura del paese. La nomina è venuta nei giorni scorsi, nella prima riunione del magistrato. Le altre cariche assegnate sono quella di vice governatore a Laura Bernardi e di cassiere e segretario, incarico affidato a Davide Togneri. La Misericordia di Tiglio da anni, grazie ad una convenzione con il comune, si occupa della cura e della manutenzione del paese, ma è molto impegnata anche nella promozione e valorizzazione delle tradizioni della comunità oltre a svolgere un ruolo attivo anche in iniziative sociali e di volontariato del territorio barghigiano.…

- di Redazione

Si rinnova il direttivo della Misericordia di Tiglio. Sabato 18 e domenica 19 le elezioni

TIGLIO – Nel prossimo fine  settimana la Misericordia di Tiglio rinnova le cariche sociali; tutti i confratelli consorelle maggiorenni  possono esprimere le proprie preferenze e sono quindi invitati a partecipare. Lo comunica il Governatore Leonello Diversi. I seggi sono aperti sabato pomeriggio alla chiesina di Tiglio basso dalle 14 alle 16 e domenica mattina, presso la chiesa di Tiglio alto dalle 11 alle 12 e nel pomeriggio a Pegnana , presso la chiesina di San Pietro, dalle 15,30 alle 16,30 . Per le elezioni del Magistrato hanno presentato la propria candidatura Lauretta Agostini, Laura Bernardi, Mirella Giusti, Cristina Rossi, Rino Agostini, Paolo Balducci, Vittorio Biagi, Alberto Togneri e Davide Togneri (si possono esprimere un massimo di 5 preferenze). Per le elezioni del collegio dei probiviri: Riccardo Agostini, Francesco Marchetti , Leonello Diversi (massimo 2 preferenze); per le elezioni del collegio dei revisori dei conti: Marinella Mucci, Giuseppe Fiume, Dario Togneri, Otfried Dhame(massimo tre preferenze)

- di Redazione

Gli ultimi incontri con la befane e le befanate nel comune di Barga

BARGA – Chi si chiede se esista o meno la Befana non è certamente stato a Pegnana di Barga, dove da 14 anni è aperta la residenza ufficiale  della Befana, immersa in un bellissimo castagneto, a poche centinaia di metri dalla strada che porta a Renaio. In occasione del 6 gennaio giorno dell’Epifania la casa della Befana è stata presa d’assalto come tutti gli anni da centinaia di giovanissimi visitatori accolti come sempre dall’Associazione “Perché la tradizione ritorni”, che organizza le visite alla casa della Befana. Naturalmente c’era anche lei, la simpatica vecchina, che non ha risparmiato parole dolci e carezze per tutti i bimbi che l’hanno voluta incontrare. Gli incontri sono sempre molto emozionanti soprattutto se visti con gli occhi dei genitori e dei nonni che assistono con attenzione al dialogo tra la Befana e i bambini. Se a Pegnana è stata la Befana a farla da padrone più in basso a San Pietro in Campo nel corso del…

- di Redazione

La tradizione della befana nei paesi del comune

BARGA – Per la vigilia in prima fila anche Fornaci dove grazie all’impegno delle realtà che in questi anni sono molto impegnate nella valorizzazione delle tradizioni ci sarà il 5 gennaio il Canto della Befana Fornacina con musici e cantori. Il gruppo delle befane fornacine sarà organizzato e composto dal Piccolo Coro Chiacchiere sonore, dalla Schola Cantorum, dal gruppo Mamme, Bimbi e Chitarre, da Fornaci 2., dagli Incartati, dal Gruppo Marciatori FIDAS e dal Motoclub Fornaci. Tutte le offerte in denaro o in generi alimentari raccolte saranno destinate alle opere dell’unità pastorale ed alla colletta alimentare. Il via dalle 14,30 dalle case operaie per poi girare per tutto il paese di Fornaci con diverse soste (scuole nuove; bottega del Fattore; piazzale Conad; vecchia entrata KME; piazza IV Novembre; Bar il sogno, piazza Stefani; Due Strade; piazza Don Ferretti; chiesa vecchia; aia del Beniamino) per i canti di questua. Canti di questua per il pomeriggio e la sera della Vigilia sono previsti anche a Catagnana,…

- di Redazione

Rinnovata la convenzione con i volontari della Misericordia di Tiglio per la cura del paese

