Tag: barga

- di Redazione

Barga-Scotland connection:, ecco il tweed di Barga. Si chiama “Le campane di Barga”

La Presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Barga Sonia Ercolini e la Consigliera con la delega alle Pari Opportunità Beatrice Balducci rendono noto che ieri sera, durante la riunione mensile della Commissione Pari Opportunità, è stato scelto il disegno che rappresenterà Il “Tweed di Barga”, il tessuto scozzese che è stato pensato per rappresentare per Barga. Un vero onore concesso alla Commissione da parte dell’Amministrazione Comunale che all’unanimità hanno scelto il disegno n° 10 per l’intensità dei colori e la solidità della forma. Il campione del  Tweed,con vari disegni, era stato consegnato alla Sindaca Caterina Campani l’anno scorso in occasione della Settimana scozzese. Lo avevano fatto personalmente i noti tessitori scozzesi Jimmy Hutchison e Erika Douglas della Newburgh Handloom Weavers, presenti a Barga grazie all’amicizia con il musicista Hamish Moore. I colori proposti erano studiati per riflettere il paesaggio di Barga: terracotta dei tetti, azzurro intenso del cielo, giallo delle case, verde degli ulivi. Il tutto lavorato con…

- di Redazione

Simonini (Cambiamo!): “A Barga e Gallicano sbagliato annullare le fiere”

BARGA- Le fiere non andavano annullate, con queste parole Simone Simonini coordinatore Provinciale di Cambiamo! Interviene sulle scelte delle amministrazioni Comunali di Barga e Gallicano. “Confesercenti ha ragione –  ha dichiarato Simonini- questa scelta sarebbe stata saggia e scontata qualche mese fa, ma non oggi, anche in virtù di una situazione sanitaria fortunatamente molto migliorata e rientrata quasi nella normalità. Come ho sempre dichiarato, a questa emergenza sanitaria non sono arrivate le giuste risposte economiche a tutela delle attività. Cancellare gli eventi fieristici all’aperto è una decisione completamente poco comprensibile, non me ne vogliano i Sindaci dei due Comuni citati, ma oltre al danno diretto per gli ambulanti, ne derivava un secondo per tutte le attività, che in quei luoghi avrebbero potuto recuperare un giorno di lavoro. E poi mi chiedo: come si può far svolgere nella quasi normalità i mercati settimanali e non autorizzare le similari attività per fiera? Non credo nella preoccupazione di un maggior afflusso di persone,…

- di Redazione

Cambia sede il Conad. A breve i lavori in via Canipaia

BARGA – Per la Barga commerciale, che in questi mesi ha registrato purtroppo la chiusura di attività storiche (comunque non legata al covid-19), ma anche le enormi difficoltà affrontate da tante botteghe, negozi, ristoranti ed attività, con alcuni per i quali l’emergenza è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, quella uscita in questi giorni è invece una novità sicuramente positiva da registrare. Il supermercato Conad di Barga si trasferirà inbfatti nei prossimi mesi nel grande fondo commerciale presente in via Canipaia. Il contratto con la proprietà dell’immobile è stato firmato ed a metà giugno dovrebbero partire i lavori per adeguare il fondo ad ospitare il nuovo supermercato Conad di Barga. Forse entro l’autunno il  supermercato dovrebbe dunque trasferirsi. Il Conad City di Barga andrà ad occupare i locali che fino a qualche anno fa vedevano a Barga supermercato inCoop che, rimasto aperto solo un paio di anni,  a Barga non è mai riuscito però ad intaccare la…

- 1 di Redazione

VisitBarga, il nuovo portale turistico è online

Da oggi Barga ha uno strumento in più per dare visibilità al proprio territorio attraverso la promozione turistica online. E’ nato VisitBarga, il nuovo portale turistico realizzato dalla Pro Loco di Barga. VisitBarga (www.visitbarga.com), già online e sempre in continua espansione, diverrà in breve tempo il portale di riferimento per i turisti che decideranno di visitare il nostro comune. Sul portale, infatti, ci sono sezioni specifiche per accompagnare il turista durante tutta la permanenza a Barga: dalla scelta della struttura ricettiva ai quella dei ristoranti, dai musei agli itinerari suggeriti, dai produttori di prodotti tipici ai negozi di servizi vari. Sarà anche possibile rimanere aggiornati sugli eventi in programma e leggere interessanti curiosità su Barga direttamente dal blog integrato. “L’obiettivo principale – spiega il presidente della Pro Loco Carlo Feniello – è quello di promuovere efficacemente il nostro territorio attraverso internet, emergendo in un mercato (quello delle destinazioni turistiche) sempre più competitivo e dove il rischio di rimanere indietro è…

