Tag: donazione

- di Redazione

Dal Lions Club Lucca Host tre moderni ecografi per le diagnosi a domicilio dei pazienti Covid da parte delle USCA

LUCCA  –  Tre ecografi per potenziare la medicina territoriale a Lucca, visto che verranno utilizzati dalle Usca (le Unità speciali di continuità assistenziale) per effettuare esami diagnostici al domicilio dei pazienti Covid. Sono stati donati dal Lions Club Lucca Host all’Azienda USL Toscana nord ovest e consegnati oggi (1 dicembre 2020), all’interno della Cittadella della Salute “Campo di Marte”, al  direttore della zona distretto della Piana di Lucca Luigi Rossi, che ha ritirato i tre macchinari insieme ad alcuni professionisti impegnati quotidianamente “sul campo” nella gestione domiciliare degli utenti. “L’idea di questa donazione – evidenzia il presidente del Lions Club Lucca Host  Raffaele Nannipieri –  è partita da una conversazione con il medico di famiglia Aldo Allegrini, che ha grande esperienza in questo ambito e ci ha parlato dei vantaggi di diagnosticare in maniera precoce, a casa del paziente, un eventuale interessamento polmonare a seguito di patologia Covid.  Grazie anche al nostro segretario Luciano Ciucci abbiamo quindi preso contatti con…

- di Redazione

L’appello dei Fratres della Media Valle per la donazione di plasma iperimmune

MEDIA VALLE DEL SERCHIO –  La donazione di plasma dei guariti dal Covid 19 può essere una cura per i malati. La Regione Toscana, capofila dello studio nazionale Tsunami per l’utilizzo a scopo terapeutico del plasma iperimmune, rinnova l’appello ai toscani a donarlo. In prima linea da sempre, ed in particolare in questa delicatissima fase, sono i gruppi Fratres della Media Valle del Serchio che con il loro presidente Giovanni Dinelli ricordano a tutti i donatori guariti quanto sia importante incrementare le scorte di plasma iperimmune a disposizione degli ospedali per riuscire a contrastare la seconda ondata di contagi che sta colpendo anche il nostro Paese. “In tale plasma è presente un elevato livello di anticorpi specifici – sottolineano i dirigenti dei gruppi fratres – utili a neutralizzare il virus e a ridurre la carica virale attraverso l’immunizzazione passiva.” L’utilizzo precoce del plasma iperimmune ha infatti già dimostrato di avere un ruolo importante nella riduzione del rischio di trasferimento in…

- di Redazione

Diecimila mascherine FFP2 donate all’ospedale San Luca dal gruppo Industrie cartarie Tronchetti di Lucca

LUCCA – Nuova donazione da parte delle Industrie cartarie Tronchetti Spa all’ospedale San Luca di Lucca. A metà aprile scorso l’azienda aveva donato due colonne videobroncoscopiche, un fibroscopio con videocamera e due ecografi portatili destinati al reparto Covid-19 dell’ospedale di Lucca e due defibrillatori per la rete IMA (infarto miocardico acuto) del servizio 118. A un mese  mezzo di distanza la ditta lucchese leader nel settore dei prodotti in carta per usi domestici, con società in Italia, Spagna, Germania, Francia e Polonia, ha fatto pervenire al San Luca circa 10mila mascherine FFP2, particolarmente utili per chi assiste pazienti positivi o potenzialmente positivi al Covid-19. Il gruppo Ict torna così a dare un segno tangibile e concreto di vicinanza, ai medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario dell’ospedale di Lucca per sostenerne lo sforzo contro il virus. La Direzione dell’Azienda Usl Toscana nord ovest e la direzione dell’ospedale di Lucca ringraziano per la generosità dimostrata, anche a nome di…

- di Redazione

Dai lavoratori e dall’azienda Smurfit Kappa Ania ventimila euro per la Misericordia del Barghigiano

PONTE ALL’ANIA – Una donazione di oltre 20 mila euro per sostenere gli sforzi della Misericordia del Barghigiano, punto PET 118 con la sua sede a Fornaci di Barga, e realtà del volontariato in prima linea nella guerra contro il covid-19. Così la cartiera Smurfit Kappa di Ponte all’Ania nel comune di Barga che mercoledì mattina ha consegnato due assegni alla governatrice della Misericordia del Barghigiano Carla Andreozzi per mano del direttore dello stabilimento Massimiliano Listi. Una iniziativa che parte dal dipendenti dello stabilimento e coinvolge poi l’azienda che ha raddoppiato l’impronto messo a disposizione dai lavoratori per un totale che appunto è stato di 20 mila e passa euro. Proprio Listi ha rimarcato che indubbiamente, quello che è venuto dallo stabilimento e dai lavoratori di Ponte all’Ania, è stato alla fine un gesto importante per aiutare chi ha fornito e continua a fornire non solo l’assistenza sanitaria, ma anche un prezioso supporto alle famiglie bisognose e agli anziani. Tanta…

