Tag: seconda categoria

- di Leonardo Barsotti

Il Barga si preparara per l’insidiosa trasferta a La Cella

Dopo la sosta pasquale il Barga domenica riprenderà il suo cammino nel campionato di Seconda categoria e sarà atteso dall’insidiosa trasferta de La Cella in una gara che potrebbe decidere le sorti del campionato. Dopo le due consecutive vittorie contro Lucca Calcio e Pieve San Paolo gli azzurri di Stefano Marchi sono attesi dalla trasferta pisana dove la posta in palio conta tantissimo; vincere in terra pisana significherebbe davvero credere fortemente nella salvezza, perdere metterebbe tutto in discussione. Proprio per questo motivo la società invita tutti gli sportivi a seguire la squadra in trasferta a La Cella per sostenerla in novanta minuti che potrebbero decidere la permanenza della squadra azzurra in seconda categoria.

- di Leonardo Barsotti

E’ il miglior Barga della stagione, ma arriva la sconfitta

CALCI – Il miglior Barga della stagione mette alle corde la corazzata Calci, ma perde per 1-0 e i pisani per questo successo devono dire grazie al proprio portiere Cateni che in almeno quattro circostanze compie quattro miracoli salvando la propria squadra. Il Barga nel primo tempo annichilisce l’avversario giocando molto bene e creando in successione quattro palle gol con Ghafuori, Naji Balducci e Di Lorenzo, ma al 45° complice il forte vento il Calci va in vantaggio con Nastasi con la palla destinata fuori che subisce un’impennata del vento e la traiettoria all’improvviso si abbassa mettendo fuori causa l’incolpevole Giannotti. Nella ripresa il Barga cerca di arrivare al pareggio che avrebbe ampiamente meritato, ma i pisani si difendono con tutte le forze, chiudono tutti i varchi; finisce mestamente 1-0. Rimane così la consapevolezza ai ragazzi di Stefano Marchi di aver disputato una prova gagliarda, perfetta,tanto è vero che a fine gara i dirigenti del Calci affermano che il Barga è…

- di Leonardo Barsotti

Un buon punto per il Barga

  SANTA MARIA A COLLE – Il Barga continua il suo momento positivo ed ottiene un prezioso punto nella trasferta contro il Lucca Calcio anche se ai punti i ragazzi di Marchi avrebbero meritato di tornare a casa con la vittoria. Diverse assenze nelle fila del Barga, dal portiere Giannotti al difensore Wurach con Gavazzi rientrato dopo tre settimane di stop, ma i molti giovani che Marchi lancia dal primo minuto (Mannini classe 98 tra i pali ottimo il suo esordio stagionale, Simoncini classe 2000 nei quattro dietro) ripagano la fiducia del mister giocando bene come il resto della squadra compreso chi è entrato in gara in corso. La trasferta si presentava difficile sopratutto per la posta in palio tra due compagini che lotteranno per ottenere la salvezza; nella squadra lucchese gioca Kramer, ex Barga ai tempi della Promozione. Il risultato di parità dobbiamo dire che si può ritenere giusto ma le migliori opportunità, però non concretizzate, sono state di marca…

- di Leonardo Barsotti

Il Barga vince ancora

Il Barga vince per 3-2 contro la Pieve San Paolo, ottiene la seconda vittoria casalinga e conferma le buone prestazioni dell’ ultimo mese, anche se qualche sbavatura difensiva va corretta perché qualche tifoso barghigiano potrebbe rischiare altrimenti uno “scompenso cardiaco”. Naturalmente non vogliamo né esagerare, né scherzare; mister Marchi anche oggi ha dovuto fare i salti mortali per preparare la formazione e la partita se si considera le assenze di Wurach, Gavazzi contemporaneamente nel pacchetto difensivo. Ma Marchi è bravo a saper dare il meglio nelle situazioni difficili e così schiera i quattro dietro Shehu, Iacopi, Simoncini, Giusti e il gioco è fatto. Trascinata dal bomber Balducci (dodici gol realizzati), dalla verve del giovane Gabriele Simoncini, classe 2000, (sembra di rivedere il nonno a giocare così), da un Reti che migliora di gara in gara e da tutto il collettivo il Barga sblocca il risultato su calcio di rigore realizzato da Balducci e concesso per fallo su Giusti. Ad inizio…