- di Redazione

Cartoline al tempo della fase 2

BARGA E FORNACI – Cartoline al tempo della fase 2. Intitoliamolo così questo articolo, dove vi proponiamo un po’ di scatti di ieri e di oggi, 22 e 23 maggio,  al tempo del risveglio, al tempo della fase 2. Tra quelle che vi proponiamo quella scherzosa di marito e moglie, Luca Grilli ed Elisa Rocco,  all’interno dello Sharmock Irish Pub di Barga che ha riaperto i battenti in modalità coronavirus con tanto di percorso obbligato per entrare nel locale, obbligo di registrarsi con nome, cognome e numero di telefono e tavoli distanziati. Altre immagini le abbiamo realizzate stamani al mercato di Barga che ha riaperto i battenti anche con i  banchi del commercio al dettaglio; segni di speranza ed immagini scherzose come la foto di Maurizio Santini (Maurizio Moda) e Rossano Rossi dell’omonimo banco, per mandare via l’atmosfera cupa che abbiamo respirato nelle settimane di chiusura e per festeggiare la ripresa del mercato nella sua conformazione (il più possibile) normale, dopo la…

- di Redazione

Riscossione pensione; ecco date e modalità negli uffici postali del comune di Barga

BARGA – Per riscuotere le pensioni, ecco date prossime e modalità negli uffici del comune di Barga. Le pensioni del mese di maggio verranno accreditate il 26 maggio, per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. Se possiedi una carta Postamat, una Carta Libretto o una Postepay evolution, ricordati che puoi prelevare i contanti da oltre 7.000 Postamat, senza bisogno di recarti allo sportello. Se invece non puoi evitare di ritirare la pensione in contanti in Ufficio Postale, per quanto riguarda gli uffici presenti nel comune di Barga ecco come si procederà: Uffici postali di Barga e Fornaci Martedì 26 maggio dalla lettera A alla lettera B Mercoledì 27 maggio  dalla lettera C alla lettera D Giovedì 28 maggio  dalla lettera E alla lettera K Venerdì 29 maggio  dalla lettera L alla lettera O Sabato 30 maggio  dalla lettera P alla lettera R Lunedì 1 giugno  dalla lettera S alla lettera Z    …

- di Redazione

Ritorna il mercato settimanale anche non alimentare. Ecco tutte le indicazioni

FORNACI E BARGA – Venerdì 22 e Sabato 23 maggio riapriranno i battenti al completo i mercati settimanali, rispettivamente di Fornaci di Barga e  di Barga. L’Amministrazione Comunale rende noto le modalità con cui potremo fare un altro passo verso la normalità, pur se con alcuni accorgimenti e limitazioni,. Il DPCM del 17 Maggio e l’allegato 17  “linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive” ha imposto ulteriori misure di sicurezza e contrasto per il contagio da COVID 19, che vanno ad integrarsi alle raccomandazioni di distanziamento sociale e igienico-comportamentali per la diffusione del virus. “Quanto sopra – spiega l’assessora Francesca Romagnoli con la capogruppo Maresa Andreotti – ha portato a dover riorganizzare le aree mercatali tradizionali, in particolare, per quanto riguarda  l’ubicazione dei banchi in entrambe le sedi. Un  lavoro complesso fatto insieme  all’ufficio di Polizia Municipale che ringraziamo per la collaborazione e il supporto operativo”. Il mercato di Fornaci di Barga sarà diviso su due aree:  la…

- di Redazione

Rocche e fortificazioni, ecco i lavori in corso a Sommocolonia ed a Barga dopo la ripresa dal “lockdown”

BARGA E SOMMOCOLONIA – Da un paio di settimane sono ripresi a pieni ritmo i lavori riguardanti alcuni cantieri importanti nel comune di Barga mirati al recupero ed alla valorizzazione di fortificazioni o luoghi storici. Il primo è quello riguardante la messa in sicurezza dei resti dell’antica rocca di Sommocolonia. Qui sorgerà il museo di Sommocolonia ed utilizzando la parte in piedi dell’antica rocca integrata da una struttura in acciaio, verrà realizzato anche un belvedere a disposizione di tutti i visitatori. Un sopralluogo al cantiere, dove è impegnata l’impresa edile Luti Giuliano di Barga,  è stato effettuato ieri mattina dall’assessore ai lavori pubblici Pietro Onesti. I lavori si erano fermati con il lockdown, ma sono stati sbloccati dal 5 maggio scorso. Rispetto ai tempi previsti non mancano dunque i ritardi sulla tabella di marcia, ma c’è l’intenzione, spiega proprio Onesti, di poter completare l’opera entro il 2020 se tutto andrà bene. Si tratta di una operazione da 250 mila euro di…

