Tag: Riabilitazione

- di Redazione

Per la riabilitazione di Barga una apparecchiatura all’avanguardia grazie alla donazione dell’Arciconfraternita di Misericordia di Barga

BARGA – Una importante donazione quella voluta dall’arciconfraternita di Misericordia di Barga che ha permesso al reparto di riabilitazione di Barga, uno dei fiori all’occhiello dell’ospedale San Francesco e della sanità in Valle del Serchio, di fare un notevole salto di qualità nell’ambito delle più innovative terapie riabilitative supportate da informatica e digitale. La donazione completa un’apparecchiatura, un sistema di cammino sensorizzato e digitalizzato già presente da due anni nella sede di Barga. L’apparecchiatura elettromedicale, denominata “Smart Gravity“, rappresenta un sistema avanzato di sostegno e sgravio del carico del paziente per eseguire la deambulazione su treadmill (tapis roulant)  sia in modalità statica che dinamica, cioè durante la deambulazione su un tappeto sensorizzato. Si completa così il sistema di deambulazione assistita e monitorizzata, perché grazie a questa donazione si rende possibile la deambulazione molto precoce anche in soggetti che non hanno ancora l’indicazione medica al carico o le competenze motorie per sostenerlo, quindi con evidenti vantaggi dal punto di vista clinico…

- 1 di Redazione

“Con la riabilitazione di Barga ho ripreso la vita”

BARGA – Una lettera di ringraziamento al reparto di riabilitazione di Barga. E’ quella che ha inviato all’Azienda USL Toscana Nord Ovest un paziente del reparto del “San Francesco” di Barga, una delle eccellenze del territorio per quanto riguarda il servizio sanitario. A scriverla è stato un ex paziente che vive in Garfagnana: “Sono stato dimesso dall’ospedale NOA di Massa con una prognosi non ottimista: una vita trascorsa tra letto e poltrona. Sono arrivato in reparto di riabilitazione a Barga incapace anche di stare seduto, senza giramenti di testa. Il percorso di riabilitazione è stato professionale, paziente e mirato. A circa due mesi di distanza, grazie agli esercizi continui e messa la protesi alla gamba, cammino con l’ausilio del deambulatore o delle stampelle. Il mio ringraziamento più sentito va a tutti gli operatori del reparto: medici, infermieri, oss e in particolare ai fisioterapisti che non hanno mollato un momento e mi hanno permesso di riprendere una vita “quasi autonoma”! A tutti…

- di Redazione

Cambiano le modalità di prenotazione dei percorsi di riabilitazione prescritti dai medici di medicina generale  

VERSILIA –  – A partire da lunedì 20 gennaio 2020 per la prenotazione delle prestazioni di riabilitazione prescritte dai medici di medicina generale (cosiddetti “pacchetti riabilitativi”) gli utenti sono invitati a rivolgersi all’ambulatorio della Riabilitazione cardiologica al piano terra dell’ospedale “Versilia” (è situato vicino all’ambulatorio fisiatrico nei locali delle attività ambulatoriali di riabilitazione). L’orario di accesso sarà dalle ore 12 alle 14  nei giorni di lunedì, martedì, giovedì e venerdì. Il primo contatto avverrà direttamente con un fisioterapista, che potrà gestire al meglio le modalità di accesso indicando agli utenti tutte le sedi di erogazione dei trattamenti.

- di Redazione

La Befana visita la riabilitazione e la villa di riposo di Barga

BARGA – Finita la consueta consegna di pacchi e regali a tutti i bambini, la Befana non si è dimenticata anche quest’anno di fare una visitina dalle parti dell’Ospedale San Francesco ed in particolare presso il reparto di riabilitazione dell’Ospedale “San Francesco” dove ha incontrato pazienti e personale. La visita si è svolta sabato 11 gennaio scorso Grazie alla passione ed alla disponibilità del gruppo di cantori e musici del comitato paesano di San Pietro in campo, la Befana Gabriella con  cantori e musici anche quest’anno è giunta ad incontrare tuti i pazienti del reparto ed a far festa con loro. Un bel momento di condivisione e di affetto che ha ripagato tutti e che si è ripetuto poi domenica 12 gennaio anche presso la Villa di Riposo Giovanni Pascoli di Barga dove ancora una volta la Befana ha salutati parenti e familiari oltre che tutto il personale della struttura.