- di Redazione

Aiuti alle famiglie bisognose anche dalla ditta Nardini Liquori

FORNACI – La ditta Nardini Liquori di Fornaci in prima linea anche nella solidarietà durante l’emergenza coronavirus. Nei giorni scorsi ha effettuato infatti al comune di Barga una donazione di una trentina di scatoloni contenenti bibite varie da destinare alle famiglie più bisognose. L’assessore al sociale Sabrina Giannotti, nel ringraziare la ditta Nardini per la sensibilità dimostrata ed il generoso gesto, fa sapere che tale fornitura è stata girata alla Caritas di Barga che già opera sul territorio con particolare impegno e notevoli risultati, nel sostegno alle famiglie più bisognose, che hanno difficoltà a mettere insieme il pranzo con la cena. Le bibite sono state insomma inserite nella fornitura di alimenti che ogni settimana effettua la Caritas sul territorio.    

- di Redazione

Industrie Cartarie Tronchetti (ICT) a sostegno dell’ospedale San Luca di Lucca contro l’emergenza Covid-19: essenziale donazione di apparecchiature medicali

LUCCA – Industrie Cartarie Tronchetti S.p.A, azienda lucchese leader nel settore dei prodotti in carta per usi domestici, con società in Italia, Spagna, Germania, Francia e Polonia, ha donato due colonne videobroncoscopiche, un fibroscopio con videocamera e due ecografi portatili destinati al reparto Covid-19 dell’ospedale di Lucca e due defibrillatori per la rete IMA (infarto miocardico acuto) del servizio 118. I due ecografi sono già stati consegnati in questi giorni (vedi foto allegate), i due defibrillatori saranno consegnati entro la fine della settimana, mentre le due colonne videobroncoscopiche e il fibroscopio saranno consegnate entro fine mese. L’azienda ha inteso sostenere lo sforzo dell’ospedale San Luca di Lucca, rivolto a proteggere la comunità dagli effetti del virus, e dare un segno concreto di vicinanza, ai medici, agli infermieri ed a tutto il personale sanitario. La Direzione dell’Azienda Usl Toscana nord ovest e la direzione dell’ospedale di Lucca ringraziano sentitamente Industrie Cartarie Tronchetti per la generosità dimostrata, anche a nome di tutto…

- di Redazione

In dono creme e balsami per alleviare i danni dell’uso prolungato delle mascherine

CASTELNUOVO DI GARFAGNANA – Il gruppo di lavoro Yves Rocher, che propone prodotti per la bellezza  realizzati grazie alla cosmetica vegetale, vede come  responsabile  Cagliroi Memoli  di Barga e comprende consulenti di Lucca, della Garfagnana, di Ragusa, di Lecce e di Milano. In questo periodo difficile di emergenza coronavirus,  ha pensato di fare qualcosa per aiutare soprattutto chi è in prima linea in questa battaglia; ha così deciso di  donare creme mani e balsami labbra agli operatori sanitari dell’ospedale di Castelnuovo Garfagnana e di Lucca, per alleviare i danni provocati dall’uso dei dispositivi di sicurezza (mascherine e guanti). I componenti del gruppo hanno lanciato questa iniziativa, del tutto personale, e insieme alle loro clienti hanno raccolto in pochi giorni circa 1000 euro di prodotti. Un piccolo gesto per far sentire la loro vicinanza e la loro riconoscenza a tutti coloro che in questo periodo stanno combattendo in prima linea con il Covid-19.  

- di Redazione

Wind Tre dona tablet e cellulari per agevolare la comunicazione tra i pazienti ed i familiari – il ringraziamento della Direzione

Il direttore generale dell’Azienda USL Toscana nord ovest Maria Letizia Casani desidera esprimere la più viva gratitudine, unitamente a tutti i professionisti sanitari impegnati in prima linea, per il contributo offerto a favore dell’emergenza Covid-19 da Wind Tre, che ha donato 60 tra tablet e cellulari per agevolare la comunicazione pazienti covid – parenti, con un progetto speciale che riguarda i punti nascita, visto che ci saranno tablet dedicati alla comunicazione con i papà che non possono vedere i propri figli al momento del parto. “Grazie a questo generoso contributo – prosegue la dottoressa Casani – saremo in grado di fornire una risposta ancora più concreta nell’ambito dell’assistenza ai pazienti e della comunicazione tra l’interno e l’esterno dei nostri ospedali. Il necessario isolamento imposto ai pazienti ed anche alle donne che devono partorire determina infatti una riduzione delle relazioni sociali ed un distacco dalla vita reale, che possiamo in qualche modo mitigare grazie ad iniziative come queste. Si tratta quindi di gesti veramente importanti, che…

