Tag: sanità

- di Redazione

Covid, arrivate 33.500 nuove dosi Pfizer. Agenda aperta anche per la sanità territoriale

FIRENE (FONTE TOSCANA NOTIZIE) – E’ arrivata ieri la terza fornitura di 33.500 dosi di vaccino anti Covid da parte di Pfizer: di queste 21.500 sono state messe subito a disposizione per riaprire le agende per le prime somministrazioni, mentre le restanti 12 mila saranno utilizzate per le somministrazioni delle seconde dosi, già calendarizzate a partire dal 17 gennaio. Il calendario vaccinale interessa, infatti, entrambe le somministrazioni. Questo consente alla Toscana di gestire, ottimizzare e utilizzare il 100% delle dosi disponibili. Da oggi, 12 gennaio, si aprono le agende anche alla sanità territoriale, consentendo così la prosecuzione della fase 1 della campagna di vaccinazione, che verrà via via estesa a tutte le categorie coinvolte. Le prenotazioni sono aperte, quindi, non solo agli operatori sanitari e sociosanitari degli ospedali e delle Rsa, ai medici e pediatri di famiglia, agli operatori dei servizi di emergenza-urgenza, ai volontari impegnati nei trasporti sanitari, ma anche, da oggi appunto, alla sanità territoriale pubblica e al…

- di Redazione

Il Presidente della Regione Giani a Barga

BARGA – Prima dell’incontro con i sindaci della Valle del Serchio per affrontare le problematiche dell’emergenza neve di questi giorni, in una Barga innevata come non si vedeva da anni il presidente della Regione Eugenio Giani ieri mattina ha fatto una tappa anche presso il comune di Barga per un incontro con la sindaca Caterina Campani e gli amministratori comunali. Giani a Barga è stato accompagnato dal senatore Andrea Marcucci ed a Barga è giunto anche l’assessore regionale Stefano Baccelli. Un incontro con il presidente Giani, ci ha spiegato il primo cittadino, era in programma già a dicembre, poi saltato per sopraggiunti impegni e così si è voluto approfittare del suo arrivo in Valle del Serchio per un confronto con il presidente. Come ci riferisce la sindaca si è trattato delle principali problematiche e tematiche presenti sul territorio barghigiano prima tra tutte il tema sanità. A Giani gli amministratori del comune di Barga hanno rimarcato l’importanza dell’ospedale San Francesco per il…

- di comunicato stampa

Sanità, Bezzini: “Così non va, più risorse nel Recovery Plan”

FIRENZE (FONTE TOSCANA NOTIZIE) – “Bene l’accordo UE sul Recovery Fund che porterà all’Italia 209 miliardi, ma nelle ipotesi di piano del Governo le risorse destinate alla sanità sono decisamente insufficienti. Così non va”. A dichiararlo, senza mezzi termini, l’assessore alla sanità della Regione Toscana, Simone Bezzini, che denuncia l’insufficienza dei fondi alla sanità, che sembra emergere dal lavoro sul Recovery Plan del Governo. “Hanno ragione le tante voci che chiedono più fondi per la sanità: a oggi sono solo 9 i miliardi ipotizzati, appena il 4,3% delle risorse del programma europeo. Serve una svolta radicale, questa impostazione va corretta subito, così la sanità rischia di essere la Cenerentola del Recovery Plan. Uno schiaffo a tutti gli operatori sanitari e al sistema sanità in generale, che tradisce tutto quello che è stato detto fino ad ora, gli impegni e le promesse degli ultimi mesi”. “Oltre a più risorse per la sanità nel Recovery Plan serve dire sì al Mes, con i suoi…

- di Redazione

PCI: “Emergenza sanità pubblica, una situazione inaccettabile”

VALLE DEL SERCHIO – Dal Partito Comunista Italiano – Sezione Lucca e Valdiserchio riceviamo e pubblichiamo: “La situazione di emergenza che stiamo vivendo in queste settimana ci porta ad alcune riflessioni politiche sullo stato del nostro sistema sanitario, e non solo. Nei mesi di marzo ed aprile c’era stato un rincorrersi di buoni propositi, da parte di tutte le forze politiche, circa l’importanza di rafforzare il nostro sistema sanitario pubblico;  tanti avevano messo in evidenza che “se eravamo  riusciti a superare l’emergenza” i meriti erano di un sistema sanitario che, nonostante i tagli subiti, si conservava di buon livello.  Ci si illudeva perciò che la lezione fosse servita, per cui ingenti sforzi sarebbero stati dedicati nei mesi successivi al rilancio della sanità pubblica; in tal senso suscitavano emozioni contrastanti (senso del ridicolo e rabbia) le dichiarazioni di molti personaggi e forze  politiche, autori nel  passato dei tagli lineari e criminali alla sanità pubblica, improvvisamente divenuti fautori del rilancio della stessa.…

