Tag: danni

- di Redazione

Mediolanum in aiuto ai clienti barghigiani colpiti dal maltempo dell’ottobre 2013

Una serata particolare quella in programma lunedì 20 ottobre al teatro dei Differenti organizzata da Banca Mediolanum per dare sostegno diretto ai tanti clienti colpiti dalle alluvioni del 2013 e dei mesi successivi. Alle 18 la consegna di speciali rimborsi ai clienti della banca di una parte dei danni materiali causati alle proprie abitazioni dall’alluvione di ottobre del 2013, che tanti danni ha fatto nel nostro territorio. Alla serata saranno presenti anche clienti delle provincie di Siena, Prato e Firenze anch’essi rientrati nella iniziativa sostenuta dalla banca. Il rimborso consegnato lunedì sera è totalmente a carico di Banca Mediolanum che agisce su propria iniziativa per testimoniare una particolare vicinanza alla propria clientela. Un impegno che sta portando avanti da anni e che la vede ora impegnata anche nelle perizie dei danni di Genova.

- di Redazione

Eventi alluvionali dell’ottobre 2013: verranno coperte le somme urgenze

Notizie rassicuranti giungono da Firenze per gli enti locali della provincia di Lucca. Così riferiscono almeno i due consiglieri regionali Marco Remaschi ed Ardelio Pellegrinotti, dopo la loro iniziativa mirata ad avere conferma della copertura delle cifre anticipate al tempo dai comuni; per far fronte alle somme urgenze resesi necessarie a seguito degli eventi alluvionali che colpirono la lucchesia nel passato inverno. La conferma sarebbe giunta lo scorso 3 Settembre, con una nota ufficiale del Presidente della Giunta regionale Enrico Rossi che ha consentito di fare chiarezza su questa delicata vicenda. Lo sbilancio registrato in tutto il territorio provinciale – ammontante a circa 4,2 milioni di euro e relativo agli eventi dell’ottobre 2013 – potrà infatti essere interamente coperto con le risorse messe a disposizione dalla Legge di stabilità 2014, art. 1, commi 346 e 347 (lett.b). “Una vera e grande boccata d’ossigeno per i comuni della provincia di Lucca – commentano i consiglieri regionali Remaschi e Pellegrinotti – molti…

- di Redazione

Baccelli scrive a Rossi: ci vuole intervento economico per i comuni colpiti dalle alluvioni dello scorso inverno

Il presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli e i sindaci dei Comuni interessati hanno scritto al Governatore della Toscana Enrico Rossi per segnalargli la situazione critica in cui versano alcuni Comuni del nostro territorio per lo scoperto economico legato agli interventi di somma urgenza realizzati a seguito delle alluvioni dell’autunno 2013 e dell’inverno 2014. I rischi sono quelli del dissesto finanziario per gli enti coinvolti e di una grossa difficoltà economica per le imprese che hanno lavorato e non sono state ancora liquidate. «Caro Presidente, facciamo seguito a quanto ti abbiamo già scritto e comunicato, anche di persona, in più occasioni, riguardo gli eventi alluvionali che hanno colpito il nostro territorio e altri nell’ottobre 2013. A seguito della dichiarazione di stato di emergenza nazionale disposta con DPCM 15/11/2013 si è data copertura agli interventi di somma urgenza in percentuale variabile dall’80% al 56%, per le amministrazioni del territorio provinciale di Lucca questo si è tradotto nella liquidazione di circa…

- di Redazione

Atti vandalici contro i bagni pubblici sul Fosso. Partita una denuncia contro ignoti

Ancora atti vandalici nei confronti dei bagni pubblici a servizio del parcheggio San Cristoforo in zona Fosso a Barga. Questa volta gli autori, ancora ignoti, hanno compiuto una devastazione quasi clinica, prendendo di mira qualsiasi cosa fosse danneggiabile all’interno dei servizi. Sono stati distrutti gli scarichi dei lavandini, mandati in frantumi gli specchi, divelti i portarotolo e i portasapone, sfondate le porte. Azioni che non sono le prime contro questa struttura, ma che sono sicuramente tra le più ingenti. Esasperato, Stefano Santi, consigliere comunale con ai parcheggi, ci conferma: “Succede spesso che dai bagni pubblici vengano portati via rotoli di carta igienica o flaconi di sapone; è successo anche che fossero smontate le sedute dei water, per non parlare delle scritte che continuamente, dopo essere cancellate, riappaiono. Ma una devastazione così, sistematica e intensiva, forse non era mai capitata”. Ad accorgersi dei danni il custode che, come ogni giorno, giovedì 26 luglio si è recato per pulire i servizi: a…

- di Redazione

Muro della Ripa: partono dall’alto i primi difficili interventi. In esclusiva tutte le foto dell’avvio dei lavori