TIGLIO – In questi giorni è stata infatti rinnovata la convenzione che il comune di Barga ha in atto con la Confraternita di Misericordia di Tiglio. Va avanti ormai da molti anni e,grazie all’impegno dei volontari di questo ente benefico è stato fatto davvero un buon lavoro per la cura del paese, per lo svolgimento del servizio manutenzione viabilità negli abitati di Tiglio Alto e Tiglio Basso. Il Comune concede alla Confraternita un rimborso spese che è stato fissato per il 2019 in 3 mila euro ed i volontari della Misericordia pensano poi a realizzare quello di cui il paese ha bisogno; tutto quello che serve per mantenere la bellezza e la sicurezza di questa località. La Misericordia si occupa insomma  dei problemi di manutenzione ordinaria dei due paesi che sono il riferimento di questa comunità. Tra gli ultimi significativi interventi realizzati dalla Misericordia da ricordare proprio a gennaio 2019 la ripulitura straordinaria da foglie e sterpaglie, ma anche dai…

- di Redazione

A Filecchio domenica intensa, dalla Cronoscolata alla MTB per concludere con il tiro della Forma

FILECCHIO – Settembre a Filecchio il mese identificato con la sagra polenta e uccelli ma ormai anche con tantissimi altri eventi collaterali che fanno di questa manifestazione uno degli appuntamenti più attesi del calendario degli eventi estivi della nostra provincia. Cultura, folklore, gastronomia, musica ma anche attesi appuntamenti sportivi: su tutti la Cronoscalata Filecchio-Tiglio Alto, corsa di 5580 metri interamente in salita che è andata in scena sabato 31 agosto. Anche questa settima edizione – organizzata dal locale GS Fratres Filecchio – ha visto alcuni dei migliori runners della zona e non solo cimentarsi in un’appassionante cronometro lungo gli impegnativi tornanti de “Le Trine”. Il tutto era valevole come prova del Criterium Podistico Toscano e come 4° Memorial Dino Berlingacci. I quasi cento presenti allo start  – divisi in varie categorie – hanno visto trionfare  Alessandro Calzolari (The Forrest run), primo anche nella categoria  Sen M; secondo posto per Giacomo Molinari (Podistica Castelfranchese), primo nella categoria Amatori M; terzo posto…

- 1 di Redazione

Strade comunali. Si aggiusta il ponte dei Gasperetti. Intervento alla frana di Tiglio

Per la strada comunale di Tiglio, nel comune di Barga, interessata da un movimento franoso considerevole che mette a rischio il tracciato, che si è in particolare aggravato dopo gli eventi calamitosi del febbraio scorso, è notizia recente dell’ammissione a finanziamento, nell’ambito dei fondi per la difesa del suolo relativi agli eventi alluvionali del 1° febbraio 2019, per un contributo di oltre 300 mila euro che servono appunto per la sistemazione della frana esistente. Il Comune deve rendere ora l’opera cantierabile entro il mese di luglio prossimo, condizione indispensabile. Per quanto riguarda le strade comunali il Comune di Barga ha presentato inoltre la richiesta a ENEL, Telecom ed altri enti pubblici di sostenere i costi dei lavori che dovranno essere realizzati per ripristinare le buche relative al ripristino insufficiente di tracce effettuate per la posa di tubi e cavi. In pratica il comune ha richiesto di coprire i costi per lavori non eseguiti a regola d’arte, che interessano alcuni tratti…

- di Redazione

A Tiglio si è rinnovato il rito delle “Rogazioni”

TIGLIO –  BARGA – Le  “Rogazioni”sono delle suppliche, delle preghiere fatte con una certa decisione per invocare il buon raccolto nei campi e sono recitate in latino. Si tratta di un rito cristiano ripreso da una pratica pagana da Papa Liberio nel IV secolo, con lo scopo preciso di chiedere al Signore la protezione dei campi e del raccolto ma soprattutto di allontanare qualsiasi catastrofe Ancora oggi nella nostra provincia in alcuni luoghi viene vissuta come un tempo. E così avviene nel piccolo borgo collinare di Tiglio, nel comune di Barga. Ogni anno a Tiglio Alto parroco Don Giuseppe Cola celebra questi rito e ad ogni croce si ferma e invoca l’aiuto del Signore. Don Cola si è fatto supportare quest’anno, vista l’età avanzata, anche dal proposto di Barga don Stefano Serafini, ma non ha voluto mancare a questa tradizione, indossando peraltro con orgoglio cappello di Canonico del duomo di Barga, carica a cui è stato insignito qualche anno fa. Una volta…