- di Redazione

Dalla Fondazione Cassa Risparmio donati 77 kit per la rilevazione dei parametri medici a distanza ai distretti di Lucca, della Versilia e della Valle del Serchio

VALLE DEL SERCHIO – La Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ha donato 77 kit per il rilevamento dei parametri medici a distanza alle tre zone distretto della provincia di Lucca. La consegna è avvenuta oggi, martedì 19 maggio 2020 presso il Centro direzionale dell’Azienda USL Toscana nord ovest, in via Cocchi a Pisa. A ricevere la donazione sono stati Luigi Rossi, Alessandro Campani e Franco Chierici, rispettivamente direttori delle zone distretto della Piana di Lucca, della Versilia e della Valle del Serchio (vedi foto in allegato). I kit serviranno ai medici della medicina generale e ai medici delle Usca (le Unità speciali di continuità assistenziale) per monitorare e trasmettere a distanza, dallo studio o dal domicilio, i parametri medici dei pazienti: pressione, temperatura, battito cardiaco, ossigenazione del sangue. Il Tutto grazie ad un pulsossimetro, un termometro, un misuratore di pressione e uno smartphone interconnessi che forniscono in tempo reale tutti i principali parametri per determinare un primo quadro clinico della…

- di Redazione

Regione e E-Distribuzione insieme per l’emergenza: l’azienda elettrica dona i collegamenti alla rete per strutture e aree sanitarie

FIRENZE –  Nell’ambito della cooperazione tra Regione Toscana e Gruppo Enel, confermata nel 2018 con un protocollo d’intesa in materia di protezione civile che rafforzava la collaborazione tra i due soggetti nei casi di emergenza che avessero coinvolto il sistema elettrico e le strutture dell’azienda sul territorio toscano, E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, ha approvato una serie di misure a sostegno delle principali realtà impegnate, in questa emergenza COVID-19, nell’assistenza sanitaria e sociale di protezione civile. In particolare, in virtù dell’iniziativa nazionale di E-Distribuzione “Allacciamo le energie” (https://www.e-distribuzione.it/archivio-news/2020/03/allacciamo-le-energie.html), l’Azienda ha comunicato alla struttura di Protezione Civile della Regione Toscana la propria disponibilità a donare sul territorio toscano un collegamento alla propria rete elettrica o aumenti di potenza, anche temporanei, in favore di strutture sanitarie pubbliche o di aree sanitarie, che vengano attivati per la gestione della crisi legata al COVID-19 e sino al termine dello stato di emergenza. E-Distribuzione…

- di comunicato stampa

Sanità, proclamato sciopero per venerdì 29 novembre

PISA  – È stato proclamato uno sciopero per l’intera giornata di venerdì 29 novembre dal sindacato Usb e indirizzato ai dipendenti dell’Azienda USL Toscana nord ovest di qualsiasi profilo. L’Azienda si scusa anticipatamente con i propri utenti per eventuali disagi nell’erogazione dei servizi sanitari (esami, ambulatori ecc) e amministrativi (prenotazione esami, Libera Professione ecc) che si dovessero manifestare a livello sia territoriale che ospedaliero. Come previsto dalla normativa vigente, saranno comunque garantiti tutti i servizi minimi essenziali previsti per il settore della Sanità e, per quanto riguarda le attività connesse all’assistenza diretta ai degenti, sarà data priorità alle emergenze e alla cura dei malati più gravi e non dimissibili. A tal proposito ricordiamo che i “servizi minimi essenziali” comprendono: – il Pronto Soccorso e servizi afferenti legati a problematiche non-differibili della salute dei cittadini ricoverati (turni dei reparti) e non. Di conseguenza anche il personale tecnico per la preparazione dei pasti e degli altri servizi di base; – servizi di…

- di Redazione

Un incontro per la difesa della Sanità Pubblica

FORNACI – Il Comitato per l’Attuazione della Costituzione Valle del Serchio organizza una iniziativa politica per venerdì 8 novembre 2019 alle ore 21:00 a Fornaci di Barga, presso la saletta sopra la Stazione. All’iniziativa dal titolo “In difesa della sanità pubblica –Mobilitiamoci!!”, parteciperanno Paolo Sarti, consigliere regionale del gruppo Si Toscana a Sinistra, e Luca Dinelli, sindacalista della Rsu Fials Usl Toscana Nord Ovest. Gli organizzatori ci tengono a ricordare che il testo dell’art. 32 della Costituzione che nel primo paragrafo recita “«La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività,  e garantisce cure gratuite agli indigenti.». “Questo diritto – afferma il Comitato –  non solo è lontano dalla piena attuazione, ma col passare degli anni è anzi venuto sempre meno, arrivando così a un forte declino della sanità  pubblica; politiche di tagli e strategie mirate stanno portando verso la distruzione del sistema sanitario pubblico universale, a tutto vantaggio della sanità privata ed a danno delle prestazioni…