- di Redazione

Emergenza coronavirus, Conad Fornaci dona al Comune 150 pacchi alimentari per le famiglie bisognose

FORNACI DI BARGA – Centocinquanta pacchi alimentari messi a disposizione al Supermercato Conad di Fornaci di Barga della Cobi Srl di Alessio Coli e Simonetta Biagioni. La consegna è avvenuta questo pomeriggio. A ricevere il tutto, per poi provvedere alla distribuzione insieme alle associazioni di volontariato, la Protezione Civile del Comune di Barga, con il suo assessore Pietro Onesti. Un bel gesto quello della Cobi Srl di Fornaci che gestisce il supermercato fornacino che permetterà di portare nei prossimi giorni un bell’aiuto a 150 famiglie messe in difficoltà dall’emergenza sanitaria e dalle norme straordinarie che in molti casi hanno lasciato per forza di cose senza un lavoro e senza possibilità di potersi sostenere tante persone anche nel comune di Barga. L’aiuto della Conad di Fornaci si aggiungerà a quanto sta predisponendo l’Amministrazione Comunale  grazie ai fondi ottenuti in questi giorni dal Governo. La donazione  è stata supportata anche da una donazione di scatole di cartone della Cartiera Puccetti di Borgo…

- di Redazione

Ventimila euro dai lavoratori di KME per gli ospedali di Lucca, Barga e Castelnuovo

FORNACI DI BARGA – I lavoratori della KME e E.M. Moulds di Fornaci di Barga, a seguito dell’emergenza Codiv-19 attraverso il codice Iban indicato della Asl Toscana nord, hanno effettuato una triplice donazione per un totale di 20.000 euro che servirà per sostenere gli ospedali di Lucca, di Castelnuovo e di Barga. Lo rendono noto le Rsu FIM-FIOM-UILM di KME Fornaci di Barga. Di questa dominazione 10mila euro sono stati indirizzati all’ospedale San Luca di Lucca per l’ acquisto di un respiratore ed i rimanenti 10 mila euro sono stati divisi tra gli ospedali di Barga e Castelnuovo per l’acquisto delle mascherine protettive.

- di Redazione

Emergenza coronavirus. Altri 350 mila euro all’asl dalla fondazione cassa di risparmio di Lucca

LUCCA  – La Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ha stanziato altri 350.000 euro a favore dell’Asl Toscana Nord-Ovest per far fronte all’emergenza Coronavirus. La notizia è stata comunicata oggi al Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Maria Letizia Casani direttamente dal presidente Marcello Bertocchini, il quale ha dichiarato la disponibilità dell’Ente di San Micheletto a valutare ulteriori necessità che potranno emergere in questo frangente così drammatico. La Direzione dell’Asl Toscana Nord Ovest ha espresso un sentito ringraziamento alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che ha messo a disposizione le sue risorse in una situazione così complessa. La stessa Direzione ha evidenziato poi che tutti gli operatori sanitari stanno lavorando con impegno e grande trasporto, anche emotivo. Per loro percepire la solidarietà e la vicinanza delle istituzioni e di tutte le componenti della comunità è fondamentale. La donazione si aggiunge alle risorse già messe in campo la settimana scorsa quando la Fondazione aveva deciso di destinare 165 mila euro per far fronte…

- di Redazione

A spasso o di corsa insieme per sostenere lo sport tra i disabili

Una bella passeggiata, ma se qualcuno vuole anche una corsa, per le vie di Barga. Un momento di sport per stare insieme e fare del bene, ovvero una donazione per un grande progetto. Organizzato da un gruppo di appassionatissimi runner, tra cui Cristiana Palandri e Roberto Santoni, venerdì 6 ottobre con partenza alle 19, si terrà “Si corre a…”; tutti insieme a passeggiare o correre per raccogliere fondi per Obiettivo 3, la fondazione di Alex Zanardi che ha come obiettivo quello di far apprendere e diffondere la pratica sportiva tra i disabili che ancora oggi sono una categoria fortemente penalizzata dagli alti costi e soprattutto dalla difficoltà nel comprendere come iniziare. La partenza avverrà alle 19 da Piazza Pascoli. A tutti è richiesta una donazione di 5 euro.

  • 1
  • 2