- di Leonardo Barsotti

Nuova sconfitta per il Barga

  BARGA – Terza sconfitta consecutiva (quarta se consideriamo la gara di Coppa con il Molazzana) e classifica che dopo quattro giornate non sorride al Barga; con un solo punto ottenuto la prima giornata nella trasferta di Casatico contro il Piazza. Anche ieri i giovani di Stefano Marchi hanno lottato, hanno dato il cuore ma la differenza l’ha fatta il centravanti Ezzaki che con la doppietta ha regalato ai lucchesi i tre punti. La gara è stata equilibrata nella prima mezzora con i lucchesi che colpiscono un palo, poi Ezzaki trova il gol dell’ 1-0 e pochissimo tempo dopo Ghafouri si fa espellere dal direttore di gara lasciando il Barga in dieci. Gara dunque n salita, che si fa più complicata nella ripresa quando Ezzaki la chiude definitivamente siglando il gol del 2-0 e colpendo il secondo palo della giornata. Domenica il Barga è atteso da una gara difficile in quel di Orentano.   Barga: Giannotti,Martini(Mammini),Giusti (Piacenza), Gavazzi,Wurach,Di Lorenzo,Nardini,Mutigli (Shehu),Balducci,Poletti (…

- di Redazione

Calcio, domenica al via il campionato di Seconda Categoria

Dopo la prima gara del triangolare di Coppa di Seconda Categoria terminata 2-2 tra Pontecosi e Barga, dove gli azzurri hanno dato un’ottima impressione (la seconda gara del triangolare ha visto ieri il Molazzana battere a fatica il Pontecosi 2-1, e il Barga giocherà il 27 Settembre in casa contro il Molazzana in una gara decisiva per la qualificazione al secondo turno), i ragazzi di mister Stefano Marchi domenica 17 settembre alle 15,30 saranno attesi  dalla prima di campionato in trasferta a Casatico contro la Virtus Piazza Serchio, primo derby stagionale da prendere con le molle. La neo promossa squadra garfagnina, dopo una stagione dominata in terza categoria, si presenta ai nastri di partenza come una vera outsider, e quindi l’esordio stagionale non sarà dei più semplici. La squadra azzurra di Stefano Marchi, sia nelle gare di precampionato che in quella di Coppa, ha dimostrato alcune cose buone e altre da perfezionare, ma sopratutto la qualità maggiore emersa è quella…

- di Leonardo Barsotti

Seconda categoria, il Barga ai playout. Si gioca tutto prima in campionato e poi agli spareggi con il Cascine

Al Barga non è bastata la doppietta del bomber Piacenza (22 gol stagionali) per battere un Orentano che nonostante fosse ormai fuori definitivamente dai playoff, ha giocato la partita come fosse una finale di Champions League (se avesse giocato tutte le gare così probabilmente avrebbe potuto vincere anche il campionato ) e si è portata a casa un 2-2 che non serve al Barga per evitare i playout; anche perché la Pieve San Paolo ha vinto sul campo esterno dell’ Atletico Lucca per 3-2 (lasciando un po’ sorpresi gli addetti ai lavori). Al Barga sono mancati gli “attributi” per usare una parola dolce, non ha messo in campo cuore e grinta che servono ad una squadra che vuole salvarsi, e così è difficile provare a vincere le partite. Alla fine del primo tempo le urla negli spogliatoi del tecnico Nardini le hanno sentite anche a Lucca; un primo tempo veramente indecente, dopo che Verola con una doppietta aveva fatto ingollare…

- di Leonardo Barsotti

Marginone – Barga: 4-2. Ennesima pesante asconfitta

Ennesima pesante sconfitta per il Barga che sul terreno della seconda forza del campionato si fa battere per 4-2 pagando a caro prezzo gli ennesimi errori e amnesie difensive. Va detto che gli azzurri oggi erano privi di Papeschi, Gavazzi,Mutigli, Poletti e Piacenza ma l’ ennesimo k.o. ora pone il Barga in classifica al terzultimo posto, facendosi scavalcare dal Cascine di un punto. Venendo alla cronaca il giovane Iacopi, classe 97 sblocca il risultato a favore del Barga, ma i locali, approfittando dei ” regali ” difensivi nel giro di un quarto d’ora si porta sul 3-1; Puccetti al 25° sigla la rete del 3-2 poinella ripresa Lazzeretti sigla la rete del definitivo 4-2. Domenica prossima il Barga è atteso da una partita a dir poco proibitiva, al “Johnny Moscardini ” arriva quel Corsagna, grande favorito alla vittoria finale ad inizio stagione, ma che in classifica è terzo a dodici punti dalla vetta, comunque in piena zona play-off. Ebbene il…