Sono partiti questa mattina, mercoledì 12 marzo, i primi spettacolari interventi riguardanti il recupero dei danni dovuto al crollo di tre arcate del muro della Ripa, avvenute circa un mese fa a seguito del maltempo.Sul posto lo il team dello studio di geologia di Vincenzo Buchignani di Lucca, incaricato di realizzare uno studio più approfondito del danno e dello stato di salite della rupe e del muro stesso, e la ditta Terra Uomini e Ambiente, oltre all’assessore alla protezione civile del comune di Barga, Pietro Onesti.Tutte le operazioni legate a questo intervento dovranno essere eseguite calandosi dall’altro, con non poche difficoltà tecniche. Stamani dalla rupe che sorge sotto il Duomo si sono calati l’ing. Ceccarelli ed il geologo Vagli per un rilievo più approfondito, mentre dal basso sono stati realizzati i primi rilievi dal geologo Vincenzo Bucignani. Il tutto per cominciare a stabilire l’esatta natura degli interventi necessari e le spese che dovranno essere sostenute per mettere in sicurezza e…

- 1 di Redazione

Solidarietà per Piaggiagrande. Venerdì 21 febbraio incontro pubblico a Barga

La raccolta di fondi a favore delle famiglie di Piaggiagrande. Partiamo subito dal prossimo appuntamento, l’incontro pubblico deciso già nella prima riunione per fare il punto della situazione sulla gara di solidarietà e su quanto raccolto. L’appuntamento è per venerdì 21 febbraio presso la sala colombo di Barga, gentilmente messa a disposizione dai Donatori di sangue e l’invito è alla massima partecipazione. Si invitano anche tutte le associazioni, i cittadini, le aziende che hanno avviato iniziative di raccolta, a versare entro tale data, sul conto corrente indicato dall’Amministrazione Comunale, quello che è stato raccolto sul territorio, così da avere un quadro competo della raccolta di fondi. I soldi potranno essere consegnati anche presso la Farmacia Simonini, il Giornale di Barga, la Parrocchia di Barga e l’edicola Poli di Barga che poi provvederanno a versare i fondi raccolti presso il conto corrente bancario.

- di Redazione

La Tiglio-Ferriera. Un campo di battaglia devastato dalle frane. La preoccupazione ed i disagi degli abitanti

Scriviamo questa lettera per farle conoscere meglio le problematiche del territorio. Nei 4 chilometri fra Tiglio Alto e La Ferriera ci sono almeno 8 abitazioni, in Località Fraia e Località Grifoglia, di cui 6 sono occupate da diverse famiglie. In Località Fraia due proprietà sono state acquistate l’anno scorso, per chi lo sa quanti mila di Euro di prezzo d’acquisto, tasse incassate dal Comune di Barga, oneri notarili, agenti immobiliari, geometri, architetti, imprese edili, ecc., ecc. In Localita Fraia, c’è un azienda apicultura. In Località Grifoglia c’è una struttura Affittacamere non-Professionale con tutti i diritti e le obbligazioni di legge da seguire. Nelle settimane recenti noi abitanti abbiamo dovuto personalmente fare interventi in questa zona perché il Comune non poteva eseguirli. Il Signor M. di Località Fraia ha dovuto aiutare il comune tagliando alberi vicino alla strada, neanche di proprietà sua, per prevenire altre frane. Il Signor S. di Piastroso è dovuto intervenire con il suo trattore a pulire la…

- di Redazione

Anche l’on. Mariani visita i luoghi barghigiani simbolo del disastro maltempo. Nuovi sviluppi per Piaggiagrande.

Anche l’on. Raffaella Mariani del PD (membro della Commissione ambiente della Camera dei Deputati), ha visitato questa mattina, lunedì 17 febbraio, le principali criticità causate dal maltempo di gennaio al territorio del comune di Barga. Accompagnata dall’assessore alla protezione Civile, Pietro Onesti, e dal tecnico dell’ufficio di protezione civile Omero Togneri, la Mariani ha prima visitato la frana che riguarda il muraglione della Ripa, per poi recarsi presso la frana di Piaggiagrande ed infine ad Albiano, dove un movimento franoso iniziato il 5 gennaio scorso, si è inghiottito la strada principale del paese e minaccia sempre più da vicino un’abitazione i cui abitanti sono evacuati ormai da più di un mese.Un sopralluogo importante anche alla luce dell’incontro previsto per questo pomeriggio di lunedì 17 febbraio in Regione, per fare il punto della situazione dopo la dichiarazione dello stato di emergenza nazionale; per capire quali fondi potranno arrivare dal Governo per rimediare agli ingenti danni che hanno colpito la Valle del…

- di Redazione

Un’altra “tegola” per Barga: nuovi problemi di salute per il millenario Duomo

Se la comunità barghigiana è in apprensione per il danno alle arcate del muraglione della Ripa, costruito negli anni ’30 a sostegno della rupe su cui sorge il Duomo di Barga, c’è anche da prestare attenzione ad alcune problematiche che da un po’ di tempo sono allo studio e che riguardano lo stesso monumentale Duomo romanico: alcune lesioni ai muri ed alcune infiltrazioni d’acqua notevoli che interessano il simbolo di Barga, un luogo unico per tutti i barghigiani. Ma anche il principale monumento che ha fatto conoscere la bellezza di Barga nel mondo, tra i più fotografati dai turisti in visita alla cittadina.Non si tratta in questo caso di danni relativi al maltempo, almeno a prima vista, ma indubbiamente il Duomo di Barga sta facendo a suo volta il conto con il passare degli anni, anzi dei secoli.Da qualche mese a questa parte alcune lesioni (forse riconducibili anche ai terremoti del 2013) si sono venute ad evidenziare in special modo…

- 1 di Redazione

Il sindaco: “Per il Duomo valuteremo meglio la situazione. Sui danni al muro della Ripa attendiamo la visita della Soprintendenza”

“Valuteremo attentamente la situazione del Duomo”. Così il sindaco del comune di Barga, Marco Bonini, dopo la notizia, apparsa oggi, dei problemi di salute del Duomo di Barga: le crepe nei muri sotto osservazione da gennaio da parte della Parrocchia e le infiltrazioni d’acqua piovana nel campanile.“Dovremo fare un esame più approfondito della situazione – ci dice anche il sindaco – con un sopralluogo che ci permetta di comprendere meglio la gravità dei problemi e per studiare insieme alla Parrocchia eventuali interventi ed anche come muoversi per ottenere, nel caso, eventuali finanziamenti.Non è mai mancata l’attenzione dell’Amministrazione Comunale verso le cure riguardanti il monumento più importante di tutta la cittadina, ma la speranza, soprattutto per le fessure presenti nella Cappella della Madonna del Molino, è che non si tratti di situazioni di una certa gravità che mettano anche a rischio la pubblica incolumità”. Il sindaco torna anche ad intervenire sul crollo del muraglione della Ripa avvenuto domenica sera: “Stiamo aspettando…

- di Redazione

Solidarietà per Piaggiagrande. Venerdì 21 febbraio incontro pubblico a Barga. Proseguono le iniziative per la raccolta

La raccolta di fondi a favore delle famiglie di Piaggiagrande. Partiamo subito dal prossimo appuntamento, l’incontro pubblico deciso già nella prima riunione per fare il punto della situazione sulla gara di solidarietà e su quanto raccolto. L’appuntamento è per venerdì 21 febbraio presso la sala colombo di Barga, gentilmente messa a disposizione dai Donatori di sangue e l’invito è alla massima partecipazione. Si invitano anche tutte le associazioni, i cittadini, le aziende che hanno avviato iniziative di raccolta, a versare entro tale data, sul conto corrente indicato dall’Amministrazione Comunale, quello che è stato raccolto sul territorio, così da avere un quadro competo della raccolta di fondi. I soldi potranno essere consegnati anche presso la Farmacia Simonini, il Giornale di Barga, la Parrocchia di Barga e l’edicola Poli di Barga che poi provvederanno a versare i fondi raccolti presso il conto corrente bancario.Intanto proseguono le svariate iniziative per collaborare alla gara di solidarietà. Anche i dipendenti della KME vogliono fare sentire…

- di Redazione

Possibilità di sospensione dei mutui per i cittadini dei comuni alluvionati. Invito del sindaco ai cittadini: la scadenza ormai prossima

La notizia purtroppo non ha avuto la promozione che meritava ed è passata in sordina anche perché a qualcuno forse è tornato comodo così. Tanto è che adesso si rischia la scadenza della possibilità di ottenere questa agevolazione. Di cosa stiamo parlando? dell’ordinanza n. 134 del 26 Novembre 2013 del Capo del Dipartimento della Protezione Civile Franco Gabrielli, pubblicata sulla G.U. n. 289 del 10/12/2013, all’art. 11 che consente ai soggetti (cittadini e aziende) delle aree colpite dalle eccezionali avversità atmosferiche nei giorni 20, 21 e 24 ottobre 2013 di chiedere agli istituti di credito e bancari la sospensione per otto mesi delle rate dei finanziamenti.La scadenza per richiedere tale beneficio è purtroppo imminente: a seconda degli istituti bancari dall8 al 28 febbraio approssimativamente. A mettere in evidenza il testo dell’ordinanza in questi giorni, il sindaco del comune di Barga, Marco Bonini, che ha voluto informare la popolazione vista la quasi totale mancanza di comunicazioni in merito. Gli istituti bancari,…