Tag: settimana scozzese

- di Redazione

Con la pioggia si è conclusa la Settimana Scozzese

BARGA – Si è conclusa ieri, purtroppo con una giornata fortemente concionata dalla pioggia, la Settimana Scozzese 2019. Gli ultimi appuntamenti sabato 7 e domenica8 settembre con tante iniziative che hanno spaziato dalla cultira, allo sport, dai prodotti tipici alla musica. Cominciamo con il sabato che ha visto nella sala consiliare di Palazzo Pancrazi, nel pomeriggio, la presentazione del libro The sound of the hours della scrittrice scozzese  Karen Campbell; un libro con profondi legami con Barga dove è ambientata la storia di amore che coinvolge una ragazza bargo-scozzese ed un soldato di colore della divisione Buffalo durante il passaggio del fronte. Di seguito, allo Shamrock Irish Pub (Porta Reale) la presentazione delle birre artigianali Hoops Scotch Ale e Jinky Smoked di Massimo Zacchi ed anche di diversi libri dedicati alla Scozia. Il tutot condotto da Antonello Cattani e Francesco Talini. I libri presentati sono stati: Maurizio Badili – Un Centro in Scozia Ilaria Battaini – Why Scozia Paolo Gulisano –…

- di Redazione

Shortbread alle castagne per celebrare il legame Barga – Scozia

BARGA – Gli eventi della Settimana Scozzese vanno avanti, tra canti, danze, musiche tradizionali scozzesi e gaeliche in giro per il centro storico di Barga, grazie alla scuola ideata da Hamish Moore, ed a diverse iniziative di cornice. Una di queste si è svolta ieri pomeriggio presso la Pasticceria Fratelli Lucchesi di Barga dove è andato in scena, con la partecipazione anche del sindaco Caterina Campani, di cittadini scozzesi e barghigiani, il più classico degli afternoon tea alla maniera scozzese. Paolo Lucchesi e la sua pasticceria hanno proposto ai presenti una selezione di shortbread alla castagna, scones, sandwich e pasticcini tutti di produzione propria per accompagnare il classico the delle cinque del pomeriggio. Il tutto con la partecipazione e l’accompagnamento di alcuni artisti della scuola di musica, canto e danza scozzese e quindi con  il giusto sottofondo delle cornamuse. Particolare di questo evento, la presentazione degli “Shortbread alla castagna”, un classico biscotto scozzese al burro proposto però dalla Pasticceria Lucchesi,…

- di Redazione

Partita la “Settimana Scozzese”

Si è aperta oggi pomeriggio  a Barga la “Settimana Scozzese”, una manifestazione ormai divenuta tradizione e che prevede tante iniziative che vanno dalla musica, alla cultura, dalla gastronomia, allo sport. Oggi nella sala consiliare di palazzo Pancrazi con il saluto di benvenuto del sindaco di Barga e a seguire, presso la Stanza della Memoria (Piazza Garibaldi), con l’inaugurazione della mostra “Barga dipinge la Scozia” con i pittori di Arcadia e Unitre Barga e della mostra mostra del Barga Celtic Supporters Club. Tanti altri gli appuntamenti durante la settimana con presentazioni anche di birre artigianali e creazioni pasticcere ispirate alla Scozia, per arrivare a domenica 8 settembre con tanti altri appuntamenti, presentazioni di libri e momenti di intrattenimento. Da sapere che dalle 10 e per tutta la giornata da Piazza Salvo Salvi fino a Piazza del Sargentone ci sarà lo Scottish Corner in occasione del mercatino mensile con varie iniziative e stands. Nell’incontro di oggi il sindaco Caterina Campani ha dato…

- 2 di Redazione

Prende il via a Barga la “Settimana Scozzese”

Barga ha il sapore della Scozia. Come ormai avviene da anni il mese di settembre porta a Barga la Scozia con i suoi suoni, sapori e tradizioni. Prende infatti il via da lunedì 2 settembre una settimana che vedrà a Barga i partecipanti alla scuola di musica di canto, ballo tradizionale scozzese e gaelico fondata da Hamish Moore, ma anche altre iniziative letterarie e non solo legate a questa terra d’oltremanica. Tutti eventi a confermare la vocazione della cittadina come quella più scozzese in Italia. La scuola di musica, canto e ballo scozzese si terrà dal 2 al 6 settembre con la partecipazione di ben 54 persone. Durante le giornate in diversi luoghi del centro storico si terranno  le lezioni ed ogni sera o quasi, improvvisate jam session di tutti gli artisti animeranno le piazze facendo risuonare note e suoni dai colori tipicamente scozzesi nelle antiche carraie medievali. Saranno a Barga anche Annalisa Losacco e Eugenio Manghi, autori per Rai…

- di Redazione

La Scozia e Barga, da ieri è partito il Barga Scottish Festival

Si è aperto ufficialmente il Barga SCottish Festival 2018. La prima iniziativa è stato “Polenta e Cornamusa – Polenta and Bagpipes”, serata conviviale con i partecipanti della Scuola di musica, canto e ballo scozzese di Hamish Moore ed i Polentari di Filecchio. Il tutto presso la Cantina del Vino che ha organizzato molto bene con il supporto importantissimo dei Polentari di Filecchio,  la parte mangereccia mettendo a tavola circa 130 persone tra artisti della scuola, autorità (la vice sindaco Caterina Campani ed il consigliere Lorenzo Tonini), ma anche bargo-scozzesi e barghigiani. La serata aveva preso inizia con il simpatico corteo degli artisti della scuola che da piazza Salvo Salvi ha poi raggiunto località Lato dove la serata è proseguita. Le cornamuse, ancora una volta, una delle tante, hanno risuonato per le vie di Barga, a conferma ulteriore dell’atmosfera particolare che si respira dentro e fuori le mura di Barga, dove la Scozia si avverte in molte occasioni. [fbvideo link=”https://www.facebook.com/giornaledibarga/videos/353837021830068/” width=”670″ height=”400″…

- di Redazione

A Silvana e alle altre. Omaggio alle donne barghigiane di Scozia.