- di Redazione

Al centro Estetico Nanà, la tutela delle clienti viene prima di tutto

BARGA – Da tanti e tanti anni a Barga, in via del Giardino, in locali molto curati nell’estetica e nel concetto di accoglienza alla clientela, c’è il centro estetico Nanà di Barbara Bertei. A Barga lavora da tanto Barbara, ma anche per lei quella di lunedì 18 giugno, dopo la chiusura forzata per oltre 60 giorni imposta dalle misure anti-contagio, è stato come aprire per la prima volta. Tante cose sono cambiate da tre mesi a questa parte e molto è mutato soprattutto nel concetto di sicurezza e di misure per evitare il contagio da coronavirus. Il centro Estetico Nanà in tal senso non ha avuto esitazioni: ha riaperto dimostrando di non voler lasciare davvero niente al caso; tutte le misure, i protocolli previsti per un centro estetico sono stati presi e forse anche di più. Nel centro, subito all’ingresso viene misurata la temperatura e poi le clienti vengono invitate a depositare le scarpe e ad indossare le pattine monouso…

- di Redazione

I commercianti: “Non siamo clienti di serie B. Qualcuno ci dica se la banca riapre. Inaccettabile proseguire con la sua chiusura”

BARGA – La protesta c’era già stata nel mese di aprile da parte dei commercianti di Barga secondo i quali la chiusura prolungata dello sportello della BPM, filiale di Barga, chiuso da poco dopo l’inizio dell’emergenza coronavirus, aveva penalizzato le molte attività commerciali che hanno un conto con la banca, costrette a rivolgersi a Fornaci anche per depositare le cassette di sicurezza. Ora però, con la riapertura di tutte le attività commerciali il proseguire della chiusura dello sportello viene considerano come una situazione inaccettabile ed una grossa mancanza di rispetto nei confronti di chi ha riaperto ed è sul campo anche in tempo di coronavirus e proprio per questo, per protestare simbolicamente, oggi un gruppo di commercianti di ArtCom Barga si sono ritrovati davanti alla banca in Largo Roma “Tutti n oi abbiamo riaperto, mettendoci ognuno il proprio impegno per garantire la sua e l’altrui sicurezza e l’unica che non ha riaperto è stata questa banca  – ci dicono –…

- di Pier Giuliano Cecchi

La possibile storia dell’antico “spedale” Santa Lucia a Barga

Leggendo un articolo che scrisse Antonio Nardini sul Giornale di Barga n. 754, del gennaio 2013: Santa Lucia nella storia, che tratta anche del culto di S. Lucia a Barga, al momento in cui cita l’omonimo spedale per gli uomini, esistente da epoche imprecisate all’interno del Quartiere di Mancianella, ci siamo sentiti nascere il desiderio di proporre un quesito che quella storia può celare nelle sue pieghe. Stiamo parlando della storia più remota, un’idea che ci conduce alla pensata e possibile origine in Barga dello “spedale” di Santa Lucia che, finalmente aggregato al Bigallo di Firenze, fu soppresso alla fine del secolo XVIII. Ovviamente si tratta di un indizio, una traccia, che se avvalorata da documenti storici ci potrebbe portare alla sua origine in Barga. Preciso e ripeto che si tratta di una supposizione da verificare e legata al nome di questo Spedale, così come si ritrova negli atti della Visita Pastorale del 1467, fatta alla pievania di Loppia, allora…

- di Redazione

Tra rose e spine, il racconto di Matilde Estensi su “Confidenze”

BARGA – Una bella sorpresa quella che ci ha fatto la scrittrice, poetessa e pittrice di casa nostra Matilde Estensi, questo il suo nome d’arte che intendiamo rispettare. La scrittrice barghigiana, docente molto apprezzata nelle nostre scuole, ha inviato un bel racconto al periodico Confidenze, dal titolo “Tra rose e spine”. Racconta della sua infanzia che descrive come da sogno, immersa nella natura e circondata dall’armonia della sua famiglia; un’infanzia che, come in tanti di noi, come in tutti noi, si è conclusa quando l’idillio si è trasformato nel dover affrontare le difficoltà della vita che affronta chiunque diventi adulto. Difficoltà comunque affrontate in questo caso senza mai perdersi d’animo scrive Matilde, che termina così il suo scritto: “Accogliamo il nostro mazzo di rose e se qualche spina ci buca, togliamola in fretta, guardando davanti a noi il viale con i roseti in fiore che ci è concesso percorrere” Il suo racconto, il suo ricordo anzi, è proprio un bel ricordo…