- di Leonardo Barsotti

Terzo K.O. per il Barga

Terzo k.o. consecutivo per il Barga che non sa più fare bene e classifica che rimane invariata ma con una partita in meno. Anche a San Filippo tre svarioni difensivi ( gli ennesimi in queste ultime gare, come era già successo contro il Tau ) spianano la strada al successo dei lucchesi, che senza sudare ottengono i tre punti che li mettono in acque tranquille. Il Barga invece dovrà sudarsi la salvezza fino all’ ultimo minuto dell’ultima gara anche se si prospettano oramai i playout come già successo nella scorsa stagione. Venendo alla cronaca Islami approfittando di un regalo difensivo porta il San Filippo in vantaggio; il Barga non riesce a reagire nonostante lo schieramento iniziale a trazione anteriore (Puccetti Silvestrini Piacenza ) e crediamo forse che un atteggiamento più guardingo forse sarebbe stato più consono alla gara. Nel finale del primo tempo altro regalo difensivo, questa volta sulla riga di fondo fallo di Wurach su Monticelli e rigore realizzato…

- di Leonardo Barsotti

Giornata no per il Barga che perde 6-1 ad Altopascio

Punteggio tennistico quello che il Barga ha subito ieri ad Altopascio ( 6-1 ), ed era già successo quest’anno nella trasferta di Pontecosi del 2 ottobre 2016. Non ci sono parole per descrivere una débâcle così pesante e tremenda che hanno subito gli azzurri sul sintetico di Altopascio, al cospetto di un avversario che non aveva grossi obiettivi di classifica. Una botta che sarà difficile da smaltire soprattutto nel morale, in un momento cruciale del campionato dove si decidono i destini delle squadre. Venendo brevemente a qualche cenno di cronaca, da sottolineare la tripletta dell’ ex Pieri che ha fatto impazzire la difesa azzurra davvero irriconoscibile (pur priva dello squalificato Shehu ) con la rete di Poletti nel finale del primo tempo chiuso sul 4-1; poi nella ripresa i locali dopo essersi portati sul 6-1, si fermano per non infierire ulteriormente. Speriamo che si sia trattato solo di una “domenica-no”; la controprova sarà domenica quando al “Moscardini” arriverà la corrazzata…

- di Leonardo Barsotti

Partita no per il Barga

Un Barga lontano parente delle domeniche precedenti si fa battere a domicilio da un Luccasette non trascendentale ed interrompe così dopo cinque vittorie consecutive il suo filotto positivo. Ma ieri la prestazione è stata sottotono e forse anche la scelta di privarsi dall’inizio di Silvestrini a discapito di Puccetti non ci è apparsa azzeccata; la velocità di Silvestrini avrebbe messo in difficoltà la fisicità difensiva dei lucchesi. Se poi aggiungiamo a questo che il direttore di gara non ha concesso un rigore “solare” al Barga dopo cinque minuti per un netto fallo di mano in area e che dopo pochi minuti lo concede agli ospiti (e Lucy Smith ringrazia e porta i lucchesi in vantaggio)… Il Barga non riesce però a far girare la palla e così allo scadere su punizione di Borelli sorprende Mannini per il 2-0 del Luccasette. Nella ripresa ci si aspetta la reazione dei locali ma solo all’ 85° arriva il gol del bomber Piacenza dal…

- di Leonardo Barsotti

Il Barga vince e convince

Il Barga inizia il girone di ritorno vincendo per 1-0 contro l’ Aquila S. Anna ottenendo così la terza vittoria consecutiva grazie all’ ennesima rete del capitano-bomber Simone Piacenza. Su un campo al limite per il ghiaccio Barga e Aquila sanno che la posta in palio è altissima, soprattutto per i padroni di casa che devono vincere per cercare di risalire la china. La gara si fa però dura subito per i locali in quanto il direttore di gara troppo frettolosamente estrae il cartellino rosso a Poletti, quando invece il giallo era la giusta sanzione. Nonostante l’ inferiorità numerica il Barga tiene il campo con ordine e proprio allo scadere Piacenza realizza il gol della vittoria con una stupenda punizione dal limite che si insacca nel set alla sinistra dell’ immobile Baiocchi. Nel secondo tempo dopo dieci minuti il Barga perde per infortunio il portiere Papeschi sostituito dal valido giovane Mannini ma nonostante l’ inferiorità numerica i padroni di casa…