- 1 di Redazione

Un grazie alla Riabilitazione di Barga

Spett. Giornale di Barga, Reduce da un ricovero di circa venti giorni nel reparto di Riabilitazione dell’ospedale di Barga, vorrei ringraziare sentitamente tutto il personale per la professionale e amorevole assistenza che mi hanno dedicato. Un particolare pensiero vorrei rivolgerlo alla fisioterapista Valeria che mi ha seguito con professionalità e tanta pazienza, permettendomi un pronto recupero a seguito di un intervento chirurgico all’anca. Ringraziandovi per la gentile attenzione, vi saluto cordialmente.   Gabriella Vannucci Pioli

- di Redazione

Dal controllo motorio al recupero della forza: convegno a Lucca sulla “manovra Grimaldi”

LUCCA – La “manovra Grimaldi” è stata al centro del convegno di sabato 30 novembre nel Salone dell’Episcopio dell’Arcidiocesi di Lucca. L’associazione “Luigi Grimaldi”, nata a Lucca nel 2019, ha organizzato questo evento insieme ad Ordine dei Medici, Azienda USL Toscana nord ovest, Società Medico-chirurgica lucchese, Università di Firenze e Associazione italiana donne medico, nel decimo anniversario della scomparsa di Grimaldi. L’associazione che porta il suo nome è impegnata a portare avanti le ricerche su questo trattamento, noto anche come “manovra di accorciamento muscolare e sollecitazione di trazione” (Amst), che ha molteplici indicazioni e può restituire forza muscolare grazie all’apprendimento del movimento ormai perso o danneggiato. La segreteria scientifica dell’evento era composta da Maria Angela Bagni, Daniela Melchiorre (anche moderatrice degli interventi insieme al presidente dell’associazione, Marco Maresca), Lucia Ferroni, Alessandra Lippi, Giordano Guerrieri, Fabio Galluzzi e Alberto Marchi. Presente anche il direttore della struttura Recupero e rieducazione funzionale di Barga e Lucca, Ivano Maci. Durante e dopo il convegno è…

- di Redazione

Riabilitazione, molto bene a Capannori il convegno sui pazienti con lesioni midollari

CAPANNORI – Buona partecipazione al convegno sulla riabilitazione dei pazienti con lesioni al midollo spinale che si è svolto venerdì 18 ottobre, all’auditorium del distretto socio sanitario di Capannori (Lucca). Oltre 70 esperti e addetti del settore provenienti anche dal Nord Italia, hanno seguito i lavori e le relazioni degli specialisti di alto livello che si sono susseguiti negli interventi, tra cui Giulio Del Popolo e tutta l’equipe dell’unità spinale dell’Azienda ospedaliero universitaria Careggi di Firenze, di Giulia Stampacchia dell’unita spinale di Pisa e Marco Franceschini, responsabile della Riabilitazione neuromotoria presso l’istituto di ricovero e cura a carattere scientifico San Raffaele Pisana di Roma. Il convegno si è concentrato in particolare sulla presa in carico dei pazienti nella fase post acuta, ovvero dopo un intervento chirurgico e la dimissione dall’ospedale, e la loro presa in carico sul territorio da parte di strutture specializzate, come quelle presenti, per esempio, a Viareggio e a Barga. L’evento è stato organizzato dalla Azienda USL…

- di Redazione

Cinema in corsia: l’esperienza del laboratorio di salute mentale di Barga al centro di un evento a Genova

FORNACI – “Cinema in corsia”, il percorso integrato di riabilitazione attraverso l’immagine e l’immaginario, è stato tra i temi al centro del congresso “Mi prendo cura di te”, promosso dall’Ordine delle professioni infermieristiche di Genova e che si è tenuto venerdì scorso, 18 ottobre, nel capoluogo ligure. Un bel riconoscimento al lavoro svolto dal Laboratorio di arteterapia multimediale del Centro di salute mentale di Fornaci di Barga, del Reparto di riabilitazione neurologica dell’ospedale “San Francesco” di Barga e della Zona distretto Valle del Serchio, tutte strutture dell’Azienda USL Toscana nord ovest. A parlare di fronte alla platea genovese sono state Lucia Ferroni, che ha affrontato il problema dell’elaborazione del lutto in riabilitazione e ha raccontato della nascita della collaborazione tra la Riabilitazione di Barga, il Centro di salute mentale ed i volontari della Misericordia di Barga, e Daniela Peretti, che ha descritto come nasce e si realizza un video partecipativo. E’ quindi seguita la proiezione di due cortometraggi realizzati dal…

- di Redazione

Riabilitazione neurologica: importanti esperti riuniti a Barga

BARGA – “Plasticità neuronale e finestra terapeutica: i tempi della riabilitazione”. Questo il titolo dell’incontro che si è svolto ieri (giovedì 3 ottobre) nella sala riunioni dell’ospedale di Barga e che ha visto la partecipazione di molti professionisti. L’evento è stato organizzato dall’Azienda USL Toscana nord ovest attraverso i dipartimenti della riabilitazione e delle professioni tecnico- sanitarie e della riabilitazione, insieme alla struttura Recupero e rieducazione funzionale di Barga in particolare. Alle due sessioni, con discussioni finali e tavola rotonda, hanno partecipato vari esperti di riabilitazione neuronale ed è stata molto apprezzata da parte dei partecipanti la qualità degli interventi con una discussione partecipata e stimolante. Presenti, tra gli altri, il direttore della Riabilitazione area nord Federico Posteraro e la direttrice della struttura di Psicologia Patrizia Scarsini. Il responsabili scientifico del progetto era il direttore della struttura Recupero e rieducazione funzionale di Valle del Serchio e Lucca Ivano Maci.  

- di Redazione

Riabilitazione neurologica: esperti riuniti a Barga per corso di formazione organizzato dall’Azienda USL Toscana nord ovest

BARGA –  Si svolgerà giovedì prossimo, 3 ottobre, a partire dalle ore 9, nella sala riunioni dell’ospedale di Barga, in via dei Frati 1, il corso di formazione “Plasticità neuronale e finestra terapeutica: i tempi della riabilitazione”. L’evento è organizzato dall’Azienda USL Toscana nord ovest attraverso il Dipartimento di riabilitazione, il Dipartimento professioni sanitarie e riabilitazione e la struttura Recupero e rieducazione funzionale di Lucca. Il programma prevede due sessioni di discussione, una al mattino ed una al pomeriggio, con discussioni finali e tavola rotonda, cui parteciperanno vari esperti di riabilitazione neuronale. Il responsabili scientifico del progetto è il direttore della struttura Recupero e rieducazione funzionale Ivano Maci.

- di Redazione

Cinema in corsia, quando la riabilitazione passa anche dal grande schermo

FORNACI DI BARGA – “Cinema in Corsia”: tre cortometraggi del Laboratorio di arti multimediali del Centro SaluteMentale di Fornaci di Barga che raccontano i percorsi della Riabilitazione di Barga, sono stati presentati ieri sera al cinema Puccini di Fornaci di Barga, gentilmente concesso in modo gratuito dalla famiglia Lorenzini. E’ stato alla fine un pomeriggio coinvolgente. Con il pubblico che ha partecipato con attenzione condividendo le emozioni della serata che arrivavano dai diretti protagonisti, gli attori dei cortometraggi, i volontari ospedalieri della Misericordia di Barga, i dipendenti della riabilitazione ed anche del centro di salute mentale, i pazienti. A condurre la serata, pii conclusasi a mo’ di talk show con la parola passata ai diretti protagonisti, dai registi agli attori, è stato il dott. Carmine Parrella, il responsabile del laboratorio di arti multimediali del centro salute mentale, autore di due dei cortometraggi che raccontano percorsi di riabilitazione attraverso il cinema: “La vita che ti resta” e “Risvegli”. L’altro cortometraggio è…

- di Redazione

“Cinema in corsia”: tre cortometraggi del Laboratorio di arti multimediali del Centro salute mentale per raccontare i percorsi di riabilitazione

FORNACI DI BARGA – “Cinema in corsia”: tre cortometraggi del Laboratorio di arti multimediali del Centro salute mentale per raccontare i percorsi di riabilitazione Fornaci di Barga, 23 settembre 2019 – “Cinema in corsia” è il titolo dell’iniziativa in programma mercoledì 25 settembre, a partire dalle ore 18.30, al cinema Puccini di Fornaci di Barga (LU), con la proiezione sul grande schermo di tre cortometraggi che raccontano percorsi di riabilitazione attraverso il cinema: “La vita che ti resta” e “Risvegli”, per la regia di Carmine Parrella, e “Con le mie gambe”, per la regia di Simone Rabassini. A seguire talk show con i protagonisti e lo staff del progetto. “Cinema in corsia” è organizzato dalla struttura di Recupero e rieducazione funzionale dell’ospedale San Francesco di Barga, diretta da Ivano Maci, tra l’altro non nuova ad iniziative di promozione legale all’arte, alla fotografia ed al cinema, e dalla struttura di salute mentale adulti della Valle del Serchio, diretta da Mario Betti, nel…