Come ultimo appuntamento della settimana dedicata alla Scozia, il museo Stanze della memoria di via di Mezzo ha ospitato domenica pomeriggio 10 settembre, “A Silvana… e alle altre”: un momento di riflessione dedicato alle donne barghigiane che sono partite per la Scozia (evento in collaborazione con Commissione Pari Opportunità e Biblioteca Comunale). L’incontro è stato condotto da Sonia Ercolini  mentre la lettura e l’interpretazione commovente è stata di Gaia Biagioni. Il testo era stato scritto da Sonia e Gaia ed era dedicato in particolare a due donne simbolo dell’emigrazione barghigiana, Silvana e Maria. Dopo la lettura non sono mancate le testimonianze di alcune donne bargo-estere che con spontaneità e vera emozione hanno raccontato le loro esperienze da donne emigranti. Non sono mancate le lacrime ma anche i sorrisi in occasione di alcuni episodi raccontati sincera ironia. Alla giornata hanno preso parte, portando i loro saluti , anche Lara Baldacci per l’Amministrazione Comunale , vice presidente della commissione regionale Pari Opportunità…

- di Redazione

Arandora star, una tragedia non più dimenticata

Sabato 9 settembre alle ore 17.30 presso la Galleria Comunale di Barga, all’interno della Scottish Week, si terrà una iniziativa in ricordo delle vittime dell’Arandora Star, la nave britannica che nel 1940 fu affondata da un sottomarino tedesco. L’imbarcazione era adibita a deportare i prigionieri di guerra in Canada: tra questi molti italiani e barghigiani, emigrati e figli di emigrati, la cui colpa era solo quella di appartenere ad una nazione nemica in guerra. Nell’affondamento perirono 865 persone tra cui dei nostri conterranei: Oliviero Agostini, Humbert Alberti, Vincenzo Bertolini, Ferdinando Biagioni, Giovanni Cosimini, Silvio Da Prato, Pietro Dalli, Nello Ghiloni, Santino Moscardini, Amedeo Poli, Caesar Rocchiccioli, Giuseppe Togneri. L’evento organizzato in collaborazione con la Fondazione Paolo Cresci per la Storia dell’Emigrazione Italiana, Unitre Barga e Cento Lumi, vedrà la proiezione della docu-fiction “Arandora Star. Una tragedia dimenticata”, a cura di NoiTV e Fondazione Paolo Cresci, con una introduzione storica del direttore della Fondazione, l’architetto Pietro Luigi Biagioni. A seguire nei…

- di Redazione

Tradizione di Scozia e fascino medievale di Barga, un mix perfetto

Così come lo scorso anno si è tenuto in piazza Salvo Salvi e così come lo scorso anno è stato un successo il concerto di gala con i protagonisti della terza edizione della scuola di musica, danza, canto scozzese e gaelico che domenica 10, chiuderà i battenti. Una serata al sapore della musica, del canto, della tradizione scozzese e gaelica. A chiudere gli occhi sembrava non di essere tra le mura medievali del centro storico di Barga, ma lassù tra le sconfinate Highlands scozzesi, o in qualche isola che si affaccia sul mare del Nord. C’erano tutti i protagonisti della scuola in Piazza Salvi, docenti ed anche i loro allievi, c’era naturalmente il principale ideatore della scuola, Hamish Moore e c’era anche tanta gente ad assistere la concerto, con in mezzo anche qualche bargo-scozzese. [fbvideo link=”https://www.facebook.com/giornaledibarga/videos/688870624635046/” width=”670″ height=”400″ onlyvideo=”1″]   [fbvideo link=”https://www.facebook.com/giornaledibarga/videos/688875567967885/” width=”670″ height=”400″ onlyvideo=”1″]   In una Barga di fine estate, ieri sera piacevolmente calda come temperatura,  arti a…

- di Redazione

Settimana scozzese al via. Si parte con un omaggio a John Bellany

Tutto pronto a Barga per la seconda edizione della “Scottish Week” (dal 03.09 al 10.09), occasione quest’anno per parlare anche dell’artista scozzese, molto legato a questa terra, John Bellany. La settimana scozzese si aprirà proprio con una conferenza che domenica 3 settembre si terrà alle 17 nella sala consiliare di Palazzo Pancrazi, dal titolo  “Storie di passaggi e incontri. Bellany e la sua Barga”. Una conferenza in onore del pittore scozzese di fama internazionale che amava questa vallata e barga in particolare, tenuta dal giovane laureando in Scienze dei Beni Culturali presso l’università di Pisa, Leonardo Umberto Conti. La sua passione per la produzione di Bellany lo ha portato a fare due anni di ricerca sul pittore. Conti farà un confronto con le opere dedicate a Barga (alcune in mostra al Comune di Barga) per capire l’influenza e il rapporto che il pittore ha instaurato con la  città. La conferenza sarà accompagnata dalle note della cornamusa scozzese tradizionale, eseguite dal…