- di Redazione

Le sfide della sanità in Valle del Serchio. Un incontro

GALLICANO – IL PD di Gallicano organizza il giorno lunedì 30 settembre  alle ore 17 presso la sala Guazzelli del capoluogo l’iniziativa dal titolo “Le sfide della sanità in Valle del Serchio”: una iniziativa che vuole aprire il dibattito su uno dei temi fondamentali della nostra vita quotidiana ovvero la sanità nelle sue diverse declinazioni: rete ospedaliera, servizi territoriali, assistenza sociosanitaria, emergenza-urgenza con uno sguardo in particolare all’organizzazione dei servizi sanitari. Interverranno all’iniziativa gli assessori regionali Stefania Saccardi con delega alla sanità e Marco Remaschi con delega alle politiche della montagna, il direttore sanitario della ASL Nord ovest Lorenzo Roti ed il direttore della zona distretto Valle del Serchio Franco Chierici. A coordinare la serata  sarà la dott.ssa Licia Marri esperta del settore sanità, cui spetterà il compito di stimolare la discussione dei partecipanti  toccando le molteplici e delicate questioni in campo, tra difficoltà e opportunità della sanità regionale e locale con particolare riferimento alle prospettive per la Valle del…

- di Redazione

Prevenzione delle infezioni e della sepsi: sabato 4 maggio iniziative informative negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest

PISA – Sabato 4 maggio a partire dalle ore 9 nei presidi dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono previste iniziative informative rivolte alla cittadinanza ed al personale sanitario per promuovere al meglio la giornata mondiale del lavaggio delle mani, indetta dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) per la prevenzione delle infezioni e della sepsi (https://www.who.int/infection-prevention/campaigns/clean-hands/5may2019/en/). Secondo l’OMS, 1 paziente su 10 è esposto ad un’infezione evitabile mentre riceve cure. Le infezioni associate all’assistenza sanitaria sono un problema in tutti i paesi e possono portare a disabilità, resistenza agli antibiotici, aumento della mortalità e della morbilità nelle strutture di degenza. La prevenzione e il controllo delle infezioni, inclusa l’igiene delle mani, è fondamentale, poiché è un approccio pratico e basato su evidenze che ha un impatto dimostrato a tutti i livelli del sistema sanitario per garantire elevati standard di qualità dei servizi e sicurezza dei pazienti. L’Azienda sanitaria, insieme a tutti i suoi professionisti, aderisce infatti al programma OMS di prevenzione delle…

- di Redazione

Osservatorio sanità: “In valle del Serchio a rischio i livelli minimi di sanità”

“Pare evidente come negli anni la Regione Toscana, adducendo via via motivi di carattere economico o, in modo molto fantasioso, di “efficientamento sanitario”, abbia disarticolato e soffocato le strutture ospedaliere e di assistenza sanitaria che –  sorte nel tempo anche con il fattivo intervento e sostegno delle popolazioni locali –  sono state poste in origine a presidio della salute dei residenti della nostra Valle del Serchio.” Lo denuncia l’Osservatorio della sanità della Valle del Serchio che prosegue: “I  presidi ospedalieri ed in particolare l’ospedale di Barga, centro di eccellenza per i suoi diversi reparti specialistici e la presenza di rinomati primari, sono stati progressivamente ma costantemente smantellati, così  oggi in Valle del Serchio, di fatto sono a rischio, o forse non esistono già più,  i livelli minimi di assistenza sanitaria garantiti dal Costituzione Italiana . Non sappiamo se la nostra Valle è considerata una sorta di territorio di serie B, di certo sappiamo però che le tante difficoltà incontrate dalla…

- di Redazione

Sanità, proclamato sciopero per mercoledì 1° maggio

La Unione Sindacale Italiana (Usi) ha proclamato uno sciopero generale di tutte le categorie per l’intera giornata o turno di lavoro di mercoledì 1° maggio 2019. L’Azienda sanitaria USL Toscana Nord Ovest si scusa anticipatamente con i propri utenti per eventuali disagi che si dovessero manifestare a livello sia territoriale che ospedaliero. “Come previsto dalla normativa vigente – informa in un comunicato stampa – saranno comunque garantiti tutti i servizi minimi essenziali previsti per il settore della Sanità e, per quanto riguarda le attività connesse all’assistenza diretta ai degenti, sarà data priorità alle emergenze e alla cura dei malati più gravi e non dimissibili. A tal proposito ricordiamo che i “servizi minimi essenziali” comprendono: il Pronto Soccorso e servizi afferenti legati a problematiche non-differibili della salute dei cittadini ricoverati (turni dei reparti) e non. Di conseguenza anche il personale tecnico per la preparazione dei pasti e degli altri servizi di base; servizi di assistenza domiciliare; attività di prevenzione urgente (alimenti,…