Tag: buffalo

- di Redazione

The sound of the hours, esce a luglio il libro della scrittrice scozzese Karen Campbell ambientato a Barga

Un’altra anteprima che arriva dalla Scozia e che ci comunica la nostra collaboratrice Sonia Ercolini. A luglio uscirà nel Regno Unito un libro ambientato a Barga. Si tratta di “The sound of the hours” (Il suono delle ore), libro della scrittrice scozzese Karen Campbell. Oltre che in Gran Bretagna uscirà poi a settembre anche negli Stati Uniti edito da Bloomsbury Anche nel titolo c’è tanto di Barga visto che è ispirato alla poesia di Pascoli “L’ora di Barga” La scrittrice ci aveva anticipato l’uscita di questo libro l’anno scorso durante un incontro allo Scottish Corner a settembre, organizzato dalla Ercolini in occasione della settimana scozzese. Si tratta di un romanzo di amore, perdita, conflitto e identità con protagonista principale Vittoria Guidi bargo-scozzese intrappolata in Toscana durante la guerra, che non riesce a capire da che parte stare: con il padre italo-scozzese o con la mamma cresciuta nel periodo “fascista”,  con la vita che realmente vuole vivere o con quella che le è…

- di Redazione

A Sommocolonia la visita del console americano a Firenze

Potrebbe rientrare anche Barga nelle future iniziative allo studio a Firenze per il prossimo anno per celebrare i duecento anni di presenza diplomatica americana a Firenze. La possibilità è emersa durante una visita privata che il console americano a Firenze, Benjamin Wohlauer, ha effettuato venerdì scorso a Sommocolonia per conoscere in prima persona il luogo dove è avvenuta la Battaglia del 26 dicembre 1944 che vide in prima linea la Divisione Buffalo dell’esercito alleato. Del futuro interessamento barghigiano è stato lo stesso sindaco Marco Bonini a riferire, riportando la visita del diplomatico statunitense a Sommocolonia: “Una visita importante per il nostro comune– ha spiegato il sindaco Bonini – soprattutto in vista di future collaborazioni. Il prossimo anno infatti il Consolato predisporrà un programma di eventi per celebrare i duecento anni di presenza diplomatica americana a Firenze e proprio Barga e Sommocolonia potrebbero rientrare fra queste iniziative. Un’occasione unica dal punto di visita di promozione del territorio e per far conoscere…

- di Redazione

A Sommocolonia l’ANPI ha ricordato la battaglia del 26 dicembre ’44

Ieri l’iniziativa delle Sezioni ANPI di Barga e Valdiserchio Garfagnana dell’ANPI (Associazione nazionale partigiani), quella che si è svolta a Sommocolonia venerdì 27 dicembre. In una serata accompagnata da un tramonto dai colori invernali, che ha reso ancor di più il fascino del piccolo borgo montano del comune di Barga, si è parlato dell’importanza della battaglia di Sommocolonia del 26 dicembre 1944 nelle dinamiche finali della seconda guerra mondiale. L’incontro, patrocinato dal comune di Barga, si è svolto nei locali della parrocchia e l’Associazione paesana ha preparato una bella merenda per tutti i partecipanti. Prima dell’intervento del relatore hanno presentato l’iniziativa Carlo Giuntoli, Vice Presidente dell’ANPI Provinciale, Giuseppe Rava e Mauro Campani in qualità di Presidenti delle sezioni organizzatrici. Il Professor Gianluca Fulvetti dell’Università di Pisa ha poi presentato un’interessanterelazione contestualizzando quanto è avvenuto a Sommocolonia, nel dicembre del 1944, in una più vasta cornice dello scenario bellico. Si è, fra l’altro, parlato della strategia della rappresaglia studiata a tavolino…

- di Redazione

Sommocolonia 1944-2013

Sommocolonia 1944-2013. Si intitola così il pomeriggio organizzato dalla sezione ANPI di Barga “Mrakic-Marroni” e dalla sezione Val di Serchio “Leo e Marino Lucchesi”, per ricordare i tragici fatti della battaglia del 26 dicembre 1944, dove tra civili, soldati e partigiani, ci furono quasi cento vittime.Un pomeriggio di riflessione, musica, studio e approfondimento sulla battaglia, che si aprirà alle 15,30 con gli interventi delle autorità e dei presidenti delle sezioni Val di Serchio e di Barga dell’ANPI. Alle 16 “la guerra ai civili”, intervento diGianluca Fulvietti, direttore dell’Istituto Storico della resistenza e di seguito un intermezzo musicale a cura di Giulio D’Agnello..A chiudere il pomeriggio, verso le 17, il collegamento in teleconferenza con Ivan Houston, veterano della divisione “Buffalo” che combatté e Sommocolonia, autore del libro “Black Warriors: the Buffalo soldier in World War II” ed infine una merenda con intermezzo musicale, ma anche l’intervento di alcuni testimoni della battaglia.L’evento è organizzato con la collaborazione dell’Associazione Ricreativa Sommocolonia e si…

- di Redazione

La commemorazione della battaglia del 26 dicembre 1944

Giovedì 26 dicembreSommocolonia: solenni celebrazioni per l’anniversario della battaglia di Sommocolonia (26 dicembre 1944 – 26 dicembre 2013).

- di Pier Giuliano Cecchi

Barga sulla Linea Gotica (6) – Il tragico Natale barghigiano (seconda parte)

Nel precedente articolo, lasciando Barga alla mattina del 26 dicembre 1944, da cui si vedeva Sommocolonia “Avvolta in una nube di polvere”, siamo saliti a quel paese per vedere cosa stava avvenendo. Era in atto la controffensiva delle forze dell’Asse, con la stessa Sommocolonia epicentro della loro prima azione, nel complesso tesa alla riconquista del territorio di Barga, da loro abbandonato con la distruzione dei ponti agli inizi dell’ottobre e ora in mano alle forze Alleate In pratica c’era stato l’arretramento della Linea Gotica verso nord, alcune centinaia di metri, e le forze dell’Asse, in questa mattina del 26 dicembre, avevano iniziato la riconquista del territorio prima abbandonato, con la fantasiosa idea di ricacciare molto più indietro il fronte Alleato. Qualcuno sentì dire che addirittura volessero giungere sino a Roma. Per ora non lasciamo ancora Sommocolonia, la patria politica di Capitan Galletto, perché, oltre alla testimonianza del partigiano Corneli, detto “Balistite”, ripubblicata nel precedente articolo, ci pare interessante offrire al…

- di Redazione

Le celebrazioni della battaglia di Sommocolonia

Domenica 26 dicembre Sommocolonia: solenni celebrazioni per l’anniversario della battaglia di Sommocolonia (26 dicembre 1944 – 26 dicembre 2010).

- di Redazione

26 dicembre 1944: ecco il programma delle celebrazioni della battaglia di Sommocolonia

“26 Dicembre 1944 – 26 dicembre 2008”. Un anniversario particolare quello del prossimo 26 dicembre quando la comunità tornerà a Sommocolonia per ricordare i caduti: in quei luoghi che sono stati teatro della battaglia di Sommocolonia quel tragico 26 dicembre 1944 quando i soldati della 92^ Divisione Buffalo, e partigiani, affrontarono l’invasione nazista. Alla fine della battaglia morirono oltre 135 persone. Un anniversario particolare perché questo 2008 è stato l’anno del film di Spike Lee, “Miracolo a Sant’Anna”, dedicato proprio ai soldati afroamericani della Buffalo che hanno combattuto per riportare la democrazia e la libertà in Italia. Da qui la decisione dell’Amministrazione Comunale di intitolare nell’anniversario del 26 dicembre una strada del paese della montagna barghigiana come “Via 92^ Divisione “Buffalo”. Sarà poi anche presentatain anteprima l’opera di Fred Kudjo Kuwornu, il documentario “Inside Buffalo” dove il regista Kuwornu, sul set con Spike Lee, ricostruisce con rigore la storia della Divisione Buffalo in Italia utilizzando documenti originali, interviste a veterani…

- di Vittorio Biondi

La battaglia del 26 dicembre 1944 a Sommocolonia

Pomeriggio del 25 dicembre ‘44, Natale. Il plotone del Battaglione Autonomo Patrioti al comando di “Leone” è appena smontato, ma rimane in paese. Festeggiano il Santo Natale. Il Ten. Sommati, un ufficiale del Regio Esrecito Italiano, che combatte nelle file della XI Zona (assieme a molti altri ex ufficiali e sottufficiali del R.E.I.), assieme al collega americano Ten. Jenkins, ha la percezione che i tedeschi attaccheranno presto. Ci sono precisi segnali rivelatori. Per questo Sommati e Jenkins inviano urgentemente la sera del 25 un messaggio a mano al Comando a Barga, tramite il patriota Corneli Ambrogio detto “Balistite”; gli ufficiali che lo leggono non gli danno importanza e rimandano indietro il patriota messaggero, schernendolo per latroppa preoccupazione.L’attacco a Sommocolonia inizia verso le 04,00 del 26 dicembre, con la 3.a Compagnia del 4° Hoch che attacca frontalmente il paese, proveniente dalla strada di Lama. La compagnia incappa involontariamente in un campo minato difensivo la cui posizione era stata variata alcuni giorni…

- di Redazione

Lo scrittore McBride riceverà a Barga il “San Cristoforo d’Oro”

Presto un altro visitatore illustre a Barga. Si tratta dello scrittore afroamericano James Mcbride, autore del libro Miracolo a Sant’Anna dal quale è tratto l’omonimo film di Spike Lee.La notizia è stata resa nota ieri mattina direttamente dal sindaci Sereni., McBride ha dato la sua disponibilità a venire a Barga per ritirare il San Cristoforo d’Oro.Il riconoscimento viene motivato da Sereni per l’importante apporto dello scrittore per fra conoscere al mondo la storia della Divisione afroamericana Buffalo e gli eventi del 26 dicembre del 1944 a Sommocolonia dove, nell’unica vera battaglia che si svolse in Toscana, ebbero un ruolo di primo piano anche gli afroamericano che componevano la Buffalo.Sereni ha voluto sottolineare che proprio nei luoghi di Barga e a Sommocolonia è nata la storia che ha ispirato lo scrittore americano che ha pubblicato il libro nel 2000, volume che poi è diventato sceneggiatura del film del noto regista afroamericano Lee. Il libro nacque dopo una visita dello scrittore a…

- 1 di Francesca Tognarelli

Centro di Documentazione sulla Battaglia a Sommocolonia

Nascerà a Sommocolonia un Centro di Documentazione sulla Battaglia che qui fu combattuta alla fine del 1944 e che vide contrapposte le forze naziste da una parte e dall’altra la Divisione Buffalo con i partigiani. Questa fu l’unica vera battaglia in Lucchesia e quindi Sommocolonia deve diventare ancora con più forza un luogo simbolo della Seconda Guerra Mondiale.Il Centro sarà presentato il 26 dicembre in occasione dell’anniversario della battaglia e quando a Barga sarà prevista una grande manifestazione: sono già invitati il regista Spike Lee (al quale è destinato Il San Cristoforo d’Oro per il suo lavoro), lo scrittore James Mc Bride, l’Ambasciatore Americano, rappresentanti di Camp d’Erby, Fred Kuwornu, autore televisivo e regista che ha producendo in questi giorni un documentario storico sulla Buffalo. L’incarico di lavorare al Centro di Documentazione è stato affidato dal sindaco di Barga Umberto Sereni al maggiore Vittorio Biondi. Nel piccolo borgo sulla montagna barghigiana sarà allestita una sede per il centro e individuato…

- di Redazione

Un documentario sui soldati della Buffalo

Nei giorni scorsi è stato girato a Barga un documentario dal titolo “Discovering the Buffalo” che andrà in onda prossimamente su canali satellitari e televisivi.Il documentario riporta diverse immagini girate a Barga e Sommocolonia; ripercorrendo i luoghi che furono teatro della battaglia sanguinosa del 26 Dicembre 1944 che vide impegnati i Buffalo Soldier.Nel documentario non mancano anche alcune interviste che narrano quello che successe e soprattutto la storia del tenente John Fox sacrificato sotto il fuoco amico e decorato postumo con la Medal Of Honor.Tra gli intervistati il sindaco di Barga, Umberto Sereni ed il maggiore dei paracadutisti Vittorio Biondi che recentemente ha pubblicato un libro dove si ripercorrono quei fatti.La troupe giunta a Barga comprendeva il regista, autore e produttore, Fred Kudjo Kuwornu (autore televisivo anche per la Rai), insieme a Massimiliano Navarra e Steve Morelli. Parte del documentario è stato girato anche negli Stati Uniti dove lavora un altro regista, Adrian Washington. Entrambi sono allievi di Spike Lee…