Tag: rally

- di Redazione

Record di iscritti al Rally del Ciocco

Non poteva esserci modo migliore di festeggiare la edizione numero 40 del rally Il Ciocco e Valle del Serchio, se non quello di sentire forte e tangibile l’affetto di tanti equipaggi. E superare di slancio quota 100, dato non frequente nei rally italiani di massimo livello, è il segno che questo evento ha rinnovato il suo già forte appeal su chi maneggia un volante da rally. Una sferzata di energia positiva per lo staff organizzativo di OSE, impegnatissimo ad allestire al meglio, dal 16 al 19 marzo prossimo, l’attesa apertura stagionale del Campionato Italiano Rally 2017. Che si preannuncia, sulla carta, al calor bianco più che mai, con tanti aspiranti alla corona tricolore. Tra i 103 iscritti in totale, dei quali ben 62 alla gara CIR (all’interno della quale 17 sono iscritti al Campionato R1), massiccia l’adesione anche alla gara del Campionato Regionale, che ha raccolto 41 adesioni. GLI ATTESI PROTAGONISTI DEL TRICOLORE RALLY AL CIOCCO Un inverno di lavoro…

- di Redazione

Chiusura strade nel comune di Barga in occasione del rally del Ciocco. Ecco tutte le informazioni

Al fine di garantire un’adeguata viabilità per i residenti del Comune di Barga in particolare sulle strade interessate da una delle prove speciali (la PS renaio) del 40° Rally del Ciocco e Valle del Serchio in programma per il giorno 18 marzo, il Comune di Barga rende noto che per il corretto svolgimento della manifestazione e per la tutela dell’incolumità pubblica, la circolazione stradale, per quanto riguarda la strada provinciale – comunale di Pegnana e per quanto riguarda la strada comunale Renaio – Valdivaiana, Catagnana, sarà così disciplinata: DIVIETO DI TRANSITO e sosta il giorno 18 marzo dalle ore 06,50 alle ore 10,10 e dalle ore 10,30 alle ore 13,15 e comunque fino al termine del passaggio dei concorrenti sul seguente tratto di strada: Strada provinciale di Pegnana (da prima del bivio per Tiglio – Pegnana – Bebbio – Renaio – Carpinecchio – Bivio per Montebono fino al termine della prova speciale). DIVIETO DI ACCESSO agli autoveicoli dalle ore 07,00…

- di Redazione

Rally Il Ciocco. Quasi ci siamo. Le novità del percorso e tanto altro.

Viaggia a pieno regime la macchina organizzativa del 40° rally Il Ciocco e Valle del Serchio, che dal 16 al 19 marzo prossimi, darà il via al Campionato Italiano Rally, la serie tricolore di maggiore prestigio. Che quest’anno festeggia il prestigioso traguardo delle 40 edizioni, con un evento che va componendo un bel gruppo di piloti di valore, pretendenti alla vittoria finale, e con un percorso che presenta varie e importanti novità. IL PERCORSO: UNA NUOVA PROVA SPECIALE E PIU’ KM DI TRATTI “CRONO”Sarà un tracciato più probante ed impegnativo, con un concreto aumento del chilometraggio dei tratti cronometrati, rispetto allo scorso anno, quello del rally Il Ciocco 2017. Con qualche cambiamento riguardante le prove speciali, come sempre disegnate nello scenario suggestivo della Media Valle e della Garfagnana, con la spettacolare “overture” in Versilia. La prova speciale, in notturna, “Forte dei Marmi” (km 1,500), sul lungomare versiliese, che aprirà le ostilità sportive venerdì 17 marzo, mantiene l’impianto generale del debutto…

-

Aperte le iscrizioni al 40° Rally il Ciocco e Valle del Serchio (dal 16 al 19 marzo)

L’apertura delle iscrizioni, mercoledì 15 febbraio, è il primo atto ufficiale del 40° rally Il Ciocco e Valle del Serchio, che dal 16 al 19 marzo, inaugurerà il Campionato Italiano Rally, la massima serie tricolore. Le iscrizioni chiuderanno sabato 11 marzo. Mentre equipaggi, squadre ufficiali e team iniziano a tirare le fila del lavoro invernale, per presentarsi competitivi e agguerriti al via del rally Il Ciocco, tutti attendono con curiosità di vedere gli schieramenti che si contenderanno i titoli tricolori rally 2017. Nel frattempo è già operativa la macchina organizzativa di Organization Sport Events, che sta predisponendo l’edizione numero quaranta della gara. VALIDITA’, TROFEI E AGEVOLAZIONI DEL RALLY IL CIOCCO Il rally Il Ciocco e Valle del Serchio sarà dunque la prima delle otto gare del Campionato Italiano Rally 2017 e, oltre alla validità per il CIR Conduttori e per il CIR Costruttori, avrà anche quella per il CIR Due Ruote Motrici Conduttori e Costruttori e per il Campionato Italiano…

- di Redazione

Rally, a Castelvecchio Pascoli c’è un campione italiano

Nel mondo del rally c’è un altro figlio della nostra terra di cui si parla poco o niente e che invece ottiene importanti risultati. E’ Alessio Ferrari di Castelvecchio Pascoli che detiene per il 2016, come navigatore di Iacopo Lucarelli, il titolo del Suzuki Rally Trophy e del Campionato italiano R1, con una Suzuky Swift. La vittoria è dell’agosto scorso, ed è venuta con una gara di anticipo, a Udine al Rally del Friuli,. La premiazioni del campionato italiano avverrà il 3 febbraio alla Reggia di Caserta e naturalmente ci sarà anche i navigatore di Castelvecchio. Ferrari e Lucarelli sono insomma saliti sul gradino più alto del podio del campionato, peraltro in buona compagnia di altri protagonisti locali del campionato: il pilota fornacino Stefano Martinelli giunto terzo sia nel trofeo Suzuky che nel campionato italiano. Ha ragione l’amico Maurizio Lucchesi che ci segnalava la dimenticanza di un articolo per il risultato di Alessio. Un risultato così non poteva rimanere inosservato.…

- di Redazione

Un “Ciocchetto” da spettacolo per Stefano Martinelli

Ha finito l’anno al meglio, il pilota di casa nostra Stefano Martinelli, al Rally “Ciocchetto”, lo scorso fine settimana, sempre alla guida della fida Suzuki Swift R1. Con il morale alle stelle per la precedente vittoria al Motor Show, il portacolori della GR Motorsport si è presentato al via della gara dentro la tenuta del Ciocco affiancato da un nuovo copilota, Dario Giacomelli, insieme al quale ha prodotto una nuova ed esaltante prestazione. Martinelli/Giacomelli hanno chiuso il loro “Ciocchetto” al 22° posto assoluto e con la vittoria di classe R1, esibendosi costantemente con riscontri cronometrici di alto valore e soprattutto con tanto spettacolo, soprattutto nei tratti in discesa, con passaggi di grande effetto. E’ stata la conferma del momento brillante del driver barghigiano, tornato in grande forma dopo il Rally di Roma lo scorso settembre, con il quale si è assicurato il podio tricolore della R1 e del Trofeo Suzuki. “Ci siamo divertiti davvero, il “Ciocchetto” – ha commentato il…

- di Redazione

Andreucci – Andreussi dominano la prima tappa del Ciocchetto

Cinque vittorie sulle sei prove speciali della prima tappa del Ciocchetto Rally Event. Paolo Andreucci e Anna Andreussi, con la Peugeot 208 T16 R5 della Racing Lions gommata Pirelli, hanno messo subito in chiaro di voler mettere il sigillo sulla edizione numero venticinque della gara “natalizia” di casa, svoltasi con l’abbraccio del pubblico delle grandi occasioni. Andreucci è andato via via incrementando il vantaggio sulla pur qualificata e decisa concorrenza, sia sulle prove di giorno, che su quelle disputate con l’oscurità, lasciando ad un determinato “Ciava”, in coppia con Manfredi, a bordo della Ford Fiesta R5 Gb Motors, solo l’ultimo scratch, a causa di un testacoda sullo “sporco” di una delle ultime curve. Proprio “Ciava” è stato il più deciso degli inseguitori: rallentato dal malfunzionamento della valvola pop off nelle prime due prove, ha comunque conservato costantemente il secondo posto, riuscendo nel finale a ridurre la distanza da Andreucci. Bellissimo il duello per il terzo posto tra il corso Paul…

- di Redazione

Conto alla rovescia per il Ciocchetto Rally Event. Si preannunciano grandi sfide.

Il Ciocco. Sarà un rally Il Ciocchetto con i fiocchi. Non quelli di neve che, in alcune edizioni, hanno imbiancato il rally natalizio per antonomasia (le previsioni meteo, anzi, annunciano bel tempo per tutto il week end), ma per l’altissima qualità degli attesi protagonisti della lotta per la vittoria. Tanti bei nomi del rallismo tricolore, e anche internazionale, per dare lustro, dal 16 al 18 dicembre prossimi, alla edizione numero venticinque di un grande classico, il Ciocchetto Rally Event, che quest’anno di arricchisce anche dello spettacolare Master Ciocchetto della domenica pomeriggio. Con i navigatori a caccia dell’ambito e importante trofeo alla memoria di “Icio” Perissinot, indimenticato “creatore” del Ciocchetto e pezzo importante della storia rallistica italiana.Un ricordo vivo nel tempo, che si unisce a quello di Guelfo Marcucci, scomparso un anno fa, a sua volta ideatore del rally Il Ciocco e Valle del Serchio, uno degli appuntamenti più prestigiosi del Campionato Italiano Rally, in pratica dal lontano 1976, e che…

- di Redazione

Aperte le iscrizioni al Ciocchetto Rally Event

Lo staff di Organization Sport Events si è inventato, per la edizione numero venticinque del “Ciocchetto”, in programma dal 16 al 18 dicembre, qualcosa di davvero nuovo, stimolante e divertente: mettere a confronto diretto, “mescolate” in gara, in tutte le classi, e con classifica unificata, sia assoluta che di classe, le vetture moderne, fino alla più recenti World Rally Car, e le storiche, sempre affascinanti e anche competitive, quando ben guidate. Una garanzia di spettacolo. E la certezza di accendere così, per la prima volta, raffronti “dal vivo”, tra agguerriti piloti “moderni” e “storici”, spesso messi in piedi, ma solo a distanza o sulla carta. Sarà una sfida che si dipanerà sulle due tappe de Il Ciocchetto Rally Event e, alla fine, nel Master Il Ciocchetto 2016, il duello tra i migliori. Spunti e novità degni di quel grande innovatore che è stato, in veste di organizzatore, Maurizio Perissinot. Al quale il rally Il Ciocchetto, una sua “creatura”, è dedicato…

- di Redazione

Stefano Martinelli alla Ronde “Monte Caio”: una vittoria di forza

Una vittoria di forza, ma anche una vittoria contro la sfortuna, contro pure il maltempo, quella ottenuta da Stefano Martinelli nel fine settimana appena trascorso alla 7^ Ronde Monte Caio, a Tizzano Val Parma, nel parmense, Martinelli, al volante della fida Suzuki Swift R1 della Europea Service, affiancato per la prima volta dalla giovane Jasmine Manfredi, la copilota lucchese Campione d’Italia femminile 2016, si è esibito in una vibrante vittoria di categoria oltre che trentesimo assoluto in una gara avviata nel peggiore dei modi. Difatti, al momento di effettuare le verifiche tecniche di rito alla vettura, la Swift ha palesato un problema al motore per cui si è resa necessaria la sostituzione. E’ stato un cambio “di fortuna”, un propulsore strettamente di serie, peraltro montato a tempo record dai meccanici della Europea Service, il che avvalora ancora di più il successo del driver barghigiano, che in gara con ha mai avuto rivali in grado di impensierirlo. Un grande valore di…

- di Redazione

Il rally Il Ciocchetto (16/17/18 dicembre) compie 25 anni e si presenta con un look completamente nuovo.

E’ un traguardo importante quello delle venticinque edizioni. Il Rally Il Ciocchetto, con l’edizione 2016, raggiunge le nozze d’argento con le prove speciali tutte particolari, nervose e divertenti, per piloti e pubblico, disegnate all’interno della suggestiva tenuta del Ciocco. Una ricorrenza che Organization Sport Events festeggia rinnovando, un bel po’, il look del rally natalizio per antonomasia. Rimane invariata la data di svolgimento, quest’anno dal 16 al 18 dicembre, con OSE fedele alla intuizione dell’amico indimenticabile Maurizio “Icio” Perissinot che, nel lontano 1992, inventò ”il rally degli auguri”, una occasione per correre, divertirsi e stare insieme, pochi giorni prima delle feste di fine anno. Un’idea nuova quando il Ciocchetto è nato, una proposta che continua a rinnovarsi e a sperimentare, in linea con quanto, molto probabilmente, avrebbe fatto anche lo stesso “Icio”… CIOCCHETTO RALLY EVENT E MASTER CIOCCHETTO TRA LE NOVITA’ DI SPICCOLa nuova denominazione di 25° Il Ciocchetto Rally Event – Master Ciocchetto 2016 racconta già una parte consistente…

- di Redazione

Stefano Martinelli sul podio tricolore

Il pilota barghigiano, ambasciatore “itinerante” del proprio Comune, affiancato da Nicola Angilletta, ha vinto l’ultima prova del Suzuki Rally Trophy finendo anche secondo nella classifica di gara del Campionato Italiano R1, potendo così salire sul podio finale in entrambe le classifiche. Ci è voluto lo stimolo della “città eterna”, a Stefano Martinelli, per chiudere in bellezza la stagione tricolore. Una stagione per lui terminata nel fine settimana appena passato al 4° Rally di Roma Capitale, nel quale si è aggiudicato di forza la vittoria nel Suzuki Rally Trophy e la seconda posizione nella classifica del Campionato Italiano R1, per l’inezia di 1”4 dall’ex Campione italiano ed Europeo Renato Travaglia, al via con la nuova Suzuki Baleno. Il pilota di Barga, affiancato per la prima volta dall’esperto Nicola Angilletta, infatti, per entrambe le giornate di gara romane ha lottato serrato con il blasonato trentino, correndo sempre nei quartieri alti della classifica senza accusare problema alcuno, alla guida della Suzuki